Archivi tag: pistacchi

Budino light ai Pistacchi e Cardamomo

Eccoci all’appuntamento mensile con la Rubrica “Bellissime Mamme”.  Siamo oramai in piena estate e questo, per noi donne, è il classico periodo della prova costume: mille diete compaiono sui giornali e super modelle appaiono in tv! Come ben sapete io non amo fare diete e solo una volta mi è capitato: dopo la prima gravidanza. Per il resto cerco di mantenermi in forma tutto l’anno, con una sana e corretta alimentazione: tanta frutta e verdura, tante tisane e un po’ di esercizio fisico. E naturalmente qualche dolcetto, perché se si mangia bene sempre non c’è bisogno di rinunce. Oggi un dolcetto estivo molto molto buono, uno dei miei preferiti: un Budino, in versione light senza lattosio e senza glutine ai Pistacchi e al Cardamomo. Leggero, fresco, profumato e goloso! Il Cardamomo è una spezia che ho scoperto da poco e che sto utilizzando tantissimo nella preparazione dei mie dolci e delle mie tisane, vi ricordate i brownies al cioccolato e cardamomo? Vi ricordo che è una spezia eccezionale che contiene manganese, calcio, potassio, zinco, ferro, fosforo, magnesio e rame ed è un ottimo alleato per calmare e risolvere il gonfiore intestinale. E i Pistacchi? images (50)I pistacchi, frutti dalle buone proprietà nutritive, sono il prodotto della pianta Pistacia vera, un albero appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae e di origine orientale. Il pistacchio è un frutto secco dal caratteristico colore verde ed è racchiuso in un guscio rigido dall’aspetto legnoso. I principali paesi produttori di pistacchi sono l’Iran, la California e la Turchia, in Italia viene coltivato con successo in Sicilia dove troviamo i rinomati pistacchi del Bronte, cittadina in provincia di Catania, dove hanno acquisito il marchio D.O.P.images (49)
Calcio, fosforo, potassio, ferro, zinco, magnesio, manganese, selenio, fluoro e rame sono i minerali presenti in questi frutti insieme a vitamina A, le vitamine B1, B2, B3, B5, B6, la vitamina C, la vitamina E e la K. Tanti i benefici: Abbassano il colesterolo riducendo così il rischio di malattie cardiovascolari. La presenza nei pistacchi di sostanze con proprietà antiossidanti, dei fitosteroli e degli acidi grassi insaturi porta benefici al cuore rendendo questo frutto un alimento idoneo per la sua salute. Proteggono gli occhi, fanno bene alla pelle, l’alto contenuto di rame è d’aiuto nei casi di anemia in quanto questo minerale facilita l’assorbimento del ferro da parte dell’organismo e grazie al suo contenuto di vitamina A, di ferro e di fosforo, il pistacchio è un alimento molto indicato come ricostituente del sistema nervoso e rafforza le difese contro i radicali liberi. images (51)Tra tutta la frutta secca il pistacchio è quella che fornisce il maggior apporto calorico, ma nonostante questo  è molto indicato per chi si mette a dieta, infatti contenendo una buona percentuale di fibre e proteine ed essendo molto nutriente, è in grado di calmare a lungo l’appetito permettendo così di mangiare meno durante il pasto che ne segue. Non ci resta che metterci ai fornelli e preparare una buona merenda, in versione light, per sfruttare al meglio le proprietà di Pistacchi e Cardamomo e per non rinunciare a nulla anche se siamo a dieta!

Ingredienti per 4 budini:

250ml di latte di riso al naturale
30gr di stevia
40gr di fecola di patate
2 bacche di cardamomo
4 cucchiaini di granella fine di pistacchi

Versate il latte in un pentolino, scaldate e fate sciogliere la stevia. Aprite le bacche di cardamomo e macinate i semini con pestello e mortaio o schiacciarli con la parte piatta di un coltello. Unite la polvere di cardamomo alla fecola e versate il tutto nel latte caldo a fiamma spenta mescolando bene: il composto diventerà denso. Prendete gli stampini e in ognuno mettete un cucchiaino di granella di pistacchio, versate sopra il composto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente per 2 ore e poi in frigorifero per altre due. Sformate e gustate questo delizioso budino light!

20160704_194220

20160704_194343

Informazioni e foto dal web

 

Sandwich con spinaci, crema di ricotta light, pomodori e pistacchi: stimoliamo il metabolismo pt.8

Rieccoci dopo lo stop per le feste natalizie con la nostra Rubrica del Martedì “Bellissime Mamme”. Avete preso qualche chiletto durante queste feste? Io si, in fin dei conti in vacanza tutto è concesso! Ora bisogna rimettersi al “lavoro” e ritornare in forma, quindi continuiamo il nostro percorso iniziato qualche settimana fa alla scoperta degli alimenti che “stimolano il metabolismo”. Dopo POMPELMO, Tè VERDE, YOGURT, MANDORLE, CAFFè, TACCHINO e MELA, oggi parliamo di SPINACI! Il primo pensiero quando si pensa a questa verdura è il mitico Braccio di ferrobraccio-di-ferro-spinaci: la sua forza tutta racchiusa in un barattolo di Spinaci! Quale mamma non ha usato questo personaggio per invogliare i propri bimbi a mangiare Spinaci? Bisogna ammettere che sono un alimento non sempre facile da utilizzare in cucina perché avendo un sapore particolare spesso non piace a tutti. Già in passato avevamo parlato di Spinaci,  qui trovate tutto, e avevamo scoperto quanto questo alimento è importante per una sana alimentazione. Infatti gli SPINACI, alimento a foglie verde scuro, contengono clorofilla e sono un alimento a basso contenuto caloricoimagesCAFL4YDY Ma la caratteristica importante di questo alimento, che lo inserisce nei 15 alimenti per stimolare il metabolismo,  è la presenza delle vitamine, in particolar modo della vitamina del gruppo B che svolgono un ruolo chiave nella sintesi del DNA, nel sistema nervoso centrale, nel metabolismo di carboidrati, grassi e proteine ​​e nella produzione di energia. Un apporto inadeguato può causare sintomi di stanchezza e depressione, rallentando automaticamente il metabolismo.  Inoltre questo alimento contiene magnesio, un minerale utile per la muscolatura, i nervi, le funzioni del cuore, la sintesi proteica e per dare energia al metabolismo. Non ci resta quindi che inserire questo alimento più volte nella nostra dieta, così da usufruire di tutte le sue proprietà al meglio. Alcune ricettine light  con gli spinaci ve le ho già proposte: dall’Insalata con Mela, Arancia e Noci, al Centrifugato di Spinaci, Zenzero e Pompelmo,  alle cocotte di Frittata di quaglia  e ancora al Plumcake di Spinaci  o al Risotto alle erbe aromatiche . Oggi ho pensato invece ad una ricetta per un Quick lunch, un pasto veloce da potersi anche portare al lavoro o per chi come me, spesso rientra a casa tardi per pranzo e improvvisa con quello che ha in frigorifero. E’ nata proprio così questa ricetta che si prepara in 15 minuti al massimo: un delizioso SANDWICH, con pane integrale (nel mio caso fatto da me ma va benissimo anche altro, se integrale molto meglio) spinaci, crema di ricotta light, pomodori e granella di pistacchi!

Ingredienti:

2 fette di pane integrale (per un peso massimo di 50gr)
1 cucchiaio di ricotta light (nel mio caso senza lattosio)
1/2 cucchiaino di curcuma
1/2 cucchiaino di timo
sale e pepe q.b.
1 cucchiaino di granella di pistacchi
1/2 pomodoro ramato
40gr di spinaci (potete usare anche quelli surgelati)
1 cucchiai di olio evo

In un tegame con un cucchiaio di olio fate appassire gli spinaci con un pizzico di sale, ci vorranno 5/6 minuti al massimo; nel frattempo tostate il pane e preparate la crema di ricotta: in una ciotola unite la ricotta, la curcuma, il timo e una generosa spolverata di pepe macinato. Lavorate il tutto amalgamando bene gli ingredienti.

20160110_122844

Tagliate il pomodoro a fette sottili.
Non vi resta ora che comporre il vostro panino: su una fetta di pane spalmate la crema di ricotta, sopra gli spinaci, le fettine di pomodoro con un pizzico di sale e la granella di pistacchi.

20160110_123215

Chiudete con l’altra fetta di pane, pressate leggermente e tagliate in due. Fermate con uno stuzzicadenti e sedetevi comodamente in un posto silenzioso lontano da telefono e computer e godetevi serenamente questo delizioso sandwich!

20160110_123735

20160110_123728

Ci vediamo martedì prossimo per scoprire un altro cibo che “stimola il metabolismo” !

Pere al vino ricoperte di Cioccolato piccante con granella di pistacchi

Finalmente è Venerdì e, come sempre, è il giorno della Rubrica “L’angolino del Papà”. Oggi una ricetta super-golosa, dove un semplice frutto, la pera, viene trasformata in un dolce magnifico.
Ricetta lampo, poco tempo per prepararla ma di grande effetto! Ho aromatizzato il vino di cottura della pera con della cannella e ho reso la copertura di cioccolato piccante aggiungendo del peperoncino. Non potevo che rifinire il piatto che la mia adorata granella di pistacchi!

Ingredienti per 2 persone:

2 pere
1 stecca di cannella
vino bianco q.b.
1 tavoletta di cioccolato extra fondente
1 cucchiaino di peperoncino tritat
granella di pistacchi

Prendete le pere e lavatele bene sotto l’acqua corrente. Mettetele in un pentolino con il vino e la stecca di cannella, fate cuocere per circa 15 minuti, controllate con un stecchino se la pera è cotta. Nel frattempo fate sciogliere la tavoletta di cioccolato con il peperoncino a bagnomaria, aggiungendo se necessario un pochino di acqua di cottura delle pere. Sbucciate le pere tenendo il picciolo, appoggiatele sul piatto da portata e ricopritele con il cioccolato piccante fuso, spolverate con granella di pistacchi e portate in tavola.

 20141103_200359 - Copia

Ideale mangiarle tiepide, in modo che il cioccolato rimanga cremoso e la pera succosa!

20141103_200432 - Copia

Crema allo zafferano e pistacchi

Ho scoperto questa ricetta l’anno scorso sulla rete: una crema di ricotta e zafferano con liquore Passito. Me ne sono subito innamorata e l’ho fatta subito mia, apportando alcune modifiche a seconda delle esigenze. Oggi ve la propongo per la Rubrica “L’Angolino del Papà” in una versione golosissima, leggermente alcolica e con l’aggiunta di croccanti e deliziosi pistacchi.

Ingredienti per 2 persone:

300gr di ricotta magra
1/2 bustina di Zafferano Leprotto
1 cucchiaio di zucchero a velo
2 cucchiai di Grand Marnier
2 cucchiai di granella di pistacchi
cacao in polvere q.b.

In una ciotola amalgamate la ricotta con lo zafferano e lavoratela sino a raggiungere una consistenza cremosa. Unite lo zucchero a velo e il liquore (nella ricetta originale c’è il passito, io questa volta ho usato il Grand Marnier, ma potete liberamente usare un buon rum o del brandy invecchiato). Per la versione non alcolica io uso un pochino di latte di riso.

20141002_194135

Lavorate ancora il composto e unite un cucchiaio di granella di pistacchi.
Distribuite in due coppe e decorate la superficie con altra granella e a piacere anche con del cacao in polvere.
Un dessert al cucchiaio veramente delicato e goloso, veloce da preparare che vi farà fare un gran figurone non solo con il vostro eroe di casa, ma anche con amici e parenti!

20141002_194256

Polpettone agli agrumi in crosta di pistacchi

Il Polpettone … un piatto ricco e succulento che in qualsiasi modo venga fatto è una delizia per tutta la famiglia. Inoltre si può preparare in largo anticipo e costa veramente poco. Quello che ho preparato stasera è molto leggero, semplice, arricchito dal succo degli agrumi e con la nota croccante dei pistacchi. Non ho voluto appositamente riempire l’impasto di formaggi, affettati, verdure e uova semplicemente perché avevo voglia di portare in tavola qualcosa di sano e leggero, dedicandomi anche ai contorni, da quello classico come il purè, a uno più stuzzicante come quello che vi posterò più tardi.

Ingredienti:

600gr di macinata di prima scelta
Prezzemolo
Timo
Buccia grattugiata di un arancio
Buccia grattugiata di un limone
2 cucchiai di formaggio grattugiato
Sale e pepe
Olio evo
Succo di 2 limoni
Succo di 2 arance
1 bicchiere di acqua
15 pistacchi sbucciati e tritati

In una terrina lavorate la carne macinata con la buccia degli agrumi, un po’ di sale, il prezzemolo tritato e un po’ di timo fresco. Aggiungete poi il formaggio grattugiato e date la forma di un classico polpettone.

IMG_7655 IMG_7656

Passatelo, pressando bene, nel trito di pistacchi.

IMG_7657
In un tegame con un filo di olio fate rosolare su tutti i lati il polpettone, con del timo e della salvia.

IMG_7658 IMG_7659

Aggiungete il succo delle arance e dei limoni, salate, pepate e fate cuocere a fuoco basso. Appena inizia ad asciugarsi unite il bicchiere di acqua. Procedete con la cottura per circa 20 minuti.

IMG_7660
Prendete il polpettone e fatelo raffreddare su un tagliere. In seguito tagliate a fette, rimettete in pentola e insaporite con il sughino.

IMG_7662
Servite ben caldo! E’ perfetto con un cremoso purè di patate e magari con delle verdure al forno!

IMG_7666
Semplice, veloce e di effetto!

Filetto di pesce persico in crosta di pistacchi e arancia

Stamattina sono andata a fare la spesa e al banco del pesce ho trovato dei freschissimi filetti di persico, così ho pensato di cucinarli stasera proponendovi una ricettina molto facile ma gustosissima che piacerà di certo a tutta la famiglia. Mi raccomando però di controllare che non ci siano spine, tastando bene il pesce con i polpastrelli. Se ne trovate alcune, toglietele con una qualsiasi pinzetta che avete in casa.

Ingredienti:
4 filetti di branzino senza pelle
4 fette di pane integrale
1 arancia bio
20 gr di pistacchi sgusciati
Timo
Sale q.b.
Olio evo
Pomodori datterini

Riscaldate il forno a 180°. Nel frattempo pulite i pistacchi dall’eventuale pellicina e tritateli. Frullate il pane integrale senza polverizzarlo e fatelo dorare in una padella ben calda con 2 cucchiai d’olio.
IMG_5127 IMG_5128

IMG_5129 IMG_5131
Trasferitelo in una ciotola e mescolatelo con i pistacchi, del sale, la scorza grattugiata dell’arancia e le foglioline di timo.

IMG_5132

Impanate i filetti e disponeteli su una teglia con carta da forno. Conditeli con pochissimo olio e un pizzico di sale.

IMG_5134

Infornate per 8 minuti; togliete la teglia dal forno e coprite i filetti con altra panatura. Rimettete in forno e proseguite la cottura per altri 5 minuti in modo che si formi una crosticina croccante e dorata.

Togliete dal forno e serviteli accompagnati magari come ho fatto io con dei pomodorini conditi con olio, sale e rosmarino selvatico.
Fatemi sapere se i vostri bimbi hanno apprezzato! Buon appetito!