Archivi tag: strudel salato

Strudel salato con fagiolini, bacon e raspadura: dal banco alla tavola

Ieri al mercato sono stata attratta da un banco di meravigliosi e freschi fagiolini: così ne ho preso un bel kg e ho deciso di sperimentare una ricetta per farli mangiare a Serena. La piccola Greta, come spesso Vi racconto, mangia quasi tutto e adora i fagiolini in insalata, che mangia con le mani come fossero patatine. Serena invece fa molta fatica, ne assaggi giusto qualcuno che gli finisce nel piatto insieme alle patate lesse. Avevo bisogno di un piatto veloce, da riscaldare o cuocere al rientro da danza, giusto il tempo della doccia e pronto in tavola! Non c’è niente di meglio per questi momenti di piatti freddi oppure delle classiche e sempre gradite torte salate. Stavolta però ho optato per un formato diverso, visto che la pasta sfoglia a disposizione era rettangolare: un fantastico strudel!
Insieme agli ostili fagiolini due dei suoi alimenti preferiti: bacon e raspadura (che per chi non lo sapesse è un formaggio tipico della nostra zona ed è senza lattosio). Piatto buonissimo e risultato garantito: Serena ne ha mangiate due fettone e si è leccata le dita!
Con questa ricetta auguro a tutti voi un sereno week end… la nave ha attraccato stamattina in una piccola baia deserta: silenzio e pace … la ciurma e il suo capitano hanno solo bisogno di quello!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
100gr di bacon
100gr di raspadura
300gr di fagiolini freschi
1 uovo
1 cucchiaino di curcuma
foglie di basilico
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Per prima cosa dovete pulire i fagiolini, lavateli bene sotto l’acqua e lessateli. Una volta che sono teneri, fateli saltare in una padella un minuto con un cucchiaio di olio evo insieme alla curcuma e il bacon tagliato a pezzetti.  Insaporite con sale e pepe e lasciate raffreddare. Srotolate la pasta sfoglia e disponetela su una teglia rivestita di carta forno. Farcite con i fagioli e il bacon e aggiungete il formaggio, nel mio caso la raspadura e foglie di basilico fresco.

20140907_181642

Richiudete i due lati uno sopra l’altro e sigillate bene le due estremità. Sbattete l’uovo e spennellate tutto lo strudel.

20140907_182116

Infornate, a forno preriscaldato a 180°, per 20 minuti circa: deve dorare bene la superficie.

20140907_185118

Fate raffreddare e portate in tavola.

20140907_191538

20140907_191548

Strudel salato con Spinaci, Gorgonzola e Noci

Si può lasciare un pezzo di gorgonzola in frigorifero solo ed abbandonato ad ammuffire? Eh no!! Così ieri ho pensato di prepararci qualcosa di sfizioso da portare in tavola: questo strudel è buonissimo e super facile, la ciurma lo ha divorato con gran gusto! Ho usato degli spinaci freschi che avevo in casa (in scadenza) e naturalmente il gorgonzola chiama a se le noci, che in dispensa non mancano mai e che arricchiscono spesso i miei piatti. Una ricetta semplice, un piatto completo pronto in pochissimo tempo per non buttare via niente!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
250gr di gorgonzola dolce
60gr di noci
500gr di spinaci freschi
noce moscata q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Lavate gli spinaci sotto acqua corrente, scolateli bene e metteteli in un tegame con due cucchiai di olio. Fateli cuocere sino a quando sono teneri e hanno perso la loro acqua. Salate e pepate e trasferite in una ciotola. Aggiungete il gorgonzola a pezzetti, le noci, insaporite con noce moscata, regolate di sale e pepe e mescolate bene tutti gli ingredienti.
Disponete la pasta sfoglia su un piano, versate il composto di spinaci e arrotolate a forma di strudel. Posizionate all’interno di uno stampo da plum cake, bucherellate la superficie e infornate a 180° per 20 minuti.

20150224_090616

Estraete delicatamente dallo stampo, riposizionate su una placca e infornate ancora per 10 minuti.
Lo strudel è pronto, fate raffreddare e tagliate a fette!

20150224_114307

 Ottimo anche a temperatura ambiente!

20150224_114344

Strudel di asparagi e taleggio: pizza e sfoglia!

Seguo spesso le ricette culinarie di Antonino Esposito: le sue pizze le sogno la notte! Una delle sue ultime invenzioni è di realizzare delle pizze con l’impasto classico e con la sfoglia! Lo strudel che vi propongo oggi è una delle tante ricette da lui proposte: una meraviglia, fragrante, golosissimo e ottimo come sostituto della classica pizza del sabato sera.
Non mi resta che darvi la ricetta.

Ingredienti:

200gr di pasta per pizza
100gr di pasta sfoglia integrale
6 asparagi
6 fettine di prosciutto cotto
taleggio Caseificio Croce
1 uovo
olio evo
sale

La pasta per pizza se non avete voglia di prepararla, la trovate in qualsiasi supermercato o dal panettiere.
Lavate e mondate gli asparagi e lessateli in acqua bollente salata, scolateli e fateli raffreddare.
Stendete la pasta per pizza in forma rettangolare, aggiungete il taleggio a pezzetti, le fette di prosciutto e gli asparagi.

20140423_183823       20140423_184114 20140423_185233

Coprite il tutto con la pasta sfoglia, spennellate con l’uovo sbattuto e infornate a 180° per circa 20 minuti.

20140423_185640

Una volta cotto, sfornate e servite: la ciurma l’ ha divorato e la prossima volta conviene prepararne due!

20140423_193320

Strudel salato con Merluzzo e Patate

Il Progetto di trasferirsi e ritornare nella mia Milano è ormai dimenticato … ancora un po’ di tristezza, ma se il destino, a cui credo profondamente, ha voluto così, io accetto a cuore aperto. Gli avvenimenti, più o meno belli, che sono accaduti nel frattempo, mi hanno fatto capire che è stata la decisione giusta.
I nostri nuovi progetti prevedono qualche ristrutturazione di casa: prima di tutto sistemare il giardino. Con il lavoro di Mauro, che lo porta tutto il giorno fuori casa, e l’arrivo della piccola Greta, un impegno gioioso per me ma pur sempre un impegno e seguire Serena che, anche se più grande, ha bisogno di tante più attenzioni, tenere il giardino ordinato era diventata un’impresa allucinante. Così per poterlo sfruttare al meglio abbiamo deciso di piastrellarne almeno una parte e lasciarne l’altra metà libera sia per la nostra piccola e vecchia cagnolina sia un angolino dove potrò dedicarmi alla mia passione per l’orto, in particolare per le erbe aromatiche.
In questi giorni gli operai hanno invaso il giardino … sembra un campo di battaglia. Tra le bimbe a casa da scuola e questo tram tram, il tempo di stare in cucina è veramente pochissimo. Non sono abituata a portare in tavola la classica pasta bianca oppure ordinare la pizza, con poco si possono preparare piatti semplici e gustosi. Per questo 25 Aprile ho deciso di preparare uno strudel salato ripieno di pesce e verdure!
Bando alle ciance, vi lascio subito la ricetta dello strudel.

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia integrale
4 filetti di merluzzo
2 patate
Prezzemolo in abbondanza
Olio evo
Sale q.b.

Sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili.

20140422_182345

Fatele cuocere per qualche minuto in una padella con un filo di olio e un goccio di acqua. Aggiustate di sale, spegnete la fiamma e fate raffreddare.
Nel frattempo, in un altro tegame, fate cuocere per 7 minuti circa il merluzzo spezzettato grossolanamente con del prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Mi raccomando alle spine … pulite bene i filetti prima!

20140422_183524

In una larga teglia disponete la vostra pasta sfoglia su della carta da forno, ricopritela con le fettine di patate, adagiate sopra il merluzzo e poi aiutandovi con la carta forno chiudete ripiegando verso l’interno entrambi i lati.

20140422_183637

Sigillate bene le estremità e infornate a 180° per 35 minuti circa.

20140422_183759
Sfornate, lasciate intiepidire e portate in tavola.

20140422_190303

La ciurma l’ha divorato in un batter d’occhio: un modo diverso e simpatico per portare in tavola un pesce fantastico come il merluzzo. I vostri bimbi apprezzeranno moltissimo, parola di Capitana!

20140422_191802 - Copia

Strudel di carciofi

Il mercoledi è sempre una giornata piuttosto piena e si rientra a casa sempre tardi, quindi mi devo organizzare prima per la cena o improvvisare qualcosa all’utimo. Avevo in frigorifero un rotolo di pasta sfoglia così ho pensato di utilizzarlo non preparando la classica torta salata ma bensi uno sfizioso strudel!
Natualmente essendo un piatto unico deve essere ben farcito e accompagnato da un buon contorno: carciofi, formaggio e prosciutto crudo sono perfetti insieme e dei funghi saltati profumati al limone renderanno questo piatto più appetitoso da portare a tavola.
Questo è uno di quei piatti che potete preparare anche il giorno prima conservandolo in frigorifero ricoperto con la pellicola trasparente o anche congelarlo per i “giorni di emergenza” . In entrambi i casi va naturalmente cotto il giorno in cui viene servito: se congelato, riportato prima a temperatura ambiente.

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
6 carciofi
250 gr. di Philadelphia light
2 uova
Prosciutto crudo
7 mandorle sbucciate
prezzemolo tritato
succo di limone
olio di oliva
sale e pepe q.b.

Mondate i carciofi, tagliateli a fette sottili tenendo anche il gambo e fateli saltare in una padella con l’olio. Aggiungete il succo del limone, salate e pepate e cuocete per qualche minuto tenendoli abbastanza al dentre. Spegnete la fiamma e fateli raffreddare.

IMG_7579 IMG_7580
In una ciotola mettete il formaggio, le mandorle tritate grossolanamente, il prezzemolo tritato, l’uovo. Aggiungete i carciofi tritati e amalgamate il tutto.
Con l’aiuto del mattarello, tirate la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile che adagerete sulla carta da forno.

IMG_7584

Distribuite sulla sfoglia le fette di prosciutto crudo, il ripieno di carciofi e arrotolatela su se stessa aiutandovi con la carta.

IMG_7585 IMG_7586           IMG_7587

Adagiate il rotolo ottenuto su una pirofila foderata con la carta da forno, spennellatelo con il rosso d’uovo e fatelo cuocere a 180 gradi fino a quando sarà diventato dorato.

IMG_7589

IMG_7598
Io ho usato il prosciutto crudo perché trovo che il suo sapore salato contrasti bene con il dolce dei carciofi, ma a voi la scelta di quello che più piace alla vostra familia.
Aspettate qualche minuto prima di tagliare la fetta di strudel in modo che non si rompa.

IMG_7601
Servite con un buon contorno e con poco avete portato in tavola un ottimo piatto!