Archivi tag: capperi

Crostata di Grano saraceno (senza glutine) con Pomodori, Capperi, Fiori di Zucca e Feta

Buongiorno Dolcissime amiche, Oggi per la Rubrica del Martedì “Bellissime Mamme” si mangia! Mettiamoci ai fornelli e prepariamo una deliziosa Crostata Salata con farina di Grano Saraceno, senza burro e farcita con verdure fresche come pomodori e fiori di zucca, insaporita da capperi e feta. Ricettina light, senza glutine e povera di grassi, che vi conquisterà proprio come ha conquistato me e la mia ciurma nel ieri, dove ha arricchito e colorato la nostra tavola!

Ingredienti:

200gr di farina di Grano Saraceno
100gr di farina di Riso Almaverde
1 cucchiaino di lievito S.Martino per Pizze e torte salate senza glutine
70ml di olio evo
70ml di acqua ghiacciata circa
4 pomodori
10 fiori di zucca
1 cucchiaio di capperi
125gr di feta light
basilico fresco
olio evo q.b.
sale q.b.

Per prima cosa prepariamo la frolla senza glutine: in una ciotola unite le farine con il lievito e aggiungete piano piano l’acqua e l’olio impastando con la punta delle dita fino ad ottenere un composto omogeneo che avvolgerete in una pellicola e lascerete riposare in frigorifero per 30 minuti.

20140721_150658

Nel frattempo pulite i fiori di zucca dal pistillo interno, lavateli e metteteli in una ciotola. Lavate e tagliate i pomodori, uniteli ai fiori insieme ai capperi, al basilico e alla feta tagliata a cubetti. Condite con due cucchiai di olio evo e aggiustate di sale.

20140721_152018

Oliate e infarinate una tortiera, riprendete l’impasto, stendetelo e adagiatelo all’interno della teglia. Versate il ripieno e infornate a 200° per circa 20/25 minuti.

20140721_152336

Fate raffreddare, estraete, decorate con basilico fresco e servite!

20140721_184056 - Copia

20140721_184321

Crostata di Farro con pollo, capperi, carote e timo: lucida come non mai

Dedicare del tempo a me stessa (anche se comporta correre molto di più) era quello che mi serviva per ritornare sulla retta via e la lucidità mentale che ho ritrovato è uno dei benefici maggiori oltre a quello fisico. Il mercoledì è uno di quei giorni super incasinati dove la nave cambia rotta in continuazione: Serena sbarca per le 8, io e Greta per le 8.30, corso di yoga, recupero di Greta, pranzo, organizzare la cena, visita di controllo al suocero, ritiro Serena a scuola, merenda veloce e poi corso di latino di Serena, rientro a casa, tutti in doccia e finalmente cena! Ma arrivo a sera con una spensieratezza e una tranquillità che non ricordavo possibile avere!
E questa lucidità mi permette di organizzarmi in maniera fantastica e riuscire a portare in tavola piatti buonissimi come quello che vi presento oggi: una torta salata, modi crostata, con farina di farro integrale e con un ripieno delizioso e saporito che la ciurma ha amato particolarmente per i contrasti al palato. La consistenza e delicatezza del pollo, la dolcezza delle carote e il salato dei capperi, il tutto condito dal sapore e dal profumo di una delle erbe aromatiche più amate da tutti noi, il timo! Vi lascio la ricetta al volo… dovete assolutamente provare questo fantastico piatto unico: è buonissimo!
Tutto è più facile da gestire, il mare sempre calmo e un sole che illumina virtualmente la mia giornata: mi bastavano veramente poche ore a settimana!

Ingredienti:

200gr di farina di farro integrale Mulino Marino
3 cucchiai di olio evo
un pizzico di lievito istantaneo
acqua gelata (circa 70/80ml)
400gr di petto di pollo
200gr di carote
2 cucchiai di capperi di Pantelleria
1 cucchiaio di farina
1 bicchiere di vino bianco
timo fresco
olio evo
sale e pepe q.b.

Per prima cosa preparate la pasta per la crostata: in una capiente ciotola mescolate la farina di farro con il lievito e un pizzico di sale, aggiungete l’olio e poi piano piano l’acqua gelata sino ad avere un impasto liscio e morbido. Lasciare riposare 30 minuti in frigorifero.

20150109_190053

Lavate le carote, affettatele a rondelle sottili e mettete in un largo tegame con due cucchiai di olio e il timo. Cuocete per 5/6 minuti e poi unite i capperi e il pollo tagliato a dadini.

20150109_121640

Fate insaporire, sfumate con il vino bianco, aggiustate di sale e pepe e lasciate sul fuoco a fiamma bassa per 10 minuti. A questo punto unite la farina e se necessita un pochino di acqua, mescolate bene e portate a cottura finale, ci vorranno altri 5/6 minuti.

20150109_123350

Stendete la pasta in una forma rotonda, trasferite in una teglia precedentemente unta e infarinata, riempite con il composto e richiudete i bordi all’interno.

20150109_190717

A questo punto potete conservarla in frigorifero e infornarla come ho fatto io prima di cena, oppure cuocerla subito e al momento della cena passarla in forno un paio di minuti per risaldarla.
Trasferite in forno preriscaldato a 180° per 30/35 minuti circa (deve cuocersi solo la pasta).

20150109_195038

Un profumo fantastico ha invaso la cucina di bordo…

20150109_195057

questa crostata è da mangiare con le mani!

20150109_195200