Archivi tag: merenda per bambini

Macedonia in barattolo con Salsa allo yogurt (senza lattosio): fresca e golosa!

Vi ricordate il post di ieri sul riso freddo? Ecco, vi avevo accennato ad una particolare macedonia che aveva concluso quel pasto nel week end: eccola oggi qui per voi, riportata in tavola anche ieri su grande richiesta delle bimbe che l’hanno divorata per merenda.  Semplice e fresca, particolare nella presentazione e golosa grazie ad una leggera salsa allo yogurt! Come per ogni cosa, l’occhio vuole la sua parte e questa presentazione in barattolo è molto simpatica e invoglia i bimbi, e non solo, a mangiare la frutta con più gusto. La salsa è molto semplice da preparare, leggera e fresca: pochi e semplici ingredienti per un ottimo piatto!

Ingredienti per 4 porzioni:

4 barattoli
4 pesche
40 acini di uva verde
4 albicocche
2 fichi freschi
250gr di yogurt magro senza lattosio Stuffer
1 arancio
1 lime
2 cucchiai di miele al timo home made

20150706_150808

In una ciotola versate lo yogurt, aggiungete il succo dell’arancio e del lime spremuti e il miele. Mescolate con una frusta sino ad ottenere una salsa omogenea che metterete in frigorifero sino alla composizione della macedonia.
Lavate bene la frutta e dividete a fette le pesche, le albicocche e i fichi. Ora non vi resta che comporre la macedonia all’interno del barattolo: sul fondo le fette di pesca, gli acini d’uva, le fette di albicocca e qualche fettina di fico.

20150706_150853

Prendete la salsa dal frigorifero e aggiungete un generoso cucchiaio sopra alla frutta. Decorate con foglioline di menta fresca e portate in tavola con da parte una ciotolina con la restante salsa!

20150706_150820

Il gioco è fatto!

 

Torta d’Avena con Albiccocche: nuove farine tra le mani

Il problema dell’intolleranza al glutine mi ha aperto gli occhi su un mondo a me sconosciuto. Mai avrei immaginato l’enorme quantità di alimenti con glutine, mai avrei pensato che anche una semplice fetta di prosciutto avrebbe potuto darmi fastidio. Visto che la curiosità non mi manca, tantomeno la voglia di sperimentare in cucina, in questo ultimo periodo ho divorato libri, sfogliato riviste, navigato in internet e parlato con tanta gente proprio su questo argomento. Così, il mio carrello della spesa e la mia dispensa si sono riempiti di prodotti nuovi, la mia attenzione sugli alimenti si è triplicata e la lettura delle etichette è ancora più precisa! Principalmente i prodotti “nuovi” sono farine, cereali e qualche pacco di pasta. Niente di già pronto, come non acquisto merendine “normali” non lo faccio neanche in questo caso. Per gli insaccati, il macellaio del paese accanto ha prodotti senza glutine, quindi piuttosto delle classiche vaschette, compro al momento in caso mi venga voglia di prosciutto crudo e della mia adorata bresaola. Poi c’è internet: ti permette di comprare prodotti che nei classici supermercati non troveresti e nelle farmacie e negozi specializzati hanno prezzi esorbitanti (sono rimasta a bocca aperta nel vedere cosa potrebbe spendere una famiglia con persone celiache). Questi siti on-line di acquisto hanno sempre delle buone offerte e proprio in uno di questi, su consiglio di un’amica celiaca, ho acquistato una farina d’avena senza glutine marchio finlandese “Provena” e dei fiocchi di avena Muesli senza glutine marchio Rosies. Qualche matura albicocca del babbo, uniamo il tutto e il risultato è stato fenomenale e inaspettato: una torta soffice e morbida, come la versione classica, buonissima e profumata!

Ingredienti:

200gr di farina d’avena senza glutine Provena
50gr di fiocchi muesli di avena Rosies
100gr di farina di riso
120gr di zucchero di canna
15 gr di cremor tartaro
8gr di bicarbonato
1 bicchiere di latte di riso
100gr di burro vegetale
6 albicocche

In una ciotola unite la farina d’avena, quella di riso, i fiocchi muesli, lo zucchero e mescolate gli ingredienti. Aggiungete il cremor tartaro e il bicarbonato che avrete prima miscelato insieme, mescolate il tutto e unite il latte di riso e il burro sciolto, incorporando bene gli ingredienti. Unite 3 albicocche tagliate a pezzettini e mescolate tutto sino ad ottenere un impasto molto morbido (eventualmente aggiungete altro latte se dovesse essere troppo asciutto).

20140701_130848

Versate il composto in una teglia precedentemente imburrata e infarinata, decorate la superficie con le fette delle albicocche rimaste, spolverizza con zucchero di canna e infornate a 180° per 45 minuti circa (fate sempre prova stecchino).

20140701_131311

Fate raffreddare, togliete dallo stampo e spolverizzate a piacere con zucchero a velo!!
La nostra colazione di stamattina, una fetta a testa: mamma capitano contenta e ciurma soddisfatta!

20140701_161023

Il resto … a merenda!!!

 

Torta soffice con ciliegie (senza glutine e senza lattosio): quella irresistibile voglia di dolce

Questo periodo a “regime intolleranze” mi sta psicologicamente annientando: se non fosse per la ciurma, e onestamente per i risultati ottimi fisici, probabilmente non mi metterei neanche ai fornelli. Cucinare “diversamente” non è così facile … avevo voglia di qualcosa di dolce, di fare colazione con una fetta di torta e di accantonare per qualche giorno l’avena e i fiocchi di riso. Lo so che in commercio ci sono tantissimi prodotti senza glutine e senza lattosio e senza tutto il resto, ma non sono abituata a comprare le merendine, se non in casi rarissimi, preferisco sempre fare tutto io. Insomma, per farla breve, ho sfogliato riviste di ogni genere, blog di amiche e non con ricette apposite senza glutine e senza lattosio, mi sono fatta una cultura e alla fine ho creato questa torta: non pensavo…ma è veramente buona!!! E poi avevo a disposizione una cassetta di ciliegie di Vignola che Mauro ha comprato da un contadino mentre era lì per lavoro: troppo buone! Anche la ciurma l’ha assaggiata: la farina di grano saraceno non ha un sapore che a tutti piace, Greta e Serena hanno apprezzato di più rispetto a Mauro… strano vero? I bambini sono sempre una piacevole sorpresa!

Ingredienti:

200gr di farina di grano saraceno
100gr di farina di riso
100gr di farina di cocco
150gr di stevia + 4 cucchiai grandi
200gr di ciliegie
150gr di olio di sesamo
250ml di latte di riso
1 bustina di lievito
pizzico di sale

In una ciotola unite le farine setacciate con lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale.

20140618_085436

In un altro recipiente unite insieme l’olio e il latte e aggiungeteli agli ingredienti secchi, mescolando energicamente tutto il composto.

20140618_085850

Prendete le ciliegie e fatele passare in padella con i cucchiai di stevia, alcune intere, alcune a pezzetti sino a quando non avranno formato un bel sughetto e si saranno ammorbidite bene.

20140624_120929

Rivestite una tortiera con carta da forno, versatevi il composto e decorate la superficie con le ciligie, che affonderanno durante la cottura e un po’ del loro succo, che renderà la torta più morbida.

20140618_090231

Infornate a 180° per 30 minuti, fate sempre la prova stecchino.

20140618_094955

La torta è pronta! Io l’ho gustata con dei frutti di bosco ghiacciati … adoro questo abbinamento. A piacere potete spolverare la superficie con zucchero a velo!

20140618_095449

Coppette di Riso Dolce alle ciliegie

Uno dei dolci più diffuso in tutto il mondo è il Risolatte o crema di riso: ogni paese lo prepara in modo differente aggiungendo frutta o spezie varie e utilizzando latte di ogni tipo. E’ un dolce versatile, sia da presentare come dessert dopo cena sia come merenda per i vostri bambini. E’ una ricetta che piace molto alla ciurma e che preparo abbastanza spesso, unendo ingredienti e spezie varie in base alla stagione. Oggi ho deciso di prepararlo per la merenda delle due monelle, aromatizzandolo con la vaniglia e aggiungendo tante buone ciliegie. Eccovi la ricettina!

Ingredienti per 2 porzioni:

500ml di latte di riso
120gr di riso
2 cucchiai di stevia o zucchero a scelta
1/2 baccello di vaniglia
150gr di ciliegie
4 biscotti di riso senza glutine

Versate il latte in un pentolino, aggiungete 1 cucchiaio di stevia, il riso e i semi e il baccello di vaniglia (praticate un’incisione sul baccello, apritelo in due e raschiate i semi).

20140616_170522

Fate cuocere a fuoco bassissimo finché il riso non sarà cotto e avrà assorbito il latte, sfaldandosi sino a diventare crema. Togliete la vaniglia e fate raffreddare.

20140616_173947

Pulite le ciliegie dal nocciolo, tagliatele a pezzetti, mettetele in un tegame con il restante zucchero e fate cuocere creando una sorta di marmellata.

20140616_171459

Prendete i bicchieri e iniziate a formare il dolce: sul fondo un cucchiaio di marmellata di ciliegie

20140616_174744

sopra due cucchiai di riso, ancora delle ciliegie, del riso e terminate con i biscotti sbriciolati e una ciliegina come decorazione: la merenda è pronta!

20140616_175551

Se la preparate con molto anticipo, mettete in frigo e tirate fuori mezz’ora prima di servire!

20140616_180517

Un dolce leggero e cremoso, adatto anche agli intolleranti al glutine e al lattosio!

20140616_180550

 

Consiglio: fate cuocere il riso a fiamma bassissima, deve assorbire lentamente il latte e sfaldarsi.

Idea salvavanzi: se fate del riso in più potete tranquillamente conservarlo in frigorifero e usarlo il giorno successivo per la colazione con frutta fresca e cereali!

Morbidosa cioccofragola: la Torta dei golosi!

In ogni angolo del frigorifero contenitori colmi di cioccolato delle uova di Pasqua. Eh si, perché se sino all’anno scorso le uova arrivavano per una bambina, da quest’anno anche Greta, fra poco due anni, ha ricevuto il regalo. Stamattina non sapevo più dove mettere la spesa, così ho deciso di farci una torta … giusto per restare in linea! Fortunatamente il cioccolato delle uova era quasi tutto fondente, mentre quello al latte, che io non amo e che non dò mai neanche alle bambine perché non troppo salutare, ho deciso di darlo alla mia vicina di casa che invece lo adora. Che torta fare? Senza alcun dubbio ho deciso per la Morbidosa, una torta senza burro e uova, leggerissima e naturalmente morbida e soffice! Tanto cioccolato fondente e fragole al suo interno, che la rendono quel giusto umida per farla sciogliere in bocca! Non ci sono tante parole per descriverla … vi lascio al volo la ricetta!

20140423_090032

Ingredienti:

170gr di farina autolievitante
150gr di zucchero di canna integrale
200gr di cioccolato fondente
200gr di fragole
6 cucchiai di olio di semi
200ml di latte di soia (controllate voi la consistenza, non deve essere troppo fluida)

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato e frullate le fragole.
Unite in una ciotola la farina con lo zucchero. Aggiungete l’olio e il latte e mescolate energicamente. Unite il cioccolato fuso e le purea di fragole e continuate a mescolare. Versate il composto in una teglia precedentemente unta e infornate a forno preriscaldato a 180° per 35-40 minuti (fate sempre prova stecchino).Sfornate e aspettate che si raffreddi bene prima di togliere dallo stampo.
Servite decorando con altre fragole e zucchero a velo.

20140423_085514

Vi ricordo che essendo una torta con frutta, è opportuno tenerla in frigorifero, nella zona meno fredda.

20140423_090101

Merenda per la ciurma pronta e, con ciuffo di panna accanto, diventa un ottimo dessert per stasera!