Archivi tag: pesche

Crostata fredda con budino alla vaniglia e tartare di pesche e menta senza lattosio senza glutine

Grazie a qualche temporale che ha rinfrescato l’aria, i giorni scorsi ho riacceso dopo tanto il forno! Teglie di biscotti hanno fatto da padrone alle infornate seguite a ruota da qualche torta ( come la Torta soffice al Cioccolato glassata con lamponi e mirtilli e la mia Focaccia dolce di Albicocche) tra le quali la Crostata che vi presento oggi. In dispensa una scatola  di preparato per crostate senza glutine della Cameo mi guardava già da un po’, così ho deciso di provarla: qualche ingrediente in aggiunta ed ecco una semplice frolla pronta in 5 minuti. Come farcirla? Basta marmellata, dovevo trovare un sostituto. Il budino alla vaniglia è uno dei dolci più gustati in questa stagione estiva e che la piccola Greta non solo adora ma che mi aiuta a preparare: proviamo a farcirci la crostata? Devo dire che il risultato è stato fantastico: una crostata fredda golosissima, fresca e leggera! E il tocco delle pesche insieme alla menta ha reso questa torta perfetta come dolce estivo!!!
A voi la ricetta della nostra CROSTATA FREDDA CON BUDINO ALLA VANIGLIA senza lattosio e senza glutine.

Ingredienti:

1 confezione di Preparato per crostate Senza glutine Cameo
100gr di burro senza lattosio
1 uovo

per il budino
500 ml latte soia
3 cucchiai di stevia
3 fogli di colla di pesce
stecca di vaniglia

3 pesche
menta q.b.

Foderate con carta da forno il fondo di una tortiera. Versate in una ciotola la miscela, aggiungete il burro tagliato a pezzetti, e lavorate il tutto con le mani per pochi secondi. Unite l’uovo e lavorate il tutto rapidamente con le mani fino ad ottenere una pasta liscia. Stendetela subito creando un bordo, ricoprite con un foglio di carta forno e versate sopra dei fagioli. Infornate per 30-40 minuti. Nel frattempo ammorbidite i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Scaldate il latte in un pentolino, unite i semi di vaniglia, la stevia e la colla di pesce strizzata. Mescolate, versate in una grande ciotola e fate raffreddare.
Togliete dal forno la base e lasciate riposare per dieci minuti prima di sformare il dolce e riempirlo con il budino alla vaniglia. Ora non vi resta che pulire le pesche e tagliarle a tartare insieme a foglie di menta fresca. Ricoprite il dolce con la frutta e mettete in frigorifero almeno 30 minuti prima di servire.

Mini Strudel alle Pesche, More di Gelso e bacche di Goji: lontano dalla tempesta

In questi ultimi mesi come ben sapete, tante cose sono cambiate a bordo: la ciurma si è allargata e un nuovo membro è entrato in famiglia, la nonna! Gli equilibri familiari, dopo un periodo di duro rodaggio, si sono finalmente ristabiliti e con il timone stretto tra le mani, la nave ha ricominciato a navigare in acque meno tormentate. Siamo alla ricerca di un mare più calmo e di allontanarci più possibile dalla tempesta che ci ha travolto, ritrovando serenità e pace. Non posso negare di averne risentito più di tutti, sia fisicamente che mentalmente. Per ritrovare pace fuori e dentro ho dovuto obbligatoriamente trascurare qualcosa e qualcuno e questo non è stato facile.  Ma ci sono momenti delle vita dove, per il bene proprio e dei propri cari, bisogna fare delle scelte, che piacciono oppure no… e io ho scelto nuovamente loro, la mia ciurma perché sono gli unici che possono farmi tornare il capitano di prima. Anche entrare qui, nel mio piccolo spazio che amo tanto, dove condivido con voi le mie passioni era  diventato pesante, quasi un obbligo. QUESTO NON  MI PIACE, perché io qui voglio solo trovare serenità : non voglio fama, non voglio gelosie, nessuna gara e nessuna competizione… non è la mia vita, la mia vita è fuori di qui! Non pensate che io voglia chiudere il blog, io amo questo mio spazio, ma di certo vivrò tutto in maniera diversa, come il ritrovare il mio amore per la cucina che in questi ultimi tempi era diventato quasi un peso il mettermi ai fornelli. Insomma…il capitano, ora che la ciurma è di nuovo imbarcata e segue correnti calde e tranquille, deve ritrovare se stessa! Già settimana scorsa vi avevo postato una ricetta mia, un dolcetto semplice e sano, veloce e  leggero: le tortine con le pesche appena raccolte. Si, quella sono io, quella è la mia cucina, come la ricetta di oggi: dei mini strudel alle Pesche, more di Gelso e bacche di Goji che in questo ultimo periodo io e Greta abbiamo preparato spesso e che piacciono tanto alla nonna. Un dolcetto velocissimo, gustoso, con frutta di stagione e facilissimo! Naturalmente è la mia versione senza glutine, ma basta cambiare sfoglia!  Sentivo il bisogno di condividere con voi questo mio particolare momento e ringrazio tanti di voi che mi sono stati accanto nonostante ci conoscessimo solo virtualmente: il mondo non è poi così brutto!  Un abbraccio di gruppo a tutti voi dalla ciurma!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (io senza glutine Schar)
2 Pesche noci
2 cucchiai di bacche di Goji
3 cucchiai di more di Gelso
1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
1/2 bicchiere di Vin Santo
menta fresca
1 uovo

20160606_203255

20160606_195621Pulite le pesche, sbucciatele, tagliatele a pezzetti e mettetele in una padella con le bacche di goji, le more di Gelso e lo zucchero. Fate caramellare per qualche minuto, unite il vin santo, fate evaporare e assorbire il liquido, aggiungete la menta e poi spegnete. Fate raffreddare.20160606_195803 Srotolate la pasta sfoglia, dividetela in quattro rettangoli e farcite ognuno con il ripieno. Chiudete ogni rettangolo a modo strudel, sigillate bene (altrimenti vi si apriranno come è successo a noi) bucherellate la superfice e praticate dei leggeri taglietti (Greta ha un po’ esagerato, ma la perfezione non fa parte della mia cucina). 20160606_200413 Sbattete l’uovo e spennellate bene tutta la superficie. Infornate a 180° per 10/15 minuti circa. Sfornate, fate raffreddare e gustate! Ottimi tiepidi ma anche freddi, specialmente se li accompagnate da un buon thè freddo!

20160606_203201

20160606_203349

20160606_203416

Tortine con Crema e Pesche al Marsala senza glutine e senza lattosio

I regali fanno sempre bene, se poi sono Pesche fresche appena raccolte che dire… FANTASTICO!

20160705_110429

Dopo averne addentata una all’istante, mi sono buttata ai fornelli, e durante il riposino pomeridiano di una parte della ciurma, ho preparato queste deliziose Tortine con un frolla pronta in pochissimi minuti, senza riposo, solo con albume e un pizzico di lievito. Un ripieno fresco, con una semplice crema pasticcera  senza uova e queste meravigliose Pesche fatte semplicemente insaporire con uno dei liquori che più piace al papà di casa: il Marsala. Delle tortine leggere in versione SENZA GLUTINE E SENZA LATTOSIO, pronte in pochissimo tempo, profumatissime, ottime come dolcetto con un buon bicchiere di vino fresco accanto o semplicemente come sana merendina pomeridiana.  Ho optato per monoporzioni, ma nulla toglie di farne una meravigliosa crostata ! Con questa ricetta del Venerdì, per la Rubrica “L’Angolino del Papà”, vi saluto e vi auguro un sereno e felice week end!

Ingredienti per 5 tortine:

Per la Frolla
200gr di farina di riso integrale
1 albumi
50gr di burro senza lattosio
50gr di zucchero di canna integrale
1 cucchiaino di lievito (senza glutine)

Per la crema
250ml di latte di riso
100gr di stevia
40gr di farina di riso finissima (io Nutrifree)
15gr di maizena
½ cucchiaino di curcuma
Buccia di limone

2 pesche
1 bicchiere di Marsala
4 foglioline di menta
farina di nocciole q.b. (senza glutine)

20160706_125209_003Preparate la crema seguendo il procedimento qui. Lavate bene le pesche, tagliatele a fettine e fatele saltare in una padella con il marsala e la menta; fate raffreddare e poi tagliate a pezzetti.
Preparate la frolla unendo in una ciotola tutti gli ingredienti e lavorando velocemente l’impasto. Prelevatene poi un po’ per volta, fate una palla, schiacciatela con i palmi e rivestite lo stampino: io ho usato lo stampo dei muffin imburrato leggermente.
20160706_130049Farcite con un cucchiaino di pesche, poi la crema e sopra ancora le pesche. Prelevate ancora della frolla e sbriciolatela sopra. Spolverate il tutto con farina di nocciole. Procedete con le altre tortine. Infornate a 180° per 20 minuti circa, controllando che le briciole sopra non si brucino. Sfornate, fate raffreddare e togliete dagli stampini.

Non vi resta che gustarli come più vi piace!

20160706_151128

20160706_151201

20160706_151155

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri) Day

ilove-gffd1 (2)

 

 

Frullato Tonificante e Depurativo alla Pesca con Zenzero, Curcuma e Noci di Macadamia

La Rubrica “Bellissime Mamme” oggi vi propone un fresco frullato, perfetto per la stagione calda finalmente arrivata! La Pesca contiene un acido simile all’acido citrico, che ha la proprietà di eliminare le tossine, depurando l’organismo e aiutando chi ha problemi di circolazione e chi soffre di difficoltà digestive. Inoltre, essendo diuretica e lassativa, riduce al tensione addominale e tonifica la nostra “pancetta”. In questo frullato ho voluto abbinarla al nostro amato Zenzero, dalle mille proprietà benefiche tra cui quello di brucia grassi e alla Curcuma che è nota per le sue proprietà antiossidanti. Le noci di Macadamia, il mio elisir di lunga vita, stimolano il metabolismo e combattono i radicali liberi. Insomma oggi un MEGA FRULLATO tutta salute!

Ingredienti:

2 pesche
3cm di zenzero fresco spellato
1 cucchiaino di curcuma
1 1/2 bicchiere di succo di mela 100%
8 noci di Macadamia

Unite tutto e frullate per un paio di minuti.

20140718_082731

Bevete subito, ottimo a colazione, per usufruire di tutte le sue proprietà!

20140718_082600

Crumble alla Pesca (senza glutine): un pò di British in cucina!

Il CRUMBLE … uno dei dolci anglosassoni che preferisco: quella crosticina così croccante che nasconde un cuore succoso e dolce. Il migliore in assoluto, ancora presente nei miei ricordi nonostante siano passati ben 12 anni, l’ho mangiato in una caffetteria di un piccolo paesino in provincia di Lancaster, durante il mio viaggio in visita da mio cugino, che oramai vive in Inghilterra da 27 anni!
In estate è il dolce che preparo più spesso (di solito la sera tardi, proprio come ieri, quando fa meno caldo per accendere il forno), la grande varietà di frutta che propone questo periodo, mi permette di presentarlo sempre in modo diverso e sbizzarirmi, come in questo caso, anche in svariate coperture. Oggi ho preparato un Crumble senza glutine particolarmente croccante con un ripieno di succose pesche bio… poche parole, a voi subito la ricetta!

Ingredienti:

75gr di farina di grano saraceno
100gr di farina di riso
25gr di crusca d’avena senza glutine Rosies
700gr di pesche
1 mela
150gr di mandorle e nocciole tritate
2 cucchiai di stevia
150gr di zucchero di canna
150gr di margarina bio
2 cucchiai di amido mais
succo di un limone

Fate ammorbidire la margarina a temperatura ambiente e poi con la punta delle dita lavoratela con il mix di farine, con le mandorle e nocciole tritate e con lo zucchero di canna in modo da ottenere un composto granuloso.

20140625_125849

Sbucciate le pesche e la mela, tagliatele a pezzetti e mescolatele insieme alla stevia, all’amido di mais e al succo di limone.

20140625_130929

Trasferite la frutta in una pirofila imburrata e infarinata (io ho usato la farina di riso) e distrubuite sopra il mix di farina preparato, sbriciolando con le dita.

20140625_131201 20140625_131316

Infornate a forno preriscaldato a 180° per 35 minuti.

20140625_152531

Servite il crumble freddo, magari con un buon thè: stamattina noi abbiamo fatto colazione così!

20140625_152549