Archivi tag: spinaci

Strudel salato con Spinaci, Gorgonzola e Noci

Si può lasciare un pezzo di gorgonzola in frigorifero solo ed abbandonato ad ammuffire? Eh no!! Così ieri ho pensato di prepararci qualcosa di sfizioso da portare in tavola: questo strudel è buonissimo e super facile, la ciurma lo ha divorato con gran gusto! Ho usato degli spinaci freschi che avevo in casa (in scadenza) e naturalmente il gorgonzola chiama a se le noci, che in dispensa non mancano mai e che arricchiscono spesso i miei piatti. Una ricetta semplice, un piatto completo pronto in pochissimo tempo per non buttare via niente!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
250gr di gorgonzola dolce
60gr di noci
500gr di spinaci freschi
noce moscata q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Lavate gli spinaci sotto acqua corrente, scolateli bene e metteteli in un tegame con due cucchiai di olio. Fateli cuocere sino a quando sono teneri e hanno perso la loro acqua. Salate e pepate e trasferite in una ciotola. Aggiungete il gorgonzola a pezzetti, le noci, insaporite con noce moscata, regolate di sale e pepe e mescolate bene tutti gli ingredienti.
Disponete la pasta sfoglia su un piano, versate il composto di spinaci e arrotolate a forma di strudel. Posizionate all’interno di uno stampo da plum cake, bucherellate la superficie e infornate a 180° per 20 minuti.

20150224_090616

Estraete delicatamente dallo stampo, riposizionate su una placca e infornate ancora per 10 minuti.
Lo strudel è pronto, fate raffreddare e tagliate a fette!

20150224_114307

 Ottimo anche a temperatura ambiente!

20150224_114344

Crespelle croccanti ai ceci ripiene di Spinaci e robiola: tanto amore

In questo particolare periodo di stress, l’unico conforto che abbiamo è ritrovarsi a tavola la sera a cena, davanti ad un buon piatto e con un sorriso sul viso per rallegrare le bimbe senza che sentano le nostre preoccupazioni. Il Vice Capitano ha bisogno di tutto il nostro appoggio e io e la ciurma lo amiamo in questo periodo più che mai. Un mazzo di spinaci era in frigorifero da qualche giorno, così ho deciso di usarli per preparare un piatto che avevo in mente già da un po’: delle crespelle con farina di ceci. Una ricetta semplice e gustosa, particolare per l’aggiunta di una besciamella (senza lattosio e glutine) molto densa e arricchita da noci tritate, che daranno quel tocco di croccantezza in più al piatto. Il ripieno è molto classico, spinaci e formaggio, nel mio caso la robiola, molto amata dalle bimbe. Le bimbe mi hanno aiutato e il risultato parla da sé: molto buone, leggere, croccanti e saporite, con gusto rustico e deciso dato dalla farina di ceci, una buona alternativa alle classiche crepes. Quando si cucina insieme con amore tutto è perfetto! Ingredienti: per le crespelle: 75gr di farina Ds Schar  75gr di farina di ceci 200ml di latte di soia bio naturale 1 uovo sale q.b. 200gr di spinaci 100gr di robiola per la besciamella: 500 ml di latte di riso bio non zuccherato 40 gr di olio extravergine 40 gr di farina di riso 1 pizzico di noce moscata noci Sale e pepe Preparate le crespelle unendo in una ciotola le due farine. Con una frusta unite il latte a filo, l’ uovo e aggiustate di sale. Coprite e mettete in frigorifero per un’oretta. Nel frattempo lavate gli spinaci e metteteli in una padella con un filo di olio e fate cuocere coperto per 4/5 minuti. Fate raffreddare e unite la robiola, mescolando bene il composto, regolando di sale. Prendete una padella antiaderente, ungetela leggermente e versate un mestolino di pastella delle crespelle, cuocete un minuto per lato e continuate così sino ad esaurimento della pastella.

20141203_174931

Per la besciamella versate il latte in una pentola e portatelo ad ebollizione, unite l’olio extravergine e la farina di riso un cucchiaio alla volta. Mescolate con una frusta per non fare grumi e continuate fino a quanto non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Insaporitela con sale, pepe, noce moscata e delle noci tritate, che daranno ancora più croccantezza. Prendete le crespelle, farcite con il mix di spinaci e robiola, arrotolate e sistemate in una pirofila dove avrete preparato sul fondo uno strato leggero di besciamella.

20141203_183523

Riempite tutta la pirofila, ricoprite con besciamella e formaggio grattugiato e infornate a 180° per 20 minuti, si deve formare una crosticina in superficie.

20141203_183918

Fate raffreddare e servite in tavola queste crespelle croccantissime fuori e morbide e gustose all’interno!

20141203_192135

20141203_192159

Plum cake agli Spinaci: salvataggio in estremis!

Il Pane … è il Pane, il re della tavola! Ma quando ti accorgi di non averne più, neanche nel congelatore, la sirena inizia a suonare: S.O.S.! Che porto in tavola insieme alla zuppa di pesce? Con cosa si fa la scarpetta? In questi giorni pieni di impegni e … tanti pensieri, arrivo a sera completamente nel pallone. Spesso dimentico le cose più banali… come stendere i panni…così tocca rifare la lavatrice perché ormai hanno preso un brutto odore!
Preparare un pagnotta era impossibile, non sarebbe stata pronta per cena, tra lievitazione e cottura .. no, i tempi a disposizione erano minimi. Così, ieri sera, ho optato per un classico, un buon plum cake, con tanta mollica soffice all’interno, perfetta per la puccina! Un sacchetto di spinacini mi guardava in frigorifero… sbattiamoli nell’impasto insieme a un po’ di parmigiano… così se avanza è perfetto per dei tramezzini i prossimi giorni! Ed ecco in 40 minuti il plum cake pronto e ancora una volta una buona cena in tavola!

Ingredienti:

200gr di farina integrale
100gr di farina 00
3 uova
200gr di spinacini
100gr di parmigiano
150gr di acqua
1 bustina di lievito istantaneo
1 cucchiaino di sale integrale
olio evo

Fate sciogliere nell’acqua tiepida il lievito, unite le uova e mescolate il tutto. Aggiungetelo alle due farine mescolate e setacciate e con l’aiuto di una frusta iniziate ad amalgamare gli ingredienti.

20140615_095245

Unite il sale, l’olio e per ultimi gli spinacini spezzettati e il parmigiano.

20140615_095418 20140615_095543

Coprite con carta da forno uno stampo per plum cake, versatevi il composto e infornate a 180° per 40 minuti circa, sino a quando la superficie non sarà bella dorata.

20140615_095657 20140615_133254

Attendete che si raffreddi prima di estrarlo dallo stampo. Tagliatelo a fette e portate in tavola!

20140615_181656

Devo dire che questo plum cake ha ottenuto un gran successo, alla ciurma è piaciuto veramente molto. Io, come sapete, non ho potuto assaggiarlo e mi sono accontentata di gallette di riso (sigh sigh)!

Consiglio: se avete più tempo a disposizione usate il lievito secco e lasciate lievitare l’impasto per un’oretta abbondante, avrete un risultato sicuramente migliore.

Idea salvavanzi: Le poche fette avanzate le ho conservate nel sacchetto del pane: domani saranno perfette per merenda, un buon tramezzino con pomodoro e mozzarella! Come il pane, potete tranquillamente congelarlo!

20140615_181712

Pizza (gluten free) bianca con Spinaci e Gorgonzola: un risultato inaspettato!

Sono sempre stata curiosa di provare la pizza preparata con farina senza glutine, specialmente in questo periodo dove il mio fisico non è proprio al 100% e sto facendo qualche test per capire se i miei disturbi sono dovuti a qualche particolare intolleranza o allergia. Proprio l’altro giorno, la mia amica La Sphiga di Grano (visitate il suo blog, un manuale di sopravvivenza alla celiachia) dopo varie mie richieste e domande in merito, “mi ha preparato” una magnifica pizza margherita! Ho subito fatto la spesa e ho deciso di prepararla in una versione particolare e golosa, senza pomodoro e condita con spinaci e gorgonzola: abbinamento che la ciurma ama molto! Eccovi la ricetta!

Ingredienti:

400 gr di farina Mix It DS
100 gr di farina di grano saraceno
1 bustina di lievito
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di olio di oliva
250 ml di acqua
1 pizzico di sale
400gr di spinaci
300gr di gorgonzola Panna Verde Caseificio Croce
parmigiano
olio evo
sale q.b.

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida con il cucchiaino di miele e unitelo alle due farine che avrete mischiato in una ciotola. Lavorate l’impasto con un forchetta, unite l’olio e il sale e iniziate a impastare con le mani sino a formare un composto liscio. Date la forma di una palla, mettete nella ciotola e coprite con un telo lasciando lievitare in un posto caldo per un’ora.
Nel frattempo fate saltare gli spinaci in una padella con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale.
Stendete l’impasto in una teglia leggermente unta, distribuite gli spinaci, un pizzico di sale e un giro di olio evo. Infornate a 200° per 20 minuti.

20140610_185524

Tagliate il gorgonzola a pezzetti e disponetele sparso sulla pizza insieme ad una generosa grattugiata di parmigiano. Infornate nuovamente per altri 5 minuti sino a quando non si sarà ben sciolto.

20140610_192436

Disponete su un tagliere e portate in tavola questa deliziosa pizza, che, sorprendentemente è molto buona ed è piaciuta molto.

20140610_193214

Di certo non è come mangiare la classica pizza, la consistenza dell’impasto è diversa, ma posso dire che non è niente male come prima volta. Ci lavorerò su …

20140610_193225

Risotto agli Spinaci con formaggio alle erbe aromatiche: i profumi dell’orto

Anche se il caldo non ci dà tregua, io non posso non cucinare un buon risotto, specialmente se ho un bel mazzetto di spinaci freschi dell’orto! Sono sempre super felice quando riesco a portare in tavola piatti fatti tutti da me, con prodotti freschi e genuini nati dalla mia piccola passione per l’orto. Se poi aggiungo dell’ottimo formaggio di capra comprato in una cascina della zona e le mie erbette aromatiche … bè, nasce un piatto dai sapori magici e genuini. Non voglio dirvi altro e vi racconto brevemente la ricetta, come sempre semplice, povera, gustosa e unica!

Ingredienti:
320gr di riso carnaroli
200gr di spinacini
100gr di formaggio cremoso di capra
erba cipollina
timo
parmigiano reggiano
olio evo
brodo vegetale

In un tegame con due cucchiai di olio fate tostare il riso, unite il brodo piano piano, aspettando che si assorba sempre prima di unirlo nuovamente al riso e portate a cottura. Dopo dieci minuti unite gli spinaci tritati.

20140606_192325

Nel frattempo in una ciotola lavorate a crema il formaggio di capra (oppure della ricotta) insieme alle erbe aromatiche tritate. A cottura spegnete il fuoco e mantecate il risotto con la crema di formaggio alle erbe aromatiche.

20140606_194251

Servite spolverizzando con del parmigiano reggiano: gusto e salute in tavola!

20140606_194609

Consiglio: utilizzate sempre un buon formaggio cremoso in modo da poter mantencare il riso senza aggiungere burro e creare l’effetto onda in modo light.

Idea salvavanzi: difficilmente il riso avanza sulla nostra tavola … ma in caso capitasse basta metterlo nelle formine da muffin spolverizzare con pangrattato e parmigiano e mettere in forno sino a formare sopra la crosticina: ecco dei veloci tortini di riso!

Gnocchetti di Spinaci al sugo di pomodoro e basilico: il piatto perfetto per ogni stagione

I pomodorini dell’orto del suocero sono già pronti, dolci e perfetti per un buon sugo con tanto basilico fresco: il condimento perfetto per ogni primo piatto! Purtroppo in questo periodo non sta molto bene … così, con la scusa che la scuola è finita, andiamo più spesso a trovarlo: le bimbe cercano di risollevargli un po’ l’umore. Come sempre mia suocere ci vizia e ci prepara il solito vassoio di pasta fresca da portare a casa: questa volta dei magnifici gnocchetti di spinaci! Gli gnocchi… buoni in ogni stagione e veloci da preparare.
Mi sono fatta dare le dosi … il sugo è pronto … eccovi questa semplicissima ricetta di una bontà unica!

Ingredienti per 4 persone:

100gr di farina
500gr di spinaci
500gr di patate
sale q.b.

300gr di pomodorini
20 foglie di basilico fresco
olio evo
sale q.b.
parmigiano reggiano

Mondate gli spinaci e fateli lessare in poca acqua salata. In un’altra pentola fate cuocere le patate mettendole a lessare con la buccia per 30-40 minuti. A cottura ultimata, scolate gli spinaci, strizzateli bene e metteteli su un tagliere e tritateli con un coltello. Quando le patata sono cotte, lasciatele raffreddare per qualche minuto e sbucciatele. Schiacciatele con uno schiacciapatate e disponete la purea ottenuta su un piano infarinato, unite gli spinaci tritati e amalgamate tutti gli ingredienti, aggiungendo la farina fino ad ottenere un impasto compatto. Dividete l’impasto e formate dei filoni che taglierete a tocchetti con un coltello.

20140609_122337

In un tegame con tre cucchiai di olio evo fate cuocere i pomodorini per 20 minuti, la buccia deve ammorbidirsi e i pomodorini spezzarsi. Unite il basilico e fate insaporire il tutto. Spegnete il fuoco e con l’aiuto di un mixer frullate il sugo, aggiustate di sale e rimettete sul fuoco.

20140609_122105

Lessate gli gnocchetti in acqua salata e quando vengono a galla scolateli e trasferiteli nel tegame del sugo. Fate saltare e amalgamare il tutto, servite con una spolverata di parmigiano questo meraviglioso e perfetto piatto!

20140609_122857

La ciurma adora questo piatto e questo tipo di pasta è un modo per far mangiare gli ostili spinaci a tutti i bambini!

20140609_123321

Consiglio: mia suocera mi ha sempre detto di non lavorare troppo l’impasto degli gnocchi, altrimenti diventano duri. Di solito, quando io li preparo, non lesso gli spinaci ma li faccio saltare in padella… a voi la scelta!

Idea salvavanzi: questi gnocchetti sono favolosi anche messi in una pirofila con qualche pezzetto di mozzarella, spolverizzati con tantissimo parmigiano e fatti gratinare in forno a 200° sino a quando sopra non si è formata la classica crosticina.

Crocchette di spinaci con cuore fondente al formaggio: quando i bimbi fanno OOHHH CHE MERAVIGLIA!

La frittura è una forte tentazione e ne andiamo tutti golosi ma … avendo la cucina aperta sul salotto evito spesso di farla, specialmente nella brutta stagione, l’odore che rimane in casa per giorni è fastidioso. Se l’olio è di buona qualità un fritto ogni tanto non fa male alla salute, quindi visto il bel tempo, nel week end ho deciso di preparare qualcosa di goloso e naturalmente fritto. Finestre e porta balcone aperta, mi sono messa in cucina e ho dedicato un’oretta alla preparazione di croccanti crocchette di spinaci con cuore fondente di formaggio: non avrei mai pensato di suscitare tanto clamore dalla ciurma, occhi MERAVIGLIATI quando aprendo in due la croccantissima polpettina, un cuore morbido e fuso di formaggio filante attendeva di essere gustato!
Obiettivo raggiunto: anche questa volta siamo riusciti a far mangiare gli spinaci alle monelle!

Ingredienti:

250gr di spinaci
1 uovo
2 patate medie
3 cucchiai di parmigiano reggiano
1/2 scamorza
latte di soia naturale
pangrattato senza glutine Coop
olio evo
olio per friggere
sale q.b.

Lessate gli spinaci in acqua salata, scolateli e tritateli finemente. Lessate le patate e, una volta cotte, schiacciatele con la forchetta e unitele agli spinaci. Incorporate l’uovo, il parmigiano e un pizzico di sale.

20140531_122240

Formate delle polpettine e nel centro mettete un cubetto di scamorza, chiudetele bene, passatele prima nel latte e poi nel pangrattato.

20140531_122605 20140531_122702

Procedete fino a quando non avrete finito tutto il composto. Friggete in olio ben caldo, fate scolare su carta assorbente e portate in tavola!

20140531_122717

20140531_122940

20140531_123240 20140531_123950

Consigli: potete preparare le polpettine prima e riporre in frigorifero, naturalmente vanno fritte al momento. Per la panatura io ho optato per quella senza uova, molto più leggera e come potete vedere dalle foto, è croccantissima e perfetta!

Idea salvavanzi: se ve ne avanzasse qualcuna, ma ho i miei dubbi, potete tranquillamente congelarla e portare in tavola un altro giorno passandola per qualche minuto in forno!

20140531_124000