Archivi tag: torta per merenda

Tortine di Carote, Arancia e nocciole : tanta voglia di dolci

Nell’aria il profumo di Feste si sente già e il gran freddo arrivato improvvisamente fa venire voglia di coccole, di cibi più confortanti, voglia di … DOLCI! La ciurma per colazione e per merenda non si accontenta più di qualche biscotto o di pane e marmellata (dopo aver finito quella all’arancia,  hanno svuotato anche i barattoli di quella  pere e camomilla, la preferita di Greta), ma CHIEDE qualcosa di più goloso. Dopo aver sfornato la Torta al Cioccolato con mandorle, nocciole e cocco per il mio 2 compliblog, ho pensato di preparare qualche dolcetto diverso dal solito e questa volta senza cioccolato. Sapete bene quanto io sia attenta all’alimentazione delle mie piccoline e quanto io eviti di comprare le classiche merendine al supermercato: se devo comprare prodotti pronti vado sui biscotti, senza olio di palma naturalmente e con pochi zuccheri. Lo so, molti di voi non hanno tempo e passione per la cucina, ma garantire una sana alimentazione ai nostri bimbi è un nostro Dovere: mi raccomando, leggete sempre le etichette dei prodotti che mettete nel carrello! Se invece volete dedicare un po’ di tempo, e spesso ne basta veramente poco, per preparare un dolcetto in casa, vi lascio qualche idea come la mia Ciambella ai frutti di bosco (i vostri bimbi impazziranno), facile e veloce, oppure  il Plumcake alla Vaniglia con cioccolato bianco (golosissimo) o il Variegato alla cannella (ha un profumo meraviglioso). Ce ne sono tanti altri, basta curiosare nel blog per trovare suggerimenti e ricette di ogni genere. Oggi ne aggiungiamo una nuova, un dolcetto unico, goloso e Sano, con tante proprietà benefiche all’interno, un dolce da gustare a qualsiasi ora del giorno e della notte, un dolce a prova di Ciurma.  ECCOVI la ricetta delle TORTINE DI CAROTE, ARANCIA E NOCCIOLE , senza glutine, senza lattosio, senza burro, ricoperte da una deliziosa GLASSA di zucchero.

Ingredienti:

500gr di carote
1 arancia bio
200gr di nocciole tritate
400gr di farina di Riso
3 uova
190gr di zucchero di canna integrale
100gr di olio di mais

per la glassa

5 cucchiai di latte di riso
200gr di zucchero a velo senza glutine

Lavate, pelatele e grattugiate le carote. Raccogliete le carote in una ciotola e unite le nocciole, la farina, la scorza dell’arancia e il suo succo. Mescolate bene. Dividete i tuorli dall’albume e montate a neve quest’ultimi. Lavorare i tuorli con lo zucchero, aggiungeteli al mix di carote e farina e aggiungete l’olio. Lavorate il tutto e per ultimo unite gli albumi incorporandoli delicatamente. Versate l’impasto in uno stampo rettangolare leggermente unto, infornate in forno preriscaldato per 40 minuti a 175° e una volta pronta fate raffreddare. Nel frattempo preparate la glassa mettendo il latte a scaldare e amalgamandolo allo zucchero. Dividete la torta in piccole tortine e spalmate di glassa.

20151121_172917

20151121_174905

Il colore scuro è dovuto all’uso di zucchero di canna integrale, se volete il classico arancione delle carote basta sostituirlo con zucchero normale.

20151121_175343

La colazione perfetta per tutta la famiglia: vitamine, energia e gusto!

20151121_175919

20151121_180411

Queste tortine sono anche un buonissimo dolcetto post-pranzo … parola di Vice – capitano 😉

Torta di mele, uvetta e cannella con farina di mais… e poi a nanna.

Riuscire a prendere sonno in questo periodo mi è molto difficile: la testa non smette di funzionare e abbandonare i pensieri è impossibile. Così, visto che non amo particolarmente guardare la televisione, mi metto ai fornelli e cerco di conciliare il sonno preparando qualcosa di dolce, di semplice e di profumato, che mi coccoli l’anima e mi accompagni serenamente tra le braccia di Morfeo. La Torta di mele è una delle mie preferite, in qualsiasi versione mi viene messa sotto agli occhi, io non dico mai di no. Un pacco di farina gialla finissima era mezzo aperto in dispensa: perfetto per una versione senza glutine, adatta alla mia intolleranza che ultimamente si è fatta risentire parecchio. Devo ammettere di aver trascurato un pochino la mia alimentazione: mangiando spesso a pranzo dai suoceri, per non continuare a fare avanti e indietro con la macchina, mi ritrovo davanti piatti con lattosio e glutine quasi tutti i giorni. Ho deciso di rimettermi velocemente in riga e parto subito bene con una sana e buona colazione, per il resto la “schiscetta” è gia pronta, per il dispiacere della suocera! Un dolce soffice, leggero e profumato, con il classico abbinamento mela-uvetta-cannella … per non sbagliare!

Ingredienti:

400gr di farina finissima di mais
100gr di fecola di patate
150gr di stevia
100gr di burro vegetale home made
100gr di uvetta sultanina
1 cucchiaino di cannella
2 uova
2 mele
1 bustina di polvere lievitante Decorì
600ml di latte di riso

Pulite le mele, tagliatele a tocchetti e mettetele in una ciotola insieme all’uvetta. Spolverizzate il tutto con un pochino di farina di mais.

20151005_172154

In un’altra ciotola sbattete le uova con la stevia, unite poi il burro fuso, le due farine con la cannella e il lievito, mescolate energicamente e aggiungete piano piano il latte. Una volta ottenuto un composto cremoso unite le mele e l’uvetta, mescolate e versate il tutto in una teglia precedentemente imburrata e infarinata.

20151005_172236

Infornate a 180° per 40 minuti circa, fate la prova stecchino. Fate raffreddare, tirate fuori dalla teglia e spolverate con zucchero a velo.

20151005_192731

la mia dolce colazione

20151005_192923

20151005_193020

 

Torta allo Yogurt, Pere, Arancio e nocciole (senza glutine): piede, schiena e spalla!

La settimana appena trascorsa è stata veramente dura: zoppa, con mal di schiena e spalla destra bloccata! Si, sono una sfigata! Sul conto mille impegni, visite mediche dei suoceri, Mauro bloccato senza macchina e una casa da portare avanti. Non nego di essere scoppiata in un pianto pieno di rabbia, oltre alle lacrime per la botta “Stupida” al piede: ore 23.45, Greta piange, mi alzo di corsa dal divano, dove ero crollata in un sonno profondo, per andare in cameretta e non so come ho messo male il piede sinistro e sono inciampata nelle ciabatte di mauro. Un solo rumore … CRACK!! Piede gonfio sul lato, impossibile appoggiarlo e muovere le dita finali. Visto l’orario, solo ghiaccio e crema. Pronto soccorso il giorno dopo? no, troppe cose da fare. Quindi tanta pomata, fascia e cercare di camminare. Risultato un mal di schiena da paura e, non potendomi chinare, ho forzato il braccio destro e mi sono fatta male alla spalla. A questo punto non mi restava che stare sdraiata sul divano e riposare almeno un giorno. Fatto… ma in parte: avevo una voglia matta di coccole, di qualcosa di dolce. Così mezza sbilenca e con l’aiuto di Greta e Serena, ho preparato una Torta, usando farine senza glutine (così da poterla mangiare senza problemi anch’io), yogurt di soia, delle nocciole tritate, delle pere succose e al posto del latte, il succo di arance fresche spremute. Soffice, leggera, morbida e succosa, profumatissima e bella: una dolce coccola! Accompagnata da una tazza di thè caldo o da una semplice spremuta di arancio come hanno fatto le bimbe è veramente la colazione e la merenda ideale in queste giornate uggiose e fredde!
Il Capitano si è rimesso in piedi, solo un lieve dolore al braccio! Ma se Capitan Uncino riusciva a guidare la sua nave perché non può farlo anche Capitan Manu? Forza ciurma, il viaggio continua!

Ingredienti:

200gr di farina di riso
100gr di farina per dolci senza glutine Farmo
90gr di fecola di patate
125gr di yogurt di soia
100gr di zucchero di canna
125ml di spremuta di arancio
1 bustina di lievito senza glutine S.Martino
3 cucchiai di nocciole tritate
2 pere
1 limone bio
2 arance bio succo + buccia
1 cucchiaino di zenzero in polvere
65gr di olio di mais
2 uova

Sbucciate le pere, tagliatene una e mezza in cubetti e l’altra metà a fettine sottili, irrorate con del succo di limone in modo che non diventino nere. In una ciotola lavorate le uova con lo zucchero e l’olio. Unire le farine setacciate con il lievito, le nocciole, lo zenzero in polvere e lavorate bene il composto. Unite la spremuta di arancio, la buccia dell’arancio grattugiata e la pera a pezzetti. Versate il tutto in una teglia ricoperta da carta forno, decorate la superficie con le fette di pera, spolverizzate con dello zucchero di canna e infornate a 180°, forno preriscaldato, per 40 minuti.
Sfornate, fate raffreddare e togliete dallo stampo.

20141018_082351

Servite in tavola con una spolverata di zucchero a velo a piacere!

20141018_082705

Vi presento Ciop, lo scoiattolino che si nasconde nella stiva e divora tutte le noccioline!

 20141018_082549

Torta al cioccolato fondente e amarene: è finita la scuola!

E’ arrivato il giorno tanto atteso da tutti i bambini: la scuola è finita e iniziano le vacanze estive. L’unica forse a non essere troppo contenta è Serena: ” a me piace andare a scuola, mi diverto!”. Si, lo so, alcuni di voi diranno: “come sei fortunata! io mio figlio/a devo obbligarlo”. E’ vero, Serena ci dà grandi soddisfazioni a scuola, voti sempre alti e mai capricci ma … ora a casa come la intrattengo? Spesso anche nei week end, una volta finiti i compiti, lei salta su e dice : “ma io mi annoio”. Lei non si ferma mai!!!!!!!!! Devi sempre trovarle qualcosa da fare, non tanto fisicamente, ma di testa! Quindi, non volendo andare al Grest, la mia fantasia deve lavorare molto!!!
Nel frattempo per festeggiare l’inizio delle vacanze ho preparato uno torta fatta con i suoi ingredienti preferiti: cioccolato fondente e amarene! Leggera, soffice, adatta come sempre alla merenda ma anche come dolcetto dopo pasto. Proprio lo scorso week end l’ho preparata per una cena a casa di amici, ho aggiunto altro cioccolato su richiesta della Pupa ed eccola qui!

Ingredienti:

250gr di cioccolato fondente
125gr di margarina bio
100gr di zucchero di canna
100gr di amarene sciroppate
100gr di farina
1/2 cucchiaio di lievito per dolci
2 uova piccole

Tritate il cioccolato e mettetelo in una ciotola a sciogliere a bagnomaria con la margarina.

20140531_090026

Sbattete le uova con lo zucchero, incorporate la farina e il lievito setacciati e il cioccolato fuso. Mescolate bene il tutto, unite 80gr di amarene e mescolate delicatamente.

20140531_091103

Versate il tutto in una teglia rivestita da carta forno, distribuite le restanti amarene e infornate a 180° per 20/25 minuti (fate sempre prova stecchino).

20140531_091526

Lasciate raffreddare e spolverizzate con zucchero a velo!
Buone vacanze a tutti i vostri bimbi!!!

20140531_120641