Archivi tag: menta

Crostata fredda con budino alla vaniglia e tartare di pesche e menta senza lattosio senza glutine

Grazie a qualche temporale che ha rinfrescato l’aria, i giorni scorsi ho riacceso dopo tanto il forno! Teglie di biscotti hanno fatto da padrone alle infornate seguite a ruota da qualche torta ( come la Torta soffice al Cioccolato glassata con lamponi e mirtilli e la mia Focaccia dolce di Albicocche) tra le quali la Crostata che vi presento oggi. In dispensa una scatola  di preparato per crostate senza glutine della Cameo mi guardava già da un po’, così ho deciso di provarla: qualche ingrediente in aggiunta ed ecco una semplice frolla pronta in 5 minuti. Come farcirla? Basta marmellata, dovevo trovare un sostituto. Il budino alla vaniglia è uno dei dolci più gustati in questa stagione estiva e che la piccola Greta non solo adora ma che mi aiuta a preparare: proviamo a farcirci la crostata? Devo dire che il risultato è stato fantastico: una crostata fredda golosissima, fresca e leggera! E il tocco delle pesche insieme alla menta ha reso questa torta perfetta come dolce estivo!!!
A voi la ricetta della nostra CROSTATA FREDDA CON BUDINO ALLA VANIGLIA senza lattosio e senza glutine.

Ingredienti:

1 confezione di Preparato per crostate Senza glutine Cameo
100gr di burro senza lattosio
1 uovo

per il budino
500 ml latte soia
3 cucchiai di stevia
3 fogli di colla di pesce
stecca di vaniglia

3 pesche
menta q.b.

Foderate con carta da forno il fondo di una tortiera. Versate in una ciotola la miscela, aggiungete il burro tagliato a pezzetti, e lavorate il tutto con le mani per pochi secondi. Unite l’uovo e lavorate il tutto rapidamente con le mani fino ad ottenere una pasta liscia. Stendetela subito creando un bordo, ricoprite con un foglio di carta forno e versate sopra dei fagioli. Infornate per 30-40 minuti. Nel frattempo ammorbidite i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Scaldate il latte in un pentolino, unite i semi di vaniglia, la stevia e la colla di pesce strizzata. Mescolate, versate in una grande ciotola e fate raffreddare.
Togliete dal forno la base e lasciate riposare per dieci minuti prima di sformare il dolce e riempirlo con il budino alla vaniglia. Ora non vi resta che pulire le pesche e tagliarle a tartare insieme a foglie di menta fresca. Ricoprite il dolce con la frutta e mettete in frigorifero almeno 30 minuti prima di servire.

Scaloppine di Pollo allo Zafferano e Nergi: l’unione fa la forza

La mia principessa più grande ha iniziato il suo nuovo percorso scolastico: la scuola Media e lo ha fatto, come sempre, con lo spirito giusto e io ne sono tanto felice, specialmente dopo gli anni “particolari” delle elementari. E’ molto brava a scuola, gli piace studiare, imparare cose nuove, farle fare i compiti non è mai stato un problema, insomma da lei sempre grandi soddisfazioni. L’unico difetto, se così si può chiamare, è che è troppo, troppo, troppo emotiva e spesso insicura,  vive le cose al 100%, anche se non la riguardano personalmente e questo, negli anni passati, le ha fatto vivere momenti spiacevoli. Così, dopo una lunga chiacchierata, abbiamo deciso di affrontare le cose insieme, perché L’UNIONE FA LA FORZA e oggi più di ieri, grazie anche al suo nuovo orario scolastico, passeremo più tempo insieme da sole prima dell’arrivo della piccola Greta!  Così, mentre prima pranzavo spesso sola con la nonna e ci arrangiavamo con un piattino di pasta e qualche insalata,  oggi siamo in tre a sederci a tavola e bisogna preparare qualcosa di buono, confortante e gustoso per il rientro da scuola della mia Serena! Come sapete la mia ciurma mangia praticamente tutto e si diverte ad assaggiare abbinamenti e piatti nuovi. Ieri per pranzo un secondo di carne un po’ particolare: delle tenere SCALOPPINE di POLLO aromatizzate allo ZAFFERANO e accompagnate dalla dolcezza del NERGI, di cui ve ne ho parlato i giorni scorsi qui. Adoro abbinare la carne a frutta e verdura, il mio arrosto alle mele è uno dei piatti preferiti dalle bimbe, insieme allo spinacino con mele e carciofi e al mio pollo con le prugne (che vi posterò a breve). Così ho pensato di arricchire delle semplici scaloppine con questo nuovo frutto di bosco, dal gusto dolce e unico, che ha resto questo secondo piatto veramente SPECIALE. Serena, che è la più critica di tutta la ciurma, lo ha apprezzato tantissimo: questo sapore agrodolce l’ha conquistata immediatamente! Non mi resta che lasciarvi la ricetta!

Ingredienti per 4 persone:

8 filetti di pollo
farina di riso q.b.
1 bustina di zafferano
1 bicchiere di vino bianco secco
12 nergi (1 vaschetta)
1 limone bio
menta fresca
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

20160909_103243Passate i filetti di pollo nella farina. In una padella antiaderente versate due cucchiai di olio evo, fate scaldare e poi aggiungete le scaloppine. Rosolatele a fiamma media in entrambi i lati, sfumate con il vino bianco, mettete il coperchio e fate cuocere per qualche minuto. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete lo zafferano sciolto in un cucchiaio di acqua calda o brodo vegetale. Quando la carne è cotta togliete dalla padella e tenete da parte. Nella stessa padella, con tutto il condimento rimasto, aggiungete i Nergi, la scorza del limone grattugiata, un pochino del succo e la menta fresca. Fate saltare un paio di minuti. Rimettete le scaloppine nella padella e fate insaporire il tutto. Servite con una spolverata di pepe.

20160909_103900

20160909_103911

20160909_103917

blog-nergi_cucina

Melanzane Perline alla Menta

Nasce in Libano, si diffonde nei paesi vicini come la Siria e la Giordania e la sua origine si perde nell’antichità. La melanzana perlina è un ortaggio fantastico e non è frutto di manipolazioni genetiche ma di incroci naturali. Possiede un elevato contenuto di fibre, sali minerali e vitamine. Il colore viola intenso della buccia assicura un elevato apporto di flavonoidi antiossidanti i quali potenziano gli effetti antitumorali ampliamenti noti alla medicina. E’ una melanzana che ha un gusto tendente al dolce e una polpa compatta, si presta a moltissime preparazioni, e anche fritta rispetto ad altro tipo di melanzana assorbe meno olio. IO LA ADORO, NELLA SUA Più TOTALE Semplicità, come nella veloce e gustosa ricetta di oggi, perfetta per queste calde giornate estive. Un piatto eccezionale, leggero e gustoso: buonissime Melanzane Perline saltate in padella con tanta, tanta Menta Fresca! Ottime come contorno e fantastiche su una fetta di pane tostato … se le trovate sono esitate nell’acquisto!

20160712_115819

Ingredienti:

Melanzane Perlina
sale
menta fresca
1 spicchio di aglio
olio evo q.b.

Lavate le melanzane e tagliatele a pezzetti. Mettete in una capiente padella con 3 cucchiaio di olio evo, lo spicchio di aglio schiacciato, sale e menta. Fate saltare in padella per una decina di minuti a fuoco vivace, togliete l’aglio e servite con altra menta fresca!

20160712_120322

20160712_121418

 

 

Mini Strudel alle Pesche, More di Gelso e bacche di Goji: lontano dalla tempesta

In questi ultimi mesi come ben sapete, tante cose sono cambiate a bordo: la ciurma si è allargata e un nuovo membro è entrato in famiglia, la nonna! Gli equilibri familiari, dopo un periodo di duro rodaggio, si sono finalmente ristabiliti e con il timone stretto tra le mani, la nave ha ricominciato a navigare in acque meno tormentate. Siamo alla ricerca di un mare più calmo e di allontanarci più possibile dalla tempesta che ci ha travolto, ritrovando serenità e pace. Non posso negare di averne risentito più di tutti, sia fisicamente che mentalmente. Per ritrovare pace fuori e dentro ho dovuto obbligatoriamente trascurare qualcosa e qualcuno e questo non è stato facile.  Ma ci sono momenti delle vita dove, per il bene proprio e dei propri cari, bisogna fare delle scelte, che piacciono oppure no… e io ho scelto nuovamente loro, la mia ciurma perché sono gli unici che possono farmi tornare il capitano di prima. Anche entrare qui, nel mio piccolo spazio che amo tanto, dove condivido con voi le mie passioni era  diventato pesante, quasi un obbligo. QUESTO NON  MI PIACE, perché io qui voglio solo trovare serenità : non voglio fama, non voglio gelosie, nessuna gara e nessuna competizione… non è la mia vita, la mia vita è fuori di qui! Non pensate che io voglia chiudere il blog, io amo questo mio spazio, ma di certo vivrò tutto in maniera diversa, come il ritrovare il mio amore per la cucina che in questi ultimi tempi era diventato quasi un peso il mettermi ai fornelli. Insomma…il capitano, ora che la ciurma è di nuovo imbarcata e segue correnti calde e tranquille, deve ritrovare se stessa! Già settimana scorsa vi avevo postato una ricetta mia, un dolcetto semplice e sano, veloce e  leggero: le tortine con le pesche appena raccolte. Si, quella sono io, quella è la mia cucina, come la ricetta di oggi: dei mini strudel alle Pesche, more di Gelso e bacche di Goji che in questo ultimo periodo io e Greta abbiamo preparato spesso e che piacciono tanto alla nonna. Un dolcetto velocissimo, gustoso, con frutta di stagione e facilissimo! Naturalmente è la mia versione senza glutine, ma basta cambiare sfoglia!  Sentivo il bisogno di condividere con voi questo mio particolare momento e ringrazio tanti di voi che mi sono stati accanto nonostante ci conoscessimo solo virtualmente: il mondo non è poi così brutto!  Un abbraccio di gruppo a tutti voi dalla ciurma!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (io senza glutine Schar)
2 Pesche noci
2 cucchiai di bacche di Goji
3 cucchiai di more di Gelso
1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
1/2 bicchiere di Vin Santo
menta fresca
1 uovo

20160606_203255

20160606_195621Pulite le pesche, sbucciatele, tagliatele a pezzetti e mettetele in una padella con le bacche di goji, le more di Gelso e lo zucchero. Fate caramellare per qualche minuto, unite il vin santo, fate evaporare e assorbire il liquido, aggiungete la menta e poi spegnete. Fate raffreddare.20160606_195803 Srotolate la pasta sfoglia, dividetela in quattro rettangoli e farcite ognuno con il ripieno. Chiudete ogni rettangolo a modo strudel, sigillate bene (altrimenti vi si apriranno come è successo a noi) bucherellate la superfice e praticate dei leggeri taglietti (Greta ha un po’ esagerato, ma la perfezione non fa parte della mia cucina). 20160606_200413 Sbattete l’uovo e spennellate bene tutta la superficie. Infornate a 180° per 10/15 minuti circa. Sfornate, fate raffreddare e gustate! Ottimi tiepidi ma anche freddi, specialmente se li accompagnate da un buon thè freddo!

20160606_203201

20160606_203349

20160606_203416

Liquore alla Menta, Anice Stellato e Pepe di Jamaica

Per la nostra Rubrica “L’Angolino del Papà” del Venerdì, ho pensato di proporvi un delizioso liquore, perfetto per la stagione estiva alle porte. La mia Menta è più rigogliosa che mai, e dopo il grande successo del Liquore alla Menta Glaciale, che vi avevo postato la scorsa estate, ho voluto preparalo ma in una versione più aromatica, con l’aggiunta di Anice Stellato e Pepe di Jamaica. Risultato fantastico, un profumo meraviglioso e un gusto dolce e fresco che ha conquistato il papà di casa, amante di questi liquori digestivi alle erbe. Ricetta molto semplice, con pochi e buoni ingredienti!

Ingredienti:

400ml di alcool
30 foglie di menta
2 anice stellato
6 grani di pepe di Jamaica
800ml di acqua
300gr di zucchero di canna integrale

Per prima cosa pulite le foglie di menta, lavandole e asciugandole con un panno. Mettetele sul fondo di un barattolo sterilizzato, unite l’anice e il pepe e ricoprite con l’alcool. Chiudete il barattolo e lasciate riposare per 15 giorni.

20150509_173519

Fate scaldare l’acqua in un pentolino e quando inizia a bollire aggiungete lo zucchero, mescolate bene e fate sciogliere. Spegnete, fate raffreddare e unitelo all’infuso di menta e alcool filtrato. Mescolate e travasate il liquore ottenuto nelle bottiglie.

20150520_203251

Mettete in frigorifero e attendete una settimana prima di consumare.

20150521_085615

Il colore verde scuro è accentuato dalla presenza dello zucchero di canna, se usate uno zucchero normale avrete un colore verde più acceso!

20150521_085638

Panna cotta al mojito: Auguri a tutti i Papà!

Anticipiamo di un giorno il nostro appuntamento settimanale con la Rubrica ” L’angolino del papà” per festeggiare insieme a tutti i Papà del Mondo il loro giorno! Per questa occasione abbiamo preparato un dolcetto molto semplice ma veramente originale che sono sicura farà felice il nostro Papà di casa, già amante di questo straordinario cocktail: Panna cotta al Mojito! Un dolce profumatissimo, fresco e molto leggero, perfetto per concludere alla grande un buon pasto! AUGURI PAPA’!!

Ingredienti per 6 porzioni

450gr di Panna fresca
50gr di rhum bianco
2 lime non trattati
5 fogli di colla di pesce
180gr di zucchero a velo
6 foglie di menta

Ammorbidite i fogli di colla di pesce in acqua. Lavate i lime e grattugiate la scorza. In un pentolino mettete la panna, aggiungete lo zucchero a velo, le scorze dei lime, le foglie di menta tritate e portate a ebollizione. Spostate dal fuoco, unite la colla ben strizzata, fate sciogliere e lasciate raffreddare. Versate il composto in uno stampo oppure in modo porzioni e conservate in frigorifero per almeno 4 ore.
Immergete lo stampo in acqua calda in modo che si stacchi senza rompersi, capovolgete in un piatto e decorate con fettine di lime e foglie di menta!

20150319_071129

ha un profumo fantastico… non vedo l’ora di assaggiarlo stasera!

20150319_071106

Crostatine con crema di Fichi e Menta: una merenda veloce!

Tre giorni di festeggiamenti, tre torte diverse, più quella fatta fare dal mio caro amico Giulio della Gelateria Blu Ice (fate un giro sulla sua pagina di facebook)e non ne è rimasta neanche una fetta. Che si mangia a merenda? Così dopo pranzo, ieri, insieme alle mie monelle, mi sono messa ai fornelli: Serena decide di preparare delle crostatine con i fichi, uno dei suoi frutti preferiti, e con l’impasto avanzato Greta si diverte a fare dei biscottini! Una pasta frolla senza glutine e senza lattosio, aromatizzata al limone, farcita da una crema di Fichi morbidi e menta. Un esperimento in cucina: impasto mai preparato e crema improvvisata. Il risultato? Una delizia! Crostatine profumatissime, con una base friabile e delicata, perfettamente bilanciata con il ripieno dolce, fresco e goloso che ha conquistato anche papà Mauro, non amante delle crostate e dei fichi, che ne ha divorata una come dolcetto dopo cena.
Quando cucino con le mie principesse tutto è più bello, magico, e la nostra favola profuma di buono!

Ingredienti:

150gr di farina di riso
75gr di farina di mais fioretto
60gr di zucchero di canna
80gr di margarina vegetale
1 uovo
1 limone
latte di riso q.b.
sale q.b.
15 fichi morbidi
6 foglie di menta fresca
1 cucchiaio di zucchero semolato
1 bicchiere di acqua

In una ciotola unite le farine setacciate, lo zucchero, il burro, l’uovo, la scorza del limone grattugiata e il pizzico di sale. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti aggiungendo latte finché l’impasto non è compatto e liscio.
Formate una palla, avvolgete nella pellicola e lasciate in frigorifero per 1 ora.

20140826_145955

Nel frattempo preparate la crema: in una padella mettete i fichi tagliati a pezzetti, la menta tritata, lo zucchero e l’acqua.

20140826_170100

Fate cuocere mescolando bene fino ad ottenere una crema, eventualmente se serve frullate un pochino il composto. Io ho usato dei fichi morbidi in confezione, ma sicuramente con quelli freschi il risultato sarebbe stato migliore.

20140826_170749

Prendete l’impasto e foderate gli stampini da crostatina precedentemente unti.

20140826_165339

Coprite con carta forno e fagioli secchi e infornate per 10 minuti a 180°. Io ho preparato con questo impasto 4 crostatine e 20 biscottini.
Estraete dal forno, tirate via i fagioli e farcite con la crema. Infornate ancora per 10 minuti.
Fate raffreddare, togliete dalle formine e servite spolverizzando con zucchero a velo!

20140826_184334

In un paio di ore avete preparato una sana merenda per i vostri bimbi, o un simpatico e delizioso dolcetto dopo pasto!

20140826_184358