Archivi tag: torta senza glutine e senza lattosio

Torta al Vino Rosso senza glutine e senza lattosio

Il territorio collinare faentino è il centro della produzione delle CANTINE INTESA. Proprio in quest’area, in base alle caratteristiche di vitigno, terreno ed esposizione al sole, sono selezionati, i vigneti migliori. Da qui, attraverso la cura e l’impegno dei viticoltori, si ottengono, le uve di qualità superiore di Cantine Intesa.
La cantina, ubicata a Modigliana, raccoglie le uve migliori provenienti dai vigneti maggiormente vocati, disposti sui dolci pendii delle colline faentine. Attrezzata secondo gli standard più idonei, sia in fase di vinificazione, sia soprattutto in fase di maturazione e elevazione dei vini, condotta nell’area sotterranea, in botti e barriques di rovere francese.
I CALANCHI sono le selezioni più pregiate, affinate in barrique di rovere francese per dare vita a vini dalla grande struttura e personalità. Semplicemente il meglio dei nostri migliori vitigni autoctoni.
E poi ci sono I PODERI DELLE ROSE, una linea di vini d’annata ricchi e inconfondibili, pronti a incorniciare con maestrìa i grandi sapori della cucina italiana e internazionale. Qualcosa di speciale, ogni giorno.
20160601_115752Cantine Intesa aderisce al progetto Fedagri di Qui Da Noi e mi ha omaggiato di due meravigliose bottiglie di vino: una rossa e una bianca. Il vino in cucina è un ingrediente eccezionale, che conferisce ai piatti quel profumo e sapore unico. Il Vino Bianco porta a piatti di pesce e carne bianca; il Vino Rosso invece fa pensare alle carni rosse, ai brasati, agli spezzatini, ai risotti invernali e a quei piatti caldi e confortanti. E se io vi dicessi che ci ho fatto una torta? Ma non una semplice Torta, una vera goduria per il palato: tanto cioccolato e del buon vino rosso! Una ricetta meravigliosa che mi ha consigliato Mamma e che con sorpresa ho trovato in varie versioni sul web. Troppo curiosa, dovevo farla! Ed eccoci qui, passo passo ricetta di mamma, solo con le modifiche riguardo alle nostre intolleranze familiari, quindi una versione senza glutine e senza lattosio. In tavola un dolce UNICO, GOLOSO, PROFUMATO, CHE HA RESO CAPITANO E CIURMA SUPER SODDISFATTI!

Ingredienti:

150ml di Vino Rosso San Giovese I Calanchi
200gr di Farina di Riso integrale
1 bustina di lievito per dolci senza glutine
4 uova
200gr di zucchero di canna integrale
200gr di burro senza lattosio
100gr di cioccolato fondente senza glutine e senza lattosio
100gr di cacao amaro senza glutine

20160614_165001

20160614_165750Mettete in un pentolino il cacao, il burro, lo zucchero, il cioccolato ed il vino; fate sciogliere il tutto sino ad ottenere una crema. Mettetene da parte un terzo e versate il resto in una ciotola. Unite ora le uova una alla volta, mescolando bene. 20160614_170554 Aggiungete poi la farina e il lievito e continuate a lavorare sino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il tutto in una teglia foderata con carta forno e infornate a 150° in forno già caldo per circa 35/40 minuti. Sfornate e fate raffreddare. 20160614_17084520160614_175749Con uno stuzzicadenti fate dei buchi sulla superficie della torta e irroratela con la crema al cioccolato e vino rosso che avete messo da parte. Soffice, morbida, umida e cioccolatosa, dal profumo unico…. irresistibile!

20160614_180506

20160614_180604

 

Non vi resta che gustarla, magari proprio con un buon bicchiere di San Giovese Cantine Intesa!

20160614_180649

Torta agli Amaretti, con miele, Cioccolato e banane (senza glutine e senza lattosio): il mio amico Winnie

«”Quando ti svegli al mattino, Pooh – disse Porcelletto alla fine – cos’è la prima cosa che dici a te stesso?”
“Cosa c’è per colazione?’ – disse Pooh – Tu cosa dici Porcelletto?”
“Io dico ‘Cosa succederà di emozionante oggi?’ disse Porcelletto”.
Pooh annuì pensierosamente. “È la stessa cosa”, disse». (Winnie the Pooh)

SouluMF

Winnie the Pooh è uno di quei personaggi che non si può non amare: un pò tontolone, ma tanto tenero, goloso di miele, un sincero amico per i suoi compagni di avventura, Tigro, Pimpi, Tappo, Ro e l’umano Christopher Robin. In ogni racconto, ogni avventura è pieni di consigli, di parole importanti, di gesti carichi di saggezza. Le mie bambine lo adorano e ancora oggi Serena, anche se grande, si diverte a guardare i cartoni e a leggere le favole alla piccola Greta .. e io con loro! 3bffa896-1e93-4ab4-930b-188da069c01cQuesto simpatico orsetto arriva dritto al cuore… impossibile non affezionarsi a lui, è unico! E poi è un gran golosone, come tutti gli orsi adora il miele e qualsiasi cosa di dolce! Proprio ieri pomeriggio, guardando una delle sue avventure, ci è venuta voglia di TORTA e così in un batter d’occhio ecco qui la nostra colazione di stamattina: una buonissima TORTA, addolcita da tanto MIELE e resa ancora più golosa dall’aggiunta degli ingredienti preferiti dalla mia ciurma: AMARETTI per Serena, CIOCCOLATO per Greta e BANANA per il papà! Naturalmente una versione senza glutine e senza lattosio, (come sempre ho usato il mix di farine di Felix, ormai non ne posso più fare a meno) perfetta per me! FANTASTICA, leggera e soffice, inzuppata nel latte caldo è una vera goduria, con quel cioccolato in pezzi che si scioglie leggermente.

20160213_162544

Il profumo degli amaretti è unico e la banana le dà una consistenza soffice all’interno. Mi sa che oggi questa buonissima torta ci delizierà anche per merenda!

Ingredienti:

100gr di mix farina per torte*
100gr di cioccolato a pezzetti senza glutine Leone
100gr di amaretti senza glutine
80gr di burro senza lattosio
100gr di Miele
1 banana
1 uovo
1 cucchiaino di polvere lievitante senza glutine Lo Conte Decorì
Zucchero a velo senza glutine

* 290gr di farina di riso
80gr di fecola
50gr di amido di tapioca

In una ciotola lavorate il burro con lo zucchero e il rosso dell’uovo sino ad ottenere un composto ben amalgamato. Unite gli amaretti sbriciolati, la farina, il lievito, la banana a pezzetti e il cioccolato tritato grossolanamente, lavorando bene il composto. A questo punto incorporate gli albumi montati a neve delicatamente. Versate il tutto in una tortiera imburrata e cuocete a 180° per 35/40 minuti. Fate raffreddare, togliete dallo stampo, spolverizzate con zucchero a velo e gustate!

20160213_162137

20160213_162337

Torta ai Fichi per la Raccolta di Settembre “L’Orto del bimbo intollerante”

Questo mese di Settembre la Raccolta “L’Orto del bimbo intollerante” è ospitata dalla mia socia di avventure e carissima amica Leti di Senza è buono. Volete scoprire quali sono gli ingredienti che abbiamo deciso per Voi e quale intolleranza tratteremo? Bene, fate un giretto qui e scoprirete tutti i dettagli!
Io con la mia proposta fuori gara già vi anticipo uno degli ingredienti di questo mese: i Fichi! Un frutto dolcissimo che la ciurma adora, in particolare la mia Serena, che ne mangerebbe in grande quantità . Per fortuna il mercato offre anche i fichi secchi tutto l’anno, così io riesco ad accontentarla anche fuori stagione. Oggi invece usiamo fichi freschi, appena raccolti dalla pianta, morbidi e succosi, dolcissimi, e prepariamo una buonissima Torta, in versione gluten free, senza lattosio e senza burro, leggera e profumata di vaniglia. Ottima per accompagnare una buona tazza di caffè latte la mattina ma anche un fresco thè per la merenda del pomeriggio. Il suo colore scuro è dovuto all’uso della farina di grano saraceno e dello zucchero di canna integrale. Non mi resta che lasciarVi la ricetta di questa buonissima e sana torta, che la ciurma ha divorato in due giorni!

Ingredienti:

7 fichi
4 uova bio
120gr di zucchero di canna integrale
100gr di farina di grano saraceno Molino Rossetto
150gr di farina di riso Pedon
1 bustina di polvere lievitante Decorì
1/2 bicchiere di latte di riso
1/2 bacca di vaniglia
2 cucchiai di olio di mais

In un pentolino fate riscaldare il latte e aggiungete i semi della bacca di vaniglia. Spegnete il fuoco e fate raffreddare. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero sino ad ottenere una crema. Unite ora le farine setacciate insieme al lievito, mescolate con l’aiuto di una spatola e aggiungete piano piano il latte aromatizzato alla vaniglia e l’olio: avrete un composto liscio e morbido (se occorre aggiungete ancora un pochino di latte).

20150810_115743

Sbucciate i fichi e tagliateli in spicchi.
Ungete con un filo di olio una tortiera, versate il composto e decorate la superficie con le fettine di fichi. Infornate a 180° ventilato per 25/30 minuti (fate la classica prova stecchino).

20150810_120231 20150810_123344

Fate raffreddare e poi togliete dalla teglia, spolverate con zucchero a velo a piacere e portate in tavola!

20150810_133316

20150810_133322

 Bella vero? e vi assicuro che è buonissima!

20150810_133432

Questa ricetta è la mia personale proposta per la Raccolta “L’Orto del bimbo intollerante” di Settembre che curo con Senza è buono!

ASPETTIAMO LE VOSTRE RICETTE!

raccolta-settembre

 Se avete la fortuna di avere tanti fichi preparate una buona marmellata magari come la mia con cannella (qui la ricetta) e se vi piacciono gli abbinamenti particolari, bè non potete non preparare questo buonissimo Risotto con salsiccia, raspadura e fichi!

A presto!