Archivi tag: zucchine fritte

Focaccia gluten free con zucchine, pomodorini e brie: umore ballerino

Accidenti, ma cosa sta succedendo al tempo? La mattina si aprono le finestre e cosa vedi: Nebbia, pioggerellina, umidità e freddo.  Tiri fuori felpa e giubbotto. Poi arriva il pomeriggio e in un lampo il cielo si apre e appare un sole da 30°: spogliarsi in tutta fretta e indossare nuovamente pantaloncini e maglietta. Io onestamente non ci sto capendo più niente! E poi ci credo che il raffreddore non passa, che la voce tarda a tornare e che quintali di fazzolettini riempiono le tasche.  Odio le mezze stagioni… non sai mai come vestirti e quel “malessere” strano si impossessa di te, l’umore diventa ballerino proprio come il tempo e tutto diventa ancora più pesante da gestire, specialmente se devi correre, correre tutto il giorno!  Devo ammettere che la ciurma mi manca: senza loro riesco meglio a seguire i suoceri e tutti i loro problemi ma nello stesso tempo mi sento persa. Meno male che le bimbe mi regalano sorrisi continui: Serena ha ricominciato la scuola con un entusiasmo pazzesco, nonostante si sia ritrovata due maestre nuove (e siamo in 5° elementare… no comment!!!). E Greta?? L’asilo è per lei un mondo nuovo e magico, entra in classe saltellando dalla gioia e fatico a riportarla a casa dopo pranzo. Settimana prossima l’ultimo step: fermarsi sino alle 16… ma sono sicura che sarà bravissima! Sono un Capitano fortunato vero?! Come sempre mettersi ai fornelli è per me la migliore medicina: svuoto la testa da tutto e mi butto in quello che sto facendo, scaricandomi e ricaricandomi allo stesso tempo. Visto il tempo fresco dei giorni scorsi, ho deciso di accendere il forno e prepararmi qualcosa di confortante. Come sapete, l’anno scorso mi hanno riscontrato una forma leggera di intolleranza al glutine. Così cerco sempre di consumare e cucinare prodotti e piatti gluten free e limitare i piatti che lo contengono. Ho trovato sui banchi del supermercato una nuova farina senza glutine: si tratta del Mix per Pizza e Pane Rice & Rice della Probios, perfetta per preparare una gustosa focaccia che ha apprezzato anche la ciurma, ormai abituata anche ai piatti senza glutine. Per condirla ho optato per delle zucchine fritte, qualche pomodorino giallo e fettine di brie. Per le dosi e la preparazione ho seguito alla lettera istruzioni  sulla confezione. BUONA mangiata calda appena sfornata, molto leggera, croccante sotto e morbida all’interno. Appena diventa fredda invece risulta un pochino gommosa, ma non posso lamentarmi visto che era la prima volta che usavo questo mix. Nel week end proverò a preparare la Pizza… vi saprò dire!
Torno a viaggiare … mille cose da preparare per il week end “famiglia allargata” che ci attende: rimettiamoci velocemente al timone!

Ingredienti:

250gr di mix Farine Rice & Rice
220gr di acqua
12gr di lievito di birra
25gr di olio evo
6gr di sale
2 zucchine
pomodorini gialli (o rossi)
formaggio Brie
olio evo q.b.
sale q.b.

Preparate l’impasto come riportato sulla confezione: sciogliete il lievito nell’acqua e aggiungete successivamente la farina, l’olio e il sale. Impastate bene per 5 minuti con l’aiuto di un cucchiaio fino a quando l’impasto non sarà omogeneo.

20150912_175256

Mettete l’impasto nella teglia precedentemente unta. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare in un luogo caldo per 35 minuti.

20150912_175553

Nel frattempo lavate i pomodorini e tagliateli a metà; tagliate a fette il brie e friggete le zucchine tagliate a rondelle in una padella con un filo di olio evo.

20150912_175857

20150912_181105

Trascorso il tempo di lievitazione condite la focaccia con le zucchine, i pomodorini, un filo di olio e salate. Infornate a 220° per 30 minuti. Togliete dal forno, aggiungete il brie e infornate ancora per 5 minuti.

20150912_194510

Tagliate a fette e gustate!

20150912_194545

Io ho voluto farla piuttosto bassa per poter controllare la cottura visto che era la prima volta

20150912_194557

Ripeto…. appena sfornata è veramente buona!

 

Spaghetti piccanti alle zucchine: il piatto dei ricordi!

L’arrivo di Greta ha intenerito ancora di più il mio cuoricino, abbattendo notevolmente la corazza di ghiaccio che, con il mio carattere duro, tendo a costruirmi intorno. La mia vita gira attorno a loro, alla mia amata ciurma, ora più che mai, visto che faccio la mamma a tempo pieno! Una cosa difficile stare a casa dal lavoro, sia per una questione economica, che per orgoglio personale ma quando la mattina mi sveglio con i loro sorrisi e i loro abbracci…bè ragazzi, passa tutto. Serena, più grande, è felice di trovarmi sempre a casa e ringrazia spesso la sua amica cicogna per aver portato Greta (si perché lei crede ancora a tutte queste cose, Babbo Natale compreso e io ne sono felice). Raccontare storie è una delle attività principali durante la giornata, dal leggere le classiche fiabe a inventarne di nuove, come le FAVOLE de “Il Mondo di Ortolandia“; ma la cosa che più piace a Serena sono i racconti di quando ero ragazzina, la scuola, le amiche e cosa facevo per passare il tempo.
Ieri, non so bene come, siamo finite a parlare di quando, ormai 14enne, preparavo il pranzo al nonno (mio papà) che rientrava dai mercati alle 14.30/15.00. Mamma lavora a Milano, Emi, mio fratello andava alle elementari e usciva alle 16.30, quindi quando rientravo da scuola alle 13.00 mangiavo sola e poi o riscaldavo un secondo piatto preparato da mamma oppure cucinavo un piatto di pasta per papà. Uno dei suoi preferiti erano gli spaghetti con le zucchine fritte: piatto che si mangiava regolarmente in casa almeno una volta alla settimana. Le zucchine non mancavano mai, specialmente quelle che papà recuperava dai suoi amici agricoltori quando faceva la spesa da vendere al mercato. Buone quelle zucchine… ricordo ancora quando lo accompagnavo in campagna da alcuni di loro e ridevo come una matta nel vedere queste belle zucchine degli orti date da mangiare ai maiali!! Le zucchine fritte erano sempre pronte in frigorifero, bastava solo cuocere la pasta e poi far saltare tutto insieme con del peperoncino fresco. Papà, da buon siciliano, spesso metteva al posto del formaggio, la Muddica atturrata che non è altro che pangrattato tostato e divorava il suo piatto di pasta in un lampo ed io, accanto a lui, che gli leggevo la gazzetta e si parlava della prossima partita di calcio della nostra amata Inter. Cosa che facciamo ancora oggi quando ci vediamo!!!
Questa ricetta me la sono portata via, quando a 20anni sono venuta a vivere sola qui vicino alla mia amata e ormai in cielo nonnina, e poi come piatto principale delle prime cene di convivenza con il mio attuale marito!
Presa dall’enfasi del racconto, Serena ha voluto aiutarmi a preparare questo piatto e la zucchina trombetta dell’orto appena colta faceva proprio al caso nostro!

Ingredienti per 4 persone:

1 zucchina trombetta o 2 zucchine normali
2 peperoncini freschi
320gr di spaghetti ( per me senza glutine)

olio evo q.b.
olio per friggere q.b.
sale q.b.

Lavate bene la zucchina, tagliatela a fette e fatele friggere in olio bollente.

20140715_172947 20140715_174534

Scolate su carta assorbente, salate e lasciate da parte.

20140715_175829

In una larga padella con 3 cucchiai di olio evo fate soffriggere il peperoncino tagliato a pezzetti.
Cuocete la pasta, scolatela al dente e fatela saltare nella padella del peperoncino unendo le zucchine fritte. Amalgamate bene il tutto e servite la vostra pasta con del pecorino grattugiato o la mollica tostata!

20140716_194428

Un piatto semplicissimo ma che racchiude in se sapori unici e originali, oltre a tanti piacevoli ricordi. La favola…continua!

20140716_194443

Consiglio: le fette non devono essere troppo sottili e neanche croccanti dopo la frittura, anzi morbide e corpose.

Idea salvavanzi: due uova sbattute, qualche pezzetto di formaggio, ed ecco una bella frittata di spaghetti!