Archivi tag: senza uova

Ciambella alla banana con nocciole

Il dolcetto di fine pasto non può mancare alla domenica. Oggi, però, volevo fare qualcosa che andasse bene anche per la merenda e la colazione, così usando il frutto di questo mese di Marzo ho preparato una deliziosa ciambella con banane e nocciole, senza burro e uova e con miele e zucchero integrale di canna: insomma un dolce leggero ma ugualmente goloso!

Ingredienti:

4 banane
200gr di farina integrale
100gr di nocciole tritate
100gr di zucchero di canna
2 cucchiai di miele
100gr di olio di semi
8 cucchiai di latte di soia
1 bustina lievito per dolci
1 cucchiaino di cannella
limone

In una ciotola schiacciate 3 banane con una forchetta e un goccio di limone in modo che non anneriscano, unite lo zucchero e il miele e mescolate.

IMG_7989 IMG_7990

Aggiungete prima l’olio e poi il latte mescolando bene.

IMG_7991 IMG_7992
In un’altra ciotola unite la farina, le nocciole, il lievito, la cannella e unite il tutto al mix di banane mescolando bene.

IMG_7993 IMG_7994
Versate il composto in una teglia a ciambella (io ho usato lo stampo a silicone leggermente unto), decorate con la banana rimasta a fettine e spolverizzate la superficie con un po’ di zucchero di canna integrale.

IMG_7996
Infornate a 180° per 40 minuti (fate sempre la prova stecchino).

IMG_8011
Fate raffreddare su una graticola e poi gustatela come dessert, accompagnata a del buon gelato alla crema: una semplice e leggera ciambella, perfetta per colazione e merenda, diventa un dessert da sogno!

IMG_8015

Torta al limone e mandorle

Con questa ricetta capirete sicuramente il mio pensiero riguardo l’articolo che ho pubblicato stamattina: merendine NO! Molte di voi, sono sicura, mi diranno: “Certo, per te che lavori da casa è facile!”. Chi mi conosce bene sa che preparare torte, biscotti o altro per la colazione e la merenda delle bambine, è una cosa che faccio da sempre, anche quando lavoravo tutto il giorno fuori casa. La passione per la buona cucina mi aiuta di certo a fare tutto con più voglia, ma vi assicuro che una volta “presa la mano”, è facile per tutti: 10 minuti per fare l’impasto e 35 minuti di cottura per portare oggi in tavola alle bimbe questa torta, ottima per la merenda di oggi e per la colazione dei prossimi due giorni! La cosa importante è fare torte non troppo grandi, così da consumarle velocemente gustando al meglio il loro sapore.
Usare ingredienti salutari e preparare piatti leggeri senza troppi grassi è quello che cerco di fare, senza togliere il gusto e il sapore alla preparazione. Quindi in questa torta non troverete le uova, lo yogurt è alla soia, lo zucchero è di canna integrale, c’è del miele e non c’è burro. Io ho usato la farina normale e mandorle tritate, per chi intollerante si può usare farine di ogni genere e mischiarle tra loro.
Il limone apporta tante buone vitamine e dà freschezza alla torta.
Non mi resta che mostrarvi con quanta facilità si può preparare un piatto buono e genuino.

Ingredienti:

175gr di farina
130gr di zucchero di canna
100gr di mandorle tritate
2 limoni
100ml di olio di semi
3 cucchiaini di lievito
130gr di yogurt di soia
75ml di latte di soia

Mettete la farina, lo zucchero, il lievito in una ciotola e mescolate tutto. Unite la scorza dei limoni, il loro succo, il latte e lo yogurt.

IMG_7100

Versate l’olio a filo, sempre mescolando, in modo da evitare i grumi.

IMG_7102
Foderate una tortiera con la carta forno, versateci il composto, decorate con fettine di limone, spolverizzate con dello zucchero di canna e infornate per 35 minuti a 180°(immergete uno stecchino nella torta per controllare la cottura).

IMG_7103
Sfornate la torta e fatela raffreddare a temperatura ambiente prima di servirla.

IMG_7105
Mi raccomando usate limoni non trattati e lavateli bene prima di grattugiare la scorza.
Semplice no?

Budino al cucchiaio

Il Sole! Dopo non so quanti giorni di pioggia finalmente è ricomparso e tutto assume un aspetto diverso: la vita a colori. Probabilmente da domani tutto ritornerà come prima, in bianco e nero, con pioggia, freddo, umidità ma oggi non è così: godiamoci questa bella giornata. Stamattina, prima di uscire ho preparato la merenda per le bambine, un delicatissimo budino alla vaniglia, leggero e cremoso, senza uova e con latte di soia, un tocco di dolcezza in questa magica giornata baciata dal sole.

Ingredienti:

500ml latte di soia
80gr di burro
100gr di farina 00
½ stecca di vaniglia
Buccia di ½ limone
100gr zucchero di canna integrale

Riscaldate il latte con la buccia del limone, unite i semi della stecca di vaniglia, lo zucchero e fate scaldare sino a bollore. Spegnete la fiamma e fate raffreddare.

IMG_7015
In un pentolino sciogliete il burro, aggiungete la farina e mescolate bene. In alternativa alla farina normale si può usare, per chi intollerante, quella di riso.

IMG_7011 IMG_7012

Filtrate il latte, aggiungetelo a filo al composto mescolando bene e cuocete sino a raggiungere la giusta densità.

IMG_7013
Trasferite negli stampini da budino e fate riposare in frigorifero almeno 3 ore prima di servire. Come potete vedere non ho gli stampini, o per lo meno non so dove la piccola Greta li ha nascosti. Si diverte a giocare con la cucina di Peppa Pig che gli ha “portato” Babbo Natale e si diverte un mondo a usare gli stampini di varie forme che trova nel cassetto. Ho optato quindi per queste simpatiche tazzine da caffè che non uso mai … un budino al cucchiaio!

IMG_7019

Ora non mi resta che aspettare l’ora della merenda per gustarmi insieme alle principesse questo delizioso budino!

IMG_7052

Muffin al limone

“ Noi in famiglia non litighiamo mai!”: sento spesso dire con vanto da alcune mamme questa frase e mi domando come sia possibile? Come si fa a non litigare mai? Soltanto se non si comunica, se non ci si confronta o se si soffocano i conflitti perché fanno troppa paura, oppure perché non si pone alcun limite ai comportamenti dei figli, questo è possibile. Proprio ieri sera, dopo una giornata lunga, forse per la stanchezza, forse perché doveva andare così, ho avuto una delle tante discussioni con Serena. L’unica differenza dal solito e che non ci siamo chiarite prima di andare a nanna, quindi stamattina con il muso ci siamo date il buongiorno. Sono convinta che anche lei, come me, sia triste per questa cosa. Così ho deciso di preparare i suoi dolcetti preferiti, i muffin al limone, come segno di pace, da gustare insieme per merenda: con un po’ di dolcezza in più chiariremo tutto!
Questi muffin, senza uova, sono di una bontà unica e risultano super soffici grazie alla panna unita all’impasto. Per non parlare del loro profumo agrumato dato dal limone: provateli assolutamente! Ottimi per colazione, magari spalmati di marmellata, e perfetti per merenda con un buon thè!

Ingredienti:

250gr di farina
130gr di zucchero
50ml di olio di semi
1 vasetto di yogurt greco
Succo e scorza di un limone
½ bustina di lievito per dolci
100ml di panna fresca
200ml latte di soia o normale
1 pizzico di sale

Versate in una ciotola tutti gli ingredienti liquidi e mescolate bene.

IMG_6943
In un’altra ciotola a parte setacciate insieme le polveri: zucchero, lievito e farina.

IMG_6942
Unite il composto liquido e aggiungete la scorza del limone.

IMG_6944
Mescolate brevemente e riempite i pirottini.

IMG_6945
Infornate a 180° per 20 minuti.

IMG_6947 IMG_6950

Fateli raffreddare e gustateli con un buon thè! Io aspetto il ritorno da scuola della mia principessa …

Finti panettoni

Stamattina la sveglia è suonata presto … Greta non aveva voglia di stare a letto. Così, prima di uscire per andare dai nonni, Serena ed io abbiamo deciso di preparare dei dolcetti per la merendi di oggi. Questi muffin sono veramente leggeri e gustosi, senza burro e uova, con del succo 100% di arancia rossa di Sicilia senza zuccheri aggiunti. Il nome dovrebbe farvi capire cosa c’è all’interno … tutta opera di Serena!

Ingredienti:

350gr farina
1 bustina lievito
250ml succo arancia rossa
100gr zucchero
50gr miele
2/3 cucchiai di olio di semi
100gr uvetta
10 mandorle a pezzetti

Preriscaldate il forno a 180°. Mettete farina, lievito e zucchero in una ciotola, mischiate e poi aggiungete il succo di arancia, olio, lo zucchero, il miele, uvetta e mandorle a pezzetti (noi le abbiamo rotte con un batticarne). Mescolate il tutto con uno sbattitore elettrico e aiutandovi con un cucchiaio riempite per 2/3 i pirottini.

Infornate per circa 15/20 minuti, fate sempre prova stecchino.

Appena si sono raffreddati decorate a piacere, noi abbiamo spolverizzato con del semplicissimo zucchero a velo! Ottimi vedrete!!

 

Torta agli agrumi

Buongiorno Mondo!! Il sole illumina questa splendida giornata portando tanta energia e buonumore e, nonostante la temperatura sia decisamente “gelida”, io oggi mi sento molto “calda” e grintosa.
Approfitto del fatto che la piccola Greta sta giocando tranquillamente sul tappeto con fogli e matite guardando Peppa Pig per mettermi ai fornelli! Voglio preparare qualcosa di dolce ma genuino per la merenda di oggi che dia carica a Serena al rientro da scuola prima di buttarsi nello studio!
Il dolce di oggi è una torta genuina con un profumo unico e con l’aggiunta di yogurt, che sostituisce burro e uova, sarà leggerissima e perfetta!

Ingredienti:

2 vasetti yogurt bianco o se trovate quello agli agrumi ancora meglio
2 vasetti farina integrale
1 vasetto fecola patate
1 vasetto olio di semi
1 ½ vasetto di zucchero di canna integrale
Scorza di limone, arancia, mandarino
Pizzico di sale
½ bustina lievito per dolci

In una ciotola versate i due vasetti di yogurt, lo zucchero, la scorza grattugiata degli agrumi e il pizzico di sale. Sbattete il tutto con una frusta e a filo aggiungete l’olio continuando a mescolare.

IMG_5355 IMG_5358

A parte unite farina, fecola e lievito e setacciate unendoli all’impasto.

IMG_5363
Versate in uno stampo precedentemente oliato e infarinato. Infornate a 180° per circa 30/35 minuti controllando la cottura con il classico stecchino.

IMG_5364
Lasciate raffreddare e cospargete con zucchero a velo.

IMG_5374

A questo tipo di torta potete aggiungere nell’impasto qualsiasi cosa da mandorle a scaglie di cioccolato a frutta a pezzetti. Oppure tagliarla a metà e farcirla con magari una crema pasticcera al limone.
Io ho preferito lasciarla così com’è semplice e profumata!