Il Limone

“La pioggia stanca la terra,
di poi; s’affolta il tedio dell’inverno sulle case,
la luce si fa avara-amara
l’anima.
Quando un giorno da
un malchiuso portone
tra gli alberi di una corte
ci si mostrano i gialli dei limoni;
e il gelo del cuore si sfa,
e in petto ci scrosciano
le loro canzoni
le trombe d’oro della solarità”. (Eugenio Montale)

Il Frutto del mese di Febbraio è il Limone.
Come arance, mandarini, bergamotti, cedri, pompelmi appartiene alla famiglia delle Rutacee.
E’ ricco di oli essenziali, il principale dei quali è il limonene, concentrato prevalentemente nella scorza. Gli oli essenziali del limone hanno un elevato potere antibiotico e disinfettante. Applicati sulla pelle, svolgono anche un’azione revulsiva (richiama il sangue in superficie) e per tale motivo risultano utili in caso di reumatismi, inoltre, sono cicatrizzanti.
Il limone (assieme al pomodoro) è il vegetale con il più alto contenuto di acido citrico, una sostanza essenziale per il ricambio energetico delle cellule. Contiene inoltre citrati di sodio e di potassio, che hanno un notevole potere depurativo.
Dal limone lo scienziato ungherese Albert Szent-Gyorgy riuscì per primo a isolare la vitamina C, di cui il frutto è particolarmente ricco.
Discreto è l’apporto di vitamine del gruppo B e della vitamina P. Nella scorza si trova un’altissima quantità di flavonoidi.
Le proprietà di quest’agrume sono svariate:
• Riduce i livelli di colesterolo e contrasta l’arteriosclerosi: grazie all’azione fluidificante dei citrati di sodio e di potassio, il sangue circola più liberamente nelle arterie e passa facilmente attraverso le pareti dei capillari, apportando alle cellule una maggiore quantità di sostanze nutritive. Riduce inoltre i livelli di omocisteina messa in relazione con alti rischi d’infarto.
• Combatte reumatismi, artrite e gotta: il limone contiene oligoelementi che sciolgono i cristalli di acido urico. L’acido citrico, inoltre, ha un effetto depurativo.
• Allevia i sintomi di mal di gola, raffreddore e influenza: per le loro proprietà antivirali e antibatteriche gli oli essenziali del limone sono efficaci nel contrastare le malattie infettive.
• Aiuta a digerire i grassi: il limone si è dimostrato utile a chi ha tendenza a formare calcoli alla cistifellea.
• Cura le affezioni della pelle: per le sue proprietà antivirali e antisettiche, il succo di limone favorisce la guarigione in caso di verruche, foruncoli, vescicole, afte, pustole, ferite e piaghe.
• Disinfetta: in caso di punture d’insetti (zanzare, pulci o altro) strofinate sulla zona interessata una fettina di limone.
. Ammorbidisce la pelle e la nutre con gli oligoelementi di cui è ricco e grazie al suo contenuto di vitamina C, di acidi citrico e malico, la tonifica, riduce la secrezione di sebo e mantiene la giusta acidità.
Per i nostri piccoli bimbi, come tutti gli agrumi, il limone può essere introdotto nell’alimentazione all’ottavo mese. Una o due gocce di questo frutto possono però essere offerte anche nei mesi precedenti, in caso di singhiozzo. Attenzione se vi sono però casi di allergie in famiglia, in questo caso aspettare dopo l’anno.
Il limone deve avere buccia soda, sottile, liscia, senza macchie e di colore brillante. Per verificare che sia fresco controllate che la rosetta a cui è attaccato il picciolo sia di colore verde. Una buccia rugosa e spessa, macchie verdi, deformità, ammaccature e cicatrici, dovute a grandine o ad attacchi di parassiti, sono da considerarsi difetti. Utilizzate limoni maturi, più ricchi di aroma. Mi raccomando, acquistate sempre limoni non trattati, specialmente se li usate in cucina, dove trova largo utilizzo in tantissime ricette e anche in piccoli accorgimenti:
. La scorza di limone è ottima sulle verdure e sulle insalate, conferisce un aroma gradevole a dolci, gelati, paste frolle e lievitate, creme, carni e salse.
• Il suo succo può sostituire l’aceto nei condimenti grazie al suo sapore meno aggressivo, e ha la capacità di cuocere le carni, ammorbidendo le fibre e rendendole più digeribili.
• Per evitare che i carciofi puliti anneriscano, immergeteli in acqua acidulata con succo di limone.
• Aggiungete una fettina di scorza di limone al caffè (secondo la tradizione popolare, aiuta la digestione di un pasto ‘pesante’).
• Per eliminare l’odore del cavolfiore, durante la bollitura, mettete mezzo limone nell’acqua di cottura.
• Nella preparazione delle marmellate, durante la cottura della frutta, aggiungete succo di limone. Impedisce che le marmellate inacidiscono (nonostante il limone abbia un sapore acidulo).
Questo mese spazieremo tra ricette dolci e salate grazie a questo magnifico frutto, prepareremo ricette fai da te per la cura del nostro corpo e coloreremo del suo giallo-oro le nostre tavole!
Non mancate
Ciao Manu

9 pensieri su “Il Limone

  1. Pingback: Cardi e Carciofi fritti in pastella senza glutine: il regalo del papà! | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  2. Pingback: Torta di mele e nocciole senza glutine senza lattosio: #intolleranzesenzafrontiere | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  3. Pingback: Marmellata ACE, Arance Carote e Limoni: la mia dose di amore | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  4. Pingback: Linguine Limone e Pepe con Salmone e Menta | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  5. Pingback: Scaloppine di Pollo allo Zafferano e Nergi: l’unione fa la forza | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

  6. Pingback: Celiachia: affrontiamola insieme con una raccolta di ricette!|Senza è buono

  7. Pingback: Torta rustica con Pollo, Bietole e Pomodorini: “Bad Moms” | Una Favola in Tavola " Il Mondo di Ortolandia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...