Archivi tag: chips di zucca

Spezzatino di Vitello con la zucca: una sostituzione geniale

Fa freddo… l’arrivo dell’Autunno ha portato con se un vento gelido e tanta voglia di coccole. Le mie bimbe, al rientro da scuola si rifugiano sotto coperta al calduccio e si fanno viziare con cioccolata calda, biscottini appena sfornati e si preparano ad assaporare una cenetta calda e confortante. E’ una stagione particolare, colori meravigliosi e caldi dipingono tutto ciò che è intorno a noi, e una gioiosa atmosfera ci accompagna verso l’Inverno dove le feste che più amano i bambini ci attendono.

autunno1

E che dire dei gustosi e caldi piattini che ritroviamo sulla tavola? Zuppe e minestre dai profumi inconfondibili, brasati e carni succose da leccarsi i baffi, sughi ricchi e saporiti… insomma, piatti unici che ritorneremo ad assaporare! Non porto spesso la carne in tavola, ma con l’arrivo della stagione fredda la voglia di preparare certi tipi di piatti prende il sopravvento. E’ così che lo Spezzatino diventa uno di quei piatti che mi piace preparare, perché veloce, sostanzioso, gustoso e piace tantissimo alla ciurma. Il più amato dalle bimbe è la versione con le patate, che in cottura creano quella cremina fantastica che avvolge i bocconcini di carne e fa chiudere il pasto con una bella scarpetta! E se le patate non ci sono? Ieri sera apro la dispensa e mi accorgo che il sacchetto di patate è vuoto… si VUOTO! Non mi era mai capitato di rimanere senza patate, verdura che è indispensabile nella mia cucina. Purtroppo ultimamente il fare la spesa doppia, anche ai suoceri, mi manda ogni tanto in confusione e spesso ciò che prendo per noi finisce da loro!
Che fare allora? Così ho pensato di usare un pezzo di zucca che papà mi ha portato settimana scorsa, del tipo napoletana, con la buccia sottile, facile da pelare, colorazione arancio intenso e polpa compatta.
E per la prima volta, faccio i complimenti a me stessa: SOSTITUZIONE GENIALE, uno spezzatino da favola, un profumo grandioso e un sapore fantastico!

Ingredienti 4 persone:

400gr di spezzatino di vitello
500gr di Zucca napoletana già sbucciata e tagliata a pezzetti
1 rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
1/2 cipolla bianca
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di passata di pomodoro
brodo vegetale q.b.
farina di riso q.b.
pepe di jamaica q.b.
sale q.b.
olio evo q.b.

In una pentola fate soffriggere a fuoco lento la cipolla tritata e aggiungete il rosmarino e la salvia. Passate lo spezzatino nella farina e mettetelo a rosolare nella pentola, sfumate con il vino bianco e unite la zucca e la passata di pomodoro. Aggiustate di sale, una spolverata di pepe di Jamaica, coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti. A questo punto controllate la cottura e se necessita aggiungete del brodo vegetale.

20150928_173157

Proseguite sino a quando zucca e carne non sono ben cotti e teneri: si sarà formata una bella cremina e un profumo meraviglioso vi farà venire voglia di assaggiare immediatamente!

20150928_183055

Pane caldo in tavola e un ottimo spezzatino di zucca… siamo pronti!

20150928_183135

20150928_183142

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST

untitled (10)

DI Pina la Peppina

Crema di zucca e Rape Rosse al profumo di Rosmarino e noce moscata con Chips di Zucca e Crostini croccanti: il colore della cameretta

Babbo Natale quest’anno dovrebbe (dico dovrebbe) portare la cameretta nuova. Dopo mesi di “discussioni” sul modello ora siamo arrivati tutti e tre ad una soluzione unica. Dico tutti e tre perchè la piccola Greta si troverà quello che sua sorella più grande, insieme a noi naturalmente (ed è per questo che la decisione è  più lunga), ha deciso. Ora non ci rimane che il colore! Vi sembra facile? La Signorina voleva azzurro: ma scusa, due femmine in casa e la cameretta azzurra?? E’ il suo colore preferito! Bocciato in partenza, mi rifiuto! Poi abbiamo visto una cameretta giallo-arancione: molto carina! Ma solo per me, bocciato! In fondo al tunnel vedo una luce: lilla! Si ci piace a tutti, un colore femminile ma non il solito rosa. Quando pensavamo di essere arrivati ad una unanime decisione, l’altra sera mentre stavamo gustando la crema che vi presenterò stasera, Serena esordisce a tavola con la frase : “eh però, pensavo che visto che io amo la scienza, vorrei una cameretta più da scienziato, con colori della natura”. Io e Mauro ci siamo guardati in faccia: Quindi che colori vuoi? “Mi piacerebbe qualcosa appeso in camera, dei disegni sulle pareti…” si certo… e anche un banchetto con il microscopio e gli attrezzi per gli esperimenti!
IO PENSO CHE BABBO NATALE non porterà la cameretta, passerà la consegna al CONIGLIO di Pasqua! La “chiaccherata” si è protratta per tutto il pasto, alcune volte il mare era molto mosso e i piatti sballottavano da una parte all’altra, ma almeno la cena era deliziosa. Questa crema è superlativa e me lo hanno dimostrato i piatti puliti che la ciurma ha lasciato sulla tavola. Avevo paura che alla piccola Greta non piacesse molto, invece l’idea dei crostini croccanti, leggermente salati che hanno bilanciato il dolce della crema, è stata la mossa giusta! Cremosità unica, dolcezza delicata, profumo di rosmarino e noce moscata spettacolare: dovete provarla!
Intanto noi proseguiamo il nostro viaggio… la rotta è segnata e l’obiettivo da raggiungere è fissato: il colore della cameretta!

Ingredienti:

600gr di zucca cotta
200gr di rapa rossa cotta
100ml di panna di soia bio
2 rametti rosmarino
1/2 cipolla
1 cucchiaio di noce moscata
8 fette sottili di zucca violino
pane
sale q.b.
olio evo

Per prima cosa fate cuocere la zucca: pulite bene dai semi e dall’eventuale terra, avvolgetela nella carta stagnola e infornate a 200° per circa 15/20 minuti, deve risultare morbida quando infilate uno stecchino. Pulitela dalla buccia e mettetela da parte. Prendete la rapa rossa, io ho usato quella cotta alla brace che compro dal mio fruttivendolo ma va bene anche quella del supermercato sotto vuoto, togliete la buccia e tagliatela a pezzetti. In un largo tegame con tre cucchiai di olio mettete a rosolare un rametto di rosmarino tritato finemente con la cipolla tritata, unite la rapa e la zucca a pezzetti e fate insaporire il tutto per qualche minuto. Con l’aiuto di un frullatore ad immersione frullate bene il tutto a crema, unite la panna, la noce moscata, aggiustate di sale e lasciate cuocere per qualche minuto continuando a girare: deve essere molto cremosa e non acquosa.

20141013_190710

Nel frattempo mettete le fette di zucca in una teglia ricoperta di carta forno, conditele con un filo di olio evo, del rosmarino e del sale grosso e infornate a 180° per circa 10 minuti: devono diventare belle croccanti fuori, come delle chips.

20141013_180750

Prendete del pane, io ho usato il mio pane rustico al timo che ormai preparo spesso nella forma di pane in casetta, tagliatelo a quadrotti e fate saltare in padella con un filo di olio evo e una spolverata di sale in modo che diventino croccanti.
Servite la crema accompagnata dalle chips di zucca croccanti e profumate e dai crostini di pane, che io faccio sempre in abbondanza perché la ciurma li adora ed è un modo simpatico per far mangiare ai bimbi questo tipo di piatto!

20141013_191608

è anche bella vero? un colore bellissimo… ecco potrei proporlo a Serena! 😉

20141013_191608 - Copia

CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST di Cinzia ai Fornelli ” Cucinare con le SPEZIE, AROMI ed ERBE AROMATICHE”

contest spezie.001