Archivi tag: asparagi

Insalata di Kamut con Carote e Asparagi: quanto sono buoni i cereali

Portare a tavola alimenti sempre diversi e sani, sperimentare ricette che possano piacere alla ciurma è uno dei miei grandi obiettivi. La pasta ormai si mangia quasi esclusivamente integrale, riso di vario tipo, orzo e farro sono presenti in dispensa e sulla tavola e ben apprezzati dalle bambine. Così come le farine, specialmente quella di kamut che piace molto negli impasti sia dolci che salati. Oggi il Kamut arriva sulla tavola nella sua forma originaria, da chicco di grano, in una buonissima insalata con carote e asparagi.
Prima di presentarvi la ricetta vorrei fare una precisazione per chi ancora non lo sa: Kamut è il marchio americano con cui è registrato questo tipo di grano che appartiene alla sottospecie botanica Triticum turgidum ssp. Turanicum e altrimenti denominato come grano Khorasan. E’ un grano a tutti gli effetti, contiene glutine, quindi non adatto a chi ne è intollerante. E’ un grano resistente alle avversità e non richiede il ricorso a pesticidi per ottenere ricchi raccolti, si presta benissimo ad agricolture biologiche ed è molto digeribile in quanto non è stato mai sottoposto a ibridazioni industriali, che ne avrebbero mantenute intatte le caratteristiche nutrizionali originarie.
Anche in alcune regioni Italiane come Abruzzo, Basilicata e Campania si coltiva questo grano, denominato grano saragolla, un grano che non richiede di essere trasportato per migliaia di chilometri per giungere sulle nostre tavole. Comprate prodotti BIO ITALIANI!
Ora non vi annoio più e vi presento questa ricetta, lunga nella preparazione, ma che vi darà grandi soddisfazioni in tavola!

Ingredienti per 4 persone:

250gr di kamut Bio italiano
3 carote
8 asparagi
3 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di curcuma
1 bicchiere di brodo vegetale o acqua
menta fresca
olio evo
sale q.b.

Il kamut è un grano che necessita di circa 7-8 ore di ammollo e 60minuti di cottura, quindi organizzatevi a tempo.
Lessate il kamut in acqua bollente salata per almeno un’ora. Preparate il condimento: tagliate le carote e gli asparagi, lavati e puliti, a cubetti abbastanza piccoli e uniformi, lasciando intere le punte degli asparagi.

20140519_110302

In una padella con due cucchiai di olio mettete le verdure e fate insaporire per qualche minuto, aggiustate di sale e poi unite il concentrato di pomodoro che avrete sciolto prima con il brodo. Aggiungete la curcuma e mescolate bene tutto. Fate cuocere per 15 minuti a fuoco medio, controllando che il sugo non rimanga troppo brodoso.

20140519_111234 20140519_112636

Una volta che il kamut è cotto versatelo nella padella del sugo e fate insaporire.

20140519_172611

Riversate in una zuppiera, aggiungete una generosa quantità di menta tritata e mettete in frigorifero. Lasciate a temperatura ambiente almeno 20 minuti prima di servirla a tavola, decorando con altra menta fresca.

20140519_173418

Serena ha aggiunto anche del pecorino grattugiato (è nel periodo niente lattosio per via della presunta intolleranza, quindi la voglia di formaggio è triplicata), noi invece l’abbiamo gustata così nella sua freschezza e semplicità! Ottima anche per un picnic al posto della classica insalata di riso!

20140519_173402

Strudel di asparagi e taleggio: pizza e sfoglia!

Seguo spesso le ricette culinarie di Antonino Esposito: le sue pizze le sogno la notte! Una delle sue ultime invenzioni è di realizzare delle pizze con l’impasto classico e con la sfoglia! Lo strudel che vi propongo oggi è una delle tante ricette da lui proposte: una meraviglia, fragrante, golosissimo e ottimo come sostituto della classica pizza del sabato sera.
Non mi resta che darvi la ricetta.

Ingredienti:

200gr di pasta per pizza
100gr di pasta sfoglia integrale
6 asparagi
6 fettine di prosciutto cotto
taleggio Caseificio Croce
1 uovo
olio evo
sale

La pasta per pizza se non avete voglia di prepararla, la trovate in qualsiasi supermercato o dal panettiere.
Lavate e mondate gli asparagi e lessateli in acqua bollente salata, scolateli e fateli raffreddare.
Stendete la pasta per pizza in forma rettangolare, aggiungete il taleggio a pezzetti, le fette di prosciutto e gli asparagi.

20140423_183823       20140423_184114 20140423_185233

Coprite il tutto con la pasta sfoglia, spennellate con l’uovo sbattuto e infornate a 180° per circa 20 minuti.

20140423_185640

Una volta cotto, sfornate e servite: la ciurma l’ ha divorato e la prossima volta conviene prepararne due!

20140423_193320

Piccoli peperoni ripieni di verdurine di primavera: un tripudio di colori e sapori

In questi giorni di sole andare al mercato è qualcosa di magico: sui banchi di frutta e verdura si trovano ortaggi meravigliosi, mille colori. Come non comprare questi bellissimi piccoli peperoni?

20140422_185314

Perfetti per un pranzetto leggero accanto ad un semplice insalata di pollo!
Un piatto bellissimo, dai mille colori e sapori, semplice ma di grande effetto… un modo perfetto per iniziare magicamente questo week end.

Ingredienti:

8 piccoli peperoni
8 asparagi
1 carota
1 zucchina
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di semi di senape nera
2 mozzarelle
olio evo
sale q.b.

Lavate i peperoni, tagliate la capottina, pulite l’interno e mettete da parte. In un tegame mettete con un cucchiaio di olio le verdure tagliate a pezzetti, aggiungete curcuma, zenzero e semi di senape. Aggiustate di sale e fate cuocere per 10 minuti.

20140422_184647

Nel frattempo tagliate le mozzarelle a pezzetti e lasciate che perdano la loro acqua in un colino.
Con metà delle verdure saltate e la mozzarella a cubetti riempite i peperoni.

20140422_185754

Mettete il resto delle verdure e i peperoni ripieni in una pirofila e infornate a 200° per 20 minuti.

20140422_190156   20140422_192136

Fate leggermente intiepidire e servite in tavola questo fantastico piatto!

20140422_192217
Magico week end
Manu

Insalata di riso Venere con asparagi, pomodorini e pinoli: profumo d’oriente all’italiana!

Ricordo ancora il mio timore la prima volta che ho presentato questo riso alla ciurma. Mi ero preparata a un commento negativo e a un rifiuto categorico del piatto, invece è stata una bellissima sorpresa vedere Serena che mangiava con gusto il risotto che avevo preparato. Anche a Mauro era piaciuto molto, così questo profumatissimo riso è entrato con onore nella nostra dispensa. Lo preparo molto spesso, in varie versioni, da insalate di riso fresche a risotti caldi o timballi. Il Venere è un riso dal chicco piccolo e profumato, con un aroma che ricorda il pane appena sfornato, tipico dei risi orientali. E’ integrale, infatti non viene sottoposto a trattamenti ma rimossa solo la sua buccia, permettendo di ottenere un riso più ricco e stabile di nutrimenti. E’ una fonte importante di fibre, è molto digeribile, non contiene glutine e ricco di ferro e oligoelementi utili per la formazione e la riparazione del tessuto osseo.
Ha un bassissimo contenuto di sodio e contiene un’altissima quantità di selenio che svolge un’importante attività antiossidante utile per il miglioramento delle difese immunitarie e per ritardare l’invecchiamento. Ricco di vitamine idrosolubili e microelementi minerali è ideale portarlo in tavola almeno una volta a settimana.
Oggi a pranzo ho voluto prepararlo in una versione d’insalata calda ma nello stesso tempo fresca: pomodorini, asparagi, pinoli e menta per dare ancora più colore, gusto e profumo a un riso strabiliante!

Ingredienti:

400gr di riso venere
15 pomodorini datterino
8 foglie di menta
Un cucchiaio di pinoli
10 asparagi
Olio evo
Sale q.b.

Fate cuocere il riso venere in acqua bollente salata per circa 20 minuti o il tempo riportato sulla confezione.

20140416_192146

Nel frattempo tagliate gli asparagi in piccoli pezzettini mantenendo intatte le punte e fateli saltare in una padella con dell’olio sino a quando non sono teneri. Unite i pinoli e fate insaporire bene il tutto.

20140416_192045      20140416_193109
Tagliate i pomodorini a pezzetti e tritate la menta.

20140416_193004
Scolate il riso e fatelo saltare nella padella degli asparagi, unite la menta fresca e i pomodorini.

20140416_193901
Servite decorando con altri pomodorini freschi e menta tritata: gusto orientale e sapori italiani sorprenderanno il vostro palato!

20140416_194241

Con questa ricetta partecipo al Contest “Gusto e Salute ” di Cuoco per Caso

 

Una torta è sempre una Torta: Torta salata agli asparagi

Che sia dolce o salata, elaborata o semplice, la Torta è sempre un piatto fantasmagorico che rende bellissima la nostra tavola. La Torta salata è un ottimo salvacena quando si ha poco tempo, meravigliosa da portare in un pic-nic e veloce da preparare. Puoi farcirla con tutto ciò che più piace: per questa sera ho deciso di usare un magnifico mazzo di asparagi, dei bocconcini di mozzarella fresca e pasta sfoglia integrale! Il tempo di una doccia e voilà la cena è pronta! La ciurma adora questo tipo di torta salata, e le piccole mangiano molto volentieri gli asparagi in questo modo!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia integrale
3 uovo
125ml di panna di soia
200gr di bocconcini di mozzarella
12 asparagi
noce moscata
prezzemolo tritato
sale q.b.

Fate lessare per 10 minuti gli asparagi in acqua salata. Sbattete le uova con la panna, la noce moscata e il prezzemolo tritato. Metà asparagi tagliateli a pezzetti tenendo a parte le punte.

20140403_120152

Stendete la pasta sfoglia in una teglia, bucherellate il fondo e disponete gli asparagi e le mozzarelline.

20140403_120811       20140403_121121

Versate lo sbattuto di uova e infornate a 180° per 20/25 minuti.

20140403_121301
Servite leggermente intiepidita con un buon contorno di verdure.

20140403_125333     20140403_131400

Fagottini agli asparagi con salsa alla senape

Anche quando ho poco tempo a disposizione, cerco sempre di portare in tavola piatti appetitosi e salutari. Proprio come ho fatto ieri sera, preparando questi velocissimi fagottini ripieni di verdura e formaggio e insaporiti da una salsa alla senape. Un piatto veloce e semplice da preparare e reso ancora più gustoso da una delle salsine preferite dalla ciurma: panna di soia e senape dolce … il pane non può mancare in tavola per la scarpetta finale!

Ingredienti:

8 fettine di scamone
1 mozzarella
18 asparagi
1 cucchiaino di senape delicata
100ml di panna di soia
menta fresca
Olio evo
Sale q.b.

Tagliate a pezzetti piccoli 10 asparagi lasciando intere le punte e fateli saltare in una padella con un filo di olio evo. Aggiustate di sale e fate cuocere per 10 minuti, spegnete la fiamma e mettete da parte.

20140401_183738 20140401_184725

I restanti 8 asparagi fateli lessare in acqua bollente salata sino a quando sono teneri e scolateli.
Tagliate la mozzarella a fettine e mettetela in uno scolapasta ricoperta di carta assorbente per 10 minuti in modo che perda la sua acqua.

20140401_184618
Preparate i fagottini farcendo ogni fettina di carne con un pezzetto di mozzarella e un asparago lessato.

20140401_184801
Chiudete a portafoglio con uno stecchino e mettete tutti i fagottini in una padella con dell’olio di oliva e della menta spezzattata.

20140401_184859 20140401_185721

Fate cuocere da entrambi i lati, aggiungete la panna, la senape e gli asparagi precedentemente cotti in padella. Lasciate addensare la salsa per un paio di minuti aggiustando di sale.

20140401_190205 20140401_190253
Servite i saltimbocca ben caldi con la loro salsina alla senape e asparagi … piatti puliti e pance piene!

20140401_191108

 

Dalla dispensa … Maltagliati tricolore con asparagi!

Ogni volta che mi fermo in un Autogrill, vengo attratta da quegli angolini pieni di espositori di prodotti tipici: formati di pasta, vini, oli aromatizzati, formaggi e tanto altro. E ogni volta … compro qualcosa, non riesco a trattenermi. Ieri pomeriggio sistemando la dispensa, ho trovato proprio uno di quei prodotti: una confezione gigante di maltagliati tricolore, tipici della regione Emilia-Romagna, che avevo comprato il mese scorso di ritorno da una gita a Reggio Emilia. Spesso compro e metto in dispensa con la convinzione di non dimenticare, invece non sempre è così. Una piacevole sorpresa aver trovato questa bellissima pasta, perfetta per la cena. I maltagliati non sono altro che pezzetti di sfoglia disomogenei ricavati dalle massaie romagnole dalla sfoglia rimasta delle tagliatelle, spesso con spessori diversi. L’abbinamento classico è con la minestra di fagioli, ma ieri sera, ho deciso di prepararli con un sugo di asparagi e pancetta, aromatizzati allo zafferano, un piatto saporito e gustoso che hanno divorato tutti e tre.

Ingredienti per 4 persone:

280gr di maltagliati
10 asparagi
125gr di pancetta a cubetti
1 bustina di zafferano
1 mestolo di brodo vegetale
100ml di panna di soia
Olio evo
Sale q.b.

Lavate gli asparagi, tagliateli a pezzettini tenendo da parte le punte e metteteli in una padella con due cucchiai di olio evo a rosolare.

20140329_105915_2

Aggiungete il mestolo di brodo, fate cuocere per 2 minuti e aggiungete la pancetta.

20140329_110139_2 20140329_110544_2

Rosolate tutto per altri 5 minuti e poi aggiungete lo zafferano, le punte di asparago e regolate di sale. Mescolate bene gli ingredienti, fate asciugare il brodo e spegnete la fiamma.

20140329_110805_1
In una pentola con acqua bollente salata in ebollizione, fate cuocere i maltagliati per 8 minuti o secondo quanto riportato sulla confezione. Scolateli leggermente al dente e versateli nella padella con il sugo di asparagi. Aggiungete la panna e fateli saltare aggiustando di sale.

20140329_132659_2
Servite ben caldi e per chi lo desidera con una generosa spolverata di parmigiano reggiano.

20140329_132856_4
Un piatto completo: proteine, carboidrati, vitamine e Sali minerali, ricco di proprietà benefiche date dagli asparagi, il tutto senza dover rinunciare al gusto di un buon piatto di pasta!