Archivi tag: frutta

Focaccine al miele e timo

La colazione è il pasto più importante, quello che fornisce al nostro organismo le energie necessarie per essere attivo ed efficiente durante la giornata e non arrivare troppo affamati a pranzo con il rischio di cadere nella tentazione di snack per colmare il “buco allo stomaco”.
Stamattina ho deciso di preparare queste deliziose focaccine con il miele che produce serotonina l’ormone del benessere e il timo che con le sue proprietà allevia sintomi di malessere generale: iniziamo la giornata con una marcia in più e un bel sorriso!

Ingredienti:

200gr farina integrale
200gr ricotta
50gr miele
1 bustina lievito
1 cucchiaino di timo
1 pizzico di sale

Mescolate farina, lievito e il sale. Fate la fontana e versatevi al centro il miele, precedentemente scaldato in un pentolino a bagnomaria, con la ricotta e il timo.

IMG_6154 IMG_6156

Amalgamate bene fino ad ottenere un composto elastico.

IMG_6158

Fate tante palline, stendetele con il mattarello e, dopo averle messe su una placca da forno, cuocete in forno a 200° per 40 minuti.

IMG_6159 IMG_6160
Per ottenere delle schiacciatine ancora più morbide potete lasciare l’impasto a riposare per un’oretta avvolto nella pellicola.
Voilà la colazione è pronta: buona domenica!

IMG_6162 IMG_6170

Crema effetto lifting

Il Frutto del mese, il Kiwi, è perfetto per rassodare e tonificare la pelle perché grazie alla vitamina C che contiene è ricco di collagene. Inoltre aiuta a proteggere la pelle contro le aggressioni esterne.
La ricetta di oggi è una super crema effetto lifting per viso e decoltè!

Ingredienti:

1 kiwi
2 cucchiaini di yogurt bianco
1 cucchiaino di miele

Schiacciate il kiwi con la forchetta, aggiungete il miele e lo yogurt lavorando bene il composto. Stendete la crema ottenuta sulla pelle per circa 5 minuti e poi risciacquate con acqua fresca. Tamponate bene il viso per asciugarlo e mettete la vostra solita crema idratante oppure provate l’olio di oliva, basterà qualche goccia per nutrire la pelle senza aggredirla.

Insalata di radicchio e kiwi

Ecco il contorno per il mio carpaccio: insalatina fresca e originale dal sapore particolare!

Ingredienti:

1 cespo radicchio rosso
2 kiwi maturi ma sodi
3 gherigli di noci
olio evo
sale e pepe q.b.

Mondate, lavate e asciugate il radicchio, poi tagliatelo e mettete in una terrina. Sbucciate i kiwi, tagliateli a tocchetti e uniteli al radicchio. Condite con olio, sale e pepe.
Mescolate bene e guarnite con i gherigli di noci tritate grossolanamente: pronta per essere gustata!

Centrifugato antitossine

Ore 6.30 sveglia … accendo la macchinetta del caffè, tiro fuori il latte dal frigo e in silenzio mi dirigo verso il bagno. E’ arrivato il grande momento, quello che tutti temono dopo un periodo di vacanza, l’incontro con la nemica di sempre: LA BILANCIA!
Mai fatto una dieta, per me è impossibile seguire uno piano dimagrante, penso che con piccoli accorgimenti si possa stare bene senza rinunciare ai piaceri della tavola. Per esempio io non mangio pane durante la settimana, pasta una volta al giorno e possibilmente integrale, condimenti leggeri, dolci solo a colazione, limito la carne e quando la preparo uso prevalentemente quella bianca, tanto pesce e bevo tanto facendomi aiutare da tisane: insomma cerco di non farmi mancare niente e se c’è quel giorno che desidero un cioccolatino, bè me lo mangio!
Più 2 kg … pensavo peggio viste le abbuffate di dolci di questi giorni!
Cerchiamo di eliminare questi chiletti di troppo partendo immediatamente con un bel centrifugato come aperitivo seguito da una insalatona leggera con tonno e pomodori!

Ingredienti:

1 mazzetto di spinaci lavati e mondati
2 kiwi
1 presa di zenzero

Centrifugate gli spinaci con i Kiwi.

IMG_6071 IMG_6074
Versate il tutto in un bicchiere unendo lo zenzero. Mescolate e bevete subito!

IMG_6075 IMG_6076

Crostatina da Pop Star

Buongiorno … fuori piove ma per me oggi c’è il sole: riabbraccio la mia principessa Serena. Come d’abitudine anche quest’anno durante le vacanze è andata qualche giorno dai nonni nella City. Senza di lei la casa è un mortorio: noi la soprannominiamo Tsunami, una bomba esplosiva, che lei non ti annoi mai!
Oggi per la mia bimba è un giorno speciale: il suo sogno si avvererà ed io ne farò parte… Babbo Natale quest’anno gli ha regalato i biglietti per il concerto di Violetta! Il nostro primo concerto insieme, per lo più del suo personaggio preferito, musica e ballo, il suo Mondo! Ricordo la gioia nei suoi occhi quando ha aperto la busta … cuore di mamma!
Per festeggiare questa giornata non sapevo cosa fare, così ho deciso di preparargli dei dolcetti da mangiare prima di andare al concerto, per caricarla al meglio. Ho preparato ieri la marmellata di Kiwi, niente di meglio per farcire queste crostatine!

Ingredienti:

300gr farina
1 uovo+ 1 tuorlo
150gr zucchero
1 bustina lievito
1 pizzico di sale
150gr burro
Marmellata di kiwi

Preparate la classica pasta frolla unendo farina, lievito, uova, zucchero, sale e burro. Lavorate molto velocemente sino a ottenere un composto omogeneo. Ricoprite con la pellicola e mettete in frigorifero per almeno 40 minuti. Se la pasta frolla si sbriciola, è sufficiente aggiungere un po’ di acqua fredda o mezzo albume all’impasto così ritroverà l’elasticità.
Una volta trascorso il tempo, prelevate l’impasto dal frigorifero, dividetelo in 6 parti e stendetelo con un mattarello. Adagiate la pasta frolla all’interno degli stampini, precedentemente imburrati, mettete da parte la pasta in eccesso che vi servirà poi per le decorazioni, e riempite con la marmellata.

IMG_5809 IMG_5810

Io ho fatto delle stelline come guarnizione ma si possono fare anche le classiche striscioline.

IMG_5811
Infornate a 180° per 20/25 minuti.
Aspettate sempre che si raffreddino prima di tirarle fuori dallo stampo.

IMG_5812 IMG_5820

Visto come sono venute carine?  Non vedo l’ora di portarle alla mia POP STAR!!

IL KIWI

Il Frutto del mese di Gennaio è il Kiwi frutto dal sapore particolare e dalle molteplici proprietà benefiche per noi e per i nostri bambini.

Conosciamolo meglio: il Kiwi è un frutto esotico, più precisamente una “bacca”, prodotto da un genere di “liane” tipiche dell’Asia orientale; sebbene sia un frutto originariamente asiatico, già a partire dai primi del ‘900 fu importato in altri continenti e nazioni che ne hanno in seguito avviato la coltivazione. In Italia arrivò solo alla fine del XX° secolo ma ebbe un grande successo; ad oggi, soprattutto grazie alle coltivazioni venete, piemontesi e laziali, il nostro paese risulta essere tra i primi produttori ed esportatori mondiali di kiwi (assieme a Cina e Nuova Zelanda).

Il kiwi contiene un’alta percentuale di vitamina C, superiore a quella degli agrumi, ed è molto utile per rafforzare il sistema immunitario e prevenire raffreddori e influenze. Una dieta ricca di vitamina C è in grado di proteggere il nostro organismo dai negativi effetti dei radicali liberi e favorire altresì la salute dei denti e delle gengive.

Oltre a queste proprietà la vitamina C è in grado di espellere il colesterolo dall’organismo e aiuta a prevenire l’infarto e l’arteriosclerosi. Anche le donne in gravidanza possono trarre benefici dall’assunzione di kiwi, poiché la vitamina C ha la proprietà di alleviare e prevenire i problemi connessi alla circolazione sanguigna.

La presenza di minerali quali il ferro e il magnesio fa del kiwi l’alimento ideale per chi vuole combattere lo stress quotidiano, mentre l’elevato contenuto di potassio è molto utile per contrastare la depressione e la stanchezza in generale. Molto digeribile, ha proprietà dissetanti, rinfrescanti, diuretiche, depurative, vaso protettive, antistipsi e antinfiammatorie.

Ottimo alleato anche per la nostra bellezza: è un ottimo antirughe grazie ai polifenoli che rallentano l’invecchiamento cellulare; regola la produzione di sebo grazie alle proprietà astringenti della vitamina C ed è ottimo contro le macchie scure della pelle E che dire dell’effetto sui nostri capelli: li fortifica rendendoli più lucidi e vitali.

In cucina è utilizzato per la preparazione di torte e dolci vari, confetture, succhi, gelati e sorbetti, ma anche maschere per la pelle, tisane e frullati. Questo mese vi dimostrerò come questo frutto è sfruttabile in cucina con tante ricette sfiziose per tutta la famiglia!

Finti panettoni

Stamattina la sveglia è suonata presto … Greta non aveva voglia di stare a letto. Così, prima di uscire per andare dai nonni, Serena ed io abbiamo deciso di preparare dei dolcetti per la merendi di oggi. Questi muffin sono veramente leggeri e gustosi, senza burro e uova, con del succo 100% di arancia rossa di Sicilia senza zuccheri aggiunti. Il nome dovrebbe farvi capire cosa c’è all’interno … tutta opera di Serena!

Ingredienti:

350gr farina
1 bustina lievito
250ml succo arancia rossa
100gr zucchero
50gr miele
2/3 cucchiai di olio di semi
100gr uvetta
10 mandorle a pezzetti

Preriscaldate il forno a 180°. Mettete farina, lievito e zucchero in una ciotola, mischiate e poi aggiungete il succo di arancia, olio, lo zucchero, il miele, uvetta e mandorle a pezzetti (noi le abbiamo rotte con un batticarne). Mescolate il tutto con uno sbattitore elettrico e aiutandovi con un cucchiaio riempite per 2/3 i pirottini.

Infornate per circa 15/20 minuti, fate sempre prova stecchino.

Appena si sono raffreddati decorate a piacere, noi abbiamo spolverizzato con del semplicissimo zucchero a velo! Ottimi vedrete!!