Archivi tag: pasta al pesto

Lasagne al Pesto di Mandorle e Pecorino

Dopo qualche giorno lontana dal pc, ma non dalla cucina, eccomi di ritorno per il nostro appuntamento del Venerdì con la Rubrica “L’Angolino del Papà”. Oggi per i nostri eroi di casa prepariamo un piatto della nostra tradizione italiana, il piatto spesso portato in tavola per il pranzo della Domenica: le Lasagne. Già in passato vi ho presentato questo piatto: da quella classica con ragù di carne in versione gluten free, a quella vegetariana , alla lasagna con salmone e radicchio  a quella gettonatissima dalla ciurma con crema di asparagi e prosciutto. La versione che preparo più spesso, per velocità e semplicità, è quella al Pesto, condimento sempre presente nel mio frigorifero perché è uno dei sughi più amati dalla ciurma: almeno una volta alla settimana in tavola deve arrivare la pasta al pesto. Così spesso ne preparo in grande quantità e lo congelo in vasetti di vetro.  E’ proprio questo primo piatto, amatissimo dal nostro papà di casa, ma anche dal mio papino, che oggi voglio proporvi, magari proprio per il pranzo di questo week end. Come vi dicevo prima è semplicissima e veloce, vi basta del buon pesto fresco ( io uso il mio pesto di mandorle e pecorino, stagionato e quindi privo di lattosio, che vi ho già postato qui)  fogli di pasta già pronti, nel mio caso senza glutine e della besciamella, in questo caso senza lattosio. Assembliamo tutto e il gioco è fatto. Io di solito preparo la teglia (anzi due, una la congelo per quei giorni dove so già di non riuscire a mettermi ai fornelli) la sera prima, poi la lascio in frigo tutta notte e la domenica non mi resta che infornarla. Basta chiacchiere, mettiamoci ai fornelli… buon week end a tutti!

Ingredienti:
1 confezione di pasta per lasagne Schar senza glutine
300gr di pesto fatto in casa (oppure quello in vasetti*)
800ml di besciamella vegan senza lattosio (oppure quella già pronta**)
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
parmigiano grattugiato 48 mesi q.b.

*se siete intolleranti al glutine o celiaci controllate che il pesto sia gluten free
** se siete intolleranti al lattosio usate besciamella senza lattosio. Inoltre nel dubbio potete consultare il sito dell’associazione latte intollerante

Io ho preparato il mio pesto senza aglio con le mandorle e pecorino . Lessate i fogli di pasta in acqua in ebollizione salata e poi scolateli su canovacci puliti. Prendete una teglia, sporcate il fondo con della besciamella e poi disponete il primo strato di pasta. Versate poi qualche cucchiaio di besciamella, livellate bene, versate cucchiai di pesto e fate la stessa cosa. Spolverate con parmigiano grattugiato e disponete un altro strato di pasta. Continuate così fino alla fine degli ingredienti (io ho fatto 4 strati), ricoprite bene l’ultimo strato con besciamella, pesto e tanto parmigiano. Un filo di olio di oliva in superficie e infornate a 200° per 35 minuti circa: sopra deve formarsi una bella crosticina croccante.

20160306_132142

non vi resta che portare in tavola e gustare!

20160306_132241

Questo pesto, molto leggero da un lato grazie all’assenza dell’aglio e molto gustoso per la presenza del pecorino, dà a queste lasagne un sapore meraviglioso… provate!

20160306_132306

Caserecce (senza glutine) al Pesto, con Pomodorini, Feta e Carote: al sole!

Mangiare all’aperto è una cosa che ci piace tantissimo! La fortuna di avere un piccolo pezzetto di giardino ci permette di sfruttare queste prime calde giornate di sole e godere a pieno della natura intorno per poter pranzare in totale relax. Oltretutto abbiamo la fortuna di abitare in una strada chiusa, che alle spalle ritrova la campagna. Quindi i soli rumori che sentiamo sono le voci dei bimbi delle case accanto e l’abbaiare allarmato dei cani (compresa la mia Lady) all’avvicinarsi nelle vie di qualche sconosciuto. L’ora di pranzo è veramente un momento di pace: dalle 12.30 alle 15.30 un totale silenzio avvolge l’aria! Io e la piccola Greta ne approfittiamo e a pranzo ci trasferiamo giù in giardino a gustare qualche delizioso piattino fresco ed estivo, come la ricetta di oggi: una pasta fredda, anzi tiepida, senza glutine, molto leggera e saporita, condita con un delicato pesto di basilico home made senza aglio,  pomodorini, feta light e qualche piccola carota bio. Come ben sapete noi adoriamo i pesti di ogni genere, qui trovate qualche mia ricettina, e trovo che condirci la pasta fredda sia fantastico, un sapore buonissimo, con qualsiasi ingrediente voi aggiungiate! E poi… sa proprio di estate!

Ingredienti per 4 persone:

320gr di Caserecce senza glutine Garofalo
200gr di feta light
4 carotine
20 pomodorini
8 cucchiai di pesto di basilico
sale e pepe q.b.

Per la pasta ho utilizzato il formato Caserecce della Garofalo che trovo tenga bene la cottura, non risulti appiccicosa come altre paste senza glutine e riesco a farla mangiare anche alla ciurma. Oltretutto non ha un costo così elevato come altre paste glutenfree in commercio.

20150414_113826

Mentre la pasta cuoce preparate in una ciotola il condimento: lavate e tagliate a pezzetti i pomodorini, fate lo stesso con le carote e sbriciolate la feta. Spolverate il tutto con una macinata di pepe bianco e mescolate.
Scolate la pasta, conditela con il pesto, se trovate necessario aggiungete un pochino di olio evo e poi aggiungete il condimento di verdure e feta. Mescolate delicatamente e … armatevi di forchetta per gustare questa deliziosa pasta!

20150414_114935

Orecchiette al basilico rosso: una marcia in più al classico pesto

Ho scoperto questo basilico quasi per caso, mentre girovagavo in un mercatino ortofrutticolo e di piante. Mi sono fermata ad ammirare delle magnifiche piantine di lavanda, che io adoro, e sono stata catturata da una vasta distesa di foglioline rosse. Mi sono avvicinata: tante piantine dal profumo di basilico fresco.

images (9)

Non potevo non portarne a casa qualcuna: questo basilico ha proprietà antiossidanti e antisettiche che da tempo vengono sfruttate per combattere febbre e infiammazioni. Il suo profumo è identico al basilico verde classico, ma ha un sapore più deciso e leggermente piccante: io trovo che sia perfetto come condimento per una pasta e per dare un tocco in più ad alcuni piatti, come è successo per le mie Crostatine di peperoni con basilico rosso e caprino.

Il primo piatto arricchito da questo basilico sono state delle orecchiette integrali che hanno “raccolto” alla perfezione questo speciale pesto!

Ingredienti:

320gr di orecchiette integrali
40 foglie di basilico rosso
8 mandorle spellate
2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
sale q.b.
olio evo q.b.

20140619_120531

Lavate accuratamente le fogli di basilico, asciugatele e preparate il pesto frullandole con le mandorle, il parmigiano e olio. Aggiustate di sale e mettete da parte.

20140619_122421

Cuocete le orecchiette in acqua in ebollizione salata, scolatele bene e conditele con il pesto.

20140620_120031

Un sapore unico e la nota leggermente piccante lo ha fatto entrare con gioia nella mia cucina e… nel mio orto!!!

20140619_120546