Archivi tag: carbonara senza glutine

Carbonara di verdure: si respira ..

Il tempo è meraviglioso, le temperature si sono abbassate, si ricomincia a respirare e l’afa non offusca più i pensieri. E’ tornata anche la fame a tutta la ciurma e con lei la mia voglia di rimettermi ai fornelli. Oggi voglio condividere con Voi un buonissimo primo piatto: una semplice e gustosa carbonara in versione senza glutine e senza lattosio, con l’aggiunta di tante sane verdure. La carbonare è uno dei primi piatti preferiti di Serena e mi diverto ogni volta a proporla in modi diversi (come i miei spaghetti alla carbonara di carciofi ) variando o aggiungendo sempre qualcosa di nuovo! La versione di oggi, preparata con le penne, ma a voi la scelta del formato di pasta, grazie alla presenza delle verdure, è più leggera ma altrettanto gustosa, che piacerà a tutta la famiglia, grandi e piccini, che gusteranno le verdure in un modo molto saporito! Vi ricordo che continua la nostra Raccolta “L’Orto del bimbo intollerante”, che questo mese prevede piatti senza lattosio, con pomodori o melanzane o melone o anguria o pesca o albicocca! Avete tempo fino al 07 agosto… vi aspetto!

Vi lascio la ricetta e Vi auguro un buon inizio di settimana!

Ingredienti per 4 persone:

320gr di Penne senza glutine 3 cereali Gallo
3 uova fresche bio
100ml di panna di riso
1 fetta da circa 130gr di pancetta magra
1 zucchina media
1 cipolla rossa di tropea
1 peperone giallo
15 pomodorini ciliegia
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Tagliate a cubetti piccolini la fetta di pancetta. Lavate la zucchina, il peperone e i pomodorini e tagliateli a pezzetti. Pulite la cipolla e tritatela grossolanamente con il coltello. In una larga padella con tre cucchiai di olio evo mettete la cipolla, zucchine, peperoni e pancetta.

20150714_115054

Fate rosolare sino a quando la pancetta ha preso colore (5 minuti) e poi unite i pomodorini.

20150714_115517

Mescolate il tutto, cuocete per 5 minuti, salate e poi spegnete il fuoco: le verdure devono rimanere croccanti.
Mettete sul fuoco una pentola con acqua, quando bolle aggiungete il sale e calate la pasta.
In una ciotola sbattete le uova con la panna e aggiungete sale e pepe.
Quando la pasta è al dente scolatela, tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura, e versatela nella padella delle verdure, accendete il fuoco, fate saltare per amalgamare bene tutto e poi unite il mix uova e panna insieme ad un cucchiaio di acqua di cottura.

20150714_121255

Fate amalgamare il tutto, spegnete la fiamma, continuate a mescolare e aggiungete una generosa macinata di pepe.
Ora non vi resta che portare in tavola e a piacere aggiungete del formaggio grattugiato (il parmigiano stagionato 36mesi vi ricordo che non contiene lattosio).

20150714_121932
Buon appetito!

20150714_121945

Spaghetti alla Carbonara di Carciofi: rivisitiamo una tipica ricetta

La carbonara è uno dei piatti preferiti dalla ciurma:  un piatto sostanzioso e non leggero ma, senza ombra di dubbio, è uno dei più buoni piatti di pasta della cucina italiana. Ed io sapete cosa mi diverto a fare? Rivisitare la ricetta, rendendola  un po’ più leggera e magari inserendo qualche verdurina di stagione.  “Accidenti Mamma, sei proprio fissata” mi ripete spesso Serena “verdura ovunque”. Certo, perché se non la porto in tavola tu non la mangi! Mentre la piccola Greta vive di frutta e verdura e la cerca tutti i giorni, Serena deve essere “stuzzicata” e invogliata. Ecco allora come è nata questa BUONISSIMA ricetta, dove i carciofi, non troppo amati dai bambini, diventano protagonisti di un ottimo piatto di spaghetti, per la ciurma integrali, per me di riso integrale senza glutine!
Vi consiglio di provarla … perché Serena ha pulito il piatto!!!

Ingredienti per 4 persone:

240gr di Spaghetti Integrali Garofalo
80gr di Spaghetti di riso integrale Probios Rice&Rice
3 rossi d’uovo
100ml di panna di riso
2 carciofi
1/2 bicchiere di vino bianco
timo fresco q.b.
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.
pecorino grattugiato q.b.

Pulite i carciofi, lavateli, tagliateli a fettine, tirando via la barbetta interna, e metteteli in una padella con due cucchiai di olio evo e del timo fresco. Fate rosolare un paio di minuti e poi unite il vino bianco, aggiustate di sale e pepe e mettete il coperchio facendo cuocere sino a quando non sono teneri. Se necessita unite un pochino di brodo o acqua.
In una ciotola sbattete i rossi d’uovo con la panna, due cucchiai di pecorino grattugiato (solo per i non intolleranti al lattosio), sale e pepe e create una cremina omogenea.
Cuocete la pasta, scolatela al dente e tuffatela nella padella dei carciofi, fate saltare, spegnete il fuoco e aggiungete il mix di panna e uovo. Amalgamate bene il tutto e servite aggiungendo un filo di olio evo a crudo, una spolverata di pepe e a piacere pecorino grattugiato!

20150408_194100

buon appetito!

20150408_194221