Archivi tag: Focaccia

Focaccia di kamut con Crudo, Rucola e Squacquerone

Ieri sera ho anticipato la serata “Pizza-focaccia” del Sabato portando in tavola una Focaccia buonissima, preparata con farina di kamut  e fatta lievitare per 8 ore così da renderla leggera e super digeribile. Il condimento uno dei preferiti dalla ciurma: prosciutto crudo di parma, squacquerone e rucola! Buon week end a tutti, la nave ha attraccato sul Naviglio Grande della mia Milano: questo fine settimana ci trasferiamo in città dai nonni!

Ingredienti:

350gr di farina di Kamut Molino Rosetto
150gr di farina tipo 2 Macinata a Pietro Molino Rosetto
25gr di lievito madre essiccato Molino Rosetto
260ml circa di acqua (dipende sempre dal tipo di farina)
1 cucchiaino di malto
1 cucchiaino di sale
2 cucchiaio di olio evo
120gr di prosciutto crudo di parma
100gr di squacquerone
rucola q.b.
olio evo q.b.
sale q.b.

Fate sciogliere il lievito nell’acqua insieme al malto e uniteli piano in una ciotola alle farine. Iniziate a mescolare e ad impastare il tutto, aggiungete l’olio e per ultimo il sale. Lavorate l’impasto fino ad ottenere una palla liscia, riponete nella ciotola e coprite con la pellicola. Fate lievitare per 5 ore, riprendete l’impasto e dopo aver unto leggermente la teglia, stendetelo delicatamente all’interno, coprite e lasciate lievitare nuovamente per 3 ore. Accendete il forno a 200° e quando raggiunge la temperatura infornate la focaccia che prima avrete leggermente unto in superficie con un mix di olio e acqua e spolverato di sale grosso. Fate cuocere per 20 minuti circa.

20150501_192501

Sfornate e condite con lo squacquerone (che si scioglierà a contatto con la superficie calda della focaccia), la rucola e il crudo!

20150501_192349

Buon appetito!

Focaccia di farro farcita con zucca robiola e rosmarino: evvai che si sgarra!

Quando ho trovato questa ricetta mi sono subito detta: “Cara Manu, tienila da parte per il giorno che potrai sgarrare (dal glutine)”. E quel giorno è arrivato! Settimana scorsa, dopo la depurazione post-feste di natale, senza toccare alimenti con glutine e lattosio, mi sono messa subito all’opera e ho deciso di prepararla, ancora più invogliata dalla curiosità di assaggiare la zucca che mi aveva portato papà :”questa è una delle ultime zucche ma è dolcissima, vedrai”!
E aveva proprio ragione, una delle zucche più buone che ho mangiato in questo periodo! Come vi dicevo prima, questa ricetta non è tutta farina del mio sacco, ma ho preso spunto da quella di Marco Bianchi, cambiando le farine, usando la robiola invece della mozzarella e aggiungendo il mio amato rosmarino che trovo si sposi benissimo con la zucca.
Una Focaccia meravigliosa, rustica e gustosa, fantastica nell’abbinamento dei sapori: io me ne sono pazzamente innamorata e posso dire di averla quasi mangiata tutta io, tranne una fettona che ho voluto condividere con la mia amica Gloria e il suo nonno, amanti come me della zucca. Che dirvi, il loro parere positivo mi ha fatto ancora più felice e ho deciso di condividere con voi la ricetta, che trovo perfetta per un buffet in compagnia o per una veloce pranzo al sacco!

Ingredienti:

300gr di farina di farro integrale Mulino Marino
200gr di farina per pizza e focaccia Mulino Marino
2 cucchiai di olio evo
12gr di sale
1/2 cucchiaino di zucchero
1 bustina di lievito di birra secco Pane Angeli
290ml di acqua tiepida
2 confezioni di Robiola
parmigiano grattugiato
400gr di zucca
1 rametto di rosmarino
sale grosso q.b.
olio evo q.b.

Pulite bene la zucca, avvolgetela nella carta stagnola e mettete in forno a 200° per 20 minuti, controllate che sia abbastanza morbida.
Nel frattempo preparate l’impasto: unite in una ciotola le due farine, aggiungete l’olio e l’acqua dove avrete sciolto il lievito e lo zucchero. Iniziate ad impastare e per ultimo aggiungete il sale, lavorate il tutto sino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Formate una palla, coprite con un telo e lasciate lievitare il tutto per 2 ore in un luogo caldo.
Pulite la polpa della zucca.
Riprendete l’impasto e dividetelo in due parti. Stendete la prima in una teglia rotonda, farcite con la zucca, la robiola, spolverizzate con parmigiano e rosmarino tritato, un pizzico di sale  e ricoprite con l’altra parte di impasto steso.

20150127_113649

Sigillate bene i bordi, coprite con il telo e fate lievitare ancora per un paio di ore.

20150127_113930

Inumidite la superficie con un mix di acqua e olio, spolverizzate con rosmarino e sale grosso e infornate a 220° per 20/25 minuti, la superficie deve ben dorare.

20150127_143936

20150127_155813

Sfornate, fate raffreddare e servite questa buonissima e particolare focaccia rustica!

20150127_155912

Questo ripieno particolare, leggermente dolce, profumato di rosmarino, questa pasta rustica … insomma una vera bontà che ci ha conquistato… vero amica Glo?

20150127_160036

20150127_160051

Focaccia alla curcuma con semi di zucca: il ritorno alla sane abitudini

Durante questo ultimo periodo, tra le feste e le preoccupazioni, alcune nostre abitudini sono state accantonate… ma con forza abbiamo ripreso in mano il timone della nostra vita e siamo ritornati felicemente a goderci tutti quei piccoli vizi che ci siamo sempre concessi. Uno di questi è la pizza e la focaccia del sabato sera, naturalmente home made.  Per questo sabato, voglio proporvi una delle ultime focacce che ho preparato alla ciurma e che riproporrò oggi in tavola per accompagnare qualche affettato in attesa della pizza (stasera nella classica versione margherita).  Ho utilizzato la farina per Pane e Pizza del Mulino Marino (ormai le farine di questo mulino sono presenza fissa nella dispensa), aggiungendo la mia adorata curcuma e i deliziosi semi di zucca: un risultato meraviglioso, una focaccia bassa come piace alla ciurma, croccante all’esterno e soffice all’interno, di un colore giallo intenso che porta calore in tavola! Il week end è iniziato e noi abbiamo deciso di rimanere a bordo a farci coccolare dalle onde del mare, isolati per qualche giorno dal mondo a goderci un po’ di relax!

Ingredienti:

500gr di farina per Pane e Pizza Mulino Marino
270ml di acqua tiepida
12gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di malto (oppure zucchero)
8gr di sale
2 cucchiai di curcuma
2 cucchiai di semi di zucca
50gr di olio evo + olio x teglia

Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida insieme al malto e versate il tutto in una ciotola dove avrete messo la farina setacciata insieme alla curcuma e ai semi di zucca. Mescolate delicatamente e aggiungete poi a filo la restante acqua dove avrete aggiunto precedentemente il sale e l’olio. Impastate bene tutto, per una decina di minuti, fino ad ottenere un impasto compatto e liscio. Se avete la planetaria basta seguire gli step delle aggiunte e far impastare ad una velocità media.
Formate una palla, coprite con un telo e lasciate lievitare per un paio di ore in un luogo caldo.

20141229_124005

Riprendete l’impasto e stendetelo con le mani su una teglia precedentemente unta. Ungete bene anche la superficie, cospargete con sale grosso e lasciate lievitare ancora per un’oretta.
Infornate, in forno preriscaldato a 250°, per 10/15 minuti.
Se volete una focaccia più alta e morbida basta che usate una teglia più piccola e aggiungete qualche cucchiaio d’ acqua all’olio che mettete in superficie.
Fate raffreddare, tagliate a fette e portate a tavola!

20141229_170316

buon week end

20141229_170345

Pizza broccoletti (cime di rapa) e salsiccia

Il Sabato per cena è solito preparare la Pizza fatta in casa. Ogni volta cerchiamo di fare qualcosa di diverso. I giorni scorsi sfogliando una rivista di cucina ho trovato questa fantastica ricetta, così ho pensato di sperimentarla stasera e affiancarla alla classica Margherita per le bambine.
Un profumo di “Meridione” ha invaso la casa stimolando l’appetito… posso solo dirvi che la pizza Margherita è avanzata e le bimbe hanno apprezzato molto! Ottima, dal sapore unico, pieno, spettacolare, sfizioso, tutti i sensi completamente appagati!
Da rifare sicuramente!

Ingredienti:

500 farina per pizza
250ml acqua
1 bustina di lievito secco
sale
zucchero
olio
200gr salsiccia
500gr broccoletti o cime di rapa

In una ciotola uniamo farina e sale, poi aggiungiamo il lievito sciolto nell’acqua con un pizzico di zucchero e due cucchiai di olio evo. Impastiamo il tutto per bene, lavorando il composto. Formiamo un palla, copriamo con un cannovaccio umido e lasciamo lievitare per almeno un’ora.
Trascorso il tempo il vostro impasto dovrebbe essersi raddoppiato. Stendetelo in una teglia precedentemente unta e coprendolo di nuovo lasciatelo lievitare ancora una mezz’ora.
Preriscaldate il forno a 220°.
Nel frattempo pulite le cime e passatele in padella per qualche minuto finché non si ammorbidiscono con un filo di olio evo.

IMG_6165 IMG_6166

Adagiate i broccoletti sulla pizza e aggiungete i pezzetti di salsiccia.

IMG_6167
Infornate per 25 minuti circa.
Che dirvi … gustatela con un buona birra gelata!

IMG_6171

 

Pane di patate e semi

Il profumo del pane appena sfornato è uno degli odori più inebrianti e avvolgenti che io conosca. Impastare, lavorare, modellare il pane, seguirne la lievitazione, annusare i profumi e fragranze è davvero una delle gioie più immediate e gratificanti che la cucina può regalare.
Durante questo periodo invernale, mi cimento spesso nell’arte della panificazione: pizza e focaccia il sabato sera è ormai un rituale e la domenica pane fatto in casa , che se avanzato è perfetto da congelare e ottimo per la settimana. La cosa divertente è che tutta la famiglia partecipa alla lavorazione, ormai è diventato un gioco goloso e sfizioso per tutti noi.
Per questa domenica ho deciso di preparare un pane molto particolare, utilizzando nell’impasto insieme alla farina anche la patata. Inoltre ho aggiunto i semi olesi (lino, zucca e girasole) piccoli tesori pieni di proprietà benefiche per l’organismo. Inserirli nell’alimentazione dei grandi ma specialmente dei bambini è fondamentale : apportano proteine, vitamine, Sali minerali, grassi essenziali, fibre e zuccheri.
Basta dilungarci, vi presento la ricetta di questo spettacolare pane!

Ingredienti:

500gr patate
300gr farina
2 tuorli
2 cucchiai di latte
8gr lievito
2 cucchiai di semi di lino
2 cucchiai di semi di zucca
2 cucchiai di semi di girasole
90gr burro
Sale

Lessate le patate e una volta cotte lasciate intiepidire, pelatele e schiacciatele con uno schiacciapatate.

IMG_5711

Mescolate in una ciotola il purè di patate con il burro, la farina setacciata con il lievito, i semi, i tuorli, il latte, il sale e mescolate gli ingredienti sino ad ottenere un impasto omogeneo.

IMG_5712 IMG_5713

Versate il tutto in uno stampo da plum cake rivestito da carta da forno. Cuocete nella parte bassa del forno già caldo a 180° per circa 50 minuti.

IMG_5714

Verificate la cottura inserendo uno stecchino di legno. Sfornate il pane e fatelo raffreddare su una graticola. Servitelo freddo per accompagnare salumi o formaggi come farò oggi io!

IMG_5721