Archivi tag: parmigiana

Torta salata senza glutine con melanzane, pomodorini e ricotta di capra

Il week end ci ha concesso una tregua: il sole cocente dei giorni scorsi si è nascosto dietro le nuvole e una leggera arietta fresca ci ha fatto compagnia. Questo non vuol dire che non facesse caldo, ma sicuramente meno afa! Mangiare in giardino è stato ancora più piacevole e ci siamo concessi lo stesso un bagnetto rinfrescante nella nostra piscinetta. E… ho acceso il forno dopo un bel po’ che non lo facevo. Quando ho poca voglia di stare ai fornelli porto in tavola cose veloci e gustose e le Torte salate sono da sempre le nostre preferite. Quella di oggi è una sorta di parmigiana dentro una sfoglia, nel mio caso senza glutine, con melanzane grigliate, pomodorini e ricotta di capra, che in questi ultimi tempi è spesso richiesta dalla ciurma. Un piatto leggero e semplice, buonissimo da gustare a temperatura ambiente… e ancora meglio in famiglia tutti insieme all’aria aperta!!! buon inizio di settimana!!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine
2 melanzane
pomodorini q.b.
basilico q.b.
250gr di ricotta di capra
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

20160718_100937

Lavate le melanzane, tagliatele a fette, cospargetele di sale e mettetele in un colapasta per 1 oretta con un peso sopra, cosicché possano perdere tutta la loro acqua di vegetazione. Tagliate i pomodorini a fettine e, come per le melanzane, lasciate scolare dalla loro acqua. Trascorso il tempo, asciugatele bene e grigliatele. Mettetele su un vassoio e conditele con olio, un pizzico di sale, pepe e basilico fresco. Srotolate la pasta sfoglia, adagiatela all’interno di una teglia con la sua carta forno e farcitela a strati con melanzane, pomodorini a fette, basilico fresco e cucchiai di ricotta di capra. Continuate così facendo tre strati e arrivati all’ultimo spolverate con pepe macinato e un filo di olio evo. Infornate a 180° per 20 minuti.
Sfornate e fate raffreddare … non vi resta che portare in tavola!

20160718_120520

Noi l’abbiamo gustata a temperatura ambiente … ottima, il gusto della ricotta di capra si sentiva benissimo e trovo che sia perfetto in abbinamento alle dolci e polpose melanzane!

20160718_120551

20160718_120627

Pizza alla Parmigiana di melanzane

Quando la sera per cena ci ritroviamo solo noi donne in casa, di solito organizzo un pic-nic sul tappeto. Stasera è una di quelle occasioni, quindi ho deciso di preparare, come sempre, un piccolo buffet di snack per far felici le bimbe ma comunque sempre cose buone e non “schifezze”.
Accanto a rotolini di pasta sfoglia integrale con dentro mozzarella e verdure, a degli involtini di bresaola e zucchine, alle classiche patatine ma al forno, ho preparato la pizza, che non può mai mancare in un buffet!
La pizza di stasera è alla parmigiana di melanzane, con una buonissima salsa fatta in casa, melanzane alla griglia, mozzarella, parmigiano grattugiato e naturalmente il basilico.

Ingredienti per una teglia da 35 cm di diametro:

150gr di farina 00
100gr di farina di kamut
130ml di acqua
½ bustina di lievito
6 cucchiai di salsa di pomodoro
Fette di melanzana grigliata
Basilico fresco
1 cucchiaio di olio evo
Sale q.b.
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
100gr di mozzarella a cubetti

In una ciotola mettete le due farine e il sale, aggiungete l’acqua, dove avrete fatto sciogliete il lievito e un cucchiaio di olio evo. Mescolate il tutto e poi iniziate a impastare per almeno 5 minuti sino a quando il composto non risulta liscio e omogeneo. Formate una palla, coprite con un panno umido e lasciate lievitare in un luogo caldo per almeno 3 ore.

IMG_8283
Trascorso il tempo, stendete l’impasto in una teglia precedentemente unta, versate la salsa di pomodoro, adagiate le fette di melanzana e delle foglie di basilico e infornate per 18 minuti circa.

IMG_8310 IMG_8308
Trascorso il tempo, sfornate, aggiungete la mozzarella, il parmigiano grattugiato, un filo di olio evo e rinfornate sino a quando il formaggio non si sarà sciolto.
Decorate con basilico fresco e portata in tavola, o sul tappeto, per gustarla leggermente intiepidita. Io, anche se sola, mi concedo una bella birretta fresca e vado di corsa con le mie principesse per il nostro PIC-NIC al femminile!

IMG_8314

Torrette di parmigiana con pesto di basilico

Serena è a casa da scuola per le feste di carnevale, quindi è lei a scegliere il menù di questi giorni, volendo naturalmente tutte le sue ricette preferite. Quella di oggi è un classico della cucina siciliana, un piatto che porto in tavola almeno un paio di volte al mese e con il quale io stessa sono cresciuta e che adoro: la parmigiana di melanzane.
La cucina siciliana è un trionfo di sapori e colori mediterranei: limoni e arance dal profumo inimitabile, pomodori maturati sotto il sole di Pachino, melanzane viola e zucchine croccanti. Per non parlare delle alici d’argento, del prezioso tonno rosso e del pesce spada, e poi i formaggi come il Caciocavallo e il Ragusano, i favolosi capperi di Pantelleria e i verdissimi pistacchi di Bronte. Tutti ingredienti eccellenti delle grandi ricette tradizionali proprio come la sopra citata melanzana che mio papà da buon siciliano e da ortolano qual è non ha mai fatto mancare in casa, insegnando a mamma, lodigiana, tutti i trucchi e le ricette della sua famiglia. Oltre ad essere l’ortaggio del mese di Marzo, la melanzana è la protagonista della ricetta di stasera, una parmigiana un po’ insolita ma vi assicuro fenomenale. Ogni tanto mi piace apportare qualche modifica, spesso preparo le melanzane grigliate e non fritte, aggiungo magari del prosciutto o della scamorza affumicata, o semplicemente preparo la versione fredda, in estate, condita con della buonissima salsa fatta in casa, del basilico fresco e della ricotta salata.
Quella di stasera non è sicuramente light ma ogni tanto ci vuole. E’ un’alternativa alla classica teglia di parmigiana al forno, con l’aggiunta della burrata e composta in porzioni a torretta.
Non ci sono parole per spiegare la bontà di questo piatto: posso solo darvi la ricetta e convincervi a prepararla!

Ingredienti:

2 melanzane Bio
100gr di farina di semola di grano duro Bio Mulino Marino
300gr di passata di pomodoro bio Alce Nero
200gr di Basilico
Pinoli
100gr di Pecorino
250gr di Burrata
Pangrattato integrale
Olio di semi per friggere
Sale e pepe
½ spicchio di aglio
Olio evo

Prendete un pelapatate e raschiate la buccia delle melanzane per ottenere delle strisce che poi taglierete a julienne e friggerete.

IMG_8032

Affettate le melanzane in fette di 1 cm circa, passatele nella farina di semola e poi friggetele in abbondante olio di semi.

IMG_8033 IMG_8034 IMG_8035

Fatele sgocciolare su un foglio di carta assorbente. Per finire friggete anche le striscioline della buccia che avete prima tagliato.

IMG_8036 IMG_8039
Nel frattempo preparate la salsa mettendo uno spicchio di aglio in una padella con olio di oliva e aggiungete la passata di pomodoro, qualche foglia di basilico, aggiustate di sale e lasciate cuocere per 30minuti circa.

IMG_8037 IMG_8038
Preparate il pesto mettendo nel bicchiere del frullatore il basilico, i pinoli (per chi vuole l’aglio io lascio passare), il pecorino e frullate aggiungendo l’olio a filo.

IMG_8042
Ora componiamo le nostre torrette: su una teglia rivestita di carta forno adagiate la fetta di melanzana e ricoprite con la salsa

IMG_8043

un po’ di burrata

IMG_8044

un’altra fetta di melanzana

IMG_8045

ancora salsa, ancora burrata e cosi via formando almeno 4 strati. Concludete con una spolverata di pecorino e del pangrattato. Infilzate il tutto da uno stecchino in modo da mantenere in posizione la torretta.

IMG_8046 IMG_8047
Infornate a 180°per 15 minuti.

IMG_8048
Preparate i piatti facendo un fondo di pesto, adagiate sopra la torretta e decorate con le bucce croccanti fritte.

IMG_8050

Non è un piatto leggero, ma come vi ho detto prima … ogni tanto ci vuole!! Le mie bambine mi hanno chiesto anche il pane per fare la scarpetta … non mi resta che dirvi: provatele!!!!!!!

Parmigiana di zucchine e carciofi

Il dolce di Serena ci aspetta, quindi stasera per cena un piatto unico: parmigiana di zucchine e carciofi. Veloce, pratico, gustoso e semplice: in quaranta minuti portate in tavola un piatto da favola senza dovervi impegnare troppo e sporcare tante padelle. Arricchitelo con del prosciutto, oppure con quello che più piace ai vostri bambini. Io l’ho preferito semplice, solo con un mix di mozzarella e provola e tanta salsa di pomodoro. Una bella fetta di pane ai cereali accanto e la cena è servita!

Ingredienti:

5 zucchine
8 carciofi surgelati
Salsa di pomodoro
500gr di formaggio a cubetti a scelta (mozzarella e provola)
Parmigiano grattugiato
Pangrattato
Olio evo
Sale alle erbe q.b. (sale normale e spezie a vostro piacere)

Lavate le zucchine e tagliatele a fette. Disponetele in una padella con un filo di olio e cuocete da entrambi i lati per qualche minuto. Volendo si possono anche grigliare, ma poiché il piatto di stasera è molto leggero, ho preferito cucinarle in questo modo per conferirgli più sapore.

IMG_7308
Prendete i carciofi e tagliateli a fette. Io ho usato quelli congelati che ho fatto prima sbollentare in acqua bollente per 5 minuti.
Prendete una teglia o una pirofila, ungetela con un filo di olio e spolverizzate con del pangrattato. Adagiate le fette di zucchina cotta sul fondo, le fette di carciofo, salate, aggiungete la salsa di pomodoro e una manciata di formaggio a cubetti con un filo di olio evo.

IMG_7312 IMG_7314
Procedete in questo modo sino a esaurimento degli ingredienti, terminando con una bella spolverizzata di parmigiano reggiano e pangrattato il tutto condito olio evo.

IMG_7316
Infornate a 200° per circa 20minuti. Tutti gli ingredienti sono già cotti, quindi non vi resta che far sciogliere il formaggio all’interno e formare una bella crosticina in superficie!

IMG_7349
Il mio consiglio è di aspettare qualche minuti prima di servire, in modo che le porzioni non si rompano.
Che dirvi di altro: tagliate le verdure il più sottile possibile, usate una buona salsa di pomodoro, mettete i formaggi che più piacciono ai vostri bimbi e, se vi fate aiutare a preparare questa semplice parmigiana, vedrete che la mangeranno con più gusto!

IMG_7351