Archivi tag: torta

Ciambella alla banana con nocciole

Il dolcetto di fine pasto non può mancare alla domenica. Oggi, però, volevo fare qualcosa che andasse bene anche per la merenda e la colazione, così usando il frutto di questo mese di Marzo ho preparato una deliziosa ciambella con banane e nocciole, senza burro e uova e con miele e zucchero integrale di canna: insomma un dolce leggero ma ugualmente goloso!

Ingredienti:

4 banane
200gr di farina integrale
100gr di nocciole tritate
100gr di zucchero di canna
2 cucchiai di miele
100gr di olio di semi
8 cucchiai di latte di soia
1 bustina lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella
limone

In una ciotola schiacciate 3 banane con una forchetta e un goccio di limone in modo che non anneriscano, unite lo zucchero e il miele e mescolate.

IMG_7989 IMG_7990

Aggiungete prima l’olio e poi il latte mescolando bene.

IMG_7991 IMG_7992
In un’altra ciotola unite la farina, le nocciole, il lievito, la cannella e unite il tutto al mix di banane mescolando bene.

IMG_7993 IMG_7994
Versate il composto in una teglia a ciambella (io ho usato lo stampo a silicone leggermente unto), decorate con la banana rimasta a fettine e spolverizzate la superficie con un po’ di zucchero di canna integrale.

IMG_7996
Infornate a 180° per 40 minuti (fate sempre la prova stecchino).

IMG_8011
Fate raffreddare su una graticola e poi gustatela come dessert, accompagnata a del buon gelato alla crema: una semplice e leggera ciambella, perfetta per colazione e merenda, diventa un dessert da sogno!

IMG_8015

Torta Zebra nascosta e tigre in agguato

Il Plum-cake fatto qualche giorno fa è terminato, urge una torta per il week end! Serena è rimasta a casa da scuola anche oggi, ma sta decisamente meglio, quindi ho pensato di coinvolgerla nel preparare questa simpatica torta di Lorraine Pascale, ex modella e ora nuova dea della cucina easy. Ho evitato le uova, visti i problemi di Serena dei giorni scorsi e cambiato qualche ingrediente ma il risultato è lo stesso.
L’effetto è meraviglioso, il profumo sensazionale e il sapore è unico: perfetto per la colazione sia con del latte che con il thè e se azzardate una spalmata di crema al cioccolato … bè una favola!

Ingredienti:

400gr di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
250ml di latte di soia
150gr di margarina vegetale home made
Semi bacca di vaniglia
180gr di zucchero
50gr di fecola
2 cucchiai di cacao amaro
Olio di semi

In un pentolino mettete il latte a riscaldare con i semi del baccello di vaniglia in modo che si insaporisca. Fate raffreddare.

IMG_7668
Unite in una ciotola la farina, la fecola, lo zucchero, il lievito e mescolate.

IMG_7669

Sciogliete il burro e unitelo al mix insieme al latte fatto raffreddare. Mescolate bene il tutto con una frusta elettrica. Dividete in due l’impasto e aggiungete il cacao a una parte.

IMG_7672 IMG_7673 IMG_7674
Mettete i composti in due sac à poche

IMG_7675

e dopo aver ricoperto una teglia con carta forno e leggermente unta con l’olio, procedete ad assemblare i due composti: partendo dal centro della teglia strizzate un po’ d’impasto bianco creando un cerchio della misura di una moneta. Poi al centro della moneta alla vaniglia, posizionate la stessa quantità d’impasto al cacao. Procedete in questo modo alternando i due impasti in modo da ottenere una sorta di bersaglio bicolore.

IMG_7677 IMG_7678
Il risultato sarà come quello che vedete nella foto riportata sotto: un cerchio dentro l’altro. Infornate a 180° per 35 minuti.

IMG_7679
Non preoccupatevi se si sposterà verso i bordi o se l’impasto si macchierà perché il bello della torta è quando sarà cotta e raffreddata e taglierete le fette con splendidi strati verticali.

IMG_7682

Dolce Cuore di San Valentino

Stasera non può di certo mancare un dolce in tavola … così ho preparato una soffice tortina ripiena di crema alla gianduia ricoperta da cioccolato bianco e Serena, appena tornata da scuola, ha decorato il tutto con fragola e riccioli di cioccolato. Ora non ci resta che attendere la cena, dove tutti insieme gusteremo questo Dolce Cuore di San Valentino.

Ingredienti:

100gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito
50gr di zucchero
40ml di latte di soia
1 cucchiaino di burro
1/2 fialetta aroma alla vaniglia
50gr di crema alla gianduia
100gr di gocce di cioccolato bianco
fragole
riccioli di cioccolato

In una terrina montate il burro con lo zucchero. Aggiungete il latte, la vaniglia e mescolate bene. Unite la farina e il lievito. Mettete il composto in uno stampino a forma di cuore leggermente imburrato e infarinato e infornate per 15 minuti a 180°.
Sfornate e fate raffreddare su una graticola.

IMG_7344
Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria.

IMG_7346
Tagliate a metà il tortino e farcitelo con la crema alla gianduia.

IMG_7345

Richiudetelo e ricopritelo con il cioccolato bianco sciolto.

IMG_7347

Decorate a piacere e, prima fate raffreddare a temperatura ambiente, poi riponete in frigorifero.

IMG_7348
Tenete fuori dal frigo almeno 10 minuti prima di servirlo in tavola: W L’AMORE!

IMG_7355

Torta al limone e mandorle

Con questa ricetta capirete sicuramente il mio pensiero riguardo l’articolo che ho pubblicato stamattina: merendine NO! Molte di voi, sono sicura, mi diranno: “Certo, per te che lavori da casa è facile!”. Chi mi conosce bene sa che preparare torte, biscotti o altro per la colazione e la merenda delle bambine, è una cosa che faccio da sempre, anche quando lavoravo tutto il giorno fuori casa. La passione per la buona cucina mi aiuta di certo a fare tutto con più voglia, ma vi assicuro che una volta “presa la mano”, è facile per tutti: 10 minuti per fare l’impasto e 35 minuti di cottura per portare oggi in tavola alle bimbe questa torta, ottima per la merenda di oggi e per la colazione dei prossimi due giorni! La cosa importante è fare torte non troppo grandi, così da consumarle velocemente gustando al meglio il loro sapore.
Usare ingredienti salutari e preparare piatti leggeri senza troppi grassi è quello che cerco di fare, senza togliere il gusto e il sapore alla preparazione. Quindi in questa torta non troverete le uova, lo yogurt è alla soia, lo zucchero è di canna integrale, c’è del miele e non c’è burro. Io ho usato la farina normale e mandorle tritate, per chi intollerante si può usare farine di ogni genere e mischiarle tra loro.
Il limone apporta tante buone vitamine e dà freschezza alla torta.
Non mi resta che mostrarvi con quanta facilità si può preparare un piatto buono e genuino.

Ingredienti:

175gr di farina
130gr di zucchero di canna
100gr di mandorle tritate
2 limoni
100ml di olio di semi
3 cucchiaini di lievito
130gr di yogurt di soia
75ml di latte di soia

Mettete la farina, lo zucchero, il lievito in una ciotola e mescolate tutto. Unite la scorza dei limoni, il loro succo, il latte e lo yogurt.

IMG_7100

Versate l’olio a filo, sempre mescolando, in modo da evitare i grumi.

IMG_7102
Foderate una tortiera con la carta forno, versateci il composto, decorate con fettine di limone, spolverizzate con dello zucchero di canna e infornate per 35 minuti a 180°(immergete uno stecchino nella torta per controllare la cottura).

IMG_7103
Sfornate la torta e fatela raffreddare a temperatura ambiente prima di servirla.

IMG_7105
Mi raccomando usate limoni non trattati e lavateli bene prima di grattugiare la scorza.
Semplice no?

Paradiso di cioccolato con crema alla vaniglia

La prima ricetta di questo mese è un fantastico dolce: una torta al cioccolato che si scioglie in bocca, accompagnata da una delicata crema alla vaniglia dal profumo avvolgente. Una goduria per il vostro palato, un momento magico che vi porterà direttamente in Paradiso!

Ingredienti:

Per la torta

200gr cioccolato fondente
200gr burro
4 uova
200gr zucchero
2 cucchiai di farina
1 pizzico di sale

Per la crema

300ml latte
200ml panna fresca
Baccello di vaniglia
4 tuorli
125gr zucchero
40gr fecola

Fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e mettete il burro qualche secondo nel microonde per scioglierlo leggermente (a crema).

IMG_6826
Nel frattempo dividete le uova e unite ai rossi lo zucchero. Frullate il tutto fino a rendere il composto spumoso.

IMG_6827

Unite il burro, il cioccolato sciolto, il pizzico di sale e la farina setacciata.ù

IMG_6828 IMG_6829 IMG_6830
Mescolate bene il tutto. Montate gli albumi a neve e unite al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

IMG_6831 IMG_6832
Versate tutto in una teglia coperta da carta forno e infornate a 180° per 30 minuti circa.

IMG_6834 IMG_6852

Per la crema mettete il latte in un pentolino con la panna e i semi di vaniglia.

IMG_6835 IMG_6838

Fate bollire per un minuto circa, poi spegnete la fiamma, aspettate 5 minuti e poi filtrate.

IMG_6844
Sbattete i tuorli con lo zucchero, unite la fecola e, quando il composto risulta omogeneo e liscio, aggiungete il latte a filo.

IMG_6827 IMG_6840

IMG_6849

Rimettete sul fuoco e lasciare bollire per circa 4 minuti sino alla consistenza che desiderate.

IMG_6851 IMG_6854
Servite una fetta di torta spolverata di zucchero a velo accompagnata da questa divina crema alla vaniglia.

IMG_6865

Questa ricetta partecipa al contest “HAPPY BIRTHDAY DOLCIZIE”

unnamed

Treccia di pan brioches con kiwi e gocce di cioccolato

Il profumo di brioches appena sfornate insieme con quello del pane caldo è senza dubbio uno degli odori più buoni esistenti al mondo. In questi giorno la voglia di impastare ha preso il sopravvento e dopo le brioscine e il pane di ieri, oggi ho voluto preparare un buon pan brioches.
La ricetta è molto facile ma richiede del tempo per la lievitazione dell’impasto. La cosa più bella del pan brioches è la sua versatilità: si può farcire come più piace, spaziando dal dolce al salato.
Quello che ho preparato è una classica treccia con kiwi e gocce di cioccolato, golosa e salutare, ottima per la colazione e la merenda dei bambini, che diventa un dolce sorprendente se accompagnata da cioccolata calda! Mi raccomando, non buttatela se vi avanza e diventa secca: tagliatela a fette e tostatela in padella o in forno qualche minuto, sostituisce perfettamente la fetta biscottata e diventa, sbriciolata, un’ottima base per cheesecake!

Ingredienti:
500gr farina 00 (ho trovato in commercio anche il preparato già pronto … è da provare)
150ml latte
90gr di olio evo (oppure 100gr di burro)
25gr di lievito di birra
2 uova
1 pizzico di sale
50 gr zucchero
1 kiwi a pezzetti piccoli
100gr di gocce di cioccolato

La mia versione è un pochino più leggera della classica, perché ho evitato di mettere il burro e ho usato l’olio.
In una capiente ciotola unite la farina, lo zucchero con le uova e il lievito sciolto nel latte tiepido. Mescolate il tutto e poi aggiungete l’olio, il sale, il kiwi e le gocce di cioccolato. Impastate bene sino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

IMG_6601
Coprite con un telo e lasciate lievitare per 40 minuti in un posto caldo.
Riprendete l’impasto, adagiatelo su una teglia con carta da forno e date la forma che più vi piace. Io ho diviso l’impasto in tre parti uguali formando delle strisce che poi ho usato per creare una treccia.

IMG_6602 IMG_6603
Coprite con il telo e lasciate lievitare nuovamente per almeno tre ore (io me ne sono dimenticata, presa a giocare con la piccola Greta e ha lievitato per 5 ore, infatti, la forma della treccia non è venuta proprio bene).
Infornate a 180° per 20/25 minuti. Fate raffreddare su una graticola e poi servite tiepida a fette!

IMG_6696
Le bimbe ne hanno mangiate due fette per merenda insieme a una buona spremuta d’arancia, mentre a Mauro ho voluto presentarla come dolce stasera … che dite gli sarà piaciuta in questa versione?

IMG_6699

Coppe al cioccolato con coulis di kiwi

Dopo di me e la piccola Greta, anche Serena è inciampata nei malesseri invernali. Una notte agitata con mal di gola e tosse … ma almeno niente febbre! Oggi ho proprio voglia di viziare i miei amori, così ho preparato queste golosissime coppe al cioccolato con coulis di kiwi come dessert per stasera. Semplici e veloci, l’unico inconveniente è prepararle in anticipo perché vanno messe in frigorifero per almeno un paio di ore prima di essere gustate!
La “Coulis”, termine francese, non è altro che una salsa alla frutta molto genuina e semplice da preparare. Ci sono due metodi per una buona riuscita della coulis: a crudo e a caldo. Io tra le due preferisco sempre quella a freddo perché il sapore della frutta rimane invariato.

Ingredienti:
2 tuorli
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
100gr cioccolato fondente Venchi senza lattosio
500ml latte di soia
3 kiwi
100gr di zucchero a velo
1 limone succo
Mandorle

Preparate prima la coulis sbucciando i kiwi e mettendoli nel bicchiere del frullatore fino a ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete il succo di limone in modo che il colore non annerisca e continuate a frullare. Filtrate il tutto con un colino e aggiungete lo zucchero a velo fino a ottenere la consistenza desiderata. Mettete un cucchiaio circa di salsa sul fondo dei bicchierini e mettete in frigorifero.
Preparate la crema al cioccolato sbattendo i tuorli con lo zucchero. Aggiungete il cioccolato sciolto a bagnomaria e fatto raffreddare e mescolate bene. Unite la farina setacciata e il latte caldo. Mescolate e mettete sul fuoco a fiamma bassa per una decina di minuti sempre mescolando.
Fate raffreddare e poi riempite le coppette. Rimettete in frigo per almeno due ore. Prima di servire decorate con qualche fettina di kiwi e qualche mandorla spezzettata!
Dimenticavo … preparate una coppetta in più … sono talmente buone che una non basta!
Ricette di cucina