Archivi tag: antipasto per bambini

Fagottini di pasta sfoglia senza glutine con patate, prosciutto e mozzarella: l’antipastino per il bimbo intollerante

L’ antipasto è uno dei piatti che amo più preparare: sfiziose ricette, gustose e simpatiche che ci accompagnano piacevolmente verso il primo piatto. Di solito, quando abbiamo ospiti, mi diverto a preparare più antipastini per poi dedicarci ad un buon primo piatto e chiudere il tutto con un dolce. Eh si, difficilmente i secondi piatti fanno parte delle nostre cene tra amici in compagnia, salvo quando si organizza la cena a base di pesce: qui una pasta leggera e gustosa lascia poi spazio a più secondi piatti! Il primo pensiero come sempre va ai bimbi: tutti i piatti devono assolutamente andare bene anche per loro, antipasti inclusi. Così oltre a torte salate, crocchette e muffin salati , in tavola non mancano mai questi deliziosi fagottini di pasta sfoglia, che ogni volta riempio in modo diversa. Oggi ve li presento nella versione senza glutine che più piace alle mie bimbe: patate, prosciutto cotto e mozzarella! Semplici e veloci da preparare, leggeri e gustosi, una vera garanzia!

Ingredienti per 12 fagottini:

2 fogli di pasta sfoglia rettangolare senza glutine DS
100gr di mozzarella per pizza
100gr di prosciutto cotto senza glutine
100gr di raspadura lodigiana
2 patate lessate
curcuma q.b.
sesamo q.b.
acqua q.b.
sale q.b.
olio evo q.b.

Per prima cosa prepariamo tutti gli ingredienti: mozzarella a cubetti, prosciutto tagliato a pezzettini e patate lesse schiacciate grossolanamente e condite con sale e olio evo.
Stendiamo la sfoglia rettangolare e dividiamo ognuna in 6 quadrati. Mettiamo nel mezzo un po’di mozzarella, prosciutto e patate.

20151119_191648

Riempite tutti i quadratini a fagottino sigillando bene i bordi, spolverizzate ogni fagottino con la curcuma e con l’aiuto di un pennellino umido di acqua, spalmate la curcuma sulla superficie: i fagottini diventeranno gialli, ai bambini piacerà tanto. Potete usare altrimenti della paprika dolce: un bel fagottino rosso apparirà sulla tavola. A piacere poi spolverizzateli con dei semini: io ho usato il sesamo bianco, voi sbizzarritevi con ciò che vi piace di più!
Non vi resta che infornare a 180° per circa 15 minuti: devono dorare bene.

20151119_195155

I fagottini sono pronti per essere gustati, ottimi tiepidi ma buoni anche a temperatura ambiente!

20151119_195143

20151119_195112

Questa ricetta entra a far parte della Raccolta di Novembre “L’Orto del bimbo intollerante” che questo mese ospita la mia socia Leti di Senza è buono: patate, ceci, pere e intolleranza al lievito, sono questi gli ingredienti e l’argomento di questo mese. Se non avete ancora partecipato Vi ricordo che avete tempo sino al 28 Novembre: forza, il nostro bimbo intollerante ha bisogno delle vostre ricette!

untitled (14)

 

Cubotti croccanti di Polenta alla Salvia con Fagioli Cannellini: le coccole del venerdi sera!

Almeno una volta alla settimana accontento le bimbe facendole mangiare sul divano: un modo simpatico per coccolarle e approfittare della loro non presenza a tavola, per fare finalmente 4 chiacchere con Mauro in pace, cosa difficile con loro accanto (mi capite vero?). Di solito accade il Venerdì sera: inizia il week end e l’indomani niente scuola e niente lavoro! Una cosa che adoro fare è preparare degli stuzzichini o, chiamati oggi, finger food! La mia intolleranza al glutine mi dà molti meno problemi, sto riuscendo ad reinserirlo nell’alimentazione piano piano in dosi minime. Ma, come già vi dicevo, da quando non consumo più alimenti che lo contengono, mi sento molto meglio, più carica, con più energia! Utilizzare altri ingredienti ormai mi viene più facile, proprio come la farina di mais, che in famiglia adoriamo tutti e che ogni volta che la cucino mi ricorda nonna. Cosa c’è di meglio di una buona polentina?? e se la trasformiamo in un antipastino sfizioso da mangiare con le mani? e se gli aggiungiamo qualche verdura come i fagioli? Ecco un finger food fantastico: polenta, salvia e fagioli! Ricetta veloce, semplicissima, golosa che soddisfa a pieno le esigenze di tutta la famiglia. Cottura in forno per rendere questi cubotti croccanti fuori e morbidi e cremosi dentro, profumatissimi di salvia e resi particolari da fagioli cannellini che ben nascosti rendono questa polenta ancora più appetitosa. Potete prepararla anche in monoporzioni dentro ciotoline con l’aggiunta di un formaggino e metterle in forno qualche minuto: i vostri bimbi mangeranno i fagioli senza neanche rendersene conto! Guardate qui, le mie coccote di polenta che la ciurma adora!
E così, pacificamente sedute sul divano, ieri sera Serena e Greta hanno praticamente cenato solo con questi cubotti, che sono un vero e proprio piatto completo, carboidrati e proteine insieme. Qualche pomodorino al forno, una fetta di torta di carote e via, la cena è stata servita: le bimbe sono felici e io e Mauro siamo riusciti a cenare tranquilli. Cosa posso chiedere di più? Il week end è arrivato e la mia Favola magicamente continua…

Ingredienti:

300 gr di polenta istantanea integrale senza glutine
10 foglie di salvia
150gr di fagioli cannellini in scatola
sale q.b.
olio evo q.b.

Per prima cosa sciacquate i fagioli cannellini e lasciateli scolare bene dentro uno scolapasta. Preparate la polenta come indicato sulla confezione, aggiungendo in cottura un cucchiaio di olio evo. Lasciatela piuttosto morbida e quando è pronta spegnete il fuoco e aggiungete i fagioli e la salvia tritata.

20140902_173913

Mescolate delicatamente il tutto, assaggiate, aggiustate di sale e versate dentro un tegame rettangolare. Fate raffreddare bene, ci vorranno circa 20 minuti.

20140902_174213

Accendete il forno a 200° e una volta fredda tagliatela a cubetti. Ricoprite una teglia con carta forno, posizionate i cubetti, ungeteli leggermente con l’aiuto di un pennellino e infornate sino a quando non saranno ben dorati.

20140902_183750

Serviteli tiepidi per gustarli al meglio e, per chi adora il gorgonzola, una pezzettino sul cubetto ci sta proprio a “fagiuolo” ;-)!

20140902_192549

buon week end a tutti!

Fagottini di Basilico e Scamorza: tutti in carrozza!

Con le due monelle, ieri mattina abbiamo raccolto un po’ di basilico e preparato tanto pesto fresco, che conservato in vasetti, è finito dritto dritto nel congelatore: un po’ di scorta è stata fatta! Alcune foglie hanno condito una pasta fredda e altre hanno esaudito il desiderio di Serena di mangiare la mozzarella in carrozza, piatto che da tempo gli avevo promesso di preparare. Come? Modifichiamo un po’ la classica versione, togliamo l’uovo, ed ecco a voi una ricettina leggera e golosissima!

Ingredienti per 4 fagottini:

2 fette di pane integrale
scamorza affumicata
foglie di basilico
farina di riso
pangrattato integrale
sale e pepe q.b.
sale grosso integrale q.b.
olio per friggere q.b.

Tagliate le due fette di pane in 4 parti. Accoppiatele e farcite l’interno con un cubetto di scamorza affumicata e una fettina di basilico.

20140713_124047

Preparate una pastella morbida con farina di riso e acqua, aggiungete sale e pepe e sbattete bene. Immergete il fagottino nella pastella e poi nel pangrattato. Sigillate bene i bordi e se necessario rifate l’impanatura.

20140713_124057

Friggete in olio bollente fino a quando non saranno dorati. Scolate su carta assorbente e servite spolverizzando con sale grosso integrale!

20140713_124108

20140713_124706

Quando ho visto addentare questi fagottini dalla ciurma e sul loro volto un espressione di godimento, non ho resistito, alla faccia delle intolleranze e ne ho assaggiato metà… dovete assolutamente provare a farli: croccantissimi fuori, meravigliosamente saporiti e profumati all’interno!

20140713_124742

Perfetti come aperitivo finger food o in versione maxi come delizioso e goloso pranzo!
Tutti in carrozza, la favola continua…

Consiglio: l’impanatura è fondamentale, sigillate bene i bordi. Vedrete che anche senza uova rimarrete soddisfatti della croccantezza esterna!

Idea salvavanzi: non ne ho… troppo golosiiiii!!!!

Bruschette al Prosciutto Crudo e Pesche: l’aperitivo in “piscina”!

Aver sistemato il giardino è stata un’ idea magnifica: questo luogo è diventata la nostra oasi di relax e divertimento. Abbiamo da qualche settimana montato anche una bella piscina, ma solo in questi giorni che è arrivato il caldo e la vera estate, iniziamo a godercela: le bimbe, e non solo, si rinfrescano e riescono a passare questa estate senza mare in modo meno traumatico e noioso. Da campeggiatori, adoriamo mangiare all’aperto, bambine comprese, è come sentirsi sempre un po’ in vacanza! Uno dei prossimi acquisti è senza ombra di dubbio il piano con fornelli a gas da tenere in giardino, vicino al barbecue, in modo da poter cucinare direttamente tutto lì, senza dover salire in cucina (avete presente gli appartamenti in villa? ecco io abito in uno di quelli, giardino sotto con scala che porta su in casa). Mentre la ciurma si rinfresca in piscina, io mi diletto in cucina. Il silenzio della casa è magnifico, il sole illumina la cucina a vista e mille idee mi passano per la testa. Oggi si griglia, ma un buon aperitivo non può mancare … per noi grandi una buon vino bianco con martini e per le monelle del succo di pomodoro condito (ne vanno matte!!!). Cosa preparare? Ci vuole qualcosa di veloce, appetitoso e fresco: la bruschetta!! Ma non nella versione classica con pomodoro ma bensì in un originale abbinamento che avevo già proposto alla ciurma e che le bimbe avevano apprezzato molto, in particolare modo Serena: prosciutto crudo di parma, pesche noci gialle e rucola! Gnam gnam… una vera delizia (la mia era fatta con pane senza glutine al basilico.. vi posterò la ricetta settimana prossima, ottima riuscita).

Ingredienti:

4 fette di pane
100gr di prosciutto crudo di Parma
2 pesche noci gialle
rucola
olio evo
sale grosso integrale q.b.
pepe q.b.

Lavate le pesche, tagliatele in spicchi lasciando la buccia e trasferitele in una ciotola dove le condirete con olio evo e pepe. Mescolate delicatamente e fatele saltare in una padella per pochi minuti.

20140713_115015 20140713_115438

Grigliate le fette di pane e conditele con un filo di olio evo.Distribuiteci sopra il prosciutto, coprite con le pesche e terminate con della rucola.

20140713_115827

L’abbinamento di sapori vi lascerà senza parole.

20140713_120221

Piacerà molto anche ai vostri bimbi, provate sempre a proporgli sapori nuovi e abbinamenti particolari, naturalmente piatti genuini!
Pronte per essere divorate: fuori dalla piscina ciurma, è ora dell’aperitivo!!

20140713_120148

Magico week end a tutti
Manu

Consiglio: queste bruschette possono essere anche un pranzo veloce oppure perfette per un pic nic. Basta preparare tutto in anticipo e comporre la bruschetta direttamente prima di gustarla.

Idea salvavanzi: la bruschetta … NON SI AVANZA!!!!

Involtini e Tortini con Menta e Melanzane: la cena dell’ultimo minuto

Ieri niente è andato come da programma … gli imprevisti hanno preso il sopravvento e tutto si è letteralmente incasinato. Rientrati a casa poco prima di cena, ho dovuto improvvisare qualcosa. La fame era tanta, così mentre l’acqua per una pastasciutta veloce era sul fuoco, ho aperto il frigorifero: un rotolo di pasta sfoglia e delle melanzane grigliate, aggiungiamo un po’ di fantasia e qualche profumo dell’orto e il gioco è fatto. Ho deciso di preparare un gustoso ripieno in pochi minuti, melanzane, tanta menta, pinoli, uvetta e formaggio … perfetto per degli spiedini di involtini di melanzane e per delle tortine di pasta sfoglia: in trenta minuti la cena è servita!

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia 100% vegetale
12 fette di melanzane grigliate
1/2 melanzana
50 foglie di menta
un cucchiaio di pinoli
2 cucchiai di uvetta
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
pangrattato q.b.
olio evo
sale q.b.

In un tegame con tre cucchiai di olio far saltare per 10 minuti la melanzana a cubetti con i pinoli, l’uvetta, metà menta tritata e salate.

20140605_133450

Spegnete il fuoco e aggiungete l’altra metà della menta tritata e il formaggio grattugiato.

20140605_142945

Con questo composto farcite le fette di melanzane, chiudete a involtino e infilzate a spiedino: io ho fatto 4 spiedini di tre involtini l’uno. Disponeteli su una teglia, spolverateli con del pangrattato e un filo di olio evo.

20140605_145707

Con il restante ripieno farcite le tortine: aiutandovi con un coppa pasta ritagliate dei cerchi di pasta sfoglia, rivestite degli stampini di crostatine o di muffin e farcite.
Infornate tutto per 20 minuti a 200°.

20140605_191401

Portate in tavola e gustateli ancora caldi! Nel frattempo, mentre la ciurma gustava questi leggeri antipastini, ho preparato un buon piatto di pasta robiola, zafferano e menta … ma questa ricetta ve la posto i prossimi giorni!!

20140605_191352

Consiglio: le melanzane del ripieno devono essere ben cotte, altrimenti risultano indigeste. Se occorre aggiungete un pochino di acqua.

Idea salvavanzi: Questo ripieno non solo è ottimo come farcia (comprese delle fettine di carpaccio o di pesce) ma anche come condimento a un piatto di pasta: basta aggiungere un mestolo di acqua di cottura e mantecare il tutto!

Involtini di verdure con crema di feta all’erba cipollina: da leccarsi le dita!

Il piatto di oggi è veloce, facile e molto estivo, un delizioso aperitivo o un buon piatto unico da leccarsi i baffi!
Semplici verdure grigliate, melanzane e zucchine, farcite con una golosa crema a base di feta light, menta, noci e tanta erba cipollina. In poco tempo portate a tavola un buonissimo piatto che, grazie a questa meravigliosa crema, i vostri bambini divoreranno!

Ingredienti:

verdure grigliate
200gr di feta light
5 noci
6 foglie di menta
erba cipollina
olio evo

In un frullatore mettete la feta, le noci, la menta e un cucchiaio di olio evo, frullate tutto, aggiungete dell’erba cipollina spezzettata e mescolate tutto.

20140521_112836 20140521_113805

Aiutandovi con un cucchiaino farcite le fette di melanzane e zucchine, arrotolate su se stesse e disponete in un bel piatto da portata. Decorate con pomodorini e portate in tavola: il gioco è fatto!

20140521_115720