Archivi tag: riso

Risotto con salsiccia, raspadura e fichi: non avrei scommesso un euro!

Quando ho visto il Risotto Affumicato ai fichi della mia amica Maria Grazia (correte a vedere il suo blog Gli esperimenti di Mary Grace) mi son detta: questo lo voglio assaggiare, è spettacolare! In frigorifero 5 fichi, gli unici superstiti alla mia maratona sui fornelli per preparare la marmellata di fichi e cannella. Eh si, perché dopo la borsina che mi aveva regalato Gloria, ho trovato al mercato dei fichi e così ho comprato una bella cassettina e mi sono data da fare! Niente ricotta affumicata e speack, sostituiti con formaggio Raspadura, tipico della mia zona, che oltretutto è senza lattosio quindi perfetto per me e salsiccia mantovana fresca che avevo comprato al mercato quella stessa mattina. Ho voluto provare anche un riso nuovo e ha tenuto molto bene la cottura! Una versione meno delicata e raffinata della sua, ma avevo troppa “gola” di provare un risotto con i fichi.  Mi metto ai fornelli, quando si avvicina Serena e mi dice :”Mamma, che si mangia stasera?”. Oddio, risotto con i fichi per le bimbe??? Non avevo pensato a loro!
“Sorpresa” gli rispondo, cercando di mantenermi più tranquilla possibile, mal che vada lo mangiamo io e Mauro e a loro si fa sempre in tempo a preparare una frittatina con le zucchine e un piatto veloce di spaghetti al pomodoro: uova già sul piano di lavoro e di corsa il sugo fuori dal frigo… “tanto finirà così” mi dico!
Agitata come non mai porto in tavola questo meraviglioso risotto dal profumo eccezionale: Mauro, affamato più del solito, si fionda sul piatto; Greta prende il suo cucchiaino e inizia a mangiare e Serena?? è lei il vero critico!
“Mamma, è buonissimo, ma ci sono dentro i fichi!!! “Si, si amore mio, è buonissimo!” e chi lo avrebbe detto? già… non ci avrei scommesso un euro su questo suo giudizio e avrei perso!
Descrivervi questo piatto? Saporito, leggermente dolce, cremoso e delicato: una vera delizia che ha arricchito la tavola e ha reso magica come non mai la nostra Favola!
Grazie Mary Grace per l’ispirazione!

Ingredienti per 4 persone:

280gr di riso carnaroli La Pila (prima prova)
5 fichi
1 scalogno
300gr di salsiccia mantovana
100gr di formaggio Raspadura Bella Lodi
1 bicchiere di vino bianco
noce moscata q.b.
brodo vegetale q.b.
olio evoq.b.
sale q.b.

Tritale lo scalogno e mettetelo a soffriggere in una casseruola insieme a tre cucchiai di olio, unite la salsiccia sbriciolata e lasciate rosolare per bene. Unite il riso, fate tostare bene e sfumate con il vino bianco.

20140922_185657

20140922_190000

20140922_190402

Ora aggiungete il brodo piano piano, portando a cottura. A pochi minuti dalla fine unite 4 fichi tagliati a pezzettini.

20140922_192456

Spegnete il fuoco, aggiungete la raspadura, fate ben mantecare, aggiustate di sale e lasciate riposare un minuto.

20140922_193102

Tagliate l’ultimo fico in fettine, spolverizzatele di noce moscata e una volta servito il riso nei piatti decoratelo con le fettine.

20140922_193730

Le foto questa volta non rendono onore al piatto… urge macchinetta nuova! ;-))

 

Coppette di Riso Dolce alle ciliegie

Uno dei dolci più diffuso in tutto il mondo è il Risolatte o crema di riso: ogni paese lo prepara in modo differente aggiungendo frutta o spezie varie e utilizzando latte di ogni tipo. E’ un dolce versatile, sia da presentare come dessert dopo cena sia come merenda per i vostri bambini. E’ una ricetta che piace molto alla ciurma e che preparo abbastanza spesso, unendo ingredienti e spezie varie in base alla stagione. Oggi ho deciso di prepararlo per la merenda delle due monelle, aromatizzandolo con la vaniglia e aggiungendo tante buone ciliegie. Eccovi la ricettina!

Ingredienti per 2 porzioni:

500ml di latte di riso
120gr di riso
2 cucchiai di stevia o zucchero a scelta
1/2 baccello di vaniglia
150gr di ciliegie
4 biscotti di riso

Versate il latte in un pentolino, aggiungete 1 cucchiaio di stevia, il riso e i semi e il baccello di vaniglia (praticate un’incisione sul baccello, apritelo in due e raschiate i semi).

20140616_170522

Fate cuocere a fuoco bassissimo finché il riso non sarà cotto e avrà assorbito il latte, sfaldandosi sino a diventare crema. Togliete la vaniglia e fate raffreddare.

20140616_173947

Pulite le ciliegie dal nocciolo, tagliatele a pezzetti, mettetele in un tegame con il restante zucchero e fate cuocere creando una sorta di marmellata.

20140616_171459

Prendete i bicchieri e iniziate a formare il dolce: sul fondo un cucchiaio di marmellata di ciliegie

20140616_174744

sopra due cucchiai di riso, ancora delle ciliegie, del riso e terminate con i biscotti sbriciolati e una ciliegina come decorazione: la merenda è pronta!

20140616_175551

Se la preparate con molto anticipo, mettete in frigo e tirate fuori mezz’ora prima di servire!

20140616_180517

Un dolce leggero e cremoso, adatto anche agli intolleranti al glutine e al lattosio!

20140616_180550

 

Consiglio: fate cuocere il riso a fiamma bassissima, deve assorbire lentamente il latte e sfaldarsi.

Idea salvavanzi: se fate del riso in più potete tranquillamente conservarlo in frigorifero e usarlo il giorno successivo per la colazione con frutta fresca e cereali!

Risotto agli Spinaci con formaggio alle erbe aromatiche: i profumi dell’orto

Anche se il caldo non ci dà tregua, io non posso non cucinare un buon risotto, specialmente se ho un bel mazzetto di spinaci freschi dell’orto! Sono sempre super felice quando riesco a portare in tavola piatti fatti tutti da me, con prodotti freschi e genuini nati dalla mia piccola passione per l’orto. Se poi aggiungo dell’ottimo formaggio di capra comprato in una cascina della zona e le mie erbette aromatiche … bè, nasce un piatto dai sapori magici e genuini. Non voglio dirvi altro e vi racconto brevemente la ricetta, come sempre semplice, povera, gustosa e unica!

Ingredienti:
320gr di riso carnaroli
200gr di spinacini
100gr di formaggio cremoso di capra
erba cipollina
timo
parmigiano reggiano
olio evo
brodo vegetale

In un tegame con due cucchiai di olio fate tostare il riso, unite il brodo piano piano, aspettando che si assorba sempre prima di unirlo nuovamente al riso e portate a cottura. Dopo dieci minuti unite gli spinaci tritati.

20140606_192325

Nel frattempo in una ciotola lavorate a crema il formaggio di capra (oppure della ricotta) insieme alle erbe aromatiche tritate. A cottura spegnete il fuoco e mantecate il risotto con la crema di formaggio alle erbe aromatiche.

20140606_194251

Servite spolverizzando con del parmigiano reggiano: gusto e salute in tavola!

20140606_194609

Consiglio: utilizzate sempre un buon formaggio cremoso in modo da poter mantencare il riso senza aggiungere burro e creare l’effetto onda in modo light.

Idea salvavanzi: difficilmente il riso avanza sulla nostra tavola … ma in caso capitasse basta metterlo nelle formine da muffin spolverizzare con pangrattato e parmigiano e mettere in forno sino a formare sopra la crosticina: ecco dei veloci tortini di riso!

Risotto ai frutti di mare con pesto di broccoli

Svegliarsi la mattina con i raggi del sole che attraversano la finestra, in una domenica di gennaio, è qualcosa di magico. Un sole caldo e un leggero vento freddo sono la combinazione ideale per una bella giornata all’aperto, sognando la primavera! Un pranzo all’insegna della bella stagione, con pesce e verdure, semplice ma elegante, per poi uscire a godersi la giornata. Oggi un buon risotto ai frutti di mare con pesto di broccoli.

Ingredienti:

200gr broccoli
Basilico fresco
Pinoli
Olio evo
Sale q.b.
300gr riso vialone nano
500gr misto frutti di mare per risotti fresco o surgelato
6 pomodori ciliegino
1 bicchiere di vino bianco
Brodo di pesce o vegetale

Lessate i broccoli in acqua bollente salata. Scolateli e frullateli con il basilico fresco (la quantità che preferite), i pinoli, del sale, olio evo sino alla consistenza di una crema non troppo densa (eventualmente aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei broccoli).

IMG_6605 IMG_6606
In un tegame con olio, mettete il misto di mare e i pomodorini a cubetti, fate cuocere qualche minuto poi aggiungete il riso, fatelo tostare leggermente e sfumate con il vino bianco.

IMG_6607
Portate a cottura il riso aggiungendo piano piano il brodo caldo.
Spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaio di pesto, mantecate bene il tutto.

IMG_6610

Impiattate e servite in tavola con altro pesto a parte!

IMG_6612
Il pesto è un modo veloce e semplice per far mangiare ai bambini alcune verdure che solitamente non piacciono. Sentirete la delicatezza del pesto che vi ho presentato oggi, il sapore del broccolo è quasi del tutto inesistente e il colore verde brillante è un tocco di classe per ogni piatto!
Le mie bimbe hanno voluto il bis … fidatevi è un piatto veramente buono!

Risotto salsiccia e arancia

Se fosse per me e Serena, in famiglia si mangerebbe il riso tutti i giorni in qualsiasi modo. E con nostra grande  gioia Mauro ha portato a casa di ritorno da una trasferta  in Piemonte dell’ottimo riso. Ho colto l’occasione per provarlo subito in una ricettina molto semplice che vi sorprenderà per il sapore unico.

Ingredienti:

280gr riso
1 cipolla
2 arance bio
Timo fresco
300gr Salsiccia senza glutine
Olio evo
Sale e pepe q.b.
Brodo vegetale
Parmigiano reggiano

IMG_5274
In un tegame con olio caldo mettete a rosolare la cipolla tritata insieme alla salsiccia sminuzzata. Aggiungete il timo, il sale e una presa di pepe.

IMG_5276

Mescolate  e unite il riso, tostatelo leggermente e sfumate con il succo  delle  arance e lasciatelo insaporire.

IMG_5277 IMG_5279

Portate a cottura aggiungendo un po’ per volta il brodo caldo. Io non ho fatto in tempo a preparare il brodo vegetale fatto in casa, quindi ho usato quello granulare senza grassi.

IMG_5275 IMG_5280

Spegnete la fiamma e mantecate il tutto con il parmigiano reggiano. Aggiungete la buccia dell’arancia grattugiata e ancora del timo fresco.

 

Servite ben caldo magari accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso.