Archivi tag: senza latte

Torta light al cioccolato senza glutine e senza lattosio con crema pasticcera light al mandarino

La ricetta di oggi per la Rubrica “Bellissime Mamme” è un dolce golosissimo e completamente light, interamente dedicato alla mia amica blogger Affy. Una torta super cioccolatosa, senza uova, senza burro, senza grassi, senza glutine, soffice e leggera che si scioglie in bocca. Accompagnata da una crema pasticcera al mandarino delicata e con pochissime calorie. Che dici Affy, sei contenta? Un dolce da divorare senza sensi di colpa, perfetto per la Rubrica del martedì e con tutte le caratteristiche del DOLCE goloso che tanto invidiavi ai nostri papà. Preferisci un thè caldo o un forte caffè? Ti aspetto!!!

Ingredienti:

200gr di farina di riso Almaverde
150gr di zucchero di canna
50gr di cacao amaro senza glutine
50gr di cioccolato extrafondente senza glutine
1 bustina di lievito pane angeli senza glutine
300ml di latte di soia (o latte normale)

per 250gr di crema pasticcera (circa 125 calorie per 100g):

100ml di succo di mandarino
150ml di latte di soia (o normale)
25gr di amido di mais
1 uovo intero e 1 tuorlo
scorza buccia mandarino
2 cucchiaini di stevia

In una ciotola unite gli ingredienti secchi per la torta: farina, zucchero, cacao amaro e lievito. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato e poi unitelo al latte che farete riscaldare leggermente. Unite a filo il latte con il cioccolato agli ingredienti nella ciotola e mescolate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Versate il tutto in una tortiera ricoperta da carta forno e infornate a 180° per 25 minuti circa.
Preparate nel frattempo la crema: fate riscaldare in un pentolino il succo di mandarino, il latte di soia e la scorza grattugiata del mandarino. In una ciotola lavorate bene le uova con la stevia e l’amido di mais fino a quando non otterrete una crema liscia e senza grumi. Aggiungete ora il latte caldo e il succo di mandarino a filo e rimettete sul fuoco a fiamma bassa. Cuocete mescolando per far addensare la crema.
Sfornate la torta, fate raffreddare e spolverate con zucchero a velo. Servite accompagnata dalla crema profumata al mandarino!

20141110_113811

Affy, la tua fetta di torta è pronta!!

20141110_114014

Plum cake al Pompelmo con bacche di Goji: elisir di lunga vita

Sperimentiamo queste preziose e famose bacche di Goji, comprate settimana scorsa in un negozietto Bio. Il Goji, dal nome latino Lycium Barbarum, proviene dalla Mongolia interna ed è un arbusto deciduo perenne della famiglia delle solanacee (stessa famiglia di melanzane, pomodori, patate, peperoncino e peperoni) che cresce su viti rampicanti.
Nel paese della Grande Muraglia queste bacche sono considerate da più di 2000 anni come un rimedio naturale che aiuta a mantenere l’organismo in buono stato di salute, tanto da meritarle il nome di “frutto della longevità”.
Offrono un valido sostegno nella regolazione e rigenerazione dei processi metabolici, delle risposte immunitarie e delle attività neurologiche, donano tono ed energia, aiutano rinforzare il sistema immunitario, a disintossicare il fegato, a migliorare la resistenza muscolare, a sostenere l’organismo durante i periodi di forte stress e a supportare l’idratazione e l’elasticità della pelle.
Insomma dovevo provarle … ma come? La mia ricetta deve andare bene per tutta la famiglia, bambini in particolare. Così ho pensato al classico dolce da merenda e colazione: il plumcake! Preparato senza uova, senza burro e senza latte con farina, zucchero di canna, pompelmo e queste meravigliose bacche: il risultato è stato stupefancente! Croccante in superficie, soffice e leggero come una nuvola all’interno, impreziosito dal sapore dolciastro di queste rosse bacche e dal profumo del pompelmo rosa. Semplicemente divino!

20140527_154637

Ingredienti:

350gr di farina di riso Nutrisi
200gr di zucchero di canna
250ml di succo di pompelmo rosa
80gr di olio di semi
1 bustina di lievito senza glutine
25gr di bacche di goji

In una terrina mettete la farina, lo zucchero, la bustina di lievito e le bacche.

20140527_123337

Mescolate tutto, unite l’olio e il succo di pompelmo e con l’aiuto di una frusta mescolate bene il tutto.

20140527_123709

Foderate con carta forno uno stampo da plum cake, versatevi il composto e infornate a 180° per 45 minuti circa (fate sempre prova stecchino).

20140527_124611

Una volta pronto, non ha bisogno di niente, se non di una spolverata di zucchero a velo!

20140527_154647

20140527_164436

Consiglio: Le bacche di Goji si possono assumere giornalmente da 1 a 3 cucchiai al giorno. Attenzione però, nei bambini la dose consigliata è misurata in cucchiaini e non in cucchiai, da 1 a 3 al giorno.

 

 

Biscotti morbidi alla Carota e Cocco: la merenda della ballerina!

Il temporale di ieri ha portato via tutti i pollini fastidiosi dei giorni scorsi, il sole splende alto nel cielo e un vento fresco rende questa giornata meravigliosamente vivibile. Stamattina una bella passeggiata con la mia piccola Greta e la mia amica Gloria, ancora con il braccio ingessato dopo uno sfortunato incidente in bicicletta. Un pranzetto veloce, la piccolina messa a nanna per il pisolino e il mio incontro settimanale con il ferro da stiro. Prima di mettermi al lavoro ho deciso però di preparare dei biscottini veloci, da portare a Serena come merenda in palestra prima della sua lezione settimanale di hip hop. Ci avviciniamo allo spettacolo di fine anno e la lezione è molto più dura e più lunga. Così ci vuole qualcosa di leggero ma energetico: biscottini morbidi, che si sciolgono in bocca, tanta carota con le sue vitamine e gusto esotico del cocco … aspettiamo che si svegli Greta per la prova di assaggio!

Ingredienti:

300gr di carote lessate
100gr di zucchero di canna
1 uovo
120gr di farina 00
70gr di cocco grattugiato
1 cucchiaino di lievito istantaneo
100gr di burro vegetale Burrolì
un pizzico di sale

Dopo aver lessato le carote, passatele al passaverdure e mettete da parte a raffreddare.
Lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero e un pizzico di sale. Unite l’uovo e amalgamate bene il tutto. Aggiungete la farina e il cocco, mescolate e incorporate il passato di carote. Lavorate bene il composto e a cucchiaiate disponete sulla placca da forno precedentemente ricoperta di carta forno.

20140512_154247
Infornate, in forno preriscaldato, a 180° per 20 minuti.
Fate raffreddare, spolverizzate con zucchero a velo e gustate i biscottini.

20140512_165005

Greta ha aperto gli occhi … ne ha mangiati subito due con un buon bicchiere di succo di arancia rossa senza zuccheri: sacchettino per la merenda di Serena e le sue amiche è pronto, andiamo a ballare!

20140512_165531

Crema di fragole

Le bambine erano già a letto, Mauro stava guardando la partita … serata ideale per rilassarsi davanti a un buon libro con una calda tisana. Invece no! Ho riletto quella pagina del libro almeno 20 volte … così mi sono alzata e ho fatto la cosa che più mi rilassa: cucinare.
Un magnifico cesto di fragole nel ripiano del frigorifero mi guardava … sì un dolce! Ma qualcosa di leggero, senza impasto, senza accendere il forno, qualcosa di colorato e bello. Magari un budino o meglio una crema di fragole, da portare in tavola il giorno dopo come dolcetto: yesss!

Ingredienti:

200 g di latte di soia
250 g di fragole
40 g di fecola di patate
50 g di zucchero
2 cucchiaini di agar agar
10 fragole
Succo limone
3 cucchiai di zucchero

In una ciotola unite il latte con le fragole e frullate. Mettete il tutto in un pentolino sul fuoco e aggiungete la fecola con lo zucchero e l’agar agar. Mescolate con una frusta e fate cuocere a fuoco basso per 6/7 minuti cercando di evitare che si formino grumi.

20140416_125435 20140416_125730
Versate il tutto in uno stampo, fate raffreddare a temperatura ambiente e poi mettete in frigo per almeno 4 ore.

20140416_130015
Preparate la crema mettendo in un pentolino le fragole con lo zucchero e il limone. Fate cuocere per qualche minuti e poi setacciate il tutto.
Soddisfatta e con il profumo di fragole addosso sono andata a letto. Al risveglio ho ultimato il mio dolce.
Sformate la crema, decorate con fragole fresche e salsa di fragole. Una spolverata di zucchero di a velo e siamo pronti per portare in tavola un dolce fresco, profumatissimo e di un colore meraviglioso.
Tenete in frigo sino all’ora di servire!

20140416_184607

Plum-cake alla banana con marmellata di Arancia e Zenzero

Proprio oggi, nell’articolo “Primavera: i bambini e il cambio di stagione“, vi ho parlato dell’importanza di una alimentazione sana per poter affrontare al meglio l’imminente cambio di stagione.
Alimentazione sana vuol dire cibi genuini, ricchi di vitamine e non precotti e confezionati.
Quindi ho preparato per la merenda delle mie bimbe, un delizioso plum-cake utilizzando l’ultimo vasetto della mia Marmellata di Arancia e Zenzero che avevo in dispensa e aggiungendo la banana, ricca di oligoelementi e vitamine. Naturalmente ho voluto fare un dolce leggero, quindi latte di soia, miele, zucchero di canna integrale e olio: niente burro, niente uova!

Ingredienti:

300gr di farina 00
1 bustina di lievito
100gr di zucchero integrale di canna
2 cucchiai di miele
1 bicchierone di latte di soia
3 cucchiai di olio di semi di girasole
1 banana
250gr di Marmellata di Arancia e Zenzero

In una ciotola unite lo zucchero, l’olio, il latte, il miele e amalgamate il tutto.

20140321_152443 20140321_152513_1

In un’altra ciotola mettete la farina, il lievito e la banana a pezzetti e mescolate.

Unite gli ingredienti di entrambe le ciotole e mescolate.

20140321_152151_1  20140321_152630_2

Ungete uno stampo da plum-cake, mettete 2/3 dell’impasto, distribuite la marmellata e coprite con il resto dell’impasto e ancora qualche cucchiaio di marmellata.

20140321_152840_2 20140321_152948_2                       20140321_153108_2
Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Fate sempre la prova stecchino e attendete che sia freddo per toglierlo dallo stampo.

20140321_161404 20140321_164820_6
Un dolce perfetto sia per la colazione che per la merenda, magari accompagnato da un buon bicchiere di latte o da una fresca spremuta d’arancia!

Il dolce del Papà: Mousse croccante alla banana

Stasera in casa ci sarà una bella festa: ieri sera con Serena abbiamo deciso il menù per questo speciale giorno e abbiamo organizzato come preparare la tavola, come consegnare il regalino e quando recitare la poesia.
Sicuramente non può mancare il dolce: a Mauro piacciono molto i dolci al cucchiaio, morbidi e cremosi al palato. Il frutto che adora è la banana, ne mangia due al giorno! Quindi con Serena abbiamo pensato a una delicatissima mousse alla banana, resa golosa dalla croccantezza dei biscotti e del cioccolato: un dessert solare e allegro proprio come Mauro.
Come ogni dolce al cucchiaio va preparato prima, quindi stamattina mi sono subito messa all’opera: eccovi la ricetta!

Ingredienti per 4 bicchieri:

2 banane
40gr di zucchero di canna integrale
40gr di stevia
400gr di latte di soia
10gr di gelatina in fogli
4 biscotti digestive
Riccioli di cioccolato

Mettete la gelatina in una ciotola con acqua fredda e lasciatela in ammollo.

20140319_123050
Nel frattempo fate a pezzetti le banane e mettetele in un pentolino con lo zucchero, caramellandole per qualche minuto.

20140319_123229

In un altro pentolino riscaldate il latte di soia.
Versate il composto di banane in un recipiente, unite il latte caldo, la gelatina ben strizzata e frullate il tutto con un frullatore a immersione.

20140319_124305 20140319_124338

Sbriciolate i biscotti grossolanamente e mettetene circa uno per ogni bicchiere.

20140319_124232

Distribuite il composto nei quattro bicchieri: noterete che i pezzetti di biscotto si mescoleranno naturalmente al mix di banane e latte.

20140319_124757 20140319_124720
Lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi mettete in frigo per almeno 3 ore. Decorate i bicchierini di mousse con riccioli di cioccolato e pezzetti di banana.

20140319_130216
Ho preparato un bicchierino in più per assaggiare come fosse venuta, idea geniale visto che oggi non sono riuscita a prepararmi qualcosa per pranzo: la consistenza finale è spettacolare, croccante e cremosa, leggera e vellutata, perfetta per gli amanti di questi dolci e per chi come Mauro e la piccola Greta, che ne ha mangiati due cucchiaioni, adora le banane. Sono sicura che sarà un successo! Ora vado a prendere Serena a scuola e poi preparo con lei per la cena di stasera un primo piatto per Mauro da leccarsi i baffi!

Brownies cioccobanana

“Forse la fortuna fece sì che ci trovassimo fra le mani un amore eccezionale e io non avessi più bisogno di inventarlo, ma solo di vestirlo a festa perché durasse nella memoria, secondo il principio che è possibile costruire la realtà a misura dei nostri desideri.”
da Eva Luna di Isabel Allende.
Stamattina sul comodino una busta …”per il mio amore” dentro un semplice bigliettino “prepara la valigia, questo week end ti aspetta relax e coccole”. Ebbene sì, la mia dolce metà mi ha regalato una notte fuori casa, in un centro benessere sul lago di Garda dove piscine termali, idromassaggio, massaggi e silenzio ci attendono. Quanto mi conosce mio marito! In un momento dove tensione e stanchezza convivono con me, non poteva che regalarmi qualche ora di pace. L’entusiasmo iniziale è stato subito spazzato via dall’ansia da mamma: dove mettiamo le bambine? Tutto organizzato: i miei genitori si occuperanno di loro e ne sono molto contenti visto che le vedono ogni 15 giorni e passano con loro poco tempo.
Insomma, devo solo stare tranquilla e godermi questo splendido regalo che solo Mauro poteva farmi. Mauro … dal 1996 insieme, tra convivenza e matrimonio, ad agosto sono ben 18 anni! Un po’ Peter Pan e un po’ il principe azzurro: riesce sempre a farmi ridere, vive la vita con la giusta leggerezza, generoso, a volte anche troppo, l’amico perfetto, un papà meraviglioso … un gran Marito!
Oggi in cucina tutto è dedicato a lui: il dolce appena sfornato, uno dei suoi preferiti e la cena di stasera a base di pesce.
Non è un gran goloso e se deve scegliere, preferisce di certo i dolci al cucchiaio. Per quelli invece lievitati senza ombra di dubbio, adora i BROWNIES al cioccolato. Questi magnifici cubetti, soffici che si sciolgono in bocca: a chi non piacciono! Così ho deciso di prepararli aggiungendo alla ricetta base il suo frutto preferito: la banana!

Ingredienti:

100gr di farina integrale
100gr di farina 00
190gr di latte di soia
50gr di gocce di cioccolato fondente o cioccolato grattugiato senza lattosio Venchi
1 banana
50gr di uvetta
½ bustina di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
1 cucchiaino di aceto di mele
50gr di olio di mais
6 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero di canna

In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi: farine, lievito, bicarbonato, cacao, zucchero, gocce di cioccolato e mescolate tutto. Unite poi la banana a pezzetti e l’uvetta.

IMG_8392 IMG_8393

In un’altra ciotola unite il latte di soia, l’olio e l’aceto.

IMG_8394

Mescolate il tutto e versate gli ingredienti liquidi nella ciotola di quelli secchi. Mescolate con cura e versate questo composto in una teglia precedentemente ricoperta di carta forno.

IMG_8395 IMG_8396                             IMG_8397
Infornate in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti.
Sfornate, fate raffreddare, togliete dalla teglia e tagliate a cubetti. Spolverizzate tutto con zucchero a velo e deliziate il vostro palato con questi meravigliosi Brownies!

IMG_8406 IMG_8407