Archivi tag: semi di sesamo

Treccine salate alla zucca: opss niente pane!

Di solito nel week end mi dedico più facilmente alla panificazione, creando sempre qualcosa di diverso e sfizioso da portare in tavola alla ciurma. Ne preparo in quantità maggiori, così da averlo a disposizione per tutta la settimana: basta congelarlo,tirarlo fuori qualche ora prima in modo che si scongeli a temperatura ambiente e prima farlo passare in forno un paio di minuti così che ritrovi la sua croccantezza. Lo scorso week end però siamo stati a casa dei miei a Milano, quindi ho abbandonato per un paio di giorni la veste da Cuoca e … non ho preparato il pane, con la convinzione che ce ne fosse ancora nel congelatore. L’altro pomeriggio mentre preparavo un pò di pesce per la cena, aprendo il congelatore mi sono accorta che lo scomparto del pane era vuoto! Niente panico, avevo ancora il tempo per improvvisare qualcosa. Il lievito salato istantaneo è sempre utile per queste preparazioni veloci e dell’ultimo minuto, la farina non manca mai, quindi non mi restava che impastare. Avevo della polpa di zucca cotta già pronta in frigorifero, così ho pensato di aggiungerla all’impasto per dare un tocco particolare e con l’aiuto di Sere abbiamo creato queste bellissime treccine salate. Vi assicuro che sono deliziose, croccantissime fuori e morbide dentro, con la classica mollica da inzuppare. Quelle avanzate conservatele nei classici sacchettini di carta e il giorno dopo basta una scaldata in forno e sono ottimi per la merenda dei bambini con del buon prosciutto, parola di ciurma!

Ingredienti:

250gr di zucca cotta
350gr di farina pan di sempre Mulino Marino
1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate
120ml di latte di riso
60gr di parmigiano grattugiato
sale q.b.
olio evo
semi di sesamo e di papavero

Schiacciare la zucca già cotta con la forchetta e unirla alla farina, al lievito, al latte e al formaggio grattugiato. Aggiungete un pizzico di sale e un cucchiaino di olio evo e impastare bene il tutto. Prendete un pochino di impasto, dividetelo in tre parti, fate delle strisce e poi incrociatele tra loro a treccia. Procedete così fino alla fine di tutto l’impasto.

20141124_184247

Spennellate la superficie con un mix di olio e acqua, spolverate con i semi a piacere e lasciate riposare 10 minuti.

20141124_184616

Infornate a 220° per 20 minuti.

20141124_192245

Le treccine sono pronte!

20141124_192323

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO ALLA RACCOLTA PANISSIMO DI DICEMBRE

VZBo8LV

Pagnotta integrale ai semi vari con origano e peperoncino

Anche questa settimana siamo arrivati al nostro appuntamento del Venerdì “L’angolino del papà”. La ricetta che vi propongo è spesso sulla nostra tavola ed è stato proprio Mauro, il papà di casa, a consigliarmi di pubblicarla. Oggi ci sporchiamo le mani di farina e prepariamo una deliziosa pagnotta, rustica e ricca di semi vari, molto profumata e molto piccante, ottima per accompagnare taglieri di affettati e formaggi, fantastica da inzuppare nei sughi e buonissima utilizzata come bruschetta!

Ingredienti:

100gr di farina integrale Almaverde
300gr di farina 0 Almaverde
100gr di farina di segale integrale Almaverde
12gr di lievito fresco
350ml di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
4 cucchiai di miele
1 cucchiaio di origano
1/2 peperoncino rosso
1/2 peperoncino giallo
1 cucchiaino di semi di zucca
1 cucchiaino di semi di girasole
1 cucchiaino di semi di lino tritati
1 cucchiaino di semi di sesamo

Fate sciogliere il lievito nell’acqua tiepida insieme allo zucchero e al miele. Tritate i semi di lino insieme al peperoncino con l’aiuto di un tritatutto. In una ciotola o nella ciotola dell’impastatrice unite le farine, il sale, l’origano e i semi vari (zucca, girasole e sesamo). Aggiungete piano piano l’acqua e iniziate a lavorare l’impasto. Incorporate anche il composto di peperoncini e semi di lino e continuate a lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

20141009_093050

Formate una palla, coprite con un telo e lasciate lievitare in un luogo caldo per 3 ore. Riprendere l’impasto, adagiatelo sopra una teglia, incidete la superficie a spicchi, coprite nuovamente e lasciate lievitare ancora un paio di ore.

20141009_160701

Infornate a 200° in forno preriscaldato per 35/40 minuti.
Fate raffreddare e poi portate in tavola: il profumo di origano e di farine rustiche è fantastico!

20141009_185045