Archivi tag: quiche vegetariana

Quiche con fagiolini, porri e finocchi senza glutine: tempo!

“Tempo comunque vadano le cose lui passa
e se ne frega se qualcuno in ritardo
puoi chiamarlo bastardo ma intanto già andato
e fino adesso niente lo ha mai fermato
e tutt’al più forse lo hai misurato
con i tuoi orologi di ogni marca e modello
ma tanto il tempo resta sempre lui quello
l’unica cosa che ci data di fare
avere il tempo da poter organizzare…
…Tempo,quando stai bene lui va via come un lampo
quando ti annoi un attimo sembra eterno
il paradiso può diventare inferno
tempo, ti frego e con il ritmo ti catturo
e ti chiudo in una ritmica di aspetto molto duro
e ti organizzo in battute in quattro quarti
allora non avrai tempo di liberarti
e con le gambe muovo anche il cervello
e allora il tempo sarà mio fratello
e come lui mi darà sempre una mano
mi darà tempo per andare lontano
e come Ulisse cercherò di ritrovare
quella mia isola ma intanto viaggiare
sarà piacevole, sarà indispensabile
anche se l’isola sarà irraggiungibile…”
(Jovanotti – Non m’annoio)

In questi ultimi tempi quello che ci manca di più è proprio il TEMPO: tempo di fare una tranquilla colazione tutti insieme, tempo per una passeggiata, tempo per giocare, tempo per raccontarsi… semplicemente … tempo! Un periodo frenetico, sveglia la mattina, di corsa a scuola e poi all’asilo, divisi tra lavoro e l’impegno della suocera; spesso si salta il pranzo (lo so …non si fa, ma ci sono giorni che non riesco) e poi di corsa a recuperare le bimbe e in un lampo, tra compiti e studio arriva sera. Tutto normale vero? lo so.. si aspettava il week end per “stare insieme” ma purtroppo neanche il fine settimana in questo ultimo periodo ci “regala” tempo da dedicare a noi… che fare? Bisogna trovarlo questo benedetto tempo, non solo per me ma anche per la mia ciurma! E allora riorganizziamo tutto, respiriamo a fondo, allontaniamo lo stress più possibile e cerchiamo di vivere questa Vita in modo più sereno e tranquillo … vero CAPITANO? Ho un carattere troppo ansioso, vivo tutto con troppa frenesia e questo non mi aiuta, specialmente in questo nuovo periodo della nostra vita. DEVO ASSOLUTAMENTE rallentare e imparare a dare delle priorità. E allora eccoci qui, lasciamo andare le cose come devono andare, non accolliamoci troppe responsabilità e organizziamo giorno per giorno… domani si vedrà! Così questa settimana è iniziata con uno spirito nuovo, una maggiore leggerezza in tutto, cucina e ricette comprese. Ieri il tempo “obbligava” a stare fuori, un sole meraviglioso e una temperatura fantastica. La piccola Greta sta un pochino meglio, febbre e otite passati. Così ieri abbiamo passato quasi tutto il giorno in giardino con la nonna, all’ombra del gazebo abbiamo colorato, giocato a carte e fatto le costruzioni. Un pranzo veloce con una pastasciutta con pesto di zucchine e per cena una semplice e gustosissima QUICHE con fagiolini, finocchi e porro! Il Porro è un ortaggio fantastico, disinfettante, anti anemico e digestivo, abbassa il colesterolo, irrobustisce le articolazioni, ringiovanisce la pelle e dissolve la stanchezza d’inverno. E’ ricco di acqua, poco calorico, ricco di vitamina A, vitamina C e discrete quantità di vitamine del gruppo B, oltre a ferro, magnesio e acido fosforico, sodio, zolfo e silice, manganese, potassio e calcio (toccasana per le ossa). Il suo gusto delicato conquista il nostro palato maggiormente rispetto all’amica cipolla e io trovo che sia un ingrediente meraviglioso in cucina, buono con tutto…   e le mie bimbe lo adorano.  Ricetta semplice e gustosa: verdure leggere, uova fresche bio arrivate dalla cascina dietro casa, pasta sfoglia senza glutine, panna di soia ed erbe aromatiche. Un piatto profumatissimo che la ciurma ha divorato accompagnato da una mega insalatona e io … sorrido, mentre vi scrivo queste cose,  perché sono arrivata a sera senza essere nervosa e facendo tutto: le bimbe erano contente, la nonna stava bene, la casa era comunque in ordine, ho persino lavato e steso i panni e tutti hanno mangiato lasciando i piatti vuoti! E io …. sono una sciocca e in questi mesi ho perso tanto TEMPO a vivere male! Sbagliando si impara, come dice sempre la mia bimba saggia Serena… vi lascio la ricetta al volo e … ci vedremo presto!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine Buitoni
400gr di fagiolini
1 finocchio
2 porri
4 uova
100ml di panna di soia
100ml di raspadura
timo ed erba cipollina q.b.
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.

Per prima cosa pulite i fagiolini togliendo le estremità e lavateli bene. Pulite e lavate i finocchi e tagliateli a spicchi. Lessate entrambi in acqua salata, scolateli bene e lasciateli raffreddare. In una padella antiaderente con un filo d’olio evo fate rosolare il porro tritato, aggiungete le verdure lessate e fate insaporire il tutto. Unite le erbe aromatiche e aggiustate di sale e pepe. Stendete la sfoglia in una teglia, bucherellate il fondo e versate tutte le verdure raffreddate. Sbattete le uova in una ciotola con la panna e con questo composto ricoprite le verdure nella sfoglia. Aggiungete in superficie la raspadura e infornate a 180° per 40 minuti circa.

20160225_191139

Una volta pronta, fate raffreddare e portate in tavola! Buon appetito!

20160225_192217

20160225_192429

20160225_192442

Quiche con mix di cavolfiori: il terrore delle scadenze

La scadenza dei prodotti freschi è da sempre un mio pallino: ho il terrore, specialmente quando mi ritrovo per qualche giorno a non cucinare come vorrei. Quello che ci è successo settimana scorso ha un po’ scombussolato le nostre giornate: si mangiava quando si riusciva e spesso il pranzo lo preparavo dalla suocera, dove ci riunivamo tutti, e la cena a casa da noi. Ho dovuto quindi fare il classico “inventario” del frigorifero: così ho preparato una valanga di cose e questo mi ha aiutato a staccare un pochino la spina e ritrovare i miei spazi. Ho fatto anche il lievito madre senza glutine … una vera soddisfazione, una gioia, un sorriso immenso sul mio volto.  Notti insonni ai fornelli, a cucinare per portarmi avanti per il giorno dopo, pane, focacce, torte salate, pasta fresca… una pazza seriale in cucina! Una delle mie creazioni, in attesa che il lievito madre prendesse forza è stata questa bellissima e buonissima Quiche svuota-frigo: pasta sfoglia senza glutine in scadenza, formaggio raspadura, uova e un mix di cavolfiore nei quattro colori, giallo, verde, bianco e viola. Una Torta salata veramente buona, veloce e semplice da preparare, senza glutine e senza lattosio, che è piaciuta tantissimo anche alla suocera, cuoca di vecchia generazione che non ha mai preparato una torta salata in vita sua. La sua permanenza in casa porterà sicuramente qualche novità sulla nostra tavola: la sua esperienza come cuoca mi aiuterà a imparare piatti della tradizione e io farò assaggiare a lei cose nuove, piatti mai provati e sapori diversi! Ne vedrete delle belle… sperando di riuscire a seguire il blog e tutti voi come fatto fino ad ora! Vi lascio la ricetta al volo, a presto!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine e senza latte di Il Pane di Anna
200gr di raspadura (formaggio stagionato)
150gr di mix di cavolfiore (verde, giallo, viola, bianco)
4 uova
sale e pepe q.b.

Al supermercato ho trovato una vaschetta già pronta con un mix di cavolfiore nei suoi colori: verde, giallo, bianco e viola. Mi sono limitata a sciacquarlo bene e ha lessarlo nel classico cestello: lasciatelo un pochino duro, così che continui la cottura in forno. Una volta pronto fatelo raffreddare. Sbattete le uova in una ciotola aggiungete sale e pepe. Stendete la pasta sfoglia in una teglia, disponete il cavolfiore alternando i colori, inserite nei buchini dei ciuffi di raspadura e ricoprite il tutto con il mix di uova sbattute.

20151223_181855 20151223_182020

Infornate a 180° per 35 minuti circa. Fate raffreddare, estraete dalla teglia e servite in tavola: tiepida è eccezionale!

20151223_191819

Che dirvi… bella vero? Ed è buonissima, leggera e gustosa, Greta ne ha mangiate due fette!

20151223_191926

con questa ricetta partecipo a SEDICI “L’ALCHIMIA DEI SAPORI”  che questo mese ha proposto di sapori SULFUREI: Io ho optato per il CAVOLFIORE, scelto da Velia e ho voluto preparare una ricetta con  l’abbinamento CAVOLFIORE-FORMAGGIO STAGIONATO, scegliendo naturalmente il formaggio tipico della mia zona LA RASPADURA.

1919081_474483676080248_8666253238464539769_n-300x300

 

Quiche con pomodorini e porro: accidenti l’antipasto!

La domenica è il giorno che di solito passo più tempo ai fornelli: il fatto che il Vice capitano sia a casa mi aiuta a gestire meglio i piccoli marinai di bordo! Così riesco a preparare anche qualcosa per la settimana, come qualche buon sugo da tenere in frigorifero e dolcetti per la colazione e per la merenda (torte, biscotti ma anche dei favolosi muffin che vi presenterò domani). Così ieri presa da tutte queste preparazioni ho trascurato il pranzo, o per lo meno… mi ero dimenticata di preparare l’antipasto, uno dei piatti che la ciurma, parecchio viziata, adora trovare in tavola la domenica. Una volta aperto il frigorifero ho preso qualche ingrediente e voilà, ecco la ricetta di oggi, una Quiche con pomodorini, delicata e gustosa, facile e veloce che non potevo non proporvi visto il gran successo che ha avuto in tavola!
Una nuova settimana è iniziata… alziamo le vele, rimettiamoci al timone e via.. che si parte!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia
200gr di pomodorini ciliegia
5 uova
1 porro
timo fresco
noce moscata
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.

Pulite il porro, tagliatelo a rondelle e fatelo stufare in un tegame con due cucchiai di olio. Fate raffreddare e intanto sbattete le uova con il timo fresco, la noce moscata, un pizzico di sale e del pepe. Stendete la pasta sfoglia e disponetela in una teglia foderata di carta forno, unite il porro al composto di uova e versate il tutto sulla superficie.

20150125_102357

Disponete sopra i pomodorini lavati e tagliati a metà

20150125_102727

e infornate a 220° per 20/25 minuti circa, sino a quando la pasta non è ben cotta. Fate raffreddare e servite la Quiche tiepida.

20150125_120737

in 30 minuti portate in tavola un ottimo antipasto che piacerà tantissimo anche ai vostri bimbi!

20150125_120855