Archivi tag: pera

Muffin con farina di miglio, Cioccolato e Pera alla cannella: una nuova farina

Con Come voi bene sapete, oltre all’intolleranza al lattosio, devo affrontare da oramai più di un anno anche quella al glutine. La Sensibilità al glutine è una sindrome caratterizzata da sintomi gastrointestinali e non,  collegati  alla presenza di glutine nell’alimentazione ed è una cosa totalmente diversa dalla celiachia. Come ci spiega Fabiana in questo articolo sul portare di Gluten Free Travel & Living, la ricerca sui veri responsabili di questa intolleranza non sono ancora chiari. A differenza dei Celiaci, gli intolleranti non hanno buoni da poter utilizzare per l’acquisto di prodotti e farine senza glutine, che come ben sapete hanno costi piuttosto elevati. Cosa fare allora? La natura ci offre tantissimi cereali privi di glutine: il primo in assoluto il RISO, che per mia grande fortuna io amo tantissimo, e poi troviamo il mais, il grano saraceno, l’amaranto, il sorgo e il miglio (qui e qui trovate alcune ricette) che oggi ho deciso di utilizzare nella versione farina. untitled (41)Oltre ai cereali e alle loro farine, tuberi come le patate e la tapioca sono concessi e poi naturalmente tutta la frutta e la verdura, carne e pesce, uova e latticini (nel mio caso senza lattosio). Per quanto riguarda i prodotti confezionati, come gli affettati e le carni, formaggi,  oli ai cereali, creme spalmabili, marmellate e così via dovete sempre controllare che ci sia la spiga sbarrata. Nella mia particolare situazione, se “sgarro” e mi concedo alimenti con glutine, mal di testa, gonfiori addominali e prurito, sono i primi sintomi che nel corso di qualche ora iniziano a disturbarmi. Naturalmente dipende anche dal tipo di alimento che mi sono concessa: solitamente le farine meno raffinate, integrali, macinate a pietra e proveniente da ottimi mulini, mi provocano meno disturbi di quelle “normali”. L’alimentazione senza  glutine ha naturalmente coinvolto tutta la ciurma, per lo meno quando si mangia a casa: cucinare cose diverse è possibile, visto che la contaminazione non provoca disturbi, ma oltre che per una questione di comodità, trovo questo nuovo regime alimentare molto più sano e mi ha dato modo di scoprire tantissimi fantastici alimenti. I mix di farine in commercio sono ottimi, ma contengono tantissimi additivi e zuccheri, così cerco di utilizzarli solo quella volta alla settimana dove preparo pizza e pane, preferendo per i dolci, torte e biscotti, le farine naturalmente prive di glutine. Questa settimana la mia amica Silvia di Eppur non c’è insieme con Gluten Free Travel & Living ha promosso una fantastica iniziativa: la #settimanasenzprodottiglutenfree, dove si portano in tavola piatti preparati solo con farine naturali. Dopo le mie castagnole al forno, senza glutine e senza lattosio, oggi ho preparato dei buonissimi Muffin con la farina di miglio. Un esperimento ben riuscito, la ciurma ha apprezzato tantissimo. Le foto non sono bellissime, ma come avrete capito, è un periodaccio, il tempo ha disposizione è poco, cerco di stare dietro a tutto e spero di riuscirci, ma naturalmente qualcosa rimane per strada. Torniamo ai Muffin, che come vi dicevo sono preparati con farina di miglio, resi ancora più golosi dalla presenza di cioccolato a scaglie e pezzettini di pera alla cannella. Profumati, soffici, leggeri e buonissimi, specialmente la mattina per colazione! Dopo la prima infornata, che è sparita in due giorni (la ciurma si è allargata come ben sapete, la suocera apprezza queste dolci coccole) dove non avevo aggiunto la cannella, ieri ho provato a rifarli e devo dire che l’aggiunta della cannella li ha resi ancora più buoni. Perfetto, Vi lascio la ricetta  e vi auguro una magnifica giornata!

Ingredienti:

200gr di farina di miglio senza glutine
1 bustina di polvere lievitante Decorì
70gr di cioccolato senza glutine e senza lattosio Leoni
1/2 pera
1 cucchiaino di cannella
2 uova
100gr di zucchero di canna integrale
80gr di olio di semi
1 cucchiaino di burro senza lattosio
zucchero a velo senza glutine

20160131_115535

Pulite la pera e tagliatela a cubetti piccoli. In un padellino fate sciogliere il burro, aggiungete la pera a cubetti, due cucchiai di zucchero di canna e la cannella. Fate insaporire bene la pera, facendola ammorbidire leggermente. In una ciotola unite tutti gli ingredienti secchi: farina, lievito e il cioccolato fatto a scaglie. In un’altra ciotola rompete le uova, aggiungete l’olio e lo zucchero . Sbattete il tutto con l’aiuto di una frusta e versate il contenuto nella ciotola della farina. Unite la pera con la sua salsina e amalgamate velocemente tutti gli ingredienti. Accendete il forno a 200° e rivestite con i pirottini uno stampo da muffin. Versate l’impasto nei pirottini e infornate per circa 20 minuti. Sfornate, fate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.

20160131_115435

20160131_115639

Con questa ricetta partecipo all’iniziativa di Silvia di Eppur non c’è e di Gluten Free Travel & Living con  settimana-senza-prodotti-gluten-free-1-300x300

 

La Pera

La Pera è il falso frutto dell’albero del Pero, Pyrus, appartenente alla famiglia delle Rosaceae. Il Pero è un albero vigoroso che può raggiungere un’altezza anche di 15-18 m.
Esistono tantissime varietà di questo frutto, dalla William alla Decana, dalla Abate alla Kaiser e poi la Spinella, l’Etrusca e la Coscia e ancora tante altre.
La pera contiene vitamina C (10%), sali minerali ( in particolar modo il potassio), tannino, acido malico e citrico, calcio, boro ed è costituita per il 16% da fibre. E’ ricca di zuccheri semplici quali il fruttosio. Le calorie fornite da questo frutto corrispondono a circa 30-35 per 100 grammi di prodotto.
Le proprietà nutrizionali della pera non sono affatto indifferenti, tanto che questo frutto può essere dato ai bambini in maniera regolare, già a partire dallo svezzamento.

images (44)

Proprietà:

– Riduce il rischio di osteoporosi e ostacola il processo di rarefazione delle ossa grazie alla presenza del calcio;
– Migliora la prontezza di riflessi e la capacità di conservare i ricordi grazie al boro, alleato del cervello;
– È anticolesterolo grazie alla pectina presente che essendo solubile forma uno strato viscoso nell’intestino che si lega al colesterolo favorendone l’evacuazione nelle feci;
– Antiossidante e previene i danni causati dai radicali liberi grazie alla lignina, fibra ricca di polifenoli;
– Previene malattie cardiovascolari e il pericolo di infarto;
– Regola l’intestino per l’elevata presenza delle fibre
– Il succo di questo frutto è indicato a chi soffre di ipertensione, di problemi alla gola e alle corde vocali, perché svolge un ruolo antinfiammatorio;
– È adatta nelle diete iposodiche;
– Aiuta il buon funzionamento del sistema nervoso, dei reni e del sistema linfatico grazie al potassio presente;
– Frutto facilmente digeribile, energizzante e saziante.

images (45)

Vi ricordo che la maggior parte delle fibre contenute nella pera si trova nella buccia: compratele Bio e mangiatele senza sbucciarle per trarre tutti i vantaggi.
Un suggerimento a tutte le mamma: il succo di pera aiuta a far scendere la temperatura corporea per questo vi consiglio di farlo bere ai bimbi in notevoli quantità in estate e quando hanno la febbre alta!

Novembre è il mese della Pera: porteremo in tavola tantissime ricette sane e scopriremo rimedi naturali home made per la nostra bellezza!

Vi aspetto!
Manu & Ciurma

IMMAGINI PRESE DAL WEB

Tortino di limone e mascarpone con salsa alle pere, menta e rhum

Per la rubrica “L’Angolino del Papà” oggi portiamo in tavola un dolce al cucchiaio, i miei preferiti!
Un delizioso e delicato tortino al limone e mascarpone, leggero e soffice, accompagnato da una dolce salsa alle pere e rhum, profumata alla menta! Un piacere unico!

Ingredienti per 2 tortini:

200gr di mascarpone
60 gr di zucchero
2 uova
scorza di 1 limone
20gr di farina
20gr di burro vegetale
30gr di uvetta
2 pere piccole
15ml di rhum
6 foglie di menta
2 cucchiai di zucchero

Montate i rossi d’uovo con 60gr di zucchero e il mascarpone, unite poi il burro vegetale, la scorza del limone, amalgamate e unite farina e l’uvetta. Per ultimo aggiungete gli albumi montati a neve.
Versate il tutto in due stampini precedentemente imburrati e infornate a 180° per 20 minuti.
In un padellino sciogliete i due cucchiai di zucchero con il rhum, unite la pera tagliata a pezzetti piccoli e fare insaporire. Schiacciatela con la forchetta creando una sorta di crema rustica, spegnete il fuoco e unite le foglie di menta.
Servite il tortino tiepido irrorato con la salsa di pere.

IMG-20141015-WA0002

Potete preparare questi tortini ed eventualmente servirli ai bimbi con una salsa di cioccolato: tutta la famiglia è felice!

IMG-20141015-WA0005

A venerdì prossimo!

Strudel con marmellata di limone e pera

Queste giornate alterne tra sole e pioggia sommate al sonno arretrato mi hanno reso particolarmente nervosa, tanto che non ho neanche pranzato. Oggi è una di quelle giornate dove solo una buona tisana rilassante e una fetta di torta possono ribaltarmi l’umore. La voglia di infarinarmi le mani non c’è così, aprendo il frigorifero, trovo una confezione di pasta fillo e un’improvvisa voglia di strudel mi assale: la marmellata di limoni fatta da me è ancora in dispensa così decido di abbinarla a una succosissima pera per preparare uno strudel diverso dal solito! Metto la piccola Greta a nanna (incrociando le dita che riesca a dormire almeno un’oretta) e preparo il mio “pranzo” rigenerante!

Ingredienti:

2 fogli di pasta fillo
1 pera
3 cucchiai di zucchero di canna integrale
1 cucchiaio di miele
2 cucchiai di uvetta
1 limone succo e scorza
1 cucchiaio di marmellata di limone
1 rosso uovo

Tagliate la pera a cubetti e mettetela in un tegamino con zucchero, uvetta, miele, succo del limone e scorza.

IMG_7924 IMG_7926
Fate cuocere fin quando lo zucchero non si è ben sciolto e ha caramellato la frutta. Spegnete il fuoco e unite la marmellata. Stendete la pasta fillo delicatamente su una teglia con carta forno e versatevi il composto di frutta e marmellata.

IMG_7927 IMG_7928

Chiudete lo strudel, spennellate con il rosso uovo e infornate per 15 minuti.
Sfornate, fate raffreddare e prima di gustare questo strepitoso strudel croccante fuori e straordinariamente morbido e succoso dentro, cospargete con zucchero a velo.

IMG_7930 IMG_7932
Una tazza di tisana camomilla e valeriana, dolcificata con un cucchiaino di miele alla lavanda, una fetta … anzi due di strudel e mi sento già rinata!

Pere al cioccolato e zenzero

Stasera, dopo una lunga settimana dove a fatica siamo riusciti a incrociarci tra le mura di casa, ho deciso di coccolare il mio maritino, preparandogli questo delizioso e goloso dessert . Naturalmente ne ho preparata una porzione anche per le due piccole pesti che hanno il permesso di mangiarla nella loro cameretta, in modo da gustarlo anche noi in pace con un buon caffè caldo alla cannella.

Ingredienti:
3 pere
1 cucchiaino di Zenzero in polvere
1 stecca Cannella
Cannella in polvere
Cioccolato fondente 75%
Latte q.b.
Zucchero grezzo ginger & orange

Pelate le pere e affettatele in due parti simmetriche nel senso della lunghezza. Rimuovete i semi e mettetele in una padella con acqua bollente in cui avrete aggiunto un cucchiaino di zenzero in polvere e una stecca di cannella. Fate cuocere sino a quando non si saranno ammorbidite.

IMG_5513 IMG_5516

Nel frattempo fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria con un pochino di latte.

IMG_5517

Scolate le pere e adagiatele su un piatto da portata, versatevi sopra il cioccolato fuso, una spolverata di cannella e nel mio caso questo zucchero zenzero e arancio. Decorate con qualche ciuffetto di panna montata. Gustatele subito!