Archivi tag: zenzero

Pasta di sorgo con carote viola al Tonno, Cipolla, Zucchine e Zenzero

Tra i tanti regali che ho ricevuto per il mio compleanno ce n’è stato uno che ho apprezzato tantissimo e che nell’ “aprirlo” mi sono sentita bambina: un grande scatolone, colmo di prodotti “nuovi”, mai provati! Solo una persona poteva farmi una sorpresa così bella, una Donna eccezionale che ha imparato a conoscermi, una persona con un cuore immenso e una bravissima cuoca: la mia Amica Leti (andate a trovarla sul suo blog Senza è buono).
Farine di ogni genere, bevande, pasta e tanto altro, naturalmente tutto senza glutine e senza lattosio, perfette per le mie intolleranze! Tra i vari tipi di pasta ce n’è stata una che mi ha colpito subito e che non ho perso tempo a portare in tavola, non solo per me, ma per tutta la ciurma: PASTA DI SORGO con CAROTE VIOLA, ricca di ferro e fosforo, a basso indice glicemico e fonte di vitamine B1 e B3.
Una pasta particolare, che va “curata” nella cottura perché potrebbe sfaldarsi e creare il classico “pappone”, con un gusto unico e che fa bene alla salute. Sono una mamma molto fortunata perchè le mie bimbe, a prescindere da quello che si trovano davanti, assaggiano sempre tutto prima di dire SI o NO! L’unico mio compito è fare in modo che la risposta sia sempre positiva: portare in tavola piatti belli e buoni, con ingredienti che a loro piacciono!
Come rendere appetitosa questa nuova pasta dal colore un po’ strano? Semplicemente arricchendola con uno dei condimenti preferite dalle bimbe: Tonno, Cipolla e Zucchine e una grattugiata di Zenzero fresco.
Votazione unanime: SI!

Ingredienti:

350gr di pasta di Sorgo con carote Viola
1 zucchina grande
1 cipolla rossa di Tropea
350gr di tonno al naturale
basilico fresco q.b.
Zenzero fresco q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.

Lavate la zucchina e tagliatela a cubetti. Affettate la cipolla e mettetela in una larga padella con 3 cucchiai di olio. Fate rosolare a fuoco lento, unite le zucchine a cubetti, aggiustate di sale e fate cuocere per una decina di minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete il tonno al naturale, mescolate il tutto e unite del basilico fresco.
Lessate la pasta stando molto attenti alla cottura, scolatela delicatamente e versatela nella padella del sugo. Fate insaporire bene il tutto, grattugiate dello zenzero fresco e servite!

Frittata di Broccoletti: Stimoliamo il metabolismo pt.13 per la Rubrica “Bellissime Mamme”

Primo martedì del mese ed eccoci qui con la nostra Rubrica “Bellissime Mamme”. Continuiamo il nostro percorso intrapreso qualche mese fa “Stimoliamo il metabolismo” con i 15 alimenti indicati nella tabella! FB_IMG_1435238875347Abbiamo parlato del POMPELMO, del Tè VERDE, dello YOGURT, MANDORLE, CAFFè, TACCHINO, MELA, SPINACI, FAGIOLI, FRIGGITELLI, FARINA D’AVENA e LATTE DI SOIA e vi ho proposto per ognuno una semplice e leggera ricettina. Oggi parliamo di un ortaggio, uno dei miei preferiti: Il BROCCOLETTO. Ne abbiamo già tanto parlato qui, abbiamo visto tutti i suoi effetti benefici sulla salute e quanto sia importante durante la sua stagione portarlo in tavola, sia per noi grandi che in particolare per i piccini di casa (voi sapete bene quanto io ci tenga ad una sana alimentazione per i bimbi). Questo meraviglioso dono della natura è una fonte di sali minerali importantissimi come il calcio, ferro, fosforo e potassio, per non parlare di tanta Vitamina C, A, B1, B2 e K.  Ma non finisce qui: il broccolo grazie alla presenza di tantissime fibre vegetali è un ottimo alleato per il buon funzionamento del nostro apparato digerente e quindi utilissimo per chi deve mettersi a dieta: previene la ritenzione idrica, è depurativo e disintossicante. Inoltre la grande quantità di antiossidanti e folati, necessari per il processo del metabolismo dell’omocisteina, la cui elevata presenza nel sangue è un fattore a rischio cardiovascolare, è un fattore importantissimo per una sana alimentazione in regime dietetico. Questo fantastico ortaggio è spessissimo sulla nostra tavola e navigando nel blog troverete tantissime ricette, spesso molto leggere, sempre semplici e gustose come per esempio le polpette di broccoletti, gli spaghetti con broccoli e gamberi,  crema di Rapa bianca e broccoli, Calamari ripieni di broccoletti, cous cous con brocoletti, e tante altre. Cosa facciamo oggi? Oggi prepariamo una semplice, profumata e gustosa FRITTATA DI BROCOLETTI, cotta al forno, piena di spezie e erbe aromatiche che ci aiutano a mantenerci in forma. In un regime alimentare corretto sono previste 2/3 uova a settimana, importantissime perché ricche di proteine e amminoacidi di altissima qualità e fonte di vitamina D (importantissima), B12 e zolfo. Mi raccomando SOLO UOVA BIOLOGICHE: per mia fortuna io le prendo direttamente in cascina, dove le “signore galline” in compagnia del loro gallo, vivono all’aria aperta e si cibano di mangime senza OGM e altre schifezze. In commercio trovate anche nei supermercati le Uova Biologiche : scegliete bene! Torniamo alla ricetta: ho voluto dare un gusto particolare alla frittata aggiungendo erbe aromatiche, quali il timo e erba cipollina  e spezie come pepe (che aiuta a bruciare i grassi), curcuma (che ormai metto ovunque viste le proprietà uniche imporantissime per il nostro benessere) e zenzero che come ben sapete è ottimo alleato nei periodi di dieta. Una ricetta semplice ma particolarmente gustosa, ottima a pranzo, anche da portare al lavoro ma altrettanto buona la sera, specialmente se tornate dal lavoro e avete poco tempo ma tanta fame! Noi ci rivediamo con la rubrica il primo martedì di maggio… buona giornata a tutti!

Ingredienti per 1 persona:

3 uova
150gr di broccoletti già lessati
3 rametti di timo fresco
6 fili di erba cipollina
pepe q.b.
1/2 cucchiaino di curcuma
1cm di zenzero fresco grattugiato oppure 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
2 cucchiai di latte di soia
olio evo q.b.
sale q.b.

Tritate l’erba cipollina e togliete le foglioline di timo dai rametti. In una ciotola unite le uova, le erbe aromatiche, le spezie (il pepe a vostro piacere) e il latte. Con l’aiuto di una frusta sbattete bene il tutto, unite i broccoletti e un pizzico di sale. Rivestite una piccola teglia con carta forno leggermente umida, ungete il fondo con un filo di olio (io uso lo spruzzino) e versate il composto. Infornate per 10 minuti a 190°. Se volete farla in padella basta utilizzare una padella antiaderente e ungerla leggermente sul fondo. A fuoco basso fate cuocere prima da un lato e poi delicatamente girarla dall’altro (io mi aiuto con un piatto).
Voilà la Frittata di Broccoletti, calda, profumata e gustosa è pronta! Bon apetit!

20160404_121146

20160404_121128

20160404_121137

 

 

Marmellata di Mele e Zenzero: la bontà delle cose semplici

“Non devi per forza cucinare piatti eccessivi o complicati: basta buon cibo da ingredienti freschi.” (Julia Child)

Ed è proprio così… un sacco pieno di fresche mele bio, un pezzetto di radice di zenzero e un poco di zucchero: tutta la bontà racchiusa in un barattolo di meravigliosa marmellata. Cimentarmi in queste preparazioni è da sempre per me un momento speciale dove trovo conforto, recupero energie e respiro pura dolcezza. Il profumo che inonda la casa è qualcosa di magico che addolcisce lo spirito e non c’è niente di meglio per iniziare la giornata dell’assaporare una fetta di pane tostato caldo con Marmellata fatta in casi. Già in passato vi avevo proposto qualche marmellata: quella di Arancio e Zenzero, quella di Kiwi, di Limoni, di Banana,  di Mandarini e Timo, di Cachi , e ancora di Pere e Camomilla, di Fichi e Cannella, di Mele e Lavanda, di Albicocca e Pepe e di Carote, Limone e Mandorle. E poi le varie Confetture come quella di Pere e peperoncino e cannella, di Mirtilli e peperoncino e cipolle rosse di tropea. Qualche sera fa, sveglia da mille pensieri e impotente nel prendere sonno, nel silenzio della casa, ho deciso di preparare la Marmellata che vi presento oggi: succose mele, direttamente comprate in cascina, dolci al punto giusto abbinate a zenzero fresco. Una marmellata particolare, fresca e dolce, leggermente pungente ed estremamente buona non solo con biscotti, come preferisce la piccola Greta,  e pane ma anche con del buon formaggio stagionato, approvata dal papà di casa. Buon inizio di settimana a tutti!

Ingredienti:

1kg di mele bio Fuji
1 radice di zenzero fresco 10cm
2 limoni bio
300gr di zucchero d’uva Naturalia

Sbucciate le mele e tagliatele a cubetti, mettetele in una capiente pentola con il succo dei limoni e la radice di zenzero grattugiata. Durante la cottura della marmellata dovete stare molto attenti e aggiungere ogni tanto un bicchiere d’acqua. Fate cuocere la marmellata per circa 15 minuti poi unite lo zucchero, mescolate il tutto con forza e continuate la cottura per un’altra ora circa, lasciando cuocere la marmellata fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza, frullate il tutto con un mixer ad immersione.
La marmellata è pronta e può essere messa subito, quando è ancora calda, in vasetti di vetro puliti e bollenti, che vanno poi chiusi ermeticamente e conservati a temperatura ambiente in un luogo non troppo esposto alla luce.

20160217_120335
Il primo vasetto lo abbiamo aperto il giorno dopo: non abbiamo resistito!

20160217_120400

 

 

 

Torta al latte di soia e zenzero senza glutine e senza lattosio: stimoliamo il metabolismo pt. 12

Oggi è Martedì e sul blog ci ritroviamo per l’appuntamento con la Rubrica “Bellissime Mamme”. Purtroppo i vari impegni di questo ultimo periodo non mi permettono di seguirla come vorrei, così ho pensato di rendere questa Rubrica mensile: il primo Martedì di ogni mese affronteremo un argomento e vi proporrò qualche ricettina adeguata, light, leggera e sana. FB_IMG_1435238875347Da un paio di mesi stiamo affrontando il percorso “Stimoliamo il metabolismo”  e abbiamo scoperto, seguendo questa tabella, vari cibi che ci aiutano ad rimanere in forma se inseriti nel modo corretto nella nostra alimentazione. Dopo aver trattato il Pompelmo, Tè Verde, yogurt, mandorle, caffè, tacchino, mela, spinaci, fagioli, frigitelli, avena, oggi parliamo del LATTE DI SOIA! Il Latte di Soia è un latte vegetale proveniente dalla Soia, un legume molto diffuso in Asia che dà proteine nobili in misura superiore a quella di qualsiasi altro vegetale. Essa ci offre gli otto aminoacidi essenziali che il nostro organismo non è in grado di “fabbricare” da solo e che è costretto a prendere dall’alimentazione. La soia e tutti i suoi derivati, quindi anche il LATTE DI SOIA, è uno dei rari cibi proteici che grazie alla presenza della lecitina, un emulsionante naturale, contribuisce ad abbassare il colesterolo cattivo, mentre mantiene costante il livello di quello buono.  Inoltre  è un cibo a basso indice glicemico e  fornisce al nostro organismo energia in modo lento e progressivo, senza produrre il picco di insulina che scatena fame e voglia di zuccheri. untitled (56)Questo latte è fornisce acidi grassi essenziali, i polinsaturi, che proteggono il sistema cardiovascolare, come gli Omega 3, mentre scarseggia di grassi saturi e di colesterolo. Inoltre è una buona fonte di vitamine (E e B9) e di minerali (ferro e potassio). E’ un cibo che regola la fame e aiuta a dimagrire in quanto regola il senso di sazietà e permette al metabolismo di attivarsi, favorendo il bruciare dei grassi e il formarsi della muscolatura.  La soia è un cibo contro i problemi del ciclo e della menopausa: gli isoflavoni della soia riequilibrano sia l’eccesso di estrogeni che causa la sindrome premestruale, sia la carenza di estrogeni che si verifica in menopausa, riportando gli ormoni a livelli corretti. E’ sconsigliato l’uso sconsiderato ed eccessivo in gravidanza perchè studi recenti dimostrano un effetto tossico sul feto. Può essere consumato da chi è intollerante al lattosio ed è un latte privo di glutine quinti adatto ai celiaci e ai soggetti sensibili al glutine. Il latte di soia viene spesso integrato con un gran quantitativo di calcio e di vitamina D, in quanto questo latte ne è privo e come ben sapete il calcio e la vitamina D sono importantissimi, specialmente per noi donne. Inoltre il calcio aiuta a stimolare maggiormente il metabolismo. L’unica avvertenza è di evitare quello eccessivamente zuccherato, che potrebbe vanificarne l’effetto “dimagrante”. Oltre a questo “difetto”, il latte di soia presenta altri effetti collaterali: è sconsigliato a chi soffre di problemi renali, al colon e al fegato e a chi assume farmaci per la tiroide. Insomma, come per tutti gli alimenti, vi consiglio un uso moderato e di chiedere sempre consiglio al vostro medico e al vostro alimentarista,. Dimenticavo una cosa importantissima: se possibile utilizzate soia e latte di soia da mercati biologici, così da essere certi della provenienza di questo legume e dei suoi derivati. Come ben sapete io sono intollerante al lattosio, pertanto questo latte, insieme a quello di riso e di mandorle, è presente nella mia dispensa. Cerco di alternarli molto, in modo da non abusare di nessuno e variare così la mia alimentazione usufruendo di tutte le proprietà che questi alimenti posso darmi. Il latte di soia è quello che utilizzo maggiormente nella preparazione di dolci per la colazione e la merenda, in quando essendo più “pieno” del latte di riso, rende le mie torte più buone. Inoltre è meno dolce di quello di mandorle, che spesso potrebbe nauseare. Ed è proprio un dolce per la Colazione che voglio proporvi : tutti conoscete la famosa Torta al latte caldo. Bene, oggi ve la propongo utilizzando proprio il latte di soia e aromatizzandola con dello Zenzero, che come abbiamo detto qui, è ottimo per la linea. La mia versione è priva di glutine e di lattosio (il latte di soia come detto prima è senza ) ma potete tranquillamente prepararla con farine normali (vi indico le dosi a lato); inoltre per dolcificarla ho usato solo del buon miele. Una torta semplice, soffice, leggera e profumata, da poter inzuppare nel latte caldo, accompagnar un buon tè verde, perfetta con una spremuta d’arancia e meravigliosa con marmellata o crema di nocciole! A voi la scelta per gustarla!

Ingredienti:

3 uova
80gr di miele
100gr di farina di riso*
50gr di amido di mais*
50gr di fecola di patate* (oppure in totale 170gr di farina di grano tenero)
120ml di latte di soia
60gr di burro senza lattosio
12gr di lievito per dolci
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale

Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Sciogliete nel frattempo il burro nel latte portando a bollore. Spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaino di zenzero in polvere. In una ciotola unite le farine, il lievito e il sale, aggiungete le uova, mescolate il tutto e versate il latte. Lavorate con una spatola amalgamando bene gli ingredienti. Foderate una teglia, versate il composto e infornate a 180° per circa 30/35 minuti. Fate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo!

20160226_124951

Ed eccola qui… soffice soffice!

20160226_125000

Ci starebbe bene anche la cannella o la vaniglia … ma io ho un amore per lo zenzero!

20160226_125027

Ci rivediamo a Marzo….  con i broccoli!

 

Immagini e informazioni sul latte di soia prese dal Web

Insalata d’Orzo con zucchine e gamberetti alla paprica dolce e zenzero

Ricetta facile e veloce, gustosa e naturalmente light per la nostra Rubrica del Martedì “Bellissime Mamme”. Oggi vi propongo una deliziosa insalata d’orzo, cereale ricco di proprietà benefiche, con gamberetti e zucchine, il tutto aromatizzato alla paprika dolce e zenzero.  L’orzo è tra i cereali più ricchi di fibre, ha un maggiore contenuto proteico e una bassissima percentuale di grassi (inferiore al 2%). Ciò che lo rende molto importante per la nostra salute è la presenza di sali minerali come il ferro, lo zinco, il fosforo, il magnesio, il potassio, il silicio, il calcio e Vitamine del gruppo B ed E. Inoltre la presenza di beta glucani rendono l’orzo perfetto contro il colesterolo e l’ordeina, altra sostanza presente, agisce positivamente sull’attività cardiaca. Il condimento è uno dei più classici in cucina: zucchine e gamberetti, che entrambi apportano pochissimi grassi . E poi il nostro alleato da sempre, lo zenzero (qui trovate tutte le sue fantastiche proprietà). Ma l’ingrediente importante di questa ricetta è la paprica : è una spezia che si ottiene dalla macinazione del peperoncino fatto seccare. A seconda del grado di piccantezza, abbiamo la paprica dolce, media o piccante o forte (in questo caso viene macinata anche la parte interna del peperoncino e i suoi semi).

untitled

La paprika ha proprietà toniche, stimola l’apparato digerente e facilita la digestione, rinforza quello circolatorio ed è antisettica. Contiene vitamina E, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina K e betacarotene. Tra i minerali troviamo il calcio, ferro, fosforo, magnesio, manganese, potassio, selenio, sodio. magnesio, fosforo.  Come avete potuto leggere un alimento fantastico, da utilizzare nella nostra cucina!  Torniamo quindi alla ricetta di facile esecuzione, leggera e molto gustosa, che vi assicuro farà bene alla vostra linea e che potete tranquillamente portare in tavola e far gustare a tutta la famiglia (la ciurma ha svuotato la ciotola)!

Ingredienti per 4 persone:

280gr di orzo perlato Alce Nero
6 zucchine piccoline
100gr di gamberetti
2 cucchiai di paprika dolce
2cm di zenzero fresco
olio evoq.b.
sale e pepe q.b.

Mentre fate lessare l’orzo in una capiente pentola con acqua bollente salata in ebollizione, occupatevi del condimento. Se acquistate i gamberetti freschi dovete per prima cosa sgusciarli, tirare via il filettino nero e sciacquarli brevemente sotto l’acqua fresca. Pulite le zucchinette, tagliatele a pezzettini e insieme ai gamberetti fate lessare in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolateli e ripassateli in una padella per un paio di minuti con lo zenzero fresco grattugiato, sale, pepe e un cucchiaino di olio.
Scolate l’orzo e fatelo raffreddare. Versate in una grande ciotola, unite il condimento dei gamberetti e zucchine e aggiungete la paprika.

20150514_160232

Mescolate il tutto, aggiustate di sale e olio e fate raffreddare a temperatura ambiente.

20150514_185408

 Portate in tavola!

20150514_185850

Filetti di Platessa allo Zenzero con Pomodorini, Olive e Capperi

Per la nostra Rubrica del martedì “Bellissime Mamme” portiamo in tavola un piattino light, gustoso e fresco, perfetto per la stagione estiva alle porte! Una ricetta veloce e facile, con pochi e semplici ingredienti, che farà bene a voi, vi manterrà in forma senza rinunciare al gusto e piacerà tanto anche alla vostra famiglia!

Ingredienti per 4 persone:

8 filetti di platessa
3cm di radice di zenzero
20 pomodorini pachino
prezzemolo
olive e capperi q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.

20150331_113847

Pelate la radice di zenzero e grattugiatela. Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti. Tritate olive, capperi e prezzemolo. In una larga padella con 3 cucchiai di olio versate tutti gli ingredienti, fateli saltare in padella per qualche minuto in modo che tutti i sapori si amalgamino. Togliete questo sughetto e nella stessa padella fate cuocere i filetti di platessa per un paio di minuti

20150331_114855

unite il sughino, spegnete il fuoco e fate insaporire.

20150331_115728

Ora non vi resta che impiattare e portare in tavola!

20150331_115739

Buon appetito!

Penne di grano saraceno con asparagi, zenzero e anacardi

Non mi sono dimenticata di Voi amiche Mamme-Donne, ricordo bene il nostro appuntamento del Martedì con la Rubrica “Bellissime Mamme”. Ma con queste meravigliose giornate di sole non si può rinunciare a delle belle passeggiate di prima mattina: fanno bene al fisico e all’anima! Oggi Vi propongo un piattino light: un deliziosa pasta di grano saraceno, senza glutine e con basso indice glicemico, tante proteine e poche calorie, ricca di fibre e di vitamine antiossidanti, condita con freschi asparagi (trovate qui tutte le informazioni riguardo le sue grandi proprietà) lo zenzero, nostro alleato bruciagrassi (qui tutto ciò che vi serve sapere su questa fantastica radice) e anacardi che contengono meno grassi rispetto ad altri tipi di frutta secca e la maggior parte del loro grasso è costituito da acidi grassi insaturi. Insomma un piatto di pasta ricco di proprietà, molto gustoso, salutare e … LIGHT!

Ingredienti per 1 persona:

80gr di pasta di grano saraceno
15 asparagi piccoli oppure 10 grandi
2cm di radice di zenzero fresco
5 anacardi interi
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.

Stamattina al mercato ho comprato questi fantastici piccoli asparagi,

20150331_112903

tenerissimi che ho lessato giusto qualche minuto per rendere più tenero il gambo (dopo averli ben lavati e tagliato la parte finale). Una volta cotti ne ho presa una parte (gli altri li vedrete in una deliziosa ricetta che vi posterò i prossimi giorni) e li ho tagliati a pezzetti. Lessate la pasta come da indicazioni sulla confezione, scolatela al dente e fatela saltare in una padella insieme agli asparagi a pezzetti, un cucchiaio di olio evo, lo zenzero fresco pelato e grattugiato. Salate, pepate e servite in un piatto. Triturate gli anacardi e aggiungeteli alla pasta.

20150331_121052

Il piatto è pronto! Buon appetito con leggerezza!

20150331_121114

 A Martedì prossimo
Manu