Archivi tag: pesto di sedano verde

Spaghetti integrali al pesto di sedano con mandorle e pomodorini secchi: perfezione raggiunta!

Come voi ben sapete, ogni piatto presentato nel blog deve essere approvato al 100% dalla ciurma, in particolar modo dalle bimbe. La mia è una cucina per tutta la famiglia e loro sono i miei indiscutibili giudici. Qualche volta mi sbizzarrisco in ricette un po’ più raffinate ma devono sempre essere di gusto alle bimbe: mia nonna mi diceva sempre che si deve cucinare un solo piatto per tutti (eccetto naturalmente problemi di alimentazione), mai sprecare niente e che alla fine la semplicità nella vita come in cucina, ripaga sempre.
Ho provato questo piatto tante volte e finalmente ho raggiunto l’accostamento giusto per farmi dire: MAMMA QUESTO PIATTO E’ PERFETTO!
All’inizio usavo il sedano a crudo per fare il pesto, ma il sapore è un po’ troppo forte per le bimbe così ho deciso di sbollentarlo per qualche minuto. Aggiungevo i classici pinoli … il sapore non ci convinceva, così ho optato per i pistacchi, ma alle bimbe non piaceva l’abbinamento, sino ad arrivare alle mandorle: secondo ingrediente trovato. Usiamo la ricotta salata … no, il pesto risultava troppo corposo e non ben cremoso. Poiché Serena è nella fase niente latticini, ho provato con il pecorino, perfetto! Per non mettere troppi grassi, meno olio evo e l’aggiunta di panna di soia light. Qualche foglia di basilico non deve mancare mai e piace sempre, e poi? Mancava quel tocco in più … i miei adorati pomodorini secchi, home made: perfezione raggiunta, piatti divorati e grandi sorrisi di tutta la ciurma, Mamma capitano è più soddisfatta che mai!

Ingredienti per 4 persone:

320gr di spaghetti integrali
80gr di mandorle spellate
80gr di foglie di sedano verde
60gr di pecorino
15 foglie di basilico
200ml panna di soia light
5 pomodorini secchi sott’olio
Olio evo
Sale q.b.

Come vi raccontavo prima, sbollentate le foglie del sedano in acqua salata per pochi minuti e poi le fate raffreddare in acqua fredda e ghiaccio. Scolatele e mettetele nel bicchiere del mixer insieme alle mandorle, il basilico, il pecorino, pomodorini secchi scolati dal loro olio, 2 cucchiai di olio di oliva e iniziate a frullare. Aggiungete piano piano la panna di soia e continuate sino a ottenere una crema.

20140508_185941
Cuocete la pasta in acqua salata in ebollizione e nel frattempo, fate tostare, in una padella antiaderente, qualche mandorla ridotta a pezzetti grossolanamente (io ho usato il classico batticarne).

20140508_191956

Scolate la pasta tenendo da parte l’acqua di cottura, conditela con il pesto di sedano e aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura. Servite ben calda aggiungendo olio a crudo e spolverizzando con le mandorle tostate! Per noi grandi una grattugiata di pepe fresco darà quel tocco in più e le mie monelle hanno aggiunto ancora un pochino di pecorino grattugiato! Mamma felice!

20140508_194422

Con questa ricetta partecipo al contest “Gusto e Salute 2” di Cuoco per Caso

contest gusto e salute