Archivi tag: Natale

Buccellato: il dolce della nostra tradizione

Iniziamo questa settimana con un dolce tipico Siciliano delle feste natalizie, che regolarmente la mia mamma, Nonna Rosa, prepara nella settimana del Natale. Mia mamma non è siciliana, ma si è adeguata benissimo alla cultura e alla cucina di papà. Un dolce cotto al forno, con un ripieno particolare e ricco, che si conserva a lungo e che viene consumato per tutto il periodo delle feste. La ricetta base che seguiamo è da sempre quella del libro LA CUCINA SICILIANA scritto dalla famosa Eufemia Azzolina Pupella, libro che la stessa scrittrice ha regalato di persona a mio papà e che io e mamma conserviamo con tanto amore e cura.

Ingredienti:

300gr di burro
150gr di sugna
100gr di zucchero
1 bicchiere di marsala
300gr di uva passa
100gr di mandorle abbrustolite
300gr di fichi secchi
100gr di cioccolato fondente Venchi
1 tuorlo uovo
50gr di pistacchi tritati
50gr di gherigli di noce
1 pizzico di cannella
1 pizzico di sale
1 limone

Su un piano di lavoro impastate la farina, la sugna, lo zucchero, mezzo bicchiere di marsala e un pizzico di sale, sino ad ottenere un impasto omogeneo, che avvolgerete in un tovagliolo e lascerete riposare per due ore circa. Preparate il ripieno mettendo in una pentola i fichi tagliati, le mandorle tritate con le noci, la scorza grattugiata del limone, il cioccolato, il restante marsala, cannella e cuocete a fuoco bassissimo per 20 minuti continuando a mescolare. Riprendete la pasta e con un mattarello stendetela a forma di rettangolo, versate al centro l’impasto freddo, chiudetelo facendo un rotolo, sigillate bene e formate una ciambella (da qui il nome di buccellato). Fate dei buchi con la forchetta sulla superficie e posizionate su una teglia ricoperta di carta forno. Infornate a 180° per 30 minuti, estraete dal forno, spennellate con il tuorlo sbattuto, cospargete di pistacchi tritati e infornate per altri 5 minuti. Spegnete il forno e lasciate raffreddare prima di sfornarlo. Decorate la superficie con frutta candita a piacere.

20141219_175505

20141219_180536

tagliate a fette e gustate

20141219_180623

questo ripieno è paradisiaco!

Biscotti allo Zenzero

Stamattina per colazione avevo voglia di biscotti ma aprendo il barattolo mi sono accorta che erano finiti: come sempre nessuno mi avvisa! Ho ripiegato su fette biscottate con marmellata, ma la voglia è rimasta e il barattolo è ancora vuoto. Così ho deciso di preparare dei buonissimi biscotti di natale allo zenzero!

Ingredienti:
250gr farina integrale
¾ cucchiaino di lievito per dolci
Un pizzico di sale
150gr burro
2 cucchiaini di zenzero tritato
½ cucchiaino di chiodi di garofano tritati
½ cucchiaino di noce moscata
½ cucchiaino di cannella
100gr di zucchero di canna
25gr di miele
1 uovo
Zucchero a velo

Per prima cosa setacciate la farina con il lievito e il sale in una ciotola. Sbattete l’uovo con lo zucchero e versare nella ciotola degli ingredienti secchi mescolando il tutto.
IMG_5181 IMG_5182

In un pentolino, a fuoco basso, fate sciogliere il burro con le spezie e il miele.

IMG_5180

Lasciate raffreddare e trascorso il tempo unitelo agli altri ingredienti nella ciotola. Mescolate bene, travasate l’impasto su un piano di appoggio e impastate sino ad ottenere una pasta morbida e liscia. Fate riposare in frigo per una mezz’ora, dopo di che stendete l’impasto con un mattarello ottenendo uno spessore di circa 1 cm.
Con l’aiuto di stampini a vostro piacere, io ho usato quelli tipici natalizi, preparate i biscotti.

IMG_5183 IMG_5184
Nel frattempo riscaldate il forno a 180° e quando è bel caldo infornate per circa 15-20 minuti (devono assumere un bel colore dorato).
Fateli raffreddare e cospargeteli di zucchero a velo!

IMG_5185

Sweet potate pie

Ecco qui la ricetta che vi avevo promesso: la famosa torta americana alle patate dolci, tipica degli Stati del Sud.  Quest’anno ancora non l’ho preparata, perché non sono riuscita a trovare le patate americane quelle dalla polpa arancione, che secondo me sono perfette poiché risultano più morbide nell’impasto. L’effetto al primo morso deve essere quello di sciogliersi in bocca!Provate e fatemi sapere!

Ingredienti:

250gr biscotti
80gr di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
500gr patate dolci
2 uova
120 gr di zucchero di canna
1 cucchiaio di cannella in polvere
1 cucchiaio di noce moscata
Succo di ½ limone
1 cucchiaio di brandy

Preparate la base della torta mettendo nel mixer i biscotti e lo zucchero di canna. Tritate molto bene e unite il composto al burro precedentemente sciolto. Versiamo il tutto in uno stampo da 22-24 cm foderato con carta da forno. Livellate bene la base con il cucchiaio e mettete in frigo.
Sbucciate le patate, fatele a tocchetti e cuocetele in abbondante acqua. Quando sono pronte (tenerissime quasi a sfaldarsi) schiacciatele con lo schiacciapatate e riducete in purè.
Accendete il forno a 190°. Aggiungete al purè il succo del limone, la cannella e la noce moscata. Poi il liquore, le uova e lo zucchero. Mescolate bene il tutto e versatelo nella base per torta che avete tirato fuori dal frigo.
Infornate per 45 minuti circa sino a doratura della superficie. Fate raffreddare, togliete dalla teglia e spolverizzate con zucchero a velo e cannella.
Un consiglio mooolto goloso? Accompagnate la fetta di torta ancora tiepida con una pallina di gelato alla vaniglia!

Filetto di pesce persico in crosta di pistacchi e arancia

Stamattina sono andata a fare la spesa e al banco del pesce ho trovato dei freschissimi filetti di persico, così ho pensato di cucinarli stasera proponendovi una ricettina molto facile ma gustosissima che piacerà di certo a tutta la famiglia. Mi raccomando però di controllare che non ci siano spine, tastando bene il pesce con i polpastrelli. Se ne trovate alcune, toglietele con una qualsiasi pinzetta che avete in casa.

Ingredienti:
4 filetti di branzino senza pelle
4 fette di pane integrale
1 arancia bio
20 gr di pistacchi sgusciati
Timo
Sale q.b.
Olio evo
Pomodori datterini

Riscaldate il forno a 180°. Nel frattempo pulite i pistacchi dall’eventuale pellicina e tritateli. Frullate il pane integrale senza polverizzarlo e fatelo dorare in una padella ben calda con 2 cucchiai d’olio.
IMG_5127 IMG_5128

IMG_5129 IMG_5131
Trasferitelo in una ciotola e mescolatelo con i pistacchi, del sale, la scorza grattugiata dell’arancia e le foglioline di timo.

IMG_5132

Impanate i filetti e disponeteli su una teglia con carta da forno. Conditeli con pochissimo olio e un pizzico di sale.

IMG_5134

Infornate per 8 minuti; togliete la teglia dal forno e coprite i filetti con altra panatura. Rimettete in forno e proseguite la cottura per altri 5 minuti in modo che si formi una crosticina croccante e dorata.

Togliete dal forno e serviteli accompagnati magari come ho fatto io con dei pomodorini conditi con olio, sale e rosmarino selvatico.
Fatemi sapere se i vostri bimbi hanno apprezzato! Buon appetito!

 

Punch allo Zenzero

Questo punch analcolico che vi propongo è perfetto in questa stagione, dove il potere riscaldante dello zenzero vi circonderà in un caldo abbraccio nelle fredde sere invernali.

Ingredienti:
10 cm di radice di zenzero
Cannella
Coriandolo
Scorza di limone
1 chiodo di garofano

Preparate un decotto portando ad ebollizione la radice di zenzero insieme ad un pizzico di cannella, di coriandolo, la scorza di un limone e un chiodo di garofano. Prolungate la cottura per almeno 20 minuti.
Filtrate il tutto e bevete caldo!

Polpettine di tacchino all’Arancia con insalatina invernale

Dopo la mega merenda di oggi che io e le piccole ci siamo concesse  (cioccolata calda con panna e biscottoni al cocco), per restare nel tema del mese, questa sera a cena ho ben pensato di preparare qualcosa di leggero ma molto saporito: polpettine di tacchino all’arancia!

Ingredenti:

400gr macinata di tacchino
qualche rametto di timo
1/2 cucchiaino di curcuma
sale e pepe q.b.
2 finocchi
1 radicchio
2 arance
noci
semi di zucca

IMG_4911

In una capiente ciotola mettete la carne macinata con le spezie e il timo. Lavorate il tutto con le mani leggermente unte e formate delle piccole polpettine. Mettetele in un largo tegame con un goccio di olio e fatele rosolare.

IMG_4912

Sfumate il tutto con il succo di un’arancia, coprite e lasciate cuocere per 15minuti a fuoco medio-basso facendo assorbire tutto il succo alle polpette.

IMG_4913

Una volta assorbito il succo togliete il coperchio e fate dorare le polpette.

Preparare nel frattempo  l’insalata: lavate e tagliate i finocchi e il radicchio, aprite le noci e pulite a vivo l’arancia. Raccogliete in un bicchierino il succo dell’arancia rimasta, unite olio e sale e preparate una emulsione con cui condirete l’insalata subito prima di servirla a tavola.

IMG_4915

In una ciotola raccogliete tutte le verdure tagliate, disponete sopra le fettine di arancia con noci e semi di zucca e portate in tavola insieme alle polpettine calde servite con pomodoro e qualche fettina di arancia.

IMG_4918

IMG_4921

Visto che l’insalata  non è un contorno molto apprezzato dalle mie bimbe e non amo obbligarle a mangiare “di forza” qualcosa che a loro non va, (semplicemente perché penso che le porterei ad odiare quel cibo per sempre), gli ho preparato un buon purè caldo che vedrete postato nel prossimo articolo!

Buona cena a tutti !!!

 

Marmellata di Arancia e Zenzero

Durante la seconda gravidanza, obbligata per problemi di salute a stare a riposo, passavo le giornate tra programmi di cucina in tv e libri di ricette. Proprio seguendo un programma tv mi sono appassionata di Marmellate, Confetture, Verdure sott’olio e tanto altro. Ho riempito la dispensa di scintillanti barattoli colorati  e ogni occasione è buona per portarne uno a tavola arricchendo ogni piatto.
La prima ricetta che voglio proporvi è proprio la mia marmellata di Arancia e Zenzero. Sullo Zenzero, che io praticamente metto ovunque, vi parlerò in uno dei prossimi post.
Che dire…ottima sia su una fetta di pane caldo a colazione, come farcitura di crostate oppure come accompagnamento a formaggi stagionati o ad un bella bisteccona!
Provatela …. o se volete assaggiarla passate a trovarmi per merenda!!

INGREDIENTI: 1°PROVA

1 kg arance biologiche
50 gr zenzero fresco già pulito
800gr zucchero
1 limone succo

DOSI CON MENO ZUCCHERO: RICETTA DEFINITIVA

1KG DI ARANCE
50GR DI ZENZERO FRESCO PULITO E GRATTUGIATO
300GR DI ZUCCHERO DI CANNA INTEGRALE
1 LIMONE GRANDE SUCCO

Lavare accuratamente le arance con un cucchiaio di bicarbonato .
Togliete alle arance la scorza aiutandovi con il pelapatate , eliminate le parti bianche.
Tagliate quindi la scorza a strisce sottilissime ( a julienne ) , sbollentatele in acqua in ebollizione per 5 minuti . Scolate e tenete da parte.
Tagliate poi le arance prima a fettine, eliminando i semi, la parte bianca e anche eventuale pelle in eccesso.
In una terrina sistemate le fettine di arancio , la scorza sbollentata , lo zenzero grattuggiato , il succo del limone e cospargete con lo zucchero .
Lasciate macerare per tutta la notte (12 ore ).
IMG_4857
Dopo 12 ore mettete la frutta in una pentola di acciaio , fate cuocere per 45-60 minuti a fuoco medio/basso; quando inizia a bollire aiutandovi con una schiumarola togliete la schiuma che si forma.

IMG_4865IMG_4866

Controllate la consistenza mettendo un cucchiaino di marmellata su un piattino e dopo aver aspettato un paio di minuti la marmellata deve essersi rappresa (vedi foto).

IMG_4867IMG_4870

Invasate a caldo e chiudete ermeticamente i barattoli .

IMG_4872IMG_4873

Non vi preoccupate se a fine cottura la marmellata è molto fluida. Raffreddandosi si addensa pur mantenendo comunque un aspetto gelatinoso.

E poi sbizzarritevi come volete nel confezionare il vostro vasetto, magari lo regalerete  per Natale come farò io … perché non c’è regalo migliore di una marmellata fatta con il cuore.

IMG_4878