Archivi tag: grano saraceno

Fusilli di grano saraceno al sugo di alici

Vi è mai capitato di avere quella voglia matta di un buon piatto di pasta? Magari condita con un semplice ma gustoso sugo? Bene, ultimamente a me capita spesso! No, non sono voglie strane… sento semplicemente il bisogno di piatti semplici, freschi ma carichi di gusto, ho bisogno di carboidrati, ho bisogno di piatti confortanti per anima e palato!
In dispensa i fusilli di grano saraceno, un cereale senza glutine, dal sapore naturale, con quel sentore di cacao (per via dei polifenoli). Per esaltare il sapore di questa pasta ci vuole un condimento rustico, proprio come il mio sugo di alici, che si prepara in pochissimo tempo con semplici ingredienti: alici, prezzemolo fresco, aglio, peperoncino, un buon olio extra vergine di oliva e pomodori. Io ho usato i Datterini Pelati Cirio,   che aderisce al progetto Fedagri Qui Da Noi. Pomodori Polposi, dalla dolcezza superiore e dal colore rosso vivo, raccolti perfettamente maturi in una zona tipica del Sud.
… mi è tornata la voglia di questo pasta… mi rimetto ai fornelli!

Ingredienti per 4 persone:

350gr di fusilli di grano saraceno
400gr di pomodorini datterini Cirio
100gr di filetti di Alici
10 acciughe sott’olio
1 spicchio di aglio
1/2 peperoncino fresco
prezzemolo q.b.
sale q.b.
olio evo q.b.

In una larga padella con 4 cucchiai di olio evo fate rosolare lo spicchio d’aglio schiacciato, senza farlo bruciare. Una volta che l’olio si è insaporito, aggiungete il peperoncino tritato e i filetti di alici. Io ho usato i filetti freschi ma potete anche utilizzare quelli sott’olio: mi raccomando, in questo caso, di scolarli bene! Quando i filetti iniziano a sfaldarsi, unite i pomodorini datterini Cirio, mescolate bene il tutto e lasciate cuocere il tempo giusto che il sugo si rapprendi leggermente ed evapori l’acqua dei pomodori. Una volta pronto, aggiungete i filetti di acciuga ben scolati e del prezzemolo fresco tritato. Le alici e le acciughe sono già salate, quindi assaggiate il sugo prima di aggiungere il sale!
Lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata, scolatela e versatela nella padella. Fatela saltare in modo che assorba bene tutto il condimento e servite con una spolverata di prezzemolo fresco.

Voilà, il piatto è pronto! Buon appetito!

Torta soffice con ciliegie (senza glutine e senza lattosio): quella irresistibile voglia di dolce

Questo periodo a “regime intolleranze” mi sta psicologicamente annientando: se non fosse per la ciurma, e onestamente per i risultati ottimi fisici, probabilmente non mi metterei neanche ai fornelli. Cucinare “diversamente” non è così facile … avevo voglia di qualcosa di dolce, di fare colazione con una fetta di torta e di accantonare per qualche giorno l’avena e i fiocchi di riso. Lo so che in commercio ci sono tantissimi prodotti senza glutine e senza lattosio e senza tutto il resto, ma non sono abituata a comprare le merendine, se non in casi rarissimi, preferisco sempre fare tutto io. Insomma, per farla breve, ho sfogliato riviste di ogni genere, blog di amiche e non con ricette apposite senza glutine e senza lattosio, mi sono fatta una cultura e alla fine ho creato questa torta: non pensavo…ma è veramente buona!!! E poi avevo a disposizione una cassetta di ciliegie di Vignola che Mauro ha comprato da un contadino mentre era lì per lavoro: troppo buone! Anche la ciurma l’ha assaggiata: la farina di grano saraceno non ha un sapore che a tutti piace, Greta e Serena hanno apprezzato di più rispetto a Mauro… strano vero? I bambini sono sempre una piacevole sorpresa!

Ingredienti:

200gr di farina di grano saraceno
100gr di farina di riso
100gr di farina di cocco
150gr di stevia + 4 cucchiai grandi
200gr di ciliegie
150gr di olio di sesamo
250ml di latte di riso
1 bustina di lievito
pizzico di sale

In una ciotola unite le farine setacciate con lo zucchero, il lievito e il pizzico di sale.

20140618_085436

In un altro recipiente unite insieme l’olio e il latte e aggiungeteli agli ingredienti secchi, mescolando energicamente tutto il composto.

20140618_085850

Prendete le ciliegie e fatele passare in padella con i cucchiai di stevia, alcune intere, alcune a pezzetti sino a quando non avranno formato un bel sughetto e si saranno ammorbidite bene.

20140624_120929

Rivestite una tortiera con carta da forno, versatevi il composto e decorate la superficie con le ciligie, che affonderanno durante la cottura e un po’ del loro succo, che renderà la torta più morbida.

20140618_090231

Infornate a 180° per 30 minuti, fate sempre la prova stecchino.

20140618_094955

La torta è pronta! Io l’ho gustata con dei frutti di bosco ghiacciati … adoro questo abbinamento. A piacere potete spolverare la superficie con zucchero a velo!

20140618_095449