Archivi tag: orata al sale

Orata al sale al profumo d’arancia e rosmarino: facciamo la spesa insieme

Quando decidiamo di mangiare pesce ci piace andare a fare la spesa tutti insieme e la cosa bella è che ci troviamo sempre tutti d’accordo su cosa comprare (strano vero? anche per me!!). L’altro pomeriggio, mentre acquistavamo le vongole per farci il piattino che vi ho proposto ieri per la Rubrica “L’Angolino del Papà” (che dovete assolutamente fare perché è troppo buono), abbiamo notate delle meravigliose e fresche Orate, perfette per uno dei piatti più amato dalla ciurma. Vi avevo giù proposto tempo fa questo piatto, Orata in crosta di sale ma oggi ho voluto prepararla utilizzando i profumi che più amo in questa fredda stagione, Arancia e Rosmarino. Un piatto semplicissimo da preparare, leggero e profumato, adatto ai bambini, perfetto per chi è a dieta, per chi è intollerante perché senza glutine e senza lattosio, insomma UN PIATTO SANO per tutti! 

Ingredienti per 4 persone:

2 orate grandi oppure 4 piccole
2 kg di sale grosso ( dipende sempre dalla grandezza del pesce)
1 arancia bio
rosmarino q.b.
olio evo q.b.

Per facilitare il lavoro vi consiglio di farvi pulire il pesce direttamente dal vostro pescivendolo. Risciacquatelo bene sotto acqua corrente e adagiatelo su una placca da forno, o una teglia. Lavate bene l’arancia e tagliatela a fettine sottili. Nell’apertura sul petto del pesce inserite delle fettine di arancia, precedentemente condite con olio e sale e qualche rametto di rosmarino. Prima di ricoprire i pesci adagiate le fette di arancia rimasta insieme ad altro rosmarino

20151121_165210

ricoprite il tutto con sale grosso.

20151121_165226  20151121_165704

Infornate a 200° per 30 minuti circa: il tempo di cottura varia molto dalla grandezza del pesce, più piccoli sono meno tempo necessitano. Per controllare che siano cotte e che eventualmente non asciughino troppo basta tirarle fuori dal forno e con l’aiuto di un coltellino incidere la calotta di sale, che si alzerà insieme alla pelle e controllare la carne al suo interno che deve essere nella bianca.

20151121_190902

Quando è pronto, non vi resta che pulire il pesce e servire i filetti conditi con un filo di olio evo a crudo e una spolverata di pepe a piacere. A noi piacciono tantissimo le fette di arancia al sale: sono una vera goduria da mangiare insieme al pesce!

20151121_191519

20151121_191539

Buon weekend da parte di tutta la ciurma, noi attracchiamo in un porto tranquillo questo fine settimana, abbiamo bisogno di tanto tanto relax!

Sua maestà la Regina in tavola: Orata prezzemolata in crosta di sale

Anche la Pasqua è passata e con lei l’ultima abbuffata delle feste. Carne, troppa carne in quest’ultimo periodo … così stamattina al mercato ho deciso di comprare tanto, tanto pesce e preparare subito una ricettina per il pranzo di oggi. Uno dei piatti preferiti da Serena è l’orata in crosta di sale: un piatto semplice e facile da preparare, la cosa importante è che il pesce sia fresco (colore vivo, carne compatta e soda e squame ben attaccate al corpo). L’orata, sua maestà la regina del mare, come la chiama il mio pescivendolo, per quella specie di mezzaluna dorata che ha in mezzo agli occhi simile a una corona, è un pesce molto magro, ricca di proteine nobili, contiene vitamine B1, B2 e vitamine PP. Tanti sali minerali: fosforo, iodio, ferro e una discreta quantità di calcio. Indicata nell’infanzia, adolescenza ed età avanzata, per i convalescenti, nelle malattie del fegato e gastrointestinali, nell’arteriosclerosi e nell’obesità. Non è un pesce molto economico, ma fa bene alla salute ed è molto buono, specialmente su cucinato in modo semplice come nella mia ricetta!

Ingredienti per 4 persone:

4 orate
1 limone
6 acciughe
Prezzemolo fresco
1 kg di sale grosso

Per prima cosa pulite bene le orate, meglio fatevele pulire direttamente dal vostro pescivendolo. Preparate un trito di prezzemolo e acciughe. Tagliate il limone a fette e riempite la pancia dell’orata.

20140416_190207
Mettete i pesci in una teglia, dove avete già versato del sale e ricopritele con il sale rimanente.

20140416_190309
Infornate a 200° per 35 minuti: il gioco è fatto!
Potete servirle intere a ogni commensale accanto ad una buona insalata. Io, per agevolare le bimbe, le pulisco, togliendo bene le spine, e le servo già in filetti, senza dimenticare il trito all’interno che avrà formato una salsina con il limone, sopra una buona insalata di rucola e pomodori.

20140416_194501

Basta affondarci la forchetta e … Gnam: il sapore delicato di questo pesce, leggermente salato, perfettamente condito con la salsina di prezzemolo e limone vi lascerà senza parole!

20140416_195409