Archivi tag: primo

Cavolfiore al forno

Giornata mega impegnativa quindi stasera una ricetta super veloce e gustosissima: sformato di cavolfiore al forno con una besciamella light e mozzarella. Ho accompagnato il tutto con un contorno di verdure miste (zucchine, melanzane, carote e patate) fatte saltare in padella con olio, aromi misti e sale.
Mentre facevo la doccia mi sono portata avanti e ho messo sul fuoco il cavolfiore a lessare … quindi appena finito il grosso era già fatto!

Ingredienti:

1 cavolfiore lessato
2 mozzarelle light
1 litro di latte di soia naturale
6 cucchiai di maizena
olio evo
pangrattato
parmigiano grattugiato
curcuma
sale
noce moscata

Riscaldate il forno a 200°. Nel frattempo preparate una besciamella molto leggera facendo sciogliete la maizena nel latte freddo. Mettete sul fuoco bassissimo e portate a cottura aggiungendo un cucchiaino di curcuma, una spolverizzata di noce moscata e il sale.

IMG_5409 IMG_5410

IMG_5411 IMG_5415

In una pirofila leggermente unta mettete un po’ di pangrattato, disponete il cavolfiore, sopra la mozzarella a cubetti e versatevi la besciamella.

IMG_5405 IMG_5407

IMG_5416

Finite con una generosa spolverizzata di parmigiano e mettete in forno per circa 20 minuti sino a quando non si formerà una croccante crosticina sopra.
Aspettate qualche minuto e poi servite! La mozzarella filante e questa besciamella delicata vi lasceranno senza parole e i vostri bimbi si leccheranno i baffi!

IMG_5417

Crema di broccoli e pinoli

Oggi è stata una giornata fredda e molto impegnativa per tutta la famiglia così al rientro a casa l’unica cosa che desideravamo era un buon piatto caldo che ci riscaldasse corpo e anima. Ho pensato di preparare un’ottima minestra invernale dal bel colore verde chiaro usando i broccoli e rendendola più appetitosa con parmigiano e pinoli tostati, perfetta prima del pollo arrosto con spinaci!

Ingredienti:

800 gr broccoli
3 cucchiai di pinoli
100gr parmigiano
Olio evo
Raspadüra
Sale

Mondate i broccoli e lessateli per 10 minuti in acqua bollente leggermente salata.

IMG_6099

Usando il frullatore a immersione frullateli e rimettete sul fuoco.

IMG_6102

Quando la crema inizia a bollire, unite il parmigiano, l’olio e mescolate con cura. Controllate il sapore ed eventualmente aggiustate di sale.

IMG_6105 IMG_6103

Servite in tavola cospargendo con della Raspadüra (in alternativa delle scaglie di parmigiano) e con i pinoli leggermente tostati in un tegame.
Buon appetito!!

IMG_6107

Spaghetti all’arancia e menta

Dopo aver dedicato la mattina al mio profumatissimo pane fatto in casa, ho pensato di preparare per pranzo un primo veloce e leggero che le bambine apprezzano molto: spaghetti all’arancia.

280gr spaghetti integrali
1 porro oppure uno scalogno
Menta
Succo ½ arancia
Buccia d’arancia
100gr robiola
Sale e pepe
Parmigiano

Lessate la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo fate appassire il porro in un tegame con olio e del succo di arancia, aggiungete un trito di menta e buccia di arancia.

IMG_5715 IMG_5716

Scolate al dente gli spaghetti e fateli saltare per un paio di minuti nel tegame del condimento, impepate e aggiungete la robiola.
IMG_5722 IMG_5723

Spolverizzate con il parmigiano e servite subito! La cremina che si forma è da leccarsi i baffi!

IMG_5748

Risotto allo zenzero

Come dicevo stamattina, oggi giornata dedicata alla depurazione. Per stasera ho deciso di preparare un risottino leggerissimo e delicatissimo usando l’amico del benessere che non deve mai mancare sulle vostre tavole: lo zenzero!

Ingredienti:
280gr riso
1 radice zenzero fresco
mezzo porro
1 zucchina
Olio
Brodo vegetale
Parmigiano
½ bicchiere di vino bianco

Pelate lo zenzero dividetelo in due parti: una parte grattugiatela e mettetela in un colino sopra una ciotola per raccogliere il succo, l’altra parte tagliatela a fette e aggiungetele al brodo vegetale facendo bollire per circa 10 minuti.

IMG_5682 IMG_5683

Poi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Nel frattempo tagliate la zucchina a cubetti piccoli e unitela al porro fatto soffriggere in poco olio.

IMG_5684

Dopo qualche minuti aggiungete il riso e fatelo tostare. Sfumate con il vino bianco.

IMG_5685 IMG_5687
A questo punto filtrate il brodo dallo zenzero e rimettete sul fuoco. Aggiungete il brodo aromatizzato allo zenzero al riso man mano che si asciuga e portate a cottura.

IMG_5690

Poco prima di spegnere aggiungete il succo dello zenzero grattugiato, sale e pepe.

IMG_5697

Spegnete la fiamma e mantecate con del parmigiano. Servite caldo.

In alternativa allo zenzero fresco potete usare anche quello in polvere, circa 2 cucchiaini nel brodo e ½ cucchiaino alla fine, ma il sapore non sarà lo stesso.
Nella ricetta originale si usa la cipolla, io ho preferito il porro che dà una nota dolce al piatto perfetta con il sapore pungente dello zenzero.

IMG_5699

Pennette con crema di carciofi al profumo d’arancia

Le vacanze di Natale sono iniziate e il marito è a casa in ferie: oggi si pranza tutti insieme! Ho comprato quattro bei carciofi al supermercato e così ho pensato di usarli per preparare una crema per condire delle pennette integrali, aggiungendo della scorza di arancia per profumare il piatto. Io ho preferito frullare i carciofi per fare in modo che le bimbe li mangino più volentieri, ma anche a pezzetti sono ottimi!

Ingredienti:
280gr penne integrali
4 carciofi
1 arancia bio
Timo
Yogurt bianco magro o formaggio morbido
Prezzemolo
Olio
Sale e pepe q.b.

Mondate i carciofi, tagliateli a pezzettini e metteteli in un tegame con olio e 3 cucchiai di acqua e portate a cottura. Se necessario aggiungete poca acqua calda.

IMG_5604

Quindi frullateli con prezzemolo, sale, pepe e yogurt fino a ottenere una crema omogenea.

IMG_5607 IMG_5608

Lessate la pasta, scolatela al dente e conditela con la crema di carciofi. Spolverizzate con la buccia d’arancia grattugiata e del timo fresco.
Buon appetito!

IMG_5614

Conchiglie integrali patate e scamorza affumicata

E’ un paio di giorni che a tavola, per cena, non compare un piatto di pasta… e qualcuno (il marito) inizia a lamentarsi, vista la sua “gola” per i carboidrati. Che cosa preparare per cena lo decido in base alla tabella della mensa di Serena, cercando di non portare in tavola sempre le stesse cose, con il rischio di annoiare le bimbe e ritrovarmi con i piatti pieni e la pancia vuota. Per Greta, per mia fortuna, non è un problema, qualsiasi piatto si trova davanti è letteralmente divorato! Oltretutto pranzando a casa con me quasi tutti i giorni riesco a gestirla. Con Serena invece, che spesso a scuola non mangia tutti piatti, perché un po’ troppo viziata, devo giocarmi bene le mie carte, preparando sempre qualcosa di nuovo e goloso.
Così stasera ho deciso di portare in tavola una ricetta nuova, che avevo visto fare in tv qualche mese fa e penso proprio di fare centro vista la presenza del sapore affumicato, gusto molto amato da Serena.
Come vedrete ho usato la tecnica della risottatura, che uso spesso e secondo me ideale con le patate che contenendo amido creano una cremina fantastica!
Basta parlare… Mettiamoci ai fornelli!

Ingredienti:
320gr conchiglie integrali
3-4 patate
50gr pancetta
100gr scamorza affumicata
½ bicchiere di vino bianco
Olio evo
Sale e pepe q.b.

Per prima cosa sbucciate le patate e tagliatele a cubetti. Tagliate a listarelle la pancetta e fatela rosolare per qualche minuto in una casseruola con un filo di olio.

IMG_5481

Aggiungete la dadolata di patate, lasciate insaporire e sfumate con il vino bianco.

IMG_5483 IMG_5486

Intanto sbollentate la pasta in acqua bollente salata per un paio di minuti, scolatela tenendo sul fuoco l’acqua di cottura che servirà per risottare la pasta stessa. Aggiungete la pasta nella casseruola, bagnate con un paio di mestoli della sua acqua e portate a cottura aggiungendo man mano che viene assorbita altra acqua.

IMG_5496 IMG_5499

IMG_5502 IMG_5494

Poco prima del termine aggiungete la scamorza a dadini. Mantecate bene il tutto, una bella macinata di pepe e servite con parmigiano per chi lo volesse!

IMG_5503 IMG_5505

Il profumo è fantastico, il piatto è bellissimo e ho l’ acquolina in bocca, vado a mangiare … vi saprò dire dopo cena se anche il palato ha gradito!

Risotto salsiccia e arancia

Se fosse per me e Serena, in famiglia si mangerebbe il riso tutti i giorni in qualsiasi modo. E con nostra grande  gioia Mauro ha portato a casa di ritorno da una trasferta  in Piemonte dell’ottimo riso. Ho colto l’occasione per provarlo subito in una ricettina molto semplice che vi sorprenderà per il sapore unico.

Ingredienti:

280gr riso
1 cipolla
2 arance bio
Timo fresco
300gr Salsiccia senza glutine
Olio evo
Sale e pepe q.b.
Brodo vegetale
Parmigiano reggiano

IMG_5274
In un tegame con olio caldo mettete a rosolare la cipolla tritata insieme alla salsiccia sminuzzata. Aggiungete il timo, il sale e una presa di pepe.

IMG_5276

Mescolate  e unite il riso, tostatelo leggermente e sfumate con il succo  delle  arance e lasciatelo insaporire.

IMG_5277 IMG_5279

Portate a cottura aggiungendo un po’ per volta il brodo caldo. Io non ho fatto in tempo a preparare il brodo vegetale fatto in casa, quindi ho usato quello granulare senza grassi.

IMG_5275 IMG_5280

Spegnete la fiamma e mantecate il tutto con il parmigiano reggiano. Aggiungete la buccia dell’arancia grattugiata e ancora del timo fresco.

 

Servite ben caldo magari accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso.