Archivi tag: farina di grano saraceno

Torta di mele ai 4 cereali (senza lattosio): un dolce… dolce

Questa torta è nata per caso: settimana scorsa nel sistemare la dispensa ho trovato tanti pacchettini di farina da finire, così non ho fatto altro che unirli insieme, aggiungere qualche dolce mela rossa… ed ecco la torta è pronta! Buona da impazzire, soffice, morbida e umida, delicata e dolce… si un vero Dolce!
La ciurma l’ha amata sin da subito, in due giorni ha ripulito il vassoio.
Non c’è niente di meglio per iniziare bene una giornata con una buona e sana colazione, così ieri sera ho deciso di prepararla nuovamente per loro: il week end inizia alla grande!
Il mare è particolarmente calmo oggi, un piccolo raggio di sole illumina le vele… quanta felicità!

Ingredienti:

100gr di farina di riso Mulino Marino
100gr di farina di grano saraceno Mulino Marino
50gr di farina integrale Mulino Marino
50gr di farina di farro
4 mele rosse piccole
200gr di zucchero di canna integrale
140ml di olio di semi
1 bustina di lievito per dolci senza glutine S.Martino
200ml di latte di riso

In una ciotola unite lo zucchero con il latte e l’olio, mescolate con una frusta e poi unite piano piano le farine setacciate con il lievito. Aggiungete alla fine le mele sbucciate e tagliate a cubetti.
Versate il tutto in una teglia oliata e infarinata ed infornate a 180° preriscaldato per 45 minuti circa (fate la prova stecchino).

20150108_170440

Sfornate, fate raffreddare e servite cospargendo di zucchero a velo!

20150108_175545

20150108_190216

A piacere potete aggiungere spezie come la cannella… a noi è piaciuta così naturale con tutto il sapore delle farine integrali e delle mele!

20150108_190343

Pagnotta al profumo di origano (gluten free): voglia di pane!!!

Quell’ irresistibile voglia di impastare, quel desiderio di profumo di pane, quel piacere nel gustare la crosta croccante e la morbida mollica: da quando ho scoperto la mia intolleranza al glutine non preparo più il pane ogni week end come una volta.. difficile per me resistere all’assaggio!!! Il problema pizza è stato risolto, i miei esperimenti mi hanno portato ad un ottimo risultato (vedi qui la mia pizza in padella) ma per quanto riguarda il pane faccio ancora fatica a trovare qualcosa che soddisfi a pieno i miei gusti e che possa andare bene anche per la ciurma. Dal prossimo mese riproverò a reinserire il glutine… incrociate le dita per me!! Ieri sera però il piatto in tavola, delle buonissime polpettine al sugo, pretendevano il pane per fare scarpetta! Così ho deciso di fare un altro esperimento: la farina della Bi-Aglut è quella che mi ha reso più soddisfatta, quindi ho pensato di abbinarla alla farina di grano saraceno e di dare profumo al pane aggiungendo il mio adorato origano, fatto essiccare i giorni scorsi. Il profumo in casa era meraviglioso, molto simile al pane classico, la crosticina croccante una goduria, e all’interno una morbida e leggera mollica. Per avere usato il lievito in polvere senza glutine ho ottenuto un magnifico pane, ma sono convinta che con quello fresco il risultato sarebbe stato spettacolare.
Se pubblico la ricetta è perché, come ben sapete, la ciurma ha approvato al 100% e grazie a loro, ho quella carica in più e quell’ottimismo per rimettere le mani nella farina, e tornare a divertirmi ancora nel preparare questo magnifico alimento che è il Pane. Io torno a sorridere e la favola profuma di buono!

Ingredienti:

400gr di farina senza glutine Bi-Aglut
100gr di farina di grano saraceno
3 cucchiai di origano essiccato
250gr di acqua tiepida
10gr di sale
1 bustina di lievito in polvere
1 cucchiaio di olio evo

Mettete in una ciotola le farine setacciate con l’origano essiccato e un cucchiaio di olio evo.

20140826_143412

Fate sciogliere il lievito in 150gr di acqua tiepida e il sale negli altri 100gr. Aggiungete alle farine prima l’acqua con il lievito e con l’aiuto di un cucchiaio amalgamate tutto e poi unite la restante acqua con il sale continuando a miscelare gli ingredienti tra loro. Versate tutto sul piano di lavoro leggermente infarinato e lavorate l’impasto fino ad ottenere una pasta liscia.

20140826_143953

Formate una palla e mettetela direttamente nella teglia ricoperta da carta forno. Coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio del suo volume. Cuocete in forno caldo a 220° per 25-30 minuti.

20140826_195547

Lasciate intiepidire e servite in tavola!

20140826_195623

Pagnotta di grano saraceno al Basilico e Semi di girasole: reintroduciamo il glutine …ma poco!

Lo scorso week end ho reintrodotto i formaggi: niente da fare, prurito, brufolini sul viso e altri disturbi al pancino sono ricomparsi. Quindi per un po’ ancora niente. Oggi tocca al glutine: è da un po’ che non preparo pane e pizza fatta in casa, così ho deciso di dedicare il week end a questi due piatti, sporcandomi della mia amata farina. Per il pane ho pensato ad un impasto particolare, usando la farina di grano saraceno (non contiene glutine) e utilizzare meno farina 00, così da non sovraccaricare subito il mio fisico con troppo glutine. E poi?? Bè visto che questo pane deve accompagnare una buona mozzarella di bufala (per la ciurma, io ripiego su della bresaola) con pomodori dell’orto, perché non mettere nell’impasto del buon pesto di basilico fatto in casa? Naturalmente non può mancare una buona dose di semi e oggi ho scelto quelli di girasole, che grazie alle vitamine, all’acido folico, al selenio e ai sali minerali che contengono, sono ottimi alleati per la prevenzione del cancro, per la salute delle ossa, antistress perché favoriscono il relax generale, garantiscono il buon funzionamento dell’intestino e grazie al ricco contenuto di antiossidanti, alleviano diverse condizioni di natura infiammatoria (dolori articolari, ulcere, eruzioni cutanee ed asma). Vi sto annoiando, lo so, quindi passiamo subito alla ricetta!

Ingredienti:

250gr di farina di grano saraceno bio
250gr di farina per pane Molino Rosetto
35gr di lievito madre essiccato Molino Rosetto
3 cucchiai di pesto di basilico
1 cucchiaio di olio evo
15gr di sale
10gr di zucchero
300ml di acqua tiepida
2 cucchiai di semi di girasole

20140519_171805

Mescolate le due farine con i semi, l’olio, il sale e lo zucchero, aggiungete il lievito ed impastate il tutto aggiungendo un pochino di acqua alla volta.

20140519_140955

Unite il pesto e continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

20140519_141309

Formate una palla, coprite con uno straccio e lasciate lievitare per un paio di ore.

20140519_141539

Riprendete l’impasto, date la forma scelta, in questo caso da pagnotta, ricoprite con altri semi e riponete su una teglia con carta da forno, lasciando lievitare ancora per 45 minuti. Infornate a 200° per circa 20/30 minuti.

20140519_160027

Sfornate e attendete che si raffreddi prima di portare in tavola e tagliare a fette.
Il profumo di basilico ha invaso la casa …

20140519_171445

Ho assaggiato una fetta, con qualche pomodorino sopra e un filo di olio evo… mio Dio quanto è buono il pane e quanto mi è mancato!

20140519_171425

Crumble alla Pesca (senza glutine): un pò di British in cucina!

Il CRUMBLE … uno dei dolci anglosassoni che preferisco: quella crosticina così croccante che nasconde un cuore succoso e dolce. Il migliore in assoluto, ancora presente nei miei ricordi nonostante siano passati ben 12 anni, l’ho mangiato in una caffetteria di un piccolo paesino in provincia di Lancaster, durante il mio viaggio in visita da mio cugino, che oramai vive in Inghilterra da 27 anni!
In estate è il dolce che preparo più spesso (di solito la sera tardi, proprio come ieri, quando fa meno caldo per accendere il forno), la grande varietà di frutta che propone questo periodo, mi permette di presentarlo sempre in modo diverso e sbizzarirmi, come in questo caso, anche in svariate coperture. Oggi ho preparato un Crumble senza glutine particolarmente croccante con un ripieno di succose pesche bio… poche parole, a voi subito la ricetta!

Ingredienti:

75gr di farina di grano saraceno
100gr di farina di riso
25gr di crusca d’avena senza glutine Rosies
700gr di pesche
1 mela
150gr di mandorle e nocciole tritate
2 cucchiai di stevia
150gr di zucchero di canna
150gr di margarina bio
2 cucchiai di amido mais
succo di un limone

Fate ammorbidire la margarina a temperatura ambiente e poi con la punta delle dita lavoratela con il mix di farine, con le mandorle e nocciole tritate e con lo zucchero di canna in modo da ottenere un composto granuloso.

20140625_125849

Sbucciate le pesche e la mela, tagliatele a pezzetti e mescolatele insieme alla stevia, all’amido di mais e al succo di limone.

20140625_130929

Trasferite la frutta in una pirofila imburrata e infarinata (io ho usato la farina di riso) e distrubuite sopra il mix di farina preparato, sbriciolando con le dita.

20140625_131201 20140625_131316

Infornate a forno preriscaldato a 180° per 35 minuti.

20140625_152531

Servite il crumble freddo, magari con un buon thè: stamattina noi abbiamo fatto colazione così!

20140625_152549