Archivi tag: marmellata con timo

Marmellata di Mandarini e Timo: solo per me!

La ricetta di oggi è una new entry nella mia dispensa, una nuova marmellata, nata dal mio amore per i mandarini: li adoro, il loro profumo, il loro gusto dolce/aspro, ne mangio a quantità industriali. Come poterli gustare anche fuori stagione? Non potevo che preparare una buona marmellata. Così ho chiesto a papà di procurarmi una cassetta di buoni mandarini e dopo averli selezionati con cura mi sono messa all’opera. Ho voluto profumarla ancora di più e ho aggiunto una delle erbe aromatiche che più utilizzo e più amo: il timo!
Posso solo dirvi che nel lungo week end dell’Immacolata abbiamo mangiato un vasetto da 250gr spalmata sui biscotti o su fette di pane tostato: buonissima!

Ingredienti:

2kg di mandarini bio
il succo di 2 limoni
6 rametti di timo
600gr di zucchero

Lavate i mandarini con l’aiuto di uno spazzolino morbido e metteteli in una casseruola con i rametti di timo puliti. Copriteli di acqua fredda e fate cuocere dal momento dell’ebollizione 20 minuti a fuoco dolce. Scolateli insieme ai rametti di timo, conservate l’acqua di cottura e fate raffreddare. Dividete i mandarini a metà e tagliateli a fettine sottili (attenzione al succo, va tenuto), mettendo da parte i semi, racchiudeteli in una garza e legate ben stretti. Prendete i rametti di timo e staccate gli aghetti piccolini che metterete insieme ai mandarini.
Prendete 1400 ml circa dell’acqua dei mandarini, versatela in una casseruola e unite lo zucchero mescolando sino a quando non sarà sciolto, poi aggiungo il succo di limone, la garza dei semi e i mandarini tagliati con il loro succo e il timo. Fate cuocere a fuoco vivo per 20/30 minuti circa, eliminate la schiuma che si forma in superficie e mescolate ogni tanto. La marmellata è pronta, fate la solita prova mettendo un pochino di marmellata su un piattino, attendete qualche secondo e poi capovolgete. Se rimane ferma e non scivola, è pronta. Eliminate il sacchettino con i semi, frullate una parte della marmellata con un mixer ad immersione, invasate subito a caldo e chiudete i barattoli.

20141201_165206

Attendete qualche giorno e poi affondate il cucchiaino nel barattolo e gustate questa delizia!

20141201_165152