Archivi tag: primo piatto light

Riso Venere con Gamberetti, Avocado, Pomodorini e Nergi

Ritorna il nostro appuntamento mensile con la Rubrica “Bellissime Mamme”. Oggi voglio proporvi un primo piatto dai profumi e sapori estivi, visto il gran caldo che ancora ci fa compagnia. Un primo light, per ritrovare la forma  mangiando sano e con gusto! Vi ricordate del Nergi? nergi-towerVe ne avevo parlato l’anno scorso qui: il baby-frutto dolce e simpatico entrato da poco in commercio. Avevo avuto il piacere di essere tra i primi ad “assaggiarlo” e portarlo in tavola e avevo preparato un dolce al cucchiaio adorato dalla ciurma, Coppette di riso dolce, e dei buonissimi Tacos con il Pollo, naturalmente con il Nergi! Nella ricetta di oggi utilizzo proprio il Nergi e ci “condisco” un profumato RISO VENERE, dalle notevoli proprietà nutrizionale e  soprattutto, per l’alto contenuto di potenti antiossidanti che combatte i radicali liberi, riduce i livelli di colesterolo “cattivo” e previene l’infarto. Inoltre è ricco di vitamine, di fibre vegetali ed è meno calorico in quanto più povero di zuccheri. E poi? Piccoli e carnosi GAMBERETTI, che come tutti i crostacei contengono un basso contenuto di grassi, POMODORINI e il mio amato AVOCADO. L’Avocado è un frutto molto ricco di proteine e di grassi, abbonda  di vitamine, in particolare della A, della D, della E, della K e di quelle del gruppo B.Ha molte proprietà energetiche e fornisce 230 calorie circa per ogni 100 grammi di polpa. Molti i sali minerali che contiene:  il potassio, il fosforo, il magnesio e il calcio. La componente principale è rappresentata dall’acqua; elevata è la presenza di fibre. E’ ricco di antiossidanti e acido grasso linoleico e omega 3, i cosiddetti “grassi buoni”, che riescono ad inibire la produzione di colesterolo. Essendo un frutto molto calorico, Vi consiglio di utilizzarlo in piccole dosi così da sfruttare le sue proprietà senza intaccare la linea! Bene, non mi resta che portarvi in cucina con me e preparare questo buonissimo primo piatto senza glutine e senza lattosio!

Ingredienti per una persona:

65gr di riso venere
1/2 avocado
100gr di gamberetti (nel mio caso surgelati)
10 pomodorini ciliegia
2cm di zenzero fresco
1/2 limone succo
5 nergi
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.

20160908_105148

Io ho usato gamberetti precotti surgelati, quindi fateli scongelare un po’ prima a temperatura ambiente. Mentre il riso Venere cuoce occupiamoci del condimento. Pulite l’avocado e tagliatelo a pezzetti. Mettetelo in una ciotola. Unite i pomodorini e i nergi ben lavati e tagliati a cubetti e condite il tutto con lo zenzero grattugiato, sale e pepe. Quando manca poco alla cottura del riso aggiungere i gamberetti così che riacquistino vigore nella polpa e diventino bei carnosi. Scolate riso e gamberi e versateli nella ciotola con il condimento. Aggiungete succo di limone e mescolate bene il tutto in modo da far insaporire il riso. Aggiustate di pepe e olio se necessita e servite!

20160908_110612

20160908_110644

Con questa ricetta partecipo a #NERGIFOOD e #ILNERGIDELLADOMENICA

blog-nergi_cucina il-nergi-della-domenicar

Linguine Limone e Pepe con Salmone e Menta

20160707_190702Questa Rubrica del Venerdì “L’Angolino del Papà”  è una delle preferite dalla ciurma e in particolar modo dal Vice Capitano. Proprio l’altro giorno è tornato a casa con una confezione di Pasta: Linguine Limone e Pepe. “Amore, questa me la devi fare, condiscila come vuoi ma la voglio proprio assaggiare”. Agli ordini Vice Capitano! Così mi sono messa ai fornelli, con la curiosità di tutta la ciurma di provare questa pasta. Nella mia cucina Limone e Pepe richiamano Pesce, così ho deciso di preparare un semplice condimento con Salmone e Menta fresca. Un piatto estivo, profumato e saporito, una pasta deliziosa, delicata e fresca. Dovrò provare a prepararla in casa, in versione senza glutine, così da poterla gustare anch’io senza problemi. Bene, mettiamoci ai fornelli e godiamoci questo buon piatto di pasta! Buon week end a tutti!

Ingredienti per 2 persone:

160gr di Pasta Linguine Limone e Pepe
1 trancio di salmone fresco da 400gr circa
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
menta fresca
1 limone

Pulite il trancio di salmone dalla pelle e dalle spine e cuocetelo in padella con un filo di olio evo e un pizzico di sale. Una volta cotto, rompetelo con una forchetta, aggiungete menta fresca, la scorza di limone grattugiata, sale e pepe. Scolate la pasta al dente e fatela saltare in una padella con il salmone condito e un filo di olio a crudo. Servite in tavola e a piacere ancora pepe e scorza di limone!

20160707_192115

20160707_192122

 

Penne con fagioli e pomodorini: stimoliamo il metabolismo pt.9

Il Martedì è dedicato a noi Donne, la Rubrica “Bellissime Mamme” vi propone ogni settimana qualche suggerimento per stare in forma. Già da qualche settimana ci stiamo occupando del metabolismo, di come stimolarlo con il cibo e abbiamo visto quali sono i 15 alimenti che ci possono aiutare. FB_IMG_1435238875347 Dopo aver parlato di POMPELMO,Tè VERDE, YOGURT, MANDORLE, CAFFè, TACCHINO, MELA E SPINACI, oggi portiamo in tavola i FAGIOLI. Ne abbiamo parlato tanto qui: I fagioli sono molto nutrienti e, ricchi di vitamine A, B, C, ed E, contengono inoltre sali minerali e oligominerali, come potassio, ferro, calcio, zinco e fosforo. Contengono molto amido resistente, che, oltre a dare un senso di sazietàfa assorbire circa la metà delle calorie assunte. Inoltre riducono la glicemia, aiutano a produrre l’acido di butirrato il quale aiuta a bruciare i grassi
più velocemente. Studi scientifici dimostrano che il butirrato migliora la funzione mitocondriale nelle cellule, portando una diminuzione del grasso. I fagioli pertanto stimolano il metabolismo rallentando la velocità con cui i livelli di zucchero aumentano nel sangue, quindi controllano i valori della glicemia. Cercate di aggiungere più fagioli alla vostra dieta almeno 3 volte a settimanaimages (22)Vi ricordo inoltre che sono un perfetto sostituto della carne, perché alimento molto proteico.  In natura esistono più di 500 varietà di fagioli alcune delle quali molto comuni nella nostra cucina: i borlotti, i cannellini, il bianco di spagna, i fagioli dell’occhio. Negli ultimi anni altre varietà sono entrate nella nostra cultura alimentare, come quelli neri, quelli rossi e gli azuki. Insomma, avete un ampia scelta davanti a voi, la cosa importante è usufruire al meglio di questo straordinario alimento che la natura ci regala. E in cucina? La nostra tradizione culinaria offre tantissime ricette con i fagioli, basta prepararle in versione light, più leggera e senza troppi grassi. Questo legume, insieme a ceci e lenticchie, è presente spesso sulla mia tavola: vi avevo per esempio proposto le polpette, leggere e gustose, adatte a tutta la famiglia, così da sentirsi meno “a dieta” da soli.  Oppure un buonissimo risotto con le vongole e fagioli, leggero e gustoso, o semplicemente polenta e fagioli, un antipasto sfizioso che si trasforma in un perfetto piatto unico. Oggi invece voglio rivisitare un classico della nostra cucina: la pasta e fagioli, una delle mie preferite! La ricetta classica prevede pasta corta tipo ditalini e un sugo leggermente brodoso (ma varia da zona a zona). Io invece utilizzo delle penne, in questo caso ho usato la pasta Dolce Vita, a basso indice glicemico e con chitosano, che riduce l’assorbimento dei grassi ossidati assunti con l’alimentazione e pertanto aiuta a mantenere un adeguato livello di colesterolo nel sangue. Un condimento semplicissimo: pomodorini pachino (lo so sono fuori stagione, ma oramai li trovate tutto l’anno e io, amante come sono di questo alimento, non posso farne a meno mai) e fagioli, nel mio caso i miei preferiti, i bianchi di spagna, leggeri e corposi, gustosi ma delicati. Qualche spezia, un po’ di erbe aromatiche e il gioco è fatto: in 15 minuti portate in tavola un primo piatto buonissimo e SANO, completo e senza lattosio, che vi aiuterà a rimanere in forma senza dover rinunciare ai piaceri della tavola. Non mi resta che lasciarvi la ricetta!

Ingredienti:

80gr di pasta Dolce Vita (oppure integrale o senza glutine per i celiaci)
50gr di pomodorini pachino
50gr di fagioli Bianchi di Spagna al naturale
1 cucchiaio di olio evo
curcuma q.b.
pepe q.b.
timo q.b.
sale q.b.

Mentre la pasta cuoce dedicatevi al sugo: in una padella con l’olio mettete i pomodorini tagliati a metà, aggiungete un pochino di timo e una generosa spolverata di pepe. Fate cuocere a fuoco medio per 5 minuti: devono rilasciare la loro acqua formando un sughino ma restando compatti. Spegnete la fiamma e unite i fagioli ben scolati dalla loro acqua e risciacquati, una punta di curcuma e aggiustate di sale. Mescolate bene il tutto. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella del sugo. Riaccendete la fiamma e fate saltare il tutto un minuto.

20160114_120742

E’ Pronto, a tavola!

20160114_120619

Vi aspetto Martedì prossimo con l’alimento n.10!