Archivi tag: nocciole

Ciambella senza glutine con Banane e Nocciole : C’era una volta … La Fata nella Nocciola

“E’ tutta sola, Lola,
la fata della nocciola
ma si consola.
Delicata, bionda carina
è la fata, della brina.
Nutrita da scoiattoli, circondata da usignoli,
dai loro voli.
Saltella trai fiori tra mille colori,
E’la fata dell’ arcobaleno,
del cielo, sereno,
della gioia della serenità.
Fin’ora nessuno l’ha vista, la vedrà
Vive, in un albero cavo custodita,
da scoiattoli. Lola è piu’ piccola della
fata madrina.
E’ una fatina.”
(fiaba copiata dal sito Ti racconto una fiaba)

Per rendere omaggio a questa bellissima Filastrocca, che la piccola Greta adora, abbiamo preparato un dolcetto buonissimo: una CIAMBELLA senza glutine e senza uova con NOCCIOLE e BANANE. La cosa particolare di questa ricetta è la farina che abbiamo utilizzato: la farina di Vinaccioli. I vinaccioli sono semplicemente i semi contenuti negli acini di uva, sia bianca che rossa. L’acino è costituito dalla buccia, dalla polpa e proprio dai vinaccioli. La farina di vinaccioli si ricava proprio dai semi di uva essiccati e macinati finemente dopo la separazione dall’acino e l’essiccatura. La farina di Vinaccioli, naturalmente priva di glutine e lattosio, può essere tranquillamente utilizzata in cucina associandola ad altre farine. Ha un colore bruno, con un sapore intenso e sentori di nocciola, quindi perfetto per questa nostra ricetta! Che dite, ci mettiamo ai fornelli?

Ingredienti:

100gr di farina di Vinaccioli
100gr di farina di riso
50gr di farina di nocciole
16gr di lievito senza glutine
100gr di zucchero di canna integrale mascobado
100gr di olio di girasole
300gr di banane
130gr di latte di riso
50gr di nocciole senza buccia

In una ciotola mettete le banane tagliate a pezzetti con lo zucchero. Schiacciate il tutto con una forchetta creando una specie di pappetta. Versate piano pianto il latte e l’olio e mescolate bene. Aggiungete le farine e il lievito setacciati e continuate a mescolare il tutto. A parte tritate le nocciole grossolanamente e aggiungetele all’impasto. Ungete e infarinate uno stampo da ciambella, versate il composto e infornate a 180° per 40/45 minuti circa, facendo sempre la prova stecchino per vedere la cottura.
Una volta cotta, sfornate, fate raffreddare, togliete dallo stampo e spolverate con zucchero a velo a piacere (mi raccomando senza glutine per gli intolleranti e celiaci).

20170917_154851

20170917_155022

Soffice, leggera e dolce… una vera bontà!

20170917_155009

Con questa ricetta partecipo al BELLISSIMO contest The Free Food Lover della mia carissima amica Leti (Senza è buono) in collaborazione con Shake Your Free Life.

banner-inst

 

 

 

Torta di mele e nocciole senza glutine senza lattosio: #intolleranzesenzafrontiere

… proprio così, senza frontiere! Bellissima l’iniziativa di Welda ed Elisa: un contest sulle intolleranze alimentari che unisce in cucina realtà diverse, food blogger e non, insieme per affrontare le sfide che le due amiche propongono mensilmente. Naturalmente io non potevo mancare, visto la mia sensibilità al problema intolleranze che già da un anno sto affrontando con la mia socia Leti nella Raccolta “L’orto del bimbo intollerante”.  Questo mese le ragazze propongono una ricetta fantastica, un dolce che sa “di casa”: la torta di Mele, una delle mie preferite e che regolarmente è presente sulla nostra tavola. Da regolamento quindi dovevo “trovare” un/una patner, non foodblogger, che con me affrontasse la sfida proposta e preparasse questa ricetta. Non ho avuto dubbi e ho subito contattato lei, una blogger che seguo molto e che ammiro particolarmente, una persona speciale… una Donna con la D maiuscola fantastica: Michaela PIMPRA! E quindi eccoci qui, insieme, ognuna nella sua cucina, a 400km di distanza, ha preparare la propria  Torta di Mele e Nocciole. La mia versione è sia senza lattosio, come quella di Welda, che senza glutine, come quella di Elisa, semplicemente perché come ben sapete sono intollerante ad entrambi e la ciurma oramai segue a pieno la mia alimentazione. Nessun ingredienti particolare, la mia torta è semplice nella preparazione e nel sapore, con farine naturalmente senza glutine e utilizzando la mia margarina vegetale fatta in casa.  Basta chiacchiere, vi lascio la ricetta! Buona giornata!

Ingredienti:

100gr di farina di riso integrale *
100gr di amido di mais *
50gr di fecola di patate *
100gr di zucchero di canna
50ml di latte di soia
3 uova
10gr di polvere lievitante Decorì
100gr di margarina vegetale home made
1 limone
2 cucchiai di nocciole tritate
2 mele Fuji
nocciole tritate q.b.

* controllare che abbiano la spiga sbarrata senza glutine

Sbucciate le mele, tagliatele a fette e mettetele in una contenitore con il limone spremuto, così che non diventino nere. In una ciotola sbattere per almeno 15 minuti le uova con lo zucchero. Unire il latte e la margarina ammorbidita continuando a mescolare. Aggiungere le farine, il lievito e le nocciole lentamente, lavorando l’impasto con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Foderate con carta forno una teglia, versate il composto e livellate per bene. A questo punto prendete le fette di mela, asciugatele dal succo di limone e spolveratele con farina di riso. Decorate la superficie della torta con le fette di mela, una accanto all’altra, pressando bene così che entrino leggermente oblique nell’impasto. Spolverate il tutto con granella di nocciole e zucchero di canna e infornate a 180° preriscaldato per 35 minuti circa (fate sempre prova stecchino).
20160305_135427 Sfornate, fate raffreddare, estraete dalla stampo e spolverate a piacere con zucchero a velo (mi raccomando senza glutine).

20160305_163042

Che dire… profumo eccezionale, gusto meraviglioso… la Torta di Mele è sempre la migliore!

20160305_163406

20160305_163414

Con questa ricetta partecipo al Contest di Welda e Elisa “Intolleranze senza frontiere”

untitled (59)

Tortine di Carote, Arancia e nocciole : tanta voglia di dolci

Nell’aria il profumo di Feste si sente già e il gran freddo arrivato improvvisamente fa venire voglia di coccole, di cibi più confortanti, voglia di … DOLCI! La ciurma per colazione e per merenda non si accontenta più di qualche biscotto o di pane e marmellata (dopo aver finito quella all’arancia,  hanno svuotato anche i barattoli di quella  pere e camomilla, la preferita di Greta), ma CHIEDE qualcosa di più goloso. Dopo aver sfornato la Torta al Cioccolato con mandorle, nocciole e cocco per il mio 2 compliblog, ho pensato di preparare qualche dolcetto diverso dal solito e questa volta senza cioccolato. Sapete bene quanto io sia attenta all’alimentazione delle mie piccoline e quanto io eviti di comprare le classiche merendine al supermercato: se devo comprare prodotti pronti vado sui biscotti, senza olio di palma naturalmente e con pochi zuccheri. Lo so, molti di voi non hanno tempo e passione per la cucina, ma garantire una sana alimentazione ai nostri bimbi è un nostro Dovere: mi raccomando, leggete sempre le etichette dei prodotti che mettete nel carrello! Se invece volete dedicare un po’ di tempo, e spesso ne basta veramente poco, per preparare un dolcetto in casa, vi lascio qualche idea come la mia Ciambella ai frutti di bosco (i vostri bimbi impazziranno), facile e veloce, oppure  il Plumcake alla Vaniglia con cioccolato bianco (golosissimo) o il Variegato alla cannella (ha un profumo meraviglioso). Ce ne sono tanti altri, basta curiosare nel blog per trovare suggerimenti e ricette di ogni genere. Oggi ne aggiungiamo una nuova, un dolcetto unico, goloso e Sano, con tante proprietà benefiche all’interno, un dolce da gustare a qualsiasi ora del giorno e della notte, un dolce a prova di Ciurma.  ECCOVI la ricetta delle TORTINE DI CAROTE, ARANCIA E NOCCIOLE , senza glutine, senza lattosio, senza burro, ricoperte da una deliziosa GLASSA di zucchero.

Ingredienti:

500gr di carote
1 arancia bio
200gr di nocciole tritate
400gr di farina di Riso
3 uova
190gr di zucchero di canna integrale
100gr di olio di mais

per la glassa

5 cucchiai di latte di riso
200gr di zucchero a velo senza glutine

Lavate, pelatele e grattugiate le carote. Raccogliete le carote in una ciotola e unite le nocciole, la farina, la scorza dell’arancia e il suo succo. Mescolate bene. Dividete i tuorli dall’albume e montate a neve quest’ultimi. Lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungeteli al mix di carote e farina e aggiungete l’olio. Lavorate il tutto e per ultimo unite gli albumi incorporandoli delicatamente. Versate l’impasto in uno stampo rettangolare leggermente unto, infornate in forno preriscaldato per 40 minuti a 175° e una volta pronta fate raffreddare. Nel frattempo preparate la glassa mettendo il latte a scaldare e amalgamandolo allo zucchero. Dividete la torta in piccole tortine e spalmate di glassa.

20151121_172917

20151121_174905

Il colore scuro è dovuto all’uso di zucchero di canna integrale, se volete il classico arancione delle carote basta sostituirlo con zucchero normale.

20151121_175343

La colazione perfetta per tutta la famiglia: vitamine, energia e gusto!

20151121_175919

20151121_180411

Queste tortine sono anche un buonissimo dolcetto post-pranzo … parola di Vice – capitano 😉

Muffin light con muesli

La ricetta di oggi per la rubrica “Bellissime Mamme” è una ricetta trovata per caso scritta su un fogliettino “nascosto” dentro il libro “Muffin & Cupcake” che era pacificamente riposto da mesi sopra la mensola della cucina. Adoriamo i muffin ma era da un po’ di tempo che in effetti non li preparavo: la mia intolleranza al glutine ha modificato anche l’alimentazione della ciurma. Ma appena ho letto gli ingredienti me ne sono subito innamorata e nel week end ho deciso di preparare questi leggerissimi muffin. Ho apportato qualche modifica e ne sono usciti dei dolcetti light buonissimi, senza uova, senza burro, senza lattosio, ricchi di fibre e perfetti per iniziare bene la giornata! Me ne sono concessa uno per la colazione della domenica mattina: fantastico!!!!

Ingredienti per 8 muffin:

150gr di farina di farro integrale Mulino Marino
100gr di muesli con nocciole e uvetta
50gr di zucchero di canna integrale
1 cucchiaino di miele d’arancio
30gr di olio di semi
1 cucchiaino di curcuma
150ml di succo di mela bio
1 bustina di lievito

20150222_100125

Per la buona riuscita di un muffin le regole da seguire sono semplicissime:
1. in una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi mentre in un’ altra unite gli ingredienti liquidi;
2. versate gli ingredienti liquidi in quelli secchi
3. mescolate con un cucchiaio facendo al massimo 12 dodici giri, il composto deve rimanere infatti grumoso
4. versate il tutto dentro i pirottini riempiendoli per 2/3
5. infornate in forno preriscaldato a 220° per 20/25 minuti.

20150222_102424

20150222_104302

Non avevo più pirottini ( la piccola Greta si è divertita ad usarli per preparare i suoi dolcetti con il Didò) così ho utilizzato dei fogli quadrati ricavati dalla carta forno.
Fate raffreddare almeno 10 minuti e poi sformateli!

20150222_110824

Io li ho gustati con una scodella di latte di riso e caffè d’orzo: buonissimi! Mentre la ciurma, che la mattina preferisce colazioni più “sostanzione” li ha divisi a metà e farciti con la mia marmellata di mele e lavanda (trovate qui la ricetta). Che dire… sono finiti in giornata… perché con un po’ di crema di nocciole li hanno divorati a merenda!

20150222_110938

A martedì prossimo!

Risotto alla zucca con rosmarino e nocciole: questo è per te…

Settimana scorsa sarebbero stati 89! E’ due anni che festeggio il tuo compleanno da sola, te ne sei andata il giorno di Natale: avevi paura che ci saremmo dimenticati di te? Mai! Impossibile dimenticare una Donna come te. Hai lasciato nel mio cuore e nella mia vita un vuoto immenso: sei stata la mia mamma, la mia confidente, la mia unica e vera amica, il mio esempio di vita. L’unica mia gioia è che hai potuto conoscere le mie bimbe: Serena ti ha goduto per 7 anni e Greta è riuscita ad avere anche se per poco le tue coccole e i tuoi baci. Parlo di te a loro tutti i giorni, perchè tu sei in me NONNA… sempre!
Sai cosa ho cucinato per il tuo compleanno? Il risotto che ti piace tanto, quello con la zucca! Ricordo ancora quando venivi a trovarmi e te lo preparavo: “L’è propì bon” mi dicevi in dialetto. Ho scelto con cura una bella zucca dolce, come tu mi hai insegnato e ho voluto aggiungere qualcosa di mio, come sempre. Questa volta ho messo delle nocciole… sono sicura che avresti tanto apprezzato questa versione!
Ciao Nonna, ci vediamo nei miei sogni!

Ingredienti:

320gr di riso Carnaroli La Pila
300 gr di zucca violina
1 scalogno
2 rametti di rosmarino
3 cucchiai di nocciole tritate
olio evo q.b.
raspadura
brodo vegetale q.b.

Pulite la zucca dai semi e dai filamenti, avvolgetela nella carta stagnola e mettetela in forno a 200° sino a quando non è morbida. Pulitela dalla buccia e fatela rosolare in un largo tegame con due cucchiai di olio, lo scalogno affettato e il rosmarino tritato.

20141008_192346

Fate insaporire e aggiungete il riso.

20141008_193021

Fate tostare leggermente e poi unite piano piano il brodo caldo portando a cottura. Spegnete la fiamma, unite le nocciole e una manciata di formaggio raspadura

20141008_195927

mescolate bene e servite il risotto con una spolverata di granella di nocciole.

20141008_200416

Un profumo meraviglioso e una cremosità unica

20141008_200507

Muffin salati con zafferano, senape nera e rosmarino

Un sabato fantastico: sole, aria fresca di primavera e per pranzo mio fratello con la mia piccola nipotina Victoria!
Alla fine uno può dire e pensare quello che vuole, ma la famiglia è la cosa più bella e importante al mondo. Vic, con quel suo faccino da mordere, sempre sorridente, 9 mesi di adorabile bambina: mangia e dorme, cosa volere di più?
IMG-20140321-WA0005

Ditemi voi se non è bella! Da mangiare! E come noi, anche mio fratello e mia cognata hanno fatto una FEMMINA!
Il trio delle bambole!
IMG_6052
Oggi quindi un pranzo dedicato a loro: un buffet di antipasti dove, accanto ad affettati, formaggi e marmellate, ho voluto preparare non il solito pane, ma bensì questi profumatissimi muffin salati, arricchiti da spezie e erbe!
Morbidissimi, gustosissimi e colorati! Seguiti da una pastasciutta e da un fresco gelato con macedonia!

Ecco la ricetta dei muffin, auguro a tutti un magico week end!

Ingredienti:

300gr di farina 00
1 cucchiaio di semi di senape nera
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di rosmarino tritato
1 cucchiaio di nocciole tritate
1 bustina di zafferano
1 uovo
180 ml di latte di soia

In una ciotola unite gli ingredienti secchi: farina, semi di senape, sale, rosmarino, nocciole e zafferano.

20140329_092202_2
In un’altra unite invece l’uovo e il latte e mescolate bene il tutto.

20140329_092412_2
Unite i due composti, mescolate e, dopo aver leggermente unto gli stampini dei muffin, versate il composto.

20140329_092427_2 20140329_092548_2                        20140329_093055_2
Infornate a 180° per 20 minuti circa.
Ottimi serviti leggermente tiepidi e perfetti nel cestino da pic nic!

20140329_102447_3

 

 

Yogurt goloso con banane e fragole

LA MERENDAAAA!! Il Plum-cake è finito (i dolci in questa casa durano esattamente 3 giorni), oggi fa un caldo pazzesco e un thè caldo con i biscotti non mi sembra proprio la merenda ideale. Riaccendere il forno per preparare una torta … nooo, non ne ho voglia. Quindi raccolto ciò che avevo in frigorifero, ho deciso di preparare delle sfiziose coppette molto salutari per le mie pupe: yogurt greco magro, fragole, banane e nocciole!

Ingredienti per 2 porzioni:

250gr di yogurt greco
8 fragole
1 banana
3 cucchiai di zucchero a velo
Menta fresca
10 Nocciole
2 cucchiai di marmellata di fragole

In una ciotola lavorate lo yogurt con lo zucchero a velo: mescolate bene, dovete ottenere una crema.

20140324_124139_2 20140324_124302
Aggiungete le fragole a pezzetti e qualche fogliolina di menta fresca tritata e mescolate delicatamente.

20140324_124524_1
Prendere le ciotoline e versate sul fondo un cucchiaio di marmellata di fragole (quella che ho usato l’ho fatta io sabato) e successivamente due cucchiai di crema di yogurt.

20140324_124844 20140324_125152
A questo punto tagliate la banana a rondelle e fate uno strato. Ricoprite con un altro cucchiaio di crema di yogurt e finite il tutto con ancora rondelle di banana.

20140324_125315

Per decorare e dare quel tocco di croccantezza al dolcetto ho aggiunto delle nocciole tritate e della menta fresca.

20140324_125426 20140324_125831_6
Per Greta ho fatto la stessa coppa senza fragole ma solo con banane: è ancora piccola e bisogna evitare questo frutto per non rischiare allergie.
Mettete in frigorifero e poi affondate il cucchiaio in questo dolce delicatissimo e genuino, perfetto sia per merenda, sia per colazione ma anche come dessert di fine pasto!

Corro a prendere la mia principessa a scuola: buon pomeriggio a tutti!