Archivi tag: uova

Plumcake di Pasta Sfoglia senza glutine ripieno di Fiori di zucca e Stracchino senza lattosio

Che strazio mettersi ai fornelli con questo gran caldo! La voglia di cucinare non manca, ma il solo pensiero di accendere il fuoco fa diventare anche questa grande passione un tormento! Prepara piatti freddi, mi direte voi! Certamente, ma non si possono mangiare tutti i giorni pasta fredda, insalata di riso, prosciutto e melone e insalata caprese! Specialmente se i vostri “clienti” sono la mia adorata ciurma, che avrete ormai imparato a conoscere e che sapete bene quanto sia pretenziosa in cucina!
Così ho deciso di cucinare la mattina presto, quando le temperature sono ancora clementi e dove riesco ad accendere il mio adorato forno, che mi manca da impazzire in questa calda stagione. Eh si, adoro preparare piatti al forno, dove posso cucinare in modo più salutare senza stravolgere i sapori degli ingredienti e dove, in tutta onestà, non devo occuparmi in modo continuativo della cottura!
Il piatto di oggi è molto semplice come sempre: un PLUMCAKE di sfoglia senza glutine, ripieno di fiori di zucca, stracchino senza lattosio e semi di girasole e di zucca tenuti insieme da qualche fresco ovetto bio direttamente dalle cascine della zona!
Pochi passaggi e semplici ingredienti per un piatto sfizioso e leggero da accompagnare con una fresca insalata di stagione come questa  Insalata di Ravanelli e fave.
La ciurma, dopo un fresco bagnetto nella piscinotta in giardino, ha divorato questo buonissimo plumcake salato di sfoglia, gustato a temperatura ambiente, dove i sapori e i profumi del ripieno hanno deliziato il nostro palato!
Non mi resta che lasciarvi ingredienti e procedimento e augurarVi una magnifica settimana!

 

Ingredienti:

1 rotolo di sfoglia senza glutine
4 uova fresche bio
250gr di stracchino senza lattosio
1 cucchiaio di semi di girasole
1 cucchiaio di semi di zucca
10 fiori di zucca
2 cucchiai di parmigiano stagionato
8 foglie di basilico
latte di riso q.b.
semi di sesamo q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Pulite i fiori di zucchina togliendo il picciolo interno, lavateli bene e asciugateli. Rivestite uno stampo da plumcake con la carta forno e successivamente con la sfoglia, allargando bene i bordi. In una grande ciotola sbattete le uova insieme al parmigiano e alle foglie di basilico tagliuzzate con le mani. Quando avrete ottenuto un composto ben spumoso, unite i fiori di zucca, lo stracchino a cucchiaiate, i semi di zucca e girasole, aggiustate di sale e pepe. Versate il tutto all’interno dello stampo rivestito e chiudete delicatamente i bordi sigillandoli con un pennellino inumidito. Con lo stesso pennellino, spennellate la superficie con del latte e cospargete il tutto con i semi di sesamo. Infornate a forno caldo 180° per 30/35 minuti.

Non vi resta che aspettare che si raffreddi, togliere dallo stampo e gustare con la vostra famiglia!

Frittata di Spaghetti farcita con Scamorza e Salsiccia: pranzetto con le amiche

I Salumi Clai sono frutto di una Cooperativa che nasce nel 1962, nella campagna della pianura imolese, di quella parte della Romagna che sta per diventare l’Emilia. Una terra florida e genuina, ricca di tradizioni e passioni, dove i soci della Cooperativa attraverso l’abilità di maestri salumieri sono diventati gli specialisti italiani del salame. Tutti i salumi CLAI sono prodotti utilizzando prevalentemente carni fresche italiane e tutti garantiscono l’assenza di glutine, molti con l’aggiunta della spiga barrata, sono privi di latte e derivati. CLAI aderisce al progetto FEDAGRI Qui da Noi  e come vi avevo già detto qui, mi ha omaggiato di alcuni dei suoi prodotti. Per la ricetta di oggi ho voluto usare  la Salsiccia Casereccia nata dalla tradizione rurale e gastronomica della Romagna: prodotta rispettando l’antica ricetta, utilizzando esclusivamente le migliori carni magre di suino italiano con la giusta quantità di grasso, viene insaccata in budello naturale. Caratterizzata dalla facile pelabilità, dal gusto dolce, rimane tenera e scioglievole al palato. Questa Frittata di Spaghetti è una delle ricette preferite dalla ciurma ed è una di quelle che più spesso preparo nella bella stagione, specialmente per un’occasione speciale come una gita fuori porta o di un pranzo in giardino come quello che ho organizzato ieri per Serena e le sue amiche prima che ricominci la scuola. Mentre Greta ha già iniziato l’asilo, per Serena mancano pochi giorni all’inizio della sua nuova avventura: LE MEDIE! Ed ecco qui un pranzetto goloso e completo per chiudere in bellezza queste vacanze estive!  Questa Frittata di spaghetti  è molto golosa, perché è farcita con due ingredienti che a Serena piacciono tantissimo : scamorza e Salame, in questo caso Salsiccia Casereccia Clai.  Una preparazione semplicissima, senza glutine e senza lattosio, con solo un po’ di attenzione nella chiusura della Frittata sui lati e nel capovolgerla! Non mi resta che lasciarvi la ricette, che tutte le bimbe hanno divorato con gusto!

Ingredienti:

500gr di Spaghetti senza glutine
6 uova
125 gr di scamorza affumicata senza lattosio
100gr di salsiccia Clai
Foglie di basilico
6 cucchiai di parmigiano grattugiato
Sale e pepe q.b.
Olio evo q.b.

20160612_122024

Lessate gli spaghetti in abbondante acqua in ebollizione salata, scolate al dente e raffreddate sotto acqua fredda corrente. In una ciotola sbattete le uova con il formaggio grattugiato, aggiustate di sale e pepe e versate il tutto sugli spaghetti. Ungete bene una padella, mettete sul fuoco e quando è ben calda versate metà spaghetti, livellando bene. Farcite con pezzettini di scamorza affumicata e fettine di salsiccia.

20160612_124253

Aggiungete qualche foglia di basilico e ricoprite con i restanti spaghetti. Con un cucchiaio sigillate bene i bordi, mettete il coperchio e cuocete a fuoco basso fino a quando con una spatola non sollevate facilmente la frittata. Con l’aiuto di un coperchio o di un’altra pentola girate la frittata delicatamente dall’altro lato.

20160612_124928

Rimettete il coperchio e cuocete fino a cottura. Trasferite su un tagliere, fate raffreddare un paio di minuti e poi tagliate a fette!

frittata di spaghetti con salsiccia (2) - Copia

 

20160612_132104

20160612_132016

 

 

Frittata di Broccoletti: Stimoliamo il metabolismo pt.13 per la Rubrica “Bellissime Mamme”

Primo martedì del mese ed eccoci qui con la nostra Rubrica “Bellissime Mamme”. Continuiamo il nostro percorso intrapreso qualche mese fa “Stimoliamo il metabolismo” con i 15 alimenti indicati nella tabella! FB_IMG_1435238875347Abbiamo parlato del POMPELMO, del Tè VERDE, dello YOGURT, MANDORLE, CAFFè, TACCHINO, MELA, SPINACI, FAGIOLI, FRIGGITELLI, FARINA D’AVENA e LATTE DI SOIA e vi ho proposto per ognuno una semplice e leggera ricettina. Oggi parliamo di un ortaggio, uno dei miei preferiti: Il BROCCOLETTO. Ne abbiamo già tanto parlato qui, abbiamo visto tutti i suoi effetti benefici sulla salute e quanto sia importante durante la sua stagione portarlo in tavola, sia per noi grandi che in particolare per i piccini di casa (voi sapete bene quanto io ci tenga ad una sana alimentazione per i bimbi). Questo meraviglioso dono della natura è una fonte di sali minerali importantissimi come il calcio, ferro, fosforo e potassio, per non parlare di tanta Vitamina C, A, B1, B2 e K.  Ma non finisce qui: il broccolo grazie alla presenza di tantissime fibre vegetali è un ottimo alleato per il buon funzionamento del nostro apparato digerente e quindi utilissimo per chi deve mettersi a dieta: previene la ritenzione idrica, è depurativo e disintossicante. Inoltre la grande quantità di antiossidanti e folati, necessari per il processo del metabolismo dell’omocisteina, la cui elevata presenza nel sangue è un fattore a rischio cardiovascolare, è un fattore importantissimo per una sana alimentazione in regime dietetico. Questo fantastico ortaggio è spessissimo sulla nostra tavola e navigando nel blog troverete tantissime ricette, spesso molto leggere, sempre semplici e gustose come per esempio le polpette di broccoletti, gli spaghetti con broccoli e gamberi,  crema di Rapa bianca e broccoli, Calamari ripieni di broccoletti, cous cous con brocoletti, e tante altre. Cosa facciamo oggi? Oggi prepariamo una semplice, profumata e gustosa FRITTATA DI BROCOLETTI, cotta al forno, piena di spezie e erbe aromatiche che ci aiutano a mantenerci in forma. In un regime alimentare corretto sono previste 2/3 uova a settimana, importantissime perché ricche di proteine e amminoacidi di altissima qualità e fonte di vitamina D (importantissima), B12 e zolfo. Mi raccomando SOLO UOVA BIOLOGICHE: per mia fortuna io le prendo direttamente in cascina, dove le “signore galline” in compagnia del loro gallo, vivono all’aria aperta e si cibano di mangime senza OGM e altre schifezze. In commercio trovate anche nei supermercati le Uova Biologiche : scegliete bene! Torniamo alla ricetta: ho voluto dare un gusto particolare alla frittata aggiungendo erbe aromatiche, quali il timo e erba cipollina  e spezie come pepe (che aiuta a bruciare i grassi), curcuma (che ormai metto ovunque viste le proprietà uniche imporantissime per il nostro benessere) e zenzero che come ben sapete è ottimo alleato nei periodi di dieta. Una ricetta semplice ma particolarmente gustosa, ottima a pranzo, anche da portare al lavoro ma altrettanto buona la sera, specialmente se tornate dal lavoro e avete poco tempo ma tanta fame! Noi ci rivediamo con la rubrica il primo martedì di maggio… buona giornata a tutti!

Ingredienti per 1 persona:

3 uova
150gr di broccoletti già lessati
3 rametti di timo fresco
6 fili di erba cipollina
pepe q.b.
1/2 cucchiaino di curcuma
1cm di zenzero fresco grattugiato oppure 1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
2 cucchiai di latte di soia
olio evo q.b.
sale q.b.

Tritate l’erba cipollina e togliete le foglioline di timo dai rametti. In una ciotola unite le uova, le erbe aromatiche, le spezie (il pepe a vostro piacere) e il latte. Con l’aiuto di una frusta sbattete bene il tutto, unite i broccoletti e un pizzico di sale. Rivestite una piccola teglia con carta forno leggermente umida, ungete il fondo con un filo di olio (io uso lo spruzzino) e versate il composto. Infornate per 10 minuti a 190°. Se volete farla in padella basta utilizzare una padella antiaderente e ungerla leggermente sul fondo. A fuoco basso fate cuocere prima da un lato e poi delicatamente girarla dall’altro (io mi aiuto con un piatto).
Voilà la Frittata di Broccoletti, calda, profumata e gustosa è pronta! Bon apetit!

20160404_121146

20160404_121128

20160404_121137

 

 

Minestrone con le uova

Prepariamo  una buona ricettina light per la nostra Rubrica del martedi “Bellissime Mamme”. Il minestrone è uno di quei piatti sempre presenti nelle diete: oggi lo trasformiamo in un piatto unico, rustico e leggero, aggiungendo un altro alimento molto importante nelle diete, l’uovo! Le uova sono fonte di proteine più facilmente assimilabili rispetto a quelle della carne , aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo e combattono l’anemia. Inoltre un uovo contiene solo 5 grammi di grasso! Mi raccomando però, non più di 2/3 a settimana!

Ingredienti per 2 persone:

2 uova
300gr di minestrone Orogel leggerezza
2 cucchiai di olio evo
sale e pepe q.b.
4 fette di pane in cassetta (nel mio caso senza glutine)

Io tengo sempre qualche confezione di minestrone surgelato nel congelatore, perché non sempre riesco a prepararlo fresco e se ne ho voglia, in poco tempo è pronto. Se lo preparate fresco vi consiglio queste verdure, a basso contenuto calorico: carote, zucchine, pomodoro, fagiolini, zucca, cavolfiore, sedano, spinaci, porro o cipolla, broccoli.
Preparate il minestrone come da confezione, aggiustatelo di sale e pepe e conditelo con l’olio evo. Quando è pronto versate in piatti che possono andare nel microonde o nel forno. In ciascun piatto sgusciate un uovo, che già con il calore della minestra si inizierà a rapprendere. Passate in forno (o nel microonde) un paio di minuti. Insaporite con una generosa spolverata di pepe, che vi ricordo è un ottimo alleato nelle diete perché brucia grassi. Tostate le fette di pane e servite il piatto!

20150122_122725

Vi assicuro che questa ricetta piacerà a tutta la famiglia, bambini compresi, parola di Capitano!

20150122_122751

 

Torta Pasqualina: inauguriamo il giardino

Finalmente il giardino è finito… ora si deve festeggiare con un bel pranzo all’aperto. La ciurma si è occupata di preparare la tavola sotto il gazebo mentre io mi divertivo in cucina. Il sole di oggi è una gioia e ho voluto portare in tavola piatti semplici ma di effetto, divertenti e colorati. Così accanto ad una grande insalata di riso alle verdurine (che vi posterò nei prossimi giorni), ho preparato anche una delle torte salate più amate dai miei bambini e, in particolare, una delle poche ricette dove riesco a fargli mangiare gli spinaci: la torta pasqualina!
Questa meravigliosa verdura, che onestamente anch’io fatico a mangiare se non gli spinacini in insalata, non è molto amata dai bimbi in generale, per il suo sapore un po’ amarognolo e la consistenza un po’ fibrosa. I classici spinaci in padella con formaggio grattugiato non sono mai presenti sulla mia tavola, grande dispiacere di Mauro perché al contrario li ama molto. Così sperimento sempre ricette diverse per, in questo caso, FARCI piacere gli spinaci.
La Pasqualina è una ricetta classica dove, grazie alla presenza della ricotta, della pasta sfoglia e alla cottura e consistenza tritata della verdura, mangiamo gli spinaci volentieri.
Questa è la mia ricetta!

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia integrale
400gr di spinaci freschi
200gr di ricotta di capra
100gr di parmigiano reggiano grattugiato
4 uova sode
olio evo
sale q.b.

Mettete gli spinaci a lessare in abbondante acqua leggermente salata per 10 minuti. Scolateli e strizzateli molto bene. Trasferiteli in una ciotola e unite la ricotta, il parmigiano, aggiustate di sale e un cucchiaio di olio evo. Mescolate bene il composto e versatelo in una teglia rivestita di carta forno dove avrete già disteso il primo rotolo di pasta sfoglia. Livellate bene e disponete le uova sode.

20140420_103751

Ricoprite con l’altro rotolo, sigillate bene i bordi, bucherellate la superficie e infornate a 200° per 50 minuti.

20140420_103934
Fate raffreddare e servite in tavola! Noi la gustiamo volentieri tiepida, per assaporare meglio tutti i sapori!

20140420_112212

Consigli: se volete assicurarvi che gli spinaci non perdano acqua, dopo la lessatura passateli in padella a fuoco medio per qualche minuto.

Ideasalvavanzi: anche il giorno dopo (se dovesse avanzarvi) questa meravigliosa torta è squisita, basta passarla in forno per qualche minuto in modo che la sfoglia ritrovi la sua croccantezza!

20140420_115738