Archivi tag: pane rustico

Fiocco di Neve di Pane al Pomodoro: giocare alle forme

In questo ultimo periodo mi sono appassionata ai vari tutorial sul pane, io e Serena ne abbiamo visti tantissimi, da come preparare la pasta madre, ai vari impasti e alle svariate forme. Alcuni video ci hanno lasciato senza parole, per la facilità di queste persone nel lavorare l’impasto e nel dare forme meravigliose.
Visto il periodo di Natale abbiamo pensato di creare anche noi un pane dalla forma particolare, ma qualcosa di nuovo, non il solito albero o la solita stella. Mentre sistemavamo in giro per la casa gli ultimi decori presi, Serena si è ritrovata tra le mani un simpatico Fiocco di Neve: “Mamma, che dici se al pane gli diamo questa forma?”. Così è stato ed ho pensato di aggiungere all’impasto del concentrato di pomodoro: era da un pò che volevo fare questo pane. La farina che uso ultimamente è del Mulino Marino e mi trovo molto bene. Per questo pane ho usato per la prima volta la farina Pandisempre: si tratta di un prodotto realizzato a partire da materie prime provenienti da agricoltura biologica, poi lavorate e macinate a pietra. Questa farina contiene tre cereali alleati del benessere: grano tenero, farro, ed enkir. Come potete vedere dalla foto è venuto proprio bene, lievitazione perfetta, leggero e rustico, tagliato a fette e condito con olio, sale e origano è di una bontà unica! Quest’anno al posto della Corona di pane in tavola, noi portiamo il Fiocco di Neve!

Ingredienti:

500gr di farina PandiSempre di Mulino Marino
12gr di lievito di birra fresco
280ml di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di miele
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di concentrato di pomodoro

Fate sciogliere il lievito nell’acqua insieme al miele, mescolate e lasciate un paio di minuti a riposo. In una ciotola mettete la farina con il sale, aggiungete il concentrato e unite piano piano l’acqua: continuate ad impastare fino a quando la pasta non sarà bella liscia e omogenea.

20141206_135357

Mettete in una ciotola, coprite con un telo umido e lasciate lievitare per 3 ore in un luogo tiepido (vicino al calorifero per esempio). Riprendete l’impasto e spostatelo su un piano infarinato. Appiattitelo leggermente e con l’aiuto di una forbice fate dei tagli per dare la forma del fiocco di neve. Adagiate su una teglia,  spolverizzate con farina e ricoprite con il telo.

20141206_172336

Lasciate lievitare ancora per 2 ore.

20141206_190447

Accendete il forno a 200° e quando raggiunge la temperatura infornate il pane, fate cuocere per circa 40 minuti.
Quando il pane è cotto, estrarre la placca, posizionatela su di un piano resistente al calore e coprite il pane con un canovaccio, così si mantiene la giusta umidità e il calore si disperderà poco a poco evitando che il pane secchi troppo.

20141206_210130

Una volta raffreddato, portate in tavola!

20141207_092811

con questa ricetta partecipo alla Raccolta di Panissimo

VZBo8LV

Con questa ricetta partecipo al Contest di Una mamma che cucina “Ricette di Natale”

contest verde

Pane rustico di farro con cipolle rosse di tropea e semi di lino: lezione di cucina-salute alla mamma

Quando mamma viene a stare qualche giorno da noi, come in questi giorni che avevo bisogno, oltre a godersi le nipotine, fruga nella mia dispensa. Se sino all’anno scorso certi alimenti non li voleva neanche vedere, oggi sia lei che papà, mangiano pasta integrale, hanno inserito certi cereali nell’alimentazione e hanno tirato via alcuni condimenti pesanti come la panna, preferendo la versione vegan. Questo dimostra che niente è impossibile se ci si ama e si pensa sempre alla propria salute.
Fruga, fruga ha trovato una confezione di semi di lino: “cosa ci fai con questi? non servono mica per i capelli?” mi ha chiesto. E così ho iniziato a spiegarle cosa sono e il bene che fanno: contengono numerosi elementi nutritivi in particolare gli omega 3, sali minerali, proteine e vitamine del gruppo B. Per questo sono importantissimi per chi ha problemi di digestione, per prevenire malattie all’apparato circolatorio e cardiovascolare, per combattere e prevenire osteoporosi e ipertensione e per chi soffre di stitichezza. Inoltre hanno la capacità di attivare i processi depurativi del nostro organismo. Di recente, negli Stati Uniti, alcuni studiosi sostengono la possibilità che essi riescano ad agire positivamente nella prevenzione di tumori al seno, al colon e alla prostata. La loro assunzione regolare sarebbe inoltre utile per prevenire le emorroidi e per favorire lo sviluppo della corteccia cerebrale del feto durante la gravidanza. Insomma … sarebbe utile inserirli nella propria alimentazione! Come? Un modo semplice e veloce è metterli nell’impasto del pane: così è stato!
Ho preparato una bella pagnotta con farina di farro integrale Bio, delle buone cipolle rosse di Tropea e i nostri amati e salutari semi di lino: calda e profumata l’ho presentata ieri sera a cena in tavola a mamma per accompagnare delle verdure ripiene. “Domani, quando torno a casa, vado a fare la spesa e li prendo subito … devo preparare questo pane a tuo padre!” … che soddisfazioni!

Ingredienti:

500gr di farina integrale di farro
150gr di semi di lino
2 cipolle rosse di tropea (piccole)
1 bustina di lievito
250ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di sale
1/2 bicchiere di acqua
olio evo

20140523_081342

Pulite le cipolle, affettatele sottilmente e mettetele a stufare in una padella con un cucchiaio di olio evo e il mezzo bicchiere di acqua. Aggiustate di sale e fate cuocere sino a quando non saranno completamente trasparenti.
Nel frattempo preparate l’impasto unendo la farina con i semi, aggiungete l’acqua dove avrete fatto sciogliere il lievito e iniziate a impastare. Quando l’impasto è liscio e omegeneo, formate una palla, coprite con uno straccio e lasciate lievitare per 1 ora e mezza in un posto caldo.

20140523_120846

Trascorso il tempo riprendete l’impasto, apritelo e unite le cipolle stufate rimpastando bene il tutto. Riformate una palla e fate lievitare ancora per un’ora.

20140523_120930
Versate l’impasto nella teglia ricoperta da carta forno, praticate un’incisione a croce e lasciate lievitare il tempo che il forno raggiunga la temperatura di 200°, infornate e lasciate cuocere per circa 35-40 minuti, deve crearsi una bella crosta in superficie.

20140523_125200
Fate raffreddare e … gustatevi questo delizioso pane molto rustico!

20140523_165530

20140523_165418