Archivi tag: vegano

Centrifugato antitossine

Ore 6.30 sveglia … accendo la macchinetta del caffè, tiro fuori il latte dal frigo e in silenzio mi dirigo verso il bagno. E’ arrivato il grande momento, quello che tutti temono dopo un periodo di vacanza, l’incontro con la nemica di sempre: LA BILANCIA!
Mai fatto una dieta, per me è impossibile seguire uno piano dimagrante, penso che con piccoli accorgimenti si possa stare bene senza rinunciare ai piaceri della tavola. Per esempio io non mangio pane durante la settimana, pasta una volta al giorno e possibilmente integrale, condimenti leggeri, dolci solo a colazione, limito la carne e quando la preparo uso prevalentemente quella bianca, tanto pesce e bevo tanto facendomi aiutare da tisane: insomma cerco di non farmi mancare niente e se c’è quel giorno che desidero un cioccolatino, bè me lo mangio!
Più 2 kg … pensavo peggio viste le abbuffate di dolci di questi giorni!
Cerchiamo di eliminare questi chiletti di troppo partendo immediatamente con un bel centrifugato come aperitivo seguito da una insalatona leggera con tonno e pomodori!

Ingredienti:

1 mazzetto di spinaci lavati e mondati
2 kiwi
1 presa di zenzero

Centrifugate gli spinaci con i Kiwi.

IMG_6071 IMG_6074
Versate il tutto in un bicchiere unendo lo zenzero. Mescolate e bevete subito!

IMG_6075 IMG_6076

Marmellata di Kiwi

Ho deciso di iniziare l’Anno Nuovo con una ricetta unica e dolce, con la speranza che il 2014 sia per tutti un Anno speciale! Già vi ho parlato della mia passione per le confetture, quindi ecco per voi la ricetta della marmellata ai kiwi: semplice dal gusto unico che piacerà molto ai vostri bambini.

Ingredienti:

2 kg kiwi sbucciati
1  kg zucchero
2 limoni

Sbucciate e tagliate a pezzi i kiwi e metteteli in una pentola capiente con il succo di limoni spremuti e lo zucchero. Mescolate e fate riposare in un posto fresco per almeno 8 ore.

IMG_4964

Trascorso il tempo, mettete sul fuoco e portate a ebollizione. Cuocete fino a che raggiungete la giusta densità e invasate a caldo.

IMG_4965 IMG_4967

IMG_4971 IMG_4972

Provatela … è ottima non solo per farcire torte ma anche semplicemente su una fetta di pane caldo la mattina a colazione!

IMG_5803

Maschera alla patata

Con l’ortaggio di questo mese vi propongo uno dei rimedi della nonna più conosciuti e diffusi per la cura della pelle: l’impacco a base di patata cruda. Essendo un rivitalizzante naturale, la patata riesce a eliminare la stanchezza dal viso dando alla pelle un aspetto più tonico e sano. Ottima usata per le occhiaie, una fetta su ogni occhio: vi assicuro che funziona!

Per la Maschera basta grattugiare una patata grande, allungare con un po’ di acqua tiepida per rendere tutto più cremoso e spalmare sul viso compreso il contorno occhi. Lasciare in posa per 15 minuti o più se si ha tempo e risciacquare prima con acqua tiepida e poi con un getto di acqua fredda.

Provatela appena avete qualche minuto di tempo, vedrete da subito i risultati!

Finti panettoni

Stamattina la sveglia è suonata presto … Greta non aveva voglia di stare a letto. Così, prima di uscire per andare dai nonni, Serena ed io abbiamo deciso di preparare dei dolcetti per la merendi di oggi. Questi muffin sono veramente leggeri e gustosi, senza burro e uova, con del succo 100% di arancia rossa di Sicilia senza zuccheri aggiunti. Il nome dovrebbe farvi capire cosa c’è all’interno … tutta opera di Serena!

Ingredienti:

350gr farina
1 bustina lievito
250ml succo arancia rossa
100gr zucchero
50gr miele
2/3 cucchiai di olio di semi
100gr uvetta
10 mandorle a pezzetti

Preriscaldate il forno a 180°. Mettete farina, lievito e zucchero in una ciotola, mischiate e poi aggiungete il succo di arancia, olio, lo zucchero, il miele, uvetta e mandorle a pezzetti (noi le abbiamo rotte con un batticarne). Mescolate il tutto con uno sbattitore elettrico e aiutandovi con un cucchiaio riempite per 2/3 i pirottini.

Infornate per circa 15/20 minuti, fate sempre prova stecchino.

Appena si sono raffreddati decorate a piacere, noi abbiamo spolverizzato con del semplicissimo zucchero a velo! Ottimi vedrete!!

 

Pane di patate e semi

Il profumo del pane appena sfornato è uno degli odori più inebrianti e avvolgenti che io conosca. Impastare, lavorare, modellare il pane, seguirne la lievitazione, annusare i profumi e fragranze è davvero una delle gioie più immediate e gratificanti che la cucina può regalare.
Durante questo periodo invernale, mi cimento spesso nell’arte della panificazione: pizza e focaccia il sabato sera è ormai un rituale e la domenica pane fatto in casa , che se avanzato è perfetto da congelare e ottimo per la settimana. La cosa divertente è che tutta la famiglia partecipa alla lavorazione, ormai è diventato un gioco goloso e sfizioso per tutti noi.
Per questa domenica ho deciso di preparare un pane molto particolare, utilizzando nell’impasto insieme alla farina anche la patata. Inoltre ho aggiunto i semi olesi (lino, zucca e girasole) piccoli tesori pieni di proprietà benefiche per l’organismo. Inserirli nell’alimentazione dei grandi ma specialmente dei bambini è fondamentale : apportano proteine, vitamine, Sali minerali, grassi essenziali, fibre e zuccheri.
Basta dilungarci, vi presento la ricetta di questo spettacolare pane!

Ingredienti:

500gr patate
300gr farina
2 tuorli
2 cucchiai di latte
8gr lievito
2 cucchiai di semi di lino
2 cucchiai di semi di zucca
2 cucchiai di semi di girasole
90gr burro
Sale

Lessate le patate e una volta cotte lasciate intiepidire, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

IMG_5711

Mescolate in una ciotola il purè di patate con il burro, la farina setacciata con il lievito, i semi, i tuorli, il latte, il sale e mescolate gli ingredienti sino ad ottenere un impasto omogeneo.

IMG_5712 IMG_5713

Versate il tutto in uno stampo da plum cake rivestito da carta da forno. Cuocete nella parte bassa del forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.

IMG_5714

Verificate la cottura inserendo uno stecchino di legno. Sfornate il pane e fatelo raffreddare su una graticola. Servitelo freddo per accompagnare salumi o formaggi come farò oggi io!

IMG_5721