Archivi tag: confettura

Confettura di Cipolle Rosse di Tropea

Oggi vi presento, con orgoglio, la mia confettura di Cipolle Rosse di Tropea: gusto agrodolce e color vinaccio, perfetta con i formaggi stagionati come il Pecorino o il Provolone o accanto ad un caldo lesso di carni miste. Amo le confetture, le marmellate, i chutney di ogni genere: sono un modo perfetto per riempire le dispense per l’inverno nei mesi in cui la frutta dà il suo meglio e costa meno. Per gli amanti delle conserve fatte in casa, la marmellata di cipolle di Tropea rappresenta una variante unica alle tradizionali conserve di verdure. Ben confezionata diventa un simpatico regalo per le amiche e portata in tavola darà il tocco vincente al vostro pranzo e alla vostra cena!

 

20140502_192746

Ingredienti:

1,200 kg di cipolle rosse di tropea
200ml di aceto di mele
500gr di zucchero di canna

Pulite le cipolle eliminando lo strato esterno e tagliatele a fette sottilissime. Mettete il tutto in una ciotola con l’aceto, mescolate bene e lasciate riposare con un coperchio per 3 ore mescolando spesso. Aggiungete lo zucchero, mescolate bene e fate riposare nuovamente per altre 4 ore, sempre mescolando ogni ora circa.
Trascorso il tempo necessario, versate il tutto in una capiente pentola di acciaio e fate cuocere per 40 minuti a fiamma dolce sino a quando la confettura non si sarà addensata: deve rimanere fluida ma non acquosa.
Invasate a caldo e lasciate raffreddare i vostri vasetti in un luogo fresco e al riparo dalla luce.
A questo punto la confettura è pronta per essere confezionata, se volete regalarla, o riposta in dispensa per presentarla al momento giusto ai vostri commensali!

20140502_192542

Cornettini integrali con miele al timo

Il lunedì è una giornata traumatica non solo per noi adulti ma anche per i piccoli bimbi: la sveglia suona presto, cartella o sacca in spalla e via in direzione scuola o asilo per un’altra lunga settimana. Stamattina ho voluto rendere meno pesante questo inizio settimana preparando una colazione dolce per le mie principesse, in particolare per Serena molto stanca in questo periodo scolastico.

Invece delle classiche brioches, le ho preparate piccoline, un boccone e via, in modo da assicurarmi che almeno una Serena riuscisse a mangiarla. La colazione è il pasto più importante della giornata e per me il più preoccupante perché durante la settimana Serena, forse agitata per la scuola, non riesce a farla. Così devo inventarmi cose sfiziose per invogliarla e non farla uscire a stomaco vuoto. Cosa invece contraria con la piccola Greta: per lei colazione doppia! Naturalmente l’impasto va preparato prima, come ho fatto io ieri sera.
Devo ringraziare per la ricetta la mia amica Ines e il suo blog che seguo volentieri , http://inesweb.wordpress.com/ . Io non avevo il lievito madre quindi ho utilizzato un classico lievito in polvere. Il risultato non è lo stesso ma vi assicuro che sono venute buonissime!

Ingredienti:

300gr farina integrale
150ml acqua
mezza bustina di lievito
40gr burro
40 gr di zucchero
miele al timo
sale

Preparate un impasto unendo la farina, il lievito sciolto nell’acqua, un pizzico di sale e lo zucchero.
Lasciate lievitare per almeno 5 ore.
Prendete l’impasto e stendetelo in uno spessore di 2 cm circa. Adagiate il burro al centro, ricoprite con la pasta e stendetelo a rettangolo. Piegatelo in tre e lasciate riposare in frigo per circa mezz’ora. Ripetete questa operazione almeno tre volte.
Prendete l’impasto e stendetelo in una striscia, ricavando dei piccoli triangolini. Farcite a vostro piacere, io ho usato il miele al timo, arrotolate partendo dalla base e lasciate la punta nella parte sotto.
Adagiate su una teglia con carta forno e ideale è far lievitare ancora per 30 minuti. Io ho infornato subito a 210° per 15 minuti.
Vedere il piatto della colazione vuoto è stata la mia più grande gioia, la settimana è iniziata nel modo giusto.

IMG_6701

Coppe al cioccolato con coulis di kiwi

Dopo di me e la piccola Greta, anche Serena è inciampata nei malesseri invernali. Una notte agitata con mal di gola e tosse … ma almeno niente febbre! Oggi ho proprio voglia di viziare i miei amori, così ho preparato queste golosissime coppe al cioccolato con coulis di kiwi come dessert per stasera. Semplici e veloci, l’unico inconveniente è prepararle in anticipo perché vanno messe in frigorifero per almeno un paio di ore prima di essere gustate!
La “Coulis”, termine francese, non è altro che una salsa alla frutta molto genuina e semplice da preparare. Ci sono due metodi per una buona riuscita della coulis: a crudo e a caldo. Io tra le due preferisco sempre quella a freddo perché il sapore della frutta rimane invariato.

Ingredienti:
2 tuorli
4 cucchiai di zucchero
2 cucchiai di farina
100gr cioccolato fondente Venchi senza lattosio
500ml latte di soia
3 kiwi
100gr di zucchero a velo
1 limone succo
Mandorle

Preparate prima la coulis sbucciando i kiwi e mettendoli nel bicchiere del frullatore fino a ottenere una consistenza cremosa. Aggiungete il succo di limone in modo che il colore non annerisca e continuate a frullare. Filtrate il tutto con un colino e aggiungete lo zucchero a velo fino a ottenere la consistenza desiderata. Mettete un cucchiaio circa di salsa sul fondo dei bicchierini e mettete in frigorifero.
Preparate la crema al cioccolato sbattendo i tuorli con lo zucchero. Aggiungete il cioccolato sciolto a bagnomaria e fatto raffreddare e mescolate bene. Unite la farina setacciata e il latte caldo. Mescolate e mettete sul fuoco a fiamma bassa per una decina di minuti sempre mescolando.
Fate raffreddare e poi riempite le coppette. Rimettete in frigo per almeno due ore. Prima di servire decorate con qualche fettina di kiwi e qualche mandorla spezzettata!
Dimenticavo … preparate una coppetta in più … sono talmente buone che una non basta!
Ricette di cucina

Garganelli con cavolfiore al profumo di timo

Dopo il digiuno “forzato” di ieri (tra mal di gola, raffreddore e febbre lo stomaco era completamente ribaltato)stamattina mi sono svegliata con una fame da lupo. Purtroppo il mio stare meglio non vale per la piccola Greta, completamente intasata di raffreddore. La fortuna per ora è che a lei la fame non manca: Colazione mega abbondante con la mia ottima torta ai kiwi, break con la mia amica Gloria a metà mattina (torta e thè), un pranzo caldo con un bel risottino giallo e per merenda, insieme a Serena, spremuta di arancio e pane e marmellata! Direi che sino ad ora non ci siamo fatte mancare nulla!
Vista la cena improvvisata di ieri, per stasera pensavo di preparare qualcosa di più “sostanzioso” e appetitoso per tutti. Non sono uscita a fare la spesa così ho improvvisato con quello che avevo in frigo: pancetta, pecorino, cavolfiore e formaggi vari! Idea: un bel piatto di pasta e un tagliere di formaggi con le mie marmellate!

Ingredienti:

1 cavolfiore
300gr garganelli o pasta a scelta
100 gr pancetta affumicata a cubetti
1 cucchiaino di curcuma
1 rametto di timo
pecorino
olio evo
sale

Per prima cosa mettete a lessare il cavolfiore diviso in cimette in acqua salata. Quando è quasi cotto aggiungete la pasta.

IMG_4963
Nel frattempo in una larga padella mettete a soffriggere in un pochino di olio la pancetta con il timo e la curcuma.

IMG_4974 IMG_4976

Scolate la pasta al dente e trasferitela nella padella con un cucchiaio di acqua di cottura.

IMG_4978

Mantecate con abbondante pecorino e servite ben calda!

IMG_4982 IMG_4991

I piatti in tavola sono completamenti ripuliti … potrei anche non metterli in lavastoviglie!

IMG_4995

Questo è il tagliere di formaggi che ho preparato … più per il marito che per le piccoline anche se vi assicuro che i formaggi abbinati ad una buona marmellata o a del miele vengono apprezzati di più anche dai piccoli!

IMG_4845

Focaccine al miele e timo

La colazione è il pasto più importante, quello che fornisce al nostro organismo le energie necessarie per essere attivo ed efficiente durante la giornata e non arrivare troppo affamati a pranzo con il rischio di cadere nella tentazione di snack per colmare il “buco allo stomaco”.
Stamattina ho deciso di preparare queste deliziose focaccine con il miele che produce serotonina l’ormone del benessere e il timo che con le sue proprietà allevia sintomi di malessere generale: iniziamo la giornata con una marcia in più e un bel sorriso!

Ingredienti:

200gr farina integrale
200gr ricotta
50gr miele
1 bustina lievito
1 cucchiaino di timo
1 pizzico di sale

Mescolate farina, lievito e il sale. Fate la fontana e versatevi al centro il miele, precedentemente scaldato in un pentolino a bagnomaria, con la ricotta e il timo.

IMG_6154 IMG_6156

Amalgamate bene fino ad ottenere un composto elastico.

IMG_6158

Fate tante palline, stendetele con il mattarello e, dopo averle messe su una placca da forno, cuocete in forno a 200° per 40 minuti.

IMG_6159 IMG_6160
Per ottenere delle schiacciatine ancora più morbide potete lasciare l’impasto a riposare per un’oretta avvolto nella pellicola.
Voilà la colazione è pronta: buona domenica!

IMG_6162 IMG_6170

Crostatina da Pop Star

Buongiorno … fuori piove ma per me oggi c’è il sole: riabbraccio la mia principessa Serena. Come d’abitudine anche quest’anno durante le vacanze è andata qualche giorno dai nonni nella City. Senza di lei la casa è un mortorio: noi la soprannominiamo Tsunami, una bomba esplosiva, che lei non ti annoi mai!
Oggi per la mia bimba è un giorno speciale: il suo sogno si avvererà ed io ne farò parte… Babbo Natale quest’anno gli ha regalato i biglietti per il concerto di Violetta! Il nostro primo concerto insieme, per lo più del suo personaggio preferito, musica e ballo, il suo Mondo! Ricordo la gioia nei suoi occhi quando ha aperto la busta … cuore di mamma!
Per festeggiare questa giornata non sapevo cosa fare, così ho deciso di preparargli dei dolcetti da mangiare prima di andare al concerto, per caricarla al meglio. Ho preparato ieri la marmellata di Kiwi, niente di meglio per farcire queste crostatine!

Ingredienti:

300gr farina
1 uovo+ 1 tuorlo
150gr zucchero
1 bustina lievito
1 pizzico di sale
150gr burro
Marmellata di kiwi

Preparate la classica pasta frolla unendo farina, lievito, uova, zucchero, sale e burro. Lavorate molto velocemente sino a ottenere un composto omogeneo. Ricoprite con la pellicola e mettete in frigorifero per almeno 40 minuti. Se la pasta frolla si sbriciola, è sufficiente aggiungere un po’ di acqua fredda o mezzo albume all’impasto così ritroverà l’elasticità.
Una volta trascorso il tempo, prelevate l’impasto dal frigorifero, dividetelo in 6 parti e stendetelo con un mattarello. Adagiate la pasta frolla all’interno degli stampini, precedentemente imburrati, mettete da parte la pasta in eccesso che vi servirà poi per le decorazioni, e riempite con la marmellata.

IMG_5809 IMG_5810

Io ho fatto delle stelline come guarnizione ma si possono fare anche le classiche striscioline.

IMG_5811
Infornate a 180° per 20/25 minuti.
Aspettate sempre che si raffreddino prima di tirarle fuori dallo stampo.

IMG_5812 IMG_5820

Visto come sono venute carine?  Non vedo l’ora di portarle alla mia POP STAR!!

Marmellata di Kiwi

Ho deciso di iniziare l’Anno Nuovo con una ricetta unica e dolce, con la speranza che il 2014 sia per tutti un Anno speciale! Già vi ho parlato della mia passione per le confetture, quindi ecco per voi la ricetta della marmellata ai kiwi: semplice dal gusto unico che piacerà molto ai vostri bambini.

Ingredienti:

2 kg kiwi sbucciati
1  kg zucchero
2 limoni

Sbucciate e tagliate a pezzi i kiwi e metteteli in una pentola capiente con il succo di limoni spremuti e lo zucchero. Mescolate e fate riposare in un posto fresco per almeno 8 ore.

IMG_4964

Trascorso il tempo, mettete sul fuoco e portate a ebollizione. Cuocete fino a che raggiungete la giusta densità e invasate a caldo.

IMG_4965 IMG_4967

IMG_4971 IMG_4972

Provatela … è ottima non solo per farcire torte ma anche semplicemente su una fetta di pane caldo la mattina a colazione!

IMG_5803