Archivi tag: vaniglia

Camomilla alla Vaniglia

Serena sta rientrando dopo la sua prima uscita serale da sola: io a 8 anni non potevo neanche immaginare che si potesse festeggiare un compleanno di sera. Chi avrebbe mai pensato che le cose potessero così tanto cambiare… chissà con Greta: oddio, già non mi fa dormire ora, con i suoi due tre risvegli a notte! Meglio non pensarci, tempo al tempo!
Conoscendola so che prima di addormentarsi dovrà raccontarmi tutto quello cha ha fatto, così mentre si prepara per la notte, ho pensato di preparare una dolce camomilla aromatizzata alla vaniglia da gustare insieme sotto le coperte durante le ultime chiacchere prima della buona notte.

Ingredienti:

1 bustina di camomilla
½ bacca di vaniglia
1 cucchiaino di miele

Portate a bollore dell’acqua. Quando è pronta versatela in una tazza con la bustina di camomilla e la bacca di vaniglia. Coprite con un piattino e lasciate in infusione per 5 minuti.
Togliete la bustina, la bacca di vaniglia e zuccherate con il miele.
Una bevanda ottima, dal sapore delicato e dal profumo seducente che concilierà piacevolmente il vostro sonno.

Budino al cucchiaio

Il Sole! Dopo non so quanti giorni di pioggia finalmente è ricomparso e tutto assume un aspetto diverso: la vita a colori. Probabilmente da domani tutto ritornerà come prima, in bianco e nero, con pioggia, freddo, umidità ma oggi non è così: godiamoci questa bella giornata. Stamattina, prima di uscire ho preparato la merenda per le bambine, un delicatissimo budino alla vaniglia, leggero e cremoso, senza uova e con latte di soia, un tocco di dolcezza in questa magica giornata baciata dal sole.

Ingredienti:

500ml latte di soia
80gr di burro
100gr di farina 00
½ stecca di vaniglia
Buccia di ½ limone
100gr zucchero di canna integrale

Riscaldate il latte con la buccia del limone, unite i semi della stecca di vaniglia, lo zucchero e fate scaldare sino a bollore. Spegnete la fiamma e fate raffreddare.

IMG_7015
In un pentolino sciogliete il burro, aggiungete la farina e mescolate bene. In alternativa alla farina normale si può usare, per chi intollerante, quella di riso.

IMG_7011 IMG_7012

Filtrate il latte, aggiungetelo a filo al composto mescolando bene e cuocete sino a raggiungere la giusta densità.

IMG_7013
Trasferite negli stampini da budino e fate riposare in frigorifero almeno 3 ore prima di servire. Come potete vedere non ho gli stampini, o per lo meno non so dove la piccola Greta li ha nascosti. Si diverte a giocare con la cucina di Peppa Pig che gli ha “portato” Babbo Natale e si diverte un mondo a usare gli stampini di varie forme che trova nel cassetto. Ho optato quindi per queste simpatiche tazzine da caffè che non uso mai … un budino al cucchiaio!

IMG_7019

Ora non mi resta che aspettare l’ora della merenda per gustarmi insieme alle principesse questo delizioso budino!

IMG_7052

Paradiso di cioccolato con crema alla vaniglia

La prima ricetta di questo mese è un fantastico dolce: una torta al cioccolato che si scioglie in bocca, accompagnata da una delicata crema alla vaniglia dal profumo avvolgente. Una goduria per il vostro palato, un momento magico che vi porterà direttamente in Paradiso!

Ingredienti:

Per la torta

200gr cioccolato fondente
200gr burro
4 uova
200gr zucchero
2 cucchiai di farina
1 pizzico di sale

Per la crema

300ml latte
200ml panna fresca
Baccello di vaniglia
4 tuorli
125gr zucchero
40gr fecola

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e mettete il burro qualche secondo nel microonde per scioglierlo leggermente (a crema).

IMG_6826
Nel frattempo dividete le uova e unite ai rossi lo zucchero. Frullate il tutto fino a rendere il composto spumoso.

IMG_6827

Unite il burro, il cioccolato sciolto, il pizzico di sale e la farina setacciata.ù

IMG_6828 IMG_6829 IMG_6830
Mescolate bene il tutto. Montate gli albumi a neve e unite al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

IMG_6831 IMG_6832
Versate tutto in una teglia coperta da carta forno e infornate a 180° per 30 minuti circa.

IMG_6834 IMG_6852

Per la crema mettete il latte in un pentolino con la panna e i semi di vaniglia.

IMG_6835 IMG_6838

Fate bollire per un minuto circa, poi spegnete la fiamma, aspettate 5 minuti e poi filtrate.

IMG_6844
Sbattete i tuorli con lo zucchero, unite la fecola e, quando il composto risulta omogeneo e liscio, aggiungete il latte a filo.

IMG_6827 IMG_6840

IMG_6849

Rimettete sul fuoco e lasciare bollire per circa 4 minuti sino alla consistenza che desiderate.

IMG_6851 IMG_6854
Servite una fetta di torta spolverata di zucchero a velo accompagnata da questa divina crema alla vaniglia.

IMG_6865

Questa ricetta partecipa al contest “HAPPY BIRTHDAY DOLCIZIE”

unnamed

La Vaniglia

La Vaniglia è l’aroma più diffuso e conosciuto al mondo. Lo si ottiene da una pianta rampicante appartenente alla famiglia delle orchidee, una specie di liana a fusto cilindrico, verde dotato di radici con foglie oblunghe e fiori verdastri. Il frutto è la parte utilizzata commercialmente ed è definito baccello. Si tratta di una capsula lunga con contiene i semi.
L’origine della vaniglia è molto antica, infatti la leggenda narra che Montezuma offrì a Cortes, il conquistatore del Messico, una bevanda dal profumo e dal gusto particolare: si trattava di cioccolata alla vaniglia. Gli Aztechi provarono a custodire il segreto dell’aroma della bevanda, ma all’inizio del XVI secolo fu scoperto ed importato in Spagna.
Inizialmente in Europa questo prezioso aroma era riservato alla nobilità per aromatizzare bevande esotiche, solo successivamente fu utilizzato come aroma a se state. Questo fu il primo passo verso il grande successo di oggi. Le principali zone di produzione sono il Messico, il Madagascar, l’Uganda, le isole Mauritius, le Comore, le Seychelles e l’Indonesia.
In commercio la troviamo sotto forma di bastoncini di colore bruno scuro, coperti i piccoli cristalli di vaniglia che emanano il delizioso profumo. Il suo apporto calorico è nullo, ma le sue proprietà sono varie: stimolanti, antisettiche e afrodisiache.
E’ da sempre considerata la spezia d’oro è largamente utilizzata nel settore alimentare per la produzione di dolci, bevande, liquori, ecc. ma trova anche largo impiego nella cosmesi e nella farmaceutica.
Questo mese ci divertiremo un mondo grazie a questo aroma: ci tufferemo nella pasticceria per preparare dolci semplici, veloci, golosi e raffinati, per passare poi a ricettine fai da te per coccolare il nostro corpo!
Vi piace la vaniglia? Bene … seguitemi in questo mese di Febbraio!

Cupcake alla vaniglia con frosting all’arancia

Che cosa mangiamo oggi a merenda in questa domenica, chiusi al calduccio in casa, cercando di guarire da questa brutta influenza? Dopo il risottino di oggi ho pensato che ci volesse qualcosa di leggero ma molto goloso … una torta non avevo voglia di farla e così mi sono dedicata a fare questi simpatici e veloci Cupcake!

Ingredienti per 9 cupcake:
100gr farina
60gr lievito
60gr burro morbido
2 uova
50ml latte
1 bacca di vaniglia
Pizzico di sale

Per il frosting:

50gr zucchero a velo
60gr burro morbido
Il succo di 1 arancia
Un pizzico di fecola di patate

Montate lo zucchero e il burro fino a ottenere una crema morbida, aggiungete le uova poco alla volta e il latte. Aprite il baccello di vaniglia e aggiungete i semi all’interno, mescolate bene. Unite ora la farina con il sale e con un cucchiaio di legno mescolate delicatamente.
Mettete l’impasto a cucchiaiate nei pirottini riempiendoli per tre quarti. Infornate a 180° per 25 minuti.
Prima di decorare lasciate raffreddare.

IMG_5291 IMG_5292

Mettete in un tegamino il succo dell’arancia, la fecola e lo zucchero. Mescolate il tutto con un frustino creando una crema. Lasciate raffreddare.
In una ciotola preparate il frosting unendo al burro morbido il latte e lo zucchero a velo piano piano. Mescolate con una frusta fino a ottenere una crema morbida. Aggiungete a questa la crema di arance.

Mettete la crema dentro una tasca da pasticcere e decorate i vostri cupcake. Io tempo fa ho comprato quelle confezioni per fare i cupcake e dentro ho trovato queste specie di siringhe che ho usato oggi per decorare i dolcetti al posto della sach à poche.
Serena poi si è sbizzarrita a decorarli con degli zuccherini colorati.

IMG_5296

Sono un ottimo accompagnamento a un buon thè verde!