Archivi tag: menta e sue proprietà

La Menta

La menta (genere Mentha) è una pianta erbacea perenne di origine europea cha appartiene alla famiglia delle Labiatae. La menta ha un profumo fresco, forte, dolce-amaro, molto penetrante.
E’ una pianta che è nota fin dai tempi più antichi: secondo la mitologia greca Menta o Mintha era una ninfa amata da Ade, dio degli inferi.
Persefone, moglie di Ade la trasformò in un’erba per gelosia ma, la stessa Persefone le diede l’aroma che le è tipico per ricompensare la ninfa della trasformazione alle quale l’aveva assoggettata.
Anche nell’Antico testamento viene citata come essenza utilizzata per profumare le mense ed elevare lo spirito.
I Cinesi la utilizzavano per le sue proprietà calmanti e antispasmodiche. Ippocrate la considerava afrodisiaca mentre Plinio ne vantava le proprietà analgesiche.
I Greci e i Romani la usavano molto per profumare la persona, le acque per il bagno e per prepararsi infusi. Una volta era usata come cicatrizzante, posta a macerare nell’olio di oliva per un mese al sole. Gli erbari di una volta le attribuivano un notevole impiego; per le influenze, i raffreddori, per il mal di pancia, meteorismo e per disturbi gastrici e biliari. Tutte le specie di menta hanno in sostanza le stesse proprietà medicinali, dovute, principalmente, a un alcool estratto dall’essenza di menta, il MENTOLO, che sembra sia stato scoperto nei Paesi Bassi alla fine del XVIII secolo.

Il mentolo si è rivelato un ottimo stimolante per lo stomaco, con proprietà spasmolitiche nei disturbi gastrointestinali. I flavonoidi presenti hanno attività carminative, promuovono l’eliminazione di aria dallo stomaco e dall’intestino, eupeptiche, per azione riflessa sulle terminazioni nervose della parete gastrica che favoriscono l’appetito e la buona digestione, antifermentative a livello intestinale grazie alle proprietà antisettiche.
Il mentolo è anche un analgesico, da usare però con moderazione, perché se usato in forti dosi può avere effetti collaterali sul sistema nervoso.
L’uso è considerato molto utile in casi di nausea, vomito, meteorismo, affaticamento generale, insonnia, mal di testa, mal di denti e nervosismo moderato, disturbi epatici e digestivi.
In cucina è una delle erbe aromatiche più utilizzate e conosciute… una delle mie preferite insieme al basilico! Ecco le mie meravigliose piantine di menta …

20140528_150639 20140528_150750
Questo mese il suo profumo renderà magico ogni piatto e scopriremo come utilizzarla in tante ricette sfiziose e intriganti!
Non mancate!
Manu