Archivi tag: antipasti per le feste

Grissini di sfoglia al pesto e con pancetta: sempre buoni!

Anche oggi voglio proporvi un delizioso e facile antipastino da portare in tavola per il Cenone di Capodanno. Bhe, a dir la verità, sono un ottima idea, veloce e gustosa, da preparare per ogni occasione, da buffet, a pranzi in famiglia, a compleanni. Croccantissimi grissini di pasta sfoglia, preparati in due versioni: quella classica, che conoscerete già, con affettato a scelta, e noi abbiamo optato per la pancetta piacentina, buonissima, che sciogliendosi in cottura rende questi grissini super golosi. La seconda versione è la preferita dalla ciurma, quella con il pesto classico, che io preparo regolarmente ogni settimana, perché è uno dei condimenti preferiti dalle bambine (qui vi avevo postato alcuni dei pesti che più frequentemente preparo).  Per la sfoglia io ho utilizzato quella senza glutine DS Schar , rettangolare e una delle mie preferite gluten free. Voi naturalmente, se non avete problemi di intolleranza al glutine, potete utilizzare quella che preferite! Per ogni sfoglia rettangolare otterrete 12 grissini con la pancetta e 10 con il pesto.

20151226_113055

Grembiule indossato, ingredienti sul tavolo, mettiamoci al lavoro!

Ingredienti:

rotoli di pasta sfoglia rettangolare
pancetta o affettato a scelta
pesto (nel mio caso fatto in casa, ma va bene anche quello già pronto)

Prepariamo quelli con la pancetta: stendete la sfoglia, tagliate per il lato più lungo 12 strisce dove avvolgerete le fettine di pancetta a spirale. Disponete i grissini su una placca rivestita di carta forno e infornate a 190° per 15 minuti circa, devono dorare bene.
Per i grissini con il pesto dividete la sfogli in 10 strisce, che saranno naturalmente un pochino più larghe. Spalmate di pesto e ripiegate su stesse nel senso della lunghezza sigillando il bordo. Avvolgete a spirale e appoggiate su una placca ricoperta da carta forno. Una volta terminato, non vi resta che infornare a 180° per 15/20 minuti: in cottura un pochino di pesto uscirà, ma sarà proprio quello che darà ai grissini un gusto meraviglioso.

20151226_113014

Una volta freddi potete servirli tranquillamente in tavola, magari dentro a dei semplici barattoli ricoperti con stoffa in stile natalizio!

20151226_113003

Buona giornata!

Tartine a Stella : idee semplici per il buffet di capodanno

E anche il Natale è passato… lo si aspetta con tanta trepidazione e poi puff… tutto è già finito! Passate bene le Feste? e Babbo Natale cosa vi ha portato? E’ sempre bello svegliarsi la mattina e trovare sotto l’albero illuminato piccoli pacchettini pronti per essere scartati e guardare gli occhi dei nostri bimbi pieni di felicità e sorpresa. Per la piccola Greta è stato il “primo Natale” di vera comprensione della Magia di questa notte: la prima cosa che ha fatto è stata quella di vedere se aveva mangiato i biscotti e bevuto il latte! Lei è veramente una bimba speciale. E le Renne? si, anche loro hanno mangiato tutte le carote! e poi via di corsa verso l’albero:” Babbo Natale mi ha portato quello che gli avevo chiesto mamma perché io ho fatto la brava!” Qualche vestitino, un paio di bambole e tanti giochini per cucinare, dal set di tazzine in ceramica per il tè, ai piccoli attrezzi e pentolini per sbizzarirsi a preparare tante cose buone, naturalmente con il Didò! Serena ormai è grande:  vestiti e libri, tanti libri, cd e i biglietti per il concerto di Marco Mengoni, GRAZIE BABBO NATALE, anche da parte del Capitano, che accompagnerà la figlia al concerto 😉 ! E così.. ci avviciniamo alla fine di questo 2015, un anno molto particolare per noi, direi “faticoso” ma siamo qui e ci prepariamo per festeggiare l’arrivo di un Nuovo Anno, che speriamo sia più leggero e magari più fortunato! Che fate per Capodanno? Pronti per il Cenone? In questi giorni che ci accompagnano al 31 voglio proporvi qualche semplice idea da portare in tavola: cose buone e veloci da fare in compagnia dei vostri bambini!
Tra gli antipasti non mancano mai le tartine: e se le facessimo a stella? Si, sono proprio belle e farcite con salsine fatte in casa e qualche affettato riempiono la tavola e la pancia! Salame e Pancetta sono gli affettati scelti dalla ciurma, ma voi potete metterci quello che più vi piace e per le Salse ho deciso di preparare la classica salsa Cocktail o salsa rosa, e la Salsa Tartara, una delle preferite dal Capitano! Naturalmente in commercio le trovate già pronte, ma se avete tempo di farle, noterete la differenza, ve lo assicuro! Bene, tutti in cambusa, mettiamoci al lavoro!

Ingredienti per 30 tartine

3 confezioni di pane per tramezzino Roberto Essenza (con olio di oliva)
15 fettine di salame
15 fettine di pancetta

per la salsa cocktail :
maionese vegana home made (oppure maionese già pronta)
4 cucchiai di ketchup
1 cucchiaino di senape
2 cucchiaini di sauce Worcestershire
1 cucchiaino di cognac (facoltativo)

per la salsa tartare:
2 cucchiai maionese vegana home made
1 cucchiaio di prezzemolo tritato finemente
1 cucchiaio di capperi
3 cetrioli piccoli
3 tuorli sodi
1/2 cucchiaio di aceto di mele
sale q.b.

Partiamo dalla salsa rosa: in una ciotola unite tutti gli ingredienti e mescolateli con un cucchiaio fino a quando non sono ben amalgamati. Assaggiate e regolate secondo i vostri gusti.
Per la salsa Tartara, schiacciate i tuorli dell’uovo, unite aceto e un pizzico di sale e iniziate a lavorare amalgamando bene tutti gli ingredienti. Unite poi la maionese (le dosi variano in base alla grandezza dei tuorli) e continuate a mescolare: dovrete avere una salsa cremosa e soda. Aggiungete il prezzemolo, i capperi e i cetrioli tritati molto finemente. Mescolate, assaggiate ed eventualmente aggiustate secondo il Vostro gusto.
Ora che le salse sono pronte non vi resta che preparare le tartine. Su ogni fetta di pane si riescono a fare 4 stelle, quindi con 3 pacchi otterrete 60 stelle, per 30 tramezzini. Fatevi aiutare dai vostri bambini a ritagliare le formine, si divertiranno e potranno dire di averle fatte con Voi. Spalmate la salsa su una stella, adagiate una fettina ripiegata a ricciolo e poi un altra stella anch’essa spalmata internamente dalla stessa salsa. Unite le due parti di tramezzino non facendo combaciare le punte della stella ma alternandole e fermate il tutto con uno stuzzicadenti.

20151226_112818

Procedete così fino alla fine. Noi abbiamo abbinato salsa rosa con pancetta e salsa tartara con salame. Disponete su un bel vassoio, coprite con stagnola e riponete in frigorifero; tirate fuori mezz’ora prima di sedervi a tavola. Mi raccomando, i ritaglia di pane avanzato non buttateli: conservatelo in un sacchetto in frigorifero, settimana prossima vi farò vedere come utilizzarlo per preparare una ricetta di famiglia!

20151226_112809

Ecco qui un antipastino veloce e bello!

20151226_112813

20151226_112910

Buon lunedi!