Archivi tag: finocchi

Quiche con fagiolini, porri e finocchi senza glutine: tempo!

“Tempo comunque vadano le cose lui passa
e se ne frega se qualcuno in ritardo
puoi chiamarlo bastardo ma intanto già andato
e fino adesso niente lo ha mai fermato
e tutt’al più forse lo hai misurato
con i tuoi orologi di ogni marca e modello
ma tanto il tempo resta sempre lui quello
l’unica cosa che ci data di fare
avere il tempo da poter organizzare…
…Tempo,quando stai bene lui va via come un lampo
quando ti annoi un attimo sembra eterno
il paradiso può diventare inferno
tempo, ti frego e con il ritmo ti catturo
e ti chiudo in una ritmica di aspetto molto duro
e ti organizzo in battute in quattro quarti
allora non avrai tempo di liberarti
e con le gambe muovo anche il cervello
e allora il tempo sarà mio fratello
e come lui mi darà sempre una mano
mi darà tempo per andare lontano
e come Ulisse cercherò di ritrovare
quella mia isola ma intanto viaggiare
sarà piacevole, sarà indispensabile
anche se l’isola sarà irraggiungibile…”
(Jovanotti – Non m’annoio)

In questi ultimi tempi quello che ci manca di più è proprio il TEMPO: tempo di fare una tranquilla colazione tutti insieme, tempo per una passeggiata, tempo per giocare, tempo per raccontarsi… semplicemente … tempo! Un periodo frenetico, sveglia la mattina, di corsa a scuola e poi all’asilo, divisi tra lavoro e l’impegno della suocera; spesso si salta il pranzo (lo so …non si fa, ma ci sono giorni che non riesco) e poi di corsa a recuperare le bimbe e in un lampo, tra compiti e studio arriva sera. Tutto normale vero? lo so.. si aspettava il week end per “stare insieme” ma purtroppo neanche il fine settimana in questo ultimo periodo ci “regala” tempo da dedicare a noi… che fare? Bisogna trovarlo questo benedetto tempo, non solo per me ma anche per la mia ciurma! E allora riorganizziamo tutto, respiriamo a fondo, allontaniamo lo stress più possibile e cerchiamo di vivere questa Vita in modo più sereno e tranquillo … vero CAPITANO? Ho un carattere troppo ansioso, vivo tutto con troppa frenesia e questo non mi aiuta, specialmente in questo nuovo periodo della nostra vita. DEVO ASSOLUTAMENTE rallentare e imparare a dare delle priorità. E allora eccoci qui, lasciamo andare le cose come devono andare, non accolliamoci troppe responsabilità e organizziamo giorno per giorno… domani si vedrà! Così questa settimana è iniziata con uno spirito nuovo, una maggiore leggerezza in tutto, cucina e ricette comprese. Ieri il tempo “obbligava” a stare fuori, un sole meraviglioso e una temperatura fantastica. La piccola Greta sta un pochino meglio, febbre e otite passati. Così ieri abbiamo passato quasi tutto il giorno in giardino con la nonna, all’ombra del gazebo abbiamo colorato, giocato a carte e fatto le costruzioni. Un pranzo veloce con una pastasciutta con pesto di zucchine e per cena una semplice e gustosissima QUICHE con fagiolini, finocchi e porro! Il Porro è un ortaggio fantastico, disinfettante, anti anemico e digestivo, abbassa il colesterolo, irrobustisce le articolazioni, ringiovanisce la pelle e dissolve la stanchezza d’inverno. E’ ricco di acqua, poco calorico, ricco di vitamina A, vitamina C e discrete quantità di vitamine del gruppo B, oltre a ferro, magnesio e acido fosforico, sodio, zolfo e silice, manganese, potassio e calcio (toccasana per le ossa). Il suo gusto delicato conquista il nostro palato maggiormente rispetto all’amica cipolla e io trovo che sia un ingrediente meraviglioso in cucina, buono con tutto…   e le mie bimbe lo adorano.  Ricetta semplice e gustosa: verdure leggere, uova fresche bio arrivate dalla cascina dietro casa, pasta sfoglia senza glutine, panna di soia ed erbe aromatiche. Un piatto profumatissimo che la ciurma ha divorato accompagnato da una mega insalatona e io … sorrido, mentre vi scrivo queste cose,  perché sono arrivata a sera senza essere nervosa e facendo tutto: le bimbe erano contente, la nonna stava bene, la casa era comunque in ordine, ho persino lavato e steso i panni e tutti hanno mangiato lasciando i piatti vuoti! E io …. sono una sciocca e in questi mesi ho perso tanto TEMPO a vivere male! Sbagliando si impara, come dice sempre la mia bimba saggia Serena… vi lascio la ricetta al volo e … ci vedremo presto!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine Buitoni
400gr di fagiolini
1 finocchio
2 porri
4 uova
100ml di panna di soia
100ml di raspadura
timo ed erba cipollina q.b.
sale e pepe q.b.
olio evo q.b.

Per prima cosa pulite i fagiolini togliendo le estremità e lavateli bene. Pulite e lavate i finocchi e tagliateli a spicchi. Lessate entrambi in acqua salata, scolateli bene e lasciateli raffreddare. In una padella antiaderente con un filo d’olio evo fate rosolare il porro tritato, aggiungete le verdure lessate e fate insaporire il tutto. Unite le erbe aromatiche e aggiustate di sale e pepe. Stendete la sfoglia in una teglia, bucherellate il fondo e versate tutte le verdure raffreddate. Sbattete le uova in una ciotola con la panna e con questo composto ricoprite le verdure nella sfoglia. Aggiungete in superficie la raspadura e infornate a 180° per 40 minuti circa.

20160225_191139

Una volta pronta, fate raffreddare e portate in tavola! Buon appetito!

20160225_192217

20160225_192429

20160225_192442

Insalata di Mele: stimoliamo il metabolismo pt.7

Buongiorno “Bellissime Mamme”, oggi per il nostro appuntamento settimanale con la Rubrica dedicata a Voi, continuiamo ad affrontare insieme il percorso intrapreso già da qualche settimana “STIMOLIAMO IL METABOLISMO” con il cibo. Come già anticipato nei precedenti articoli, accelerare il metabolismo è uno dei migliori espedienti per bruciare più calorie e quindi perdere peso più velocemente, e non c’è niente di meglio che farlo con il cibo e con i 15 alimenti che più velocizzano questo procedimento basale. Abbiamo parlato di POMPELMO, Tè VERDE, YOGURT, MANDORLE, CAFFè e TACCHINO; ora ci occupiamo dell’alimento n.7, LA MELA , uno dei frutti più utilizzati nella nostra cucina.

20140919_134007

Già in passato Vi ho parlato tanto di questo meraviglioso frutto, qui trovate tutte la sua storia, le varietà e le sue meravigliose proprietà. Oggi voglio parlarvi invece delle sue qualità come alimento che stimola il metabolismo: le mele sono un alleato delle diete perché essendo ricche di fibre favoriscono il senso di sazietà, facilitano la diuresi e la regolarità intestinale. Inoltre aiutano a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue, abbassando il colesterolo, combattono l’acidità gastrica e attiva il metabolismo.

20140919_133958

Prodotto importantissimo, oltre al succo di mela puro, ottimo sostituto del latte per la preparazione nei dolci per esempio, è l’aceto di mele:  ha la particolarità di accelerare il metabolismo aiutando un dimagrimento lento ma costante.
Lo sapevate che il mix  aceto di mele e acqua bevuta prima dei pasti è un prezioso stratagemma per sopprimere l’appetito ed avere un po’ meno fame durante i pasti principali? è proprio così! La bevanda dimagrante  è : due cucchiai di aceto di mele in acqua, dolcificata al massimo con sciroppo d’acero, da bere prima del pasto principale, riuscirete a perdere 7-8 chili in un anno senza riprendere neanche un grammo! Mi raccomando però, non abusatene, specialmente per chi soffre di osteoporosi e di ulcera e consultate sempre il vostro medico! Ora non ci resta che  trasferirci in cucina e dedicarci alla preparazione di qualcosa di buono e naturalmente di light! Chi mi segue sa benissimo quanto questo frutto e i suoi derivati siano alimenti sempre presenti sulla nostra tavola, usato sia per ricette dolci che salate. Indimenticabile la mia Torta light con bacche di goji e succo di mela, quella light ai 4 cereali oppure i miei frullati . E che dire delle mie insalate? Quella con spinaci e quella con finocchi e sgombro. Ci avviciniamo al Natale, mancano pochissimi giorni, così ho pensato di preparare una deliziosa insalata da portare in tavola proprio durante queste feste, qualcosa di particolare e gustoso che “alleggerisca” il pasto!
Naturalmente ho voluto utilizzare verdure di stagione ricche di proprietà benefiche e frutta dai profumi e sapori invernali: radicchio variegato, finocchi, noci, clementine, mirtilli rossi essiccati e naturalmente la mela, nella varietà Fuji, una delle mie preferite. Un condimento leggero, una emulsione con aceto di mele, olio evo extravergine e sale al limone. Un contorno che può trasformarsi in un piatto unico se accompagnato da cubetti di formaggio light o fettine di bresaola magra e naturalmente pane integrale o dei deliziosi crostini DOLCE VITA, poverissimi di grassi saturi, sale, zuccheri e carboidrati.

20151221_113341

Questi buonissimi Snack con proteine vegetali, Quinoa, Curcuma, Chitosano e olio extra vergine d’oliva, hanno un bassissimo indice glicemico, sono ricchi di fibre, favoriscono il controllo del colesterolo e l’assorbimento dei grassi.
Naturalmente oggi vi presento la monoporzione, servita in un piatto piano; per più persone o per il pranzo di Natale non Vi resta che prepararla e servirla in una bella ciotola in mezzo alla tavola!

Ingredienti :

1/2 ceppo di radicchio variegato (o quello che preferite)
1/2 finocchio
1 clementino o mandarino
1 cucchiaio di mirtilli rossi essiccati
5 noci
1/2 mela Fuji
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaio di olio extra vergine
1 macinata di sale al limone
1 confezione di Snack DOLCE VITA

Lavate  verdura e frutta: tagliate il radicchio, affettate sottilmente il finocchio e metà mela, fate a cubetti l’altra metà e sbucciate il clementino e tagliate a metà ogni spicchio.

20151221_113402

Componete il piatto: un letto di radicchio, fette di finocchio, fette di mela, mirtilli, noci e spicchi di clementino. Irrorate il tutto con l’emulsione di aceto, olio e sale. Servite in tavola con i crostini.

20151221_113312

20151221_113627

La Rubrica “Bellissime Mamme” va in vacanza per Natale, ci rivediamo a Gennaio per proseguire questo nostro percorso di salute e preparare ancora tante ricettine leggere e gustose.

AUGURI A TUTTE VOI Bellissime Donne!

Insalata di finocchi, mela verde e sgombro con salsa al basilico

Amiche mamme-donne eccoci al nostro appuntamento del martedì con la Rubrica “Bellissime Mamme”. Oggi ricettina light molto gustosa, fresca e sfiziosa, con ottimi ingredienti come il finocchio, la mela verde, e un pesce che, insieme al salmone, amo molto e che consumiamo spesso in casa: lo sgombro. Appartiene alla famiglia del pesce azzurro, quindi è particolarmente ricco di acidi grassi polinsaturi, protegger dalle malattie cardiovascolari e l’abbondante presenza di grassi “buoni” conferisce alle carni un sapore caratteristico, deciso e gustoso. Lo sgombro è ricco di proteine facilmente digeribili ed ha un apporto calorico modesto.
Ho aggiunto qualche rondella di olive nere, pinoli e ho condito il tutto con una salsina che io amo tantissimo, light e super leggera, profumata e ottima: basilico fresco, noci e yogurt greco magro.
Mettiamoci al lavoro!

Ingredienti:

1 finocchio bio
1/2 mela verde bio
1 scatoletta di filetti di sgombro al naturale
10 olive nere
1 cucchiaio di pinoli tostati
3 cucchiai di yogurt greco magro
5 noci
10 foglie di basilico
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

20140702_130734

Prepariamo subito la salsa: nel bicchiere del mixer unite basilico, noci, yogurt, un pizzico di sale e iniziate a frullare fino a creare una crema che conserverete in frigorifero.
Pulite il finocchio e tagliatelo a rondelle, lavate la mela e tagliatela a fette con la buccia e tagliate le olive a rondelle.

20150511_114428

Componete il piatto: sul fondo le rondelle di finocchio, sopra le fettine di mela, lo sgombro, pinoli, rondelle di olive e per ultimo condite con un filo di olio evo, la salsa al basilico e una generosa macinata di pepe fresco!

20150511_112943

Buon appetito!

20150511_113031

Con questa ricetta partecipo al progetto Diario di Un’esaurita felice #esaurita!

Vellutata di finocchi

Il Martedì è la giornata di noi Mamme-Donne:  ricette semplici e veloci di cucina e non solo, per prenderci cura del nostro corpo. Oggi per la Nostra Rubrica “Bellissime Mamme” ho deciso di proporvi una ricettina light, facile e deliziosa, sfruttando tutte le proprietà del Finocchio. La Vellutata è uno di quei piatti “confort-food” che riscaldano cuore e anima, che appagano tutti i sensi e che mantengono il nostro corpo in linea. Come sempre pochi e ottimi ingredienti per una preparazione  semplice e veloce.

Ingredienti per 4 persone:

4 patate
4 finocchi
1/2 cipolla
1 rametto di rosmarino
acqua
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
semi di chia

Lavate bene i finocchi e pelate le patate, tagliate le verdure a pezzi e mettetele a lessare in una pentola con abbondante acqua salata.

20150127_093200

Quando le verdure si sono ammorbidite, scolatele, tenendo da parte il brodo.
Nel frattempo fate imbiondire la cipolla tritata in una pentola con due cucchiai di olio evo, aggiungete le verdure e metà del brodo, lasciate sul fuoco qualche minuto. Con l’aiuto di un mixer ad immersione frullate finchè non avrete ottenuto una crema liscia e omogeneo, aggiungete ancora un pochino di brodo, condite con il rosmarino tritato, aggiustate di sale e pepe e portate a bollore.

20150127_181908

Servite subito la vostra vellutata con un filo di olio evo e con una spolverata di semi di chia.

20150127_192356

Per i vostri bambini, qualche crostino di pane tostato è perfetto!

20150127_192408

Carciofi, finocchi e ceci brasati

Anche questo week end è passato e devo dire che, tra il pranzo di sabato dai nonni, la cena take-way cinese-giapponese, il pranzo a base di pesce di domenica e l’happy hour di ieri sera, abbiamo decisamente esagerato con il mangiare. Oggi siamo tutti un po’ appesantiti e non siamo abituati, quindi stasera in tavola un buon piatto di verdure depurativo per tutta la famiglia, senza dover però rinunciare al sapore e al profumo della buona tavola. Questa padellata di verdure s’ispira a una ricetta della cucina mediorientale, dove gli ortaggi sono brasati con le erbe aromatiche in un brodo aromatizzato, in questo caso con lo zafferano.
E’ una ricetta molto semplice, adattabile a ogni stagione, più avanti potete aggiungere asparagi a tocchetti e magari delle buonissime fave. E’ ottima calda ma, a mio parere, a temperatura ambiente si possono apprezzare meglio i sapori che si creano. Se volete creare un piatto unico, basta aggiungere un paio di cucchiai di ricotta magra o, nel mio caso, una manciata di raspadura … uno “sballo” come dice Serena!

Ingredienti

1 spicchio d’aglio
2 foglie di alloro
1 rametto di timo
Mezzo finocchio
1 patata media
2 carciofi
1 lattina di ceci
Il succo di mezzo limone
1 bustina di zafferano
2cm di zenzero
raspadura
Prezzemolo tritato
Olio evo
Sale e pepe

Preparate il brodo aromatizzato allo zafferano mettendo in un pentolino dell’acqua con la bustina di zafferano.
In una pentola molto larga, fate soffriggere nell’olio a fiamma bassa, l’aglio in camicia con l’alloro e il timo.
Aggiungete il finocchio, i carciofi e le patate precedentemente puliti e tagliati a pezzetti, grattugiate la radice di zenzero e fate insaporire.

IMG_7836

Aggiustate di sale e pepe, togliete l’aglio e aggiungete il succo di limone e un po’ di brodo aromatizzato allo zafferano: le verdure devono essere coperte per metà.

IMG_7838 IMG_7840
Fate cuocere per 20 minuti a fiamma bassa con coperchio. Unite poi i ceci.

IMG_7842 IMG_7843

Portate a cottura, aggiungendo qualche cucchiaio di brodo se vedete che non c’è sufficiente liquido: le verdure non devono affogare nel brodo, ma devono rimanere comunque ben umide. Togliete l’alloro e il timo e servite con un filo di buon olio di oliva, un po’ di prezzemolo tritato e, nel nostro caso, del formaggio raspadura!

IMG_7847

Pensate che sia un piatto che non possa piacere ai bambini? Guardate la mia piccola Greta …

IMG_7857 IMG_7858

Se i bambini vengono abituati ai sapori delle verdure, vedrete che vi mangeranno tutto ciò che porterete a tavola!
Buon appetito!

Spaghetti integrali con finocchi al limone e briciole croccanti

Preparare qualcosa di salutare quando i bimbi sono malati, che non sia il classico pasto da ospedale, non è sempre facile. Spesso non hanno voglia di mangiare, ma, senza insistere troppo, bisogna comunque stuzzicare il loro appetito con piatti leggeri ma golosi. Quello che ho preparato oggi a pranzo per le mie pupe è uno di quei piatti che sembrano poco appetitosi ma che in realtà sono molto goduriosi: spaghetti integrali con finocchi al limone e briciole croccanti! Ricordate che il limone è il frutto che contiene più vitamina C quindi perfetto nei periodi di convalescenza.

Ingredienti:

250gr spaghetti integrali
1 finocchio
1 limone
Menta
2 fette di pane integrale in cassetta
Olio evo
Sale
pepe

Lavate il finocchio e tagliatelo a fettine sottilissime. Mettete in una padella dell’olio e fate cuocere il finocchio aggiungendo il succo del limone e la sua scorza grattugiata.

IMG_7614 IMG_7615

Unite qualche fogliolina di menta spezzettata e aggiustate di sale.

IMG_7616

Mentre il finocchio cuoce, tagliate le fette di pane con un coltello a pezzetti e metteteli in un tegame con un filo di olio caldo ad abbrustolire. Appena sono croccanti, fate raffreddare e poi con le mani sbriciolate ancora.

IMG_7617 IMG_7619

IMG_7621

Lessate gli spaghetti in acqua bollente leggermente salata, scolateli e fateli saltare nella padella con i finocchi che nel frattempo si saranno ben cotti. Aggiungete ancora della scorza di limone e della menta fresca.

IMG_7625 IMG_7626

Servite gli spaghetti profumati spolverizzandoli con le briciole di pane croccante, un giro di olio evo e per noi adulti aggiungete un po’ di pepe.

IMG_7631

Serena, con la febbre, ha mangiato tutto … e voi che dite? Vi stuzzicano?

Verdure croccanti al profumo di limone

Il contorno di stasera è molto primaverile, veloce e fresco come ogni piatto che cerco di proporvi. Io ho usato peperoni e finocchi, ma le verdure che potete utilizzare sono quelle che più piacciono a voi e alla vostra famiglia. La caratteristica di questo croccante contorno è il crumble, che lo rende particolarmente invitante anche per i bambini, che gusteranno le verdure in un nuovo modo simpatico e appetitoso e il piatto è molto carino anche alla vista. E’ molto importante stimolare in continuazione tutti i sensi dei bambini a tavola, dalla vista, all’olfatto e naturalmente al gusto: colori accesi, odori invitanti e consistenze diverse faranno apprezzare molto di più le verdure ai vostri piccoli! Potete preparare un contorno di verdure bello, profumato e buono in pochissimo tempo: ora ve lo dimostro!

Ingredienti:

1 peperone
2 finocchi
1 limone (succo e scorza grattugiata)
5/6 fette biscottate Schar senza glutine
Olio evo
Sale q.b.
Prezzemolo

Affettate i finocchi sottilmente e fate a fettine i peperoni.  Prendete una pirofila e ungetele con un pochino di olio, adagiate sopra prima i peperoni e poi i finocchi. Salate leggermente, irrorate con il succo di ½ limone e con un filo di olio. Infornate a 200° per circa 15 minuti.

IMG_7037
Nel frattempo triturate grossolanamente i grissini o altro a vostra disposizione, unite la buccia grattugiata del limone, un pizzico di sale, un cucchiaino di olio e il succo dell’altra metà del limone, mescolate bene e distribuite sulle verdure.

IMG_7038 IMG_7039
Spolverizzate con prezzemolo e infornate ancora per 5-10 minuti sino a quando la panatura non diventerà bella dorata.

IMG_7043
Servite tiepidi accanto a qualsiasi tipo di piatto, sia di carne sia di pesce.
Vedrete come il croccante fresco della panatura stuzzicherà i vostri bambini che vi mangeranno tutte le verdure!