Archivi tag: panatura senza uova

Crocchette di spinaci con cuore fondente al formaggio: quando i bimbi fanno OOHHH CHE MERAVIGLIA!

La frittura è una forte tentazione e ne andiamo tutti golosi ma … avendo la cucina aperta sul salotto evito spesso di farla, specialmente nella brutta stagione, l’odore che rimane in casa per giorni è fastidioso. Se l’olio è di buona qualità un fritto ogni tanto non fa male alla salute, quindi visto il bel tempo, nel week end ho deciso di preparare qualcosa di goloso e naturalmente fritto. Finestre e porta balcone aperta, mi sono messa in cucina e ho dedicato un’oretta alla preparazione di croccanti crocchette di spinaci con cuore fondente di formaggio: non avrei mai pensato di suscitare tanto clamore dalla ciurma, occhi MERAVIGLIATI quando aprendo in due la croccantissima polpettina, un cuore morbido e fuso di formaggio filante attendeva di essere gustato!
Obiettivo raggiunto: anche questa volta siamo riusciti a far mangiare gli spinaci alle monelle!

Ingredienti:

250gr di spinaci
1 uovo
2 patate medie
3 cucchiai di parmigiano reggiano
1/2 scamorza
latte di soia naturale
pangrattato senza glutine Coop
olio evo
olio per friggere
sale q.b.

Lessate gli spinaci in acqua salata, scolateli e tritateli finemente. Lessate le patate e, una volta cotte, schiacciatele con la forchetta e unitele agli spinaci. Incorporate l’uovo, il parmigiano e un pizzico di sale.

20140531_122240

Formate delle polpettine e nel centro mettete un cubetto di scamorza, chiudetele bene, passatele prima nel latte e poi nel pangrattato.

20140531_122605 20140531_122702

Procedete fino a quando non avrete finito tutto il composto. Friggete in olio ben caldo, fate scolare su carta assorbente e portate in tavola!

20140531_122717

20140531_122940

20140531_123240 20140531_123950

Consigli: potete preparare le polpettine prima e riporre in frigorifero, naturalmente vanno fritte al momento. Per la panatura io ho optato per quella senza uova, molto più leggera e come potete vedere dalle foto, è croccantissima e perfetta!

Idea salvavanzi: se ve ne avanzasse qualcuna, ma ho i miei dubbi, potete tranquillamente congelarla e portare in tavola un altro giorno passandola per qualche minuto in forno!

20140531_124000