Archivi tag: castagnole senza glutine e senza lattosio

Castagnole al forno senza glutine: Cappuccetto Rosso, Rapunzel o …

Il Carnevale è alle porte: festa in maschera all’asilo, poi quella in Oratorio e poi quella del paese e ancora un giretto al grande Carnevale Ambrosiano.  E quest’anno come ci vestiamo? Di solito scegliamo un tema e cerchiamo di vestirci tutti e 4 nello stesso modo: insomma, il Carnevale è un momento di festa, dove per qualche ora si torna bimbi! ! Colori, vestiti, musica e trucchi… divertimento totale e mai come quest’anno a noi serve qualche ora di pura GIOIA.  Greta è abbastanza grande da decidere cosa voler indossare: il problema è che non lo sa!!! La sua principessa preferita è Rapunzel, ma le piace tantissimo anche Aurora, La bella addormentata nel bosco. Non dimentichiamoci di Cappuccetto Rosso, la sua storia preferita! E poi ci sono i suoi amati dinosauri e dove mettiamo l’Ape Maia? Insomma.. che si fa?? L’unica idea per ora è di concederle due scelte, un vestitino per la festina all’Asilo, che essendo in un luogo chiuso può usare anche i bellissimi vestiti da principessa di Serena quando era piccolina (avete visto cosa costano i vestiti di Carnevale?? Assurdo!!) come quello di Aurora. Per le feste all’aperto invece, come ogni anno, scegliere un tema e prepararci i vestiti comprando il minimo indispensabile: così è anche più divertente!! Abbiamo ancora questa settimana a disposizione … avete qualche suggerimento da darci? Nel frattempo, tra un’ idea e l’altra, tra una proposta di Mauro e una di Serena, io mi sono messa ai fornelli e ho addolcito il pomeriggio sfornando qualche dolcetto di Carnevale. Gli altri anni avevo preparato le Chiacchere al forno e le Frittelle all’arancia, ma quest’anno, con l’aiuto della suocera,  mi sono dedicata a uno dei miei dolci di Carnevale preferito: le Castagnole dure al forno, provando a farle in versione senza glutine e senza lattosio. La ricetta che vi propongo è il secondo tentativo, perché le prime mi erano venute buone di sapore ma decisamente troppo dure (inzuppate nel latte però sono fantastiche) non avevo messo il lievito, così una volta aggiunto ho ottenuto una frolla fantastica.  Per la frolla ho usato il MIX di farine di Felix per crostate e biscotti :  è una garanzia, tutti i suoi mix sono infallibili! In queste notti insonni ho preparato i vari barattoli con i mix: piano piano proverò tutto! Non mi resta che lasciarvi la ricetta e augurarvi una buona settimana!

Ingredienti:

Mix Farine per Crostate e Biscotti di Felix
230gr di amido di mais
65gr di fecola di patate
220gr di farina di riso
8gr di xantano

200gr di Mix di farine sopra indicato
1 uovo
80gr di zucchero semolato fine
40gr di burro senza lattosio
1/2 bicchiere di latte di soia ( o di vino bianco)
1/2 bustina di polvere lievitante Decorì
buccia grattugiata limone q.b.
zucchero a velo senza glutine

In una ciotola unite il mix di farine con lo zucchero e il lievito. Unite le uova e il burro morbido e impastate velocemente il tutto sino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiungere il latte e la buccia grattugiata del limone. Fate una palla, avvolgete nella pellicola e lasciate riposare in frigorifero per 30 minuti. Riprendete l’impasto e create tante palline di pasta grandi come una castagna, fatevi aiutate dai bambini, Greta, Serena e la nonna si sono divertite insieme. Disponete su una placca foderata con carta forno leggermente distanziate l’una dall’altra perché durante la cottura lieviteranno un pochino (cosa che non mi era successa la prima volta). Infornate in forno caldo a 200° per circa 10/15 minuti: devono ben colorarsi.

20160129_120325

Ancora calde spolverate con tanto zucchero a velo e gustatele magari con una buona cioccolato calda fatta in casa!

20160129_120255

20160129_120336

Con questa ricetta partecipo all’iniziativa di Silvia di Eppur non c’è in collaborazione con Gluten Free Travel and Living #settimanasenzaprodottiglutenfree : un settimana dove si cucina naturalmente senza glutine, senza portare in tavola prodotti già pronti che spesso contengono zuccheri inaspettati, conservanti non ben identificati, e dove le farine sono comunque raffinate come quelle dei prodotti con il glutine. settimana-senza-prodotti-gluten-free-1-300x300