Archivi tag: merenda

Merendine SI o merendine NO?

Partiamo da un punto fondamentale: la merenda, come la colazione, è un pasto importante soprattutto per i bambini in fase di crescita.
Per le mamme che lavorano, spesso con poco tempo a disposizione, le merendine pronte diventano una soluzione veloce che soddisfa il bambino: non sporcano, non vanno preparati, non occupano spazio in frigorifero. Ma queste comode merende fanno bene al vostro bambino? C’è chi sostiene che sarebbe meglio evitarle del tutto, altri esperti invece le stanno rivalutando.

La cosa migliore da fare è imparare a leggere le etichette.
Spesso le merendine pronte contengono grassi idrogenati, che migliorano di certo la durata del prodotto e il loro sapore, ma sono pericolosissimi per la salute. Optate per tutti i prodotti che in generale contengono meno del 15% di grassi. Anche le calorie sono importanti: non superare le 200 a pezzo.
Per gli zuccheri non più di 10g per confezione. Le etichette parlano spesso dei carboidrati, sommando i valori di farina e zucchero. Cercate i prodotti, dove si riportano invece questi valori in modo distinto: ricordatevi che dosi eccessive favoriscono l’obesità.
Non dimentichiamo il sale, distribuito con estrema generosità per rendere appetitosi diversi snack: è responsabile di diverse patologie cardiovascolari. Poiché già ne consumiamo durante i pasti, è preferibile evitare le merendine salate o limitarle a una volta a settimana.
Non meno importante sono le uova: fate attenzione che sia indicato anche il tuorlo d’uovo. Se non è specificata la categoria A (uova fresche) si tratta di derivati in polvere.
Previlegiate sempre le merendine senza conservanti. Alcune sono completamente prive di additivi e in genere lo indicano in etichetta o sulla confezione.
La cosa migliore è di limitare il consumo delle merendine a una al giorno, evitare l’accoppiata con bevande gassate e variare il più possibile l’alimentazione senza fossilizzarsi su un unico prodotto.
Ci sono però tante alternative veloci e semplici da poter portare in tavola come merenda al vostro bambino, senza dover per forza mettersi ai fornelli: un frutto, uno yogurt, un panino (meglio integrale) con prosciutto o del pomodoro, una fetta di pane con marmellata (senza zuccheri) o per le giornate sportive con più dispendio di energia anche con la nutella! Naturalmente preparare una buona torta fatta in casa o dei biscotti è la cosa migliore. Anche in questo caso è indispensabile utilizzare prodotti buoni, poco zucchero, se possibile niente uova, farine integrali o alternative alla classica farina e arricchirli con frutta di stagione.
Noi mamme siamo responsabili della salute dei nostri figli. L’industria alimentare ogni giorno crea nuove tentazioni riempiendo gli scaffali e la pubblicità egregiamente svolge il suo ruolo di condizionamento, spingendo i più piccoli a convincere la mamma a fare certi acquisti. Dobbiamo fare resistenza, perché ne vale la loro salute, riduciamo le quantità di cibi dannosi e offriamoli solo ogni tanto.
Per stare bene, noi e i nostri bimbi, non dobbiamo stare a dieta: basta scegliere alimenti salutari, fare attenzione ai condimenti e abituarci a sapori più naturali.
Per tutte quelle mamme che non hanno tempo e spesso voglia di mettersi ai fornelli, consiglio di dare un’occhiata al sito http://www.merendineitaliane.it : scegliete pensando al futuro dei vostri figli!

Treccia di pan brioches con kiwi e gocce di cioccolato

Il profumo di brioches appena sfornate insieme con quello del pane caldo è senza dubbio uno degli odori più buoni esistenti al mondo. In questi giorno la voglia di impastare ha preso il sopravvento e dopo le brioscine e il pane di ieri, oggi ho voluto preparare un buon pan brioches.
La ricetta è molto facile ma richiede del tempo per la lievitazione dell’impasto. La cosa più bella del pan brioches è la sua versatilità: si può farcire come più piace, spaziando dal dolce al salato.
Quello che ho preparato è una classica treccia con kiwi e gocce di cioccolato, golosa e salutare, ottima per la colazione e la merenda dei bambini, che diventa un dolce sorprendente se accompagnata da cioccolata calda! Mi raccomando, non buttatela se vi avanza e diventa secca: tagliatela a fette e tostatela in padella o in forno qualche minuto, sostituisce perfettamente la fetta biscottata e diventa, sbriciolata, un’ottima base per cheesecake!

Ingredienti:
500gr farina 00 (ho trovato in commercio anche il preparato già pronto … è da provare)
150ml latte
90gr di olio evo (oppure 100gr di burro)
25gr di lievito di birra
2 uova
1 pizzico di sale
50 gr zucchero
1 kiwi a pezzetti piccoli
100gr di gocce di cioccolato

La mia versione è un pochino più leggera della classica, perché ho evitato di mettere il burro e ho usato l’olio.
In una capiente ciotola unite la farina, lo zucchero con le uova e il lievito sciolto nel latte tiepido. Mescolate il tutto e poi aggiungete l’olio, il sale, il kiwi e le gocce di cioccolato. Impastate bene sino a ottenere un composto liscio e omogeneo.

IMG_6601
Coprite con un telo e lasciate lievitare per 40 minuti in un posto caldo.
Riprendete l’impasto, adagiatelo su una teglia con carta da forno e date la forma che più vi piace. Io ho diviso l’impasto in tre parti uguali formando delle strisce che poi ho usato per creare una treccia.

IMG_6602 IMG_6603
Coprite con il telo e lasciate lievitare nuovamente per almeno tre ore (io me ne sono dimenticata, presa a giocare con la piccola Greta e ha lievitato per 5 ore, infatti, la forma della treccia non è venuta proprio bene).
Infornate a 180° per 20/25 minuti. Fate raffreddare su una graticola e poi servite tiepida a fette!

IMG_6696
Le bimbe ne hanno mangiate due fette per merenda insieme a una buona spremuta d’arancia, mentre a Mauro ho voluto presentarla come dolce stasera … che dite gli sarà piaciuta in questa versione?

IMG_6699

Cornettini integrali con miele al timo

Il lunedì è una giornata traumatica non solo per noi adulti ma anche per i piccoli bimbi: la sveglia suona presto, cartella o sacca in spalla e via in direzione scuola o asilo per un’altra lunga settimana. Stamattina ho voluto rendere meno pesante questo inizio settimana preparando una colazione dolce per le mie principesse, in particolare per Serena molto stanca in questo periodo scolastico.

Invece delle classiche brioches, le ho preparate piccoline, un boccone e via, in modo da assicurarmi che almeno una Serena riuscisse a mangiarla. La colazione è il pasto più importante della giornata e per me il più preoccupante perché durante la settimana Serena, forse agitata per la scuola, non riesce a farla. Così devo inventarmi cose sfiziose per invogliarla e non farla uscire a stomaco vuoto. Cosa invece contraria con la piccola Greta: per lei colazione doppia! Naturalmente l’impasto va preparato prima, come ho fatto io ieri sera.
Devo ringraziare per la ricetta la mia amica Ines e il suo blog che seguo volentieri , http://inesweb.wordpress.com/ . Io non avevo il lievito madre quindi ho utilizzato un classico lievito in polvere. Il risultato non è lo stesso ma vi assicuro che sono venute buonissime!

Ingredienti:

300gr farina integrale
150ml acqua
mezza bustina di lievito
40gr burro
40 gr di zucchero
miele al timo
sale

Preparate un impasto unendo la farina, il lievito sciolto nell’acqua, un pizzico di sale e lo zucchero.
Lasciate lievitare per almeno 5 ore.
Prendete l’impasto e stendetelo in uno spessore di 2 cm circa. Adagiate il burro al centro, ricoprite con la pasta e stendetelo a rettangolo. Piegatelo in tre e lasciate riposare in frigo per circa mezz’ora. Ripetete questa operazione almeno tre volte.
Prendete l’impasto e stendetelo in una striscia, ricavando dei piccoli triangolini. Farcite a vostro piacere, io ho usato il miele al timo, arrotolate partendo dalla base e lasciate la punta nella parte sotto.
Adagiate su una teglia con carta forno e ideale è far lievitare ancora per 30 minuti. Io ho infornato subito a 210° per 15 minuti.
Vedere il piatto della colazione vuoto è stata la mia più grande gioia, la settimana è iniziata nel modo giusto.

IMG_6701

Miele al Timo e Olio aromatico alle erbe

Cosa c’è di più bello di un regalo fai da te? Si risparmiano inutili e faticosi giri tra i negozi, oltre a una minore uscita economica, e si prepara un regalo unico ed esclusivo, fatto con le proprie mani. Quelle che vi propongo oggi sono due semplicissime idee, per gli amanti della buona cucina: un miele aromatizzato, per gli amici golosi, e un olio alle erbe per tutti i gusti!

MIELE AL TIMO

Ingredienti:

1 vasetto di miele leggero
1 mazzetto di timo

Per prima cosa seccare il mazzetto di timo, mettendolo in forno a 60° per 3-4 minuti.
Inserite quindi una buona manciata di erbe nel miele e aiutandovi con uno stecchino assicuratevi che siano immerse nel miele e non restino in superficie.
Lasciate quindi le erbe in infusione per 6-7 giorni. A questo punto potete scegliere di regalare il vasetto di miele con le erbe dentro oppure di travasarlo in un altro vasetto filtrando con un colino.

IMG_6447
Per gli antichi Egizi e i greci, le api erano animali sacri e chiamavano il miele “nettare degli dei” e da tradizioni la medicina indiana lo raccomanda per le sue proprietà disintossicanti e ricostituenti: dà energia e fornisce importanti elementi nutritivi. Indicato per i bambini, specialmente nei cambi di stagione dove hanno bisogno di un maggior supporto ricostituente. I pediatri consigliano al massimo cinque cucchiaini durante la giornata ed è perfetto come sostituto dello zucchero. Questo miele al timo è stimolante contro la stanchezza e per le notevoli proprietà antisettiche del timo aiuta a combattere la tosse. Un bel cucchiaio la mattina per addolcire il latte o anche da solo prima di uscire da casa per andare a scuola.
Inoltre può essere usato per addolcire tisane o un buon thè verde, per accompagnare un tagliere di formaggi oppure con l’aggiunta di dragoncello e salvia diventerà perfetto per condire piatti di pesce.

IMG_6448

 

OLIO AROMATICO ALLE ERBE

Ingredienti:

extra vergine di oliva
Erbe aromatiche (quelle a vostra disposizione come timo, alloro, basilico, rosmarino, dragoncello, finocchietto selvatico, peperoncino, ecc.)

Procuratevi delle bottiglie trasparenti di vetro. Aggiungete un rametto delle erbe a vostra disposizione, io ho usato timo, rosmarino e peperoncino sia uno intero che un cucchiaio di quello in polvere e aggiungete l’olio. Un consiglio: per l’olio al peperoncino è più appropriato un olio dal gusto deciso, mentre per un mix di spezie usate un olio dal sapore delicato.
Lasciate in infusione le erbe per almeno 10gg, dopodiché l’olio è pronto per condire i vostri piatti!

IMG_6446 IMG_6449

Muffin con broccoli e wurstel

Le ricette che vi propongo oggi hanno fatto parte dell’antipasto che ho preparato per la cena “speciale” di ieri sera: muffin e plum-cake salati. Ottimi per accompagnare salumi e formaggi al posto del pane, un piatto alternativo gustoso e saporito adatto ai bambini che senza rendersi conto fanno una scorpacciata di verdure buone e sane!

Ingredienti:

300gr broccoletti
100gr wurstel
185gr farina
1 bustina di lievito
2 uova
150gr yogurt
80gr latte
2 cucchiai di Olio
Sale e pepe

Lessate in acqua bollente salata i broccoletti. Nel frattempo tagliate i wurstel a cubetti.

IMG_6363 IMG_6365
Passate i broccoletti cotti in un tegame con un filo di olio e schiacciateli con la forchetta.

IMG_6364
In una ciotola unite le uova e l’yogurt  e mescolate bene.

IMG_6366
Aggiungete l’olio, il latte, il sale e il pepe e mescolate.

IMG_6367 IMG_6368
Per ultimo unite gli ingredienti secchi, farina e lievito, che avete precedentemente setacciato.

IMG_6369
Mescolate bene il tutto e aggiungete per ultimo i broccoletti e i wurstel.

IMG_6370 IMG_6371
Riempite con il composto gli stampini e infornate a 180° per 20 minuti circa, controllate sempre con lo stecchino.

IMG_6372 IMG_6373
Il sapore dei broccoletti è molto delicato perfetto con il gusto affumicato dei wurstel, e quel colorito verde con parti rosa, rende questi muffin molto carini da vedere e perfetti per i vostri bimbi!

IMG_6375

Muffin cioccolato bianco e kiwi

Le golose di casa siamo Greta ed io, Mauro e Serena preferiscono sicuramente il salato. Ma una cosa che ci accomuna è la passione sfrenata per i muffin: ne preparo di ogni genere da dolci a salati. Questi piccoli dolcetti accompagnano alla perfezione colazioni, merende, soddisfano momenti di “ calo di zuccheri” e sono perfetti come spuntino prima di andare a letto!

Stamattina ho preparato una versione senza uova, con la margarina al posto del burro e usando il frutto del mese, i kiwi con un goloso cioccolato bianco: ecco per voi la ricetta!

Ingredienti:

210gr farina
40gr cacao in polvere
150gr zucchero di canna
1 bustina di lievito per dolci
250ml di latte
140gr margarina
60gr di cioccolato bianco
2 kiwi

Preriscaldate il forno a 180°. In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi: farina, lievito, cacao e zucchero.
In un’altra ciotola unite il latte con la margarina fusa.

IMG_6335

Unite i due composti mescolando molto bene. Aggiungete i kiwi e il cioccolato bianco a pezzetti.

IMG_6336

Mescolate il tutto e trasferite l’impasto nei vari pirottini.

IMG_6337
Infornate per 20-25 minuti, fate la prova stecchino.
Vedrete come sono soffici e gustosi … preparatevi perché uno non vi basterà!

IMG_6339

Torta ai Kiwi

Per cena avevo deciso di preparare una minestra calda con polpettine di broccoli ma le poche forze stasera non mi hanno permesso di mettermi ai fornelli, così le bimbe e il marito si sono accontentati di una bistecchina con insalata. La tachipirina ha fatto il suo dovere ed eccomi di nuovo in pista per preparare una torta soffice ai kiwi che renderà ancora più piacevole la chiaccherata di domani mattina con la mia cara amica Gloria!

Ingredienti:

250gr farina
120gr margarina vegetale home made
1/2 bustina di lievito
120gr zucchero
3 uova
3 kiwi
latte di soia
un pizzico di sale

Setacciate in una ciotola la farina con il lievito e il sale.

IMG_6231

Montate le uova con lo zucchero, poi aggiungete la margarina fatta sciogliere a bagnomaria e raffreddata.

IMG_6232 IMG_6233

Unite le polveri mescolando bene e se l’impasto dovesse risultare un po’ asciutto aggiungete un paio di cucchiai di latte.

IMG_6241

Imburrate uno stampo a cerniera da 24 cm e versate il composto.

IMG_6242

Tagliate a fettine i kiwi e disponeteli sopra il composto.

IMG_6243

Infornate a 180° per circa 35 minuti, controllando con uno stecchino.
Sfornate, fate raffreddare e a piacere cospargete di zucchero a velo!

IMG_6245