Archivi tag: pesto di zucchine

Cavatelli con pesto di Zucchine: pasta artigianale in tavola!

Il Molise, una regione che non ho ancora avuto il piacere di scoprire e visitare. Nella borsa del papà, insieme a frutta e verdura fresca, c’era un pacco di pasta artigianale che un cliente di babbo gli ha portato dalla sua terra, il Molise: Cavatelli rigati (Spighe Molisane) pasta di semola di grano duro trafilata a bronzo. E’ una delle più importanti specialità della regione e del suo capoluogo Campobasso e solitamente vengono conditi con un sugo di carne di maiale o con spigatelli (tipo cima di rapa) e carne macinata.
Serena aveva voglia di Pesto di Zucchine, trovate la ricetta qui, così ho deciso di combinare questa pasta con il suo sugo preferito: ne è uscito un piatto pazzesco! I cavatelli hanno tenuto benissimo la cottura, sono rimasti al dente al punto giusto e con la loro forma conca hanno raccolto perfettamente il Pesto di Zucchine che con il suo sapore avvolgente, delicato e saporito allo stesso tempo (ci ho condito la mia pasta senza glutine) ha reso omaggio a una gran pasta regionale! Ancora una volta la semplicità e la genuinità degli ingredienti creno grandi piatti!

Ingredienti per 4 persone:

350gr di cavatelli rigati
pesto di zucchine
pecorino grattugiato
sale q.b.

20140624_120657

Preparate il Pesto di Zucchine come indicato Qui.

20140624_125150

Lessate la pasta in acqua salata in ebollizione e una volta cotta, scolatela e conditela con il pesto. Spolverate con pecorino grattugiato, amalgamate bene il tutto e servite ben caldo con altro formaggio a piacere!

20140625_121534

Consiglio: Il pecorino è perfetto perché conferisce la giusta salinità al piatto, rendendolo ancora più buono.

Idea salvavanzi: il pesto di zucchine si può tranquillamente congelare in vasetti di vetro o contenitori appositi, la cosa importante è ricoprirlo con un filo di olio evo. La cosa migliore è scongelarlo a temperatura ambiente!

Pesto al basilico: varianti simpatiche

Il pesto è il tipico condimento della tradizione ligure preparato con basilico Genovese, pinoli, aglio, parmigiano o pecorino e olio extra vergine. Il Basilico è una delle erbe aromatiche più utilizzate in famiglia, la ciurma lo adora, e viste le mie origini siciliane, insieme alla menta, riempie gran parte del mio orticello nella bella stagione e della dispensa in inverno (essiccato o conservato sott’olio). Grazie poi al papà fruttivendolo, riesco ad averlo fresco anche nella stagione invernale.
Oltre alla classica ricetta, io lo preparo anche con diverse varianti, qualcuno della tradizione familiare, altre sperimentate in cucina. Ecco le ricette del pesto che preparo più spesso!

PESTO AL BASILICO CON MANDORLE e RICOTTA SALATA

un mazzo di basilico fresco
50gr di mandorle spellate
100gr di ricotta salata
olio extravergine di oliva
sale q.b.

Mettete tutti gli ingredienti nel mortaio e pestate aggiungendo l’olio a filo sino ad ottenere una crema, oppure per velocizzare il tempo utilizzate il mixer.

20140702_131415 20140702_132102

 

PESTO AL BASILICO CON POMODORINI SECCHI

un mazzo di basilico fresco
50gr di pinoli
100gr di parmigiano grattugiato
8 pomodorini secchi sott’olio
olio extravergine di oliva
sale q.b.

Mettete tutti gli ingredienti nel mixer e frullate fino ad ottenere una bella crema.

20140702_132839 20140702_133400

 

PESTO ALLA SICILIANA

un mazzo di basilico fresco
400gr di pomodori ramati
50gr di pinoli
150gr di ricotta
100gr di parmigiano reggiano
olio extravergine di oliva
sale q.b.

Dividete a metà i pomodori, svuotateli dai semi e metteteli nel mixer insieme agli altri ingredienti. Frullate il tutto aggiungendo l’olio piano piano sino a raggiungere la cremosità desiderata.

20140702_133613 20140702_133911

20140702_134240

 

PESTO DI ZUCCHINE

un mazzo di basilico
2 zucchine
50gr di pinoli
olio extravergine di oliva
sale q.b.
100gr di parmigiano grattugiato

Fate cuocere le zucchine per 5 minuti in acqua salata. Scolatele e mettetele nel mixer insieme agli altri ingredienti. Frullate il tutto sino a raggiungere la consistenza desiderata. Unite il parmigiano grattugiato e aggiustate di sale.

20140624_124814 20140702_140018

Come avete potuto vedere in nessuno di questi pesti c’è aglio: alla ciurma piace così e io ne sono felice perché altrimenti farei fatica a digerirlo. Se a voi piace, basta aggiungerne metà spicchio (o uno intero per chi lo ama molto) !