Archivi tag: ricotta di pecora

Ravioli alle Barbabietole con Ricotta di capra, Raspadura e Noce moscata: ho fatto la pasta fresca!!!!!!!!!

Solo pochi giorni fa, quando preparavo gli gnocchi alla barbabietola,vi dicevo quanto non ami molto preparare la pasta fresca fatta in casa, anche perché, vi ripeto, ho la suocera, cuoca in pensione, che ci vizia bene! L’ultima volta tutti insieme, marito compreso dotato di grande pazienza e manualità, abbiamo preparato i ravioloni di carote , dove mi ero limitata ad impastare gli ingredienti  e preparare il ripieno, tutto il resto lo ha fatto la ciurma.  Questo mese però, dover cucinare e proporvi ricette con la barbabietola, mi ha spinto a provare nuove cose. Questo ortaggio è difficile da far apprezzare alla ciurma: ho fatto una deliziosa insalata che ho mangiato solo io,  avanzata tutta dalle bimbe; ho preparato un contorno caldo in padella con frutta secca, definito orribile da Serena … insomma, così nuda e cruda non la mangiano neanche fosse l’unica cosa in tavola. Non resta che lavorarla insieme ad altri ingredienti e farla diventare elemento predominante di qualche impasto. E’ arrivato il momento fatidico di mettersi alla prova e preparare tutta sola, la pasta fresca, esattamente i ravioli!
Quando Serena, domenica mattina, ha visto la macchina per tirare la pasta pronta sul tavolo, ha chiamato di corsa Mauro e gli ha detto :” oh papà, la mamma non sta bene, sta facendo la pasta fresca”!
E invece sto benissimo, e mi sono anche divertita un casino. Sarà stata l’adrenalina della prima volta, sarà stata l’emozione dell’esperimento in corso, ma è stata una figata (passatemi il termine molto giovanile)!
Ho portato in tavola un super piatto: ravioli di barbabietola, con un ripieno delicatissimo di ricotta magra di capra, raspadura e noce moscata, conditi semplicemente con burro e salvia fresca. Applausi in tavola, Greta che li mangiava con le mani leccandosi le ditina, una domenica indimenticabile, un piatto da rifare ancora, con ripieni diversi e condimenti nuovi, una nuova emozionante scoperta, quella della pasta fresca, che penso di non lasciare più! Penna e carta alla mano, vado dalla suocera per farmi passare tante nuove ricette e rendere la mia Favola in tavola ancora più magica!

Ingredienti per 4 persone:

1 barbabietola rossa media già lessata
1 uovo
farina q.b.
sale q.b.
300gr di ricotta magra di capra
100gr di raspadura Bella Lodi
noce moscata q.b.
burro
olio evo
6 foglie di salvia fresca

Frullate la barbabietola e mettetela in una ciotola, aggiungete l’uovo, e un po’ di farina alla volta, finchè non avrete creato un panetto morbido.

20140909_142942

Fate riposare l’impasto e preparate il ripieno: in una ciotola unite la ricotta con la raspadura e la noce moscata, aggiustate di sale e lavorate il tutto a crema.

20140909_145348

Riprendete l’impasto e con l’aiuto della macchinetta per stendere la pasta iniziate a tirarla ottenendo uno spessore di circa 1 millimetro e mezzo. Disponete cucchiaini di ripieno a distanza su tutta la pasta, ricoprite con l’altra parte e con l’aiuto della rondella fate dei quadrotti, sigillate bene i bordi e disponete su un vassoio infarinato.

20140909_145447

20140909_145829

Fate cuocere in abbondante acqua salata sino a quando non tornano a galla (circa 5 minuti), scolateli e riversateli in un largo tegame dove avrete fatto insaporire una noce di burro e un cucchiaio di olio evo con le foglie di salvia. Mescolate bene il tutto e servite ben caldi con una grattugiata di parmigiano!

20140909_193509

Io, vista la presenza sia di glutine che di lattosio, ne ho assaggiato solo uno per curiosità e mi sono mangiata le mani perché sono buonissimi e bellissimi: il ripieno morbido e corposo, speziato dalla noce moscata e perfettamente bilanciato con il dolciastro, delicato, della barbabietola nell’impasto.

20140909_193559

Porca miseria queste intolleranze… non mi resta che riprovare con le mie farine speciale!
Al prossimo esperimento!

Spaghetti alla Crema di Peperoni: avvolti da tanta dolcezza!

Quando chiedo che formato di pasta devo preparare, una risposta in coro all’unisono dice: SPAGHETTI! Se fosse per la ciurma si mangerebbero solo quelli e come unica alternativa le penne! Oggi ve li ripropongo in una versione deliziosa, conditi con una crema vellutata di peperoni, dolcissima e avvolgente, perfetta per coccolarsi. La ciurma ama moltissimo questo piatto specialmente le bimbe, che spesso me lo chiedono, proprio come ieri sera:” Mamma, stasera ci vuole la tua pasta ai peperoni, vero Greta? ” che con il suo bel testino fa su e giù e urla “Siiii”!
Come faccio a dir di no ai miei amori? E così il desiderio è stato esaudito ed ecco in tavola come per magia il piatto richiesto!

Ingredienti per 4 persone:

320gr di spaghetti integrali
4 peperoni medi spellati (2 rossi e 2 gialli)
menta fresca
120gr di ricotta di capra
sale q.b.
noce moscata q.b.
olio evo

Come sempre ho messo in forno i peperoni e quando la pelle era bruciacchiata li ho spellati.

20140528_120855

In una ciotola unite le falde dei peperoni, la menta fresca, la ricotta, noce moscata e sale.

20140531_111202

Frullate il tutto molto bene e aggiungete dell’olio creando una crema omogenea e vellutata. Versatela in un largo tegame e fate riscaldare leggermente. Scolate gli spaghetti al dente e fateli saltare, aggiungendo due cucchiai di acqua di cottura, nella padella della crema. Servite ben caldi e a piacere spolverizzate con del pecorino grattugiato.

20140601_124421

Consigli: la ricotta di capra è molto delicata e leggera ma se non è di vostro gusto potete usare sia quella normale che un altro formaggio come il Philadelphia, ricordatevi solo di tenere da parte l’acqua di cottura della pasta per la mantecatura finale.

Idea salvaavanzi: questa crema può rimanere in frigorifero per un paio di giorni o anche congelata come un normale sugo.