Archivi tag: bambini e asparagi

Risotto alla crema di asparagi con bacon croccante

Vorrei scrivere tante cose, sfogare la rabbia che ho dentro per le ingiustizie della vita ma, proprio in queste situazioni mi rendo conto che le parole non servono a nulla, che solo il silenzio e l’amore aiutano a superare momenti difficili e affrontare il dolore che la morte lascia a quelli che rimangono qui soli. I giorni di Pasqua appena trascorsi mi hanno lasciato un senso di impotenza e anche paura per questa vita che tanto offre ma che in un lampo porta via. Se poi chi ci lascia è una persona giovane, bella, con una voglia di vivere infinita … ecco che tutto perde senso.
Prego che la mia cara amica riesca ad affrontare e superare con il tempo questa brutta perdita, io le sarò vicina!
Torniamo a noi, rituffiamoci in quello che in fondo ci fa stare bene, risaliamo a bordo e cerchiamo di portare la nostra nave in acque limpide e calme, viviamo ogni giorno con uno spirito di avventura unico e non dimentichiamoci mai di sognare e di sorridere!
Questo risottino che vi propongo oggi è veramente buono, delicato e gustoso che ha fatto felice la mia Serena, fan accanita del bacon: se fosse per lei ci farebbe anche un dolce! Così ho dato spazio alla fantasia e ho pensato che avrebbe potuto essere di aiuto per portare in tavola gli asparagi, verdura sempre un pochino difficile da far apprezzare ai piccoli. Trasformati in crema hanno reso particolarmente cremoso questo risotto e il tocco del bacon croccante ha dato la sapidità giusta a questo super piatto!
Pronti per la ricetta?

Ingredienti per 4 persone:

320gr di riso Carnaroli
1 mazzetto di asparagi
100ml di panna di riso
12 fette di bacon senza glutine
1/2 bicchiere di vino bianco
150gr di raspadura (formaggio tipico lodigiano senza lattosio)
brodo vegetale q.b.
oli evo q.b.
sale e pepe q.b.

Per prima cosa lessate gli asparagi, scolateli, tenete da parte qualche punta per la presentazione finale e mettete il resto in una mixer. Frullate insieme ad un cucchiaio di olio evo e la panna di riso. Aggiustate di sale e pepe e lasciate da parte. Su una teglia ricoperta di carta forno disponete le fette di bacon e infornate a 220° fino a quando sono belle croccanti. Tagliate a pezzetti e mettete da parte. In una casseruola con 2 cucchiai di olio evo fate tostare il riso, sfumate con il vino bianco e aggiungete il brodo vegetale piano piano portando a cottura il riso. Quando il riso è ancora leggermente al dente unite la crema di asparagi, controllate il sapore ed eventualmente aggiustate di sale.

20150323_185250

Spegnete il fuoco, unite la raspadura e mantecate bene il riso. Servite il riso, aggiungete il bacon croccante e decorate con le punte di asparagi.

20150323_185721

Buon appetito!

20150323_185808

Ne approfitto per ringraziare i miei amici del blog Rovinosamente e Ispirazioni Metropolitane per la nomination al premio LIEBSTER AWARDS: sono molto contenta e lo condivido con tutti Voi!

liebster-award

Insalata di Kamut con Carote e Asparagi: quanto sono buoni i cereali

Portare a tavola alimenti sempre diversi e sani, sperimentare ricette che possano piacere alla ciurma è uno dei miei grandi obiettivi. La pasta ormai si mangia quasi esclusivamente integrale, riso di vario tipo, orzo e farro sono presenti in dispensa e sulla tavola e ben apprezzati dalle bambine. Così come le farine, specialmente quella di kamut che piace molto negli impasti sia dolci che salati. Oggi il Kamut arriva sulla tavola nella sua forma originaria, da chicco di grano, in una buonissima insalata con carote e asparagi.
Prima di presentarvi la ricetta vorrei fare una precisazione per chi ancora non lo sa: Kamut è il marchio americano con cui è registrato questo tipo di grano che appartiene alla sottospecie botanica Triticum turgidum ssp. Turanicum e altrimenti denominato come grano Khorasan. E’ un grano a tutti gli effetti, contiene glutine, quindi non adatto a chi ne è intollerante. E’ un grano resistente alle avversità e non richiede il ricorso a pesticidi per ottenere ricchi raccolti, si presta benissimo ad agricolture biologiche ed è molto digeribile in quanto non è stato mai sottoposto a ibridazioni industriali, che ne avrebbero mantenute intatte le caratteristiche nutrizionali originarie.
Anche in alcune regioni Italiane come Abruzzo, Basilicata e Campania si coltiva questo grano, denominato grano saragolla, un grano che non richiede di essere trasportato per migliaia di chilometri per giungere sulle nostre tavole. Comprate prodotti BIO ITALIANI!
Ora non vi annoio più e vi presento questa ricetta, lunga nella preparazione, ma che vi darà grandi soddisfazioni in tavola!

Ingredienti per 4 persone:

250gr di kamut Bio italiano
3 carote
8 asparagi
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di curcuma
1 bicchiere di brodo vegetale o acqua
menta fresca
olio evo
sale q.b.

Il kamut è un grano che necessita di circa 7-8 ore di ammollo e 60minuti di cottura, quindi organizzatevi a tempo.
Lessate il kamut in acqua bollente salata per almeno un’ora. Preparate il condimento: tagliate le carote e gli asparagi, lavati e puliti, a cubetti abbastanza piccoli e uniformi, lasciando intere le punte degli asparagi.

20140519_110302

In una padella con due cucchiai di olio mettete le verdure e fate insaporire per qualche minuto, aggiustate di sale e poi unite il concentrato di pomodoro che avrete sciolto prima con il brodo. Aggiungete la curcuma e mescolate bene tutto. Fate cuocere per 15 minuti a fuoco medio, controllando che il sugo non rimanga troppo brodoso.

20140519_111234 20140519_112636

Una volta che il kamut è cotto versatelo nella padella del sugo e fate insaporire.

20140519_172611

Riversate in una zuppiera, aggiungete una generosa quantità di menta tritata e mettete in frigorifero. Lasciate a temperatura ambiente almeno 20 minuti prima di servirla a tavola, decorando con altra menta fresca.

20140519_173418

Serena ha aggiunto anche del pecorino grattugiato (è nel periodo niente lattosio per via della presunta intolleranza, quindi la voglia di formaggio è triplicata), noi invece l’abbiamo gustata così nella sua freschezza e semplicità! Ottima anche per un picnic al posto della classica insalata di riso!

20140519_173402